La nostra storia

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
feuillesmortes
Messaggi: 17957
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2007, 10:38
Settore Stadio: SKY

Re: La nostra storia

Messaggio da feuillesmortes »

Cima Coppi...:)

1999 è l'anno della mia prima connessione flat a 56k con un tale provider di Napoli su rete Telecom che ho dimenticato il nome negli anni. Ricordo molto prima nacque la Uebcronaca a cui iniziamente mi collegavo solo per i secondi tempi perchè avevo la connessione a 1000 lire a ora dell'allora Infostrada. Ricorda bene Nino, era su Yahoo Chat e ogni volta dovevi trovare la stanza poco affolata per evitare rompipalle vari...Al che si addivenne alla famosa CIMA COPPI, stanza per ciclisti che non la frequentavano. Quanto a quelli che ti facevano cadere la linea, erano i famosi bot di Yahoo che quando poi la Uebcronaca passò a me (dopo Felicetti e un interregno brevissimo di Cobra) mi munii di antibot per yahoo chat per cui la Uebcronaca non cadeva più.

Altri tempi, ma anche tecnologici...su sta Yahoo Chat, che oggi non esiste più, ci siamo formati un po tutti, l'antesignana del whatsapp moderno o di Dazn se vogliamo... :malol: :malol: :malol: :malol:

p.s. Capparella oggi scuola calcio a Napoli
Pantera
Presidente
Messaggi: 7779
Iscritto il: domenica 6 novembre 2005, 13:14
Località: Dallas, Texas *USA*

Re: La nostra storia

Messaggio da Pantera »

feuillesmortes ha scritto: lunedì 25 gennaio 2021, 19:31 Cima Coppi...:)
Cima Coppi ???………..ahhhhh e certo che si managgia, e scusatemi per non averla nominata prima. Allora nei principi del’Internet si crearono tantissime comunità virtuali o comunità online e cosi dopo gli inizi con Daniele F arriva il personaggio FEU .

FEU e il nome d’arte di uno del tifosi piu accaniti del Picchio ; lui oltre ad essere tifoso possiede un mix tra genio della matematica , professore Universitario, ed anche conduttore radiofonico, e siccome ha una voce piu romantica di quella di Frank Sinatra :sogghigno: divento il nuovo conduttore. E cosi per sentire le partite del Picchio ci radunavamo in questa stanza virtuale chiamata Cima Coppi. Siccome la stanza doveva essere affidata solo per parlare di ciclismo ma FEU che conosceva meglio di noi le buone manière e come andare contro le norme stabilite non se fregava di gniente e cosi ci portava le partite del Picchio.

Pensate per un attimo che clima di pace :mrgreen: esisteva tra un mix fatto da tifosi del Picchio e chi invece voleva parlare di ciclismo. C’erano una sacco di uttenti mitici come un tale ZIGULI il quale adesso ha cambiato nome a Barelo il quale ci forniva tutti I dati tecnici gia che nessuno ha la memoria del grande ZIguli. La parte interessante arrivava alla fine, gia che come rito scaramantico io mi ero messo d’accordo con un grande tifoso chiamato Marco Meconi . E cosi se andava male incominciavamo a cantare a FEU l’inno del Pescara, musica che lui conosceva bene e che lo faceva uscire dalla concentrazzione facendolo incazzare, per poi dire la sua famosa frase......Non si ci capisce piu un caz.o :malol: e che molte volte faceva arrivare i gol del Picchio.

Poi grazie alla conoscenza tecnica del amico Claudio Mezzasalma si arriva al tifometro attuale e molte trasmissioni si possono ancora sentire sulla stanza titolata UEB Cronaca. Tra tante questa e una delle migliori . :nfive:

https://www.youtube.com/watch?v=F8mOtqnZT2k
Immagine

Il Picchio e una fede, scritta nel cuore dei suoi tifosi con la matita del Piceno, che non possiede gomma per cancellarla,
E siccome e una fede, non si puo ne comperare, vendere o ridurrerre a parole,
Si puo soltanto viverla !
Forza Picchio sempre ed ovunque
:bandiera: :bandiera: :bandiera:
Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 35379
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Tribuna Est
Località: Lecce

Re: La nostra storia

Messaggio da tozzi »

:sioux: :sioux: :sioux:
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)
Avatar utente
obn
Messaggi: 4408
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: La nostra storia

Messaggio da obn »

:sioux: :sioux: :sioux:
mike
Messaggi: 21519
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 22:45
Settore Stadio: Non seguo il Picchio
Località: COSTA ADRIATICA PICENA

Re: La nostra storia

Messaggio da mike »

Un pensiero ad aroldo "giggi" un grandissimo tifometrista che abbiamo perso.... Tra i più ironici in assoluto quando si rideva anche per un insulto finto.....
ALFREDO PRESENTE IN TUTTI NOI
Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 35379
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Tribuna Est
Località: Lecce

Re: La nostra storia

Messaggio da tozzi »

mike ha scritto: sabato 6 marzo 2021, 18:24 Un pensiero ad aroldo "giggi" un grandissimo tifometrista che abbiamo perso.... Tra i più ironici in assoluto quando si rideva anche per un insulto finto.....
Mi associo ma era Alfredo non Aroldo.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)
mike
Messaggi: 21519
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 22:45
Settore Stadio: Non seguo il Picchio
Località: COSTA ADRIATICA PICENA

Re: La nostra storia

Messaggio da mike »

tozzi ha scritto: sabato 6 marzo 2021, 18:51 Mi associo ma era Alfredo non Aroldo.
Ovviamente Alfredo..... 👌
ALFREDO PRESENTE IN TUTTI NOI
Bloccato