ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

I nostri cori, e la nostra Fede !

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Rispondi
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

Il 30 settembre 1973 inizia da Bari il secondo Campionato di Serie B dell'Ascoli.
Ultimo giorno di vacanza per gli studenti italiani ed ovviamente anche per i tanti ragazzi che fremono ormai per le sorti dell'Ascoli Calcio.

Pochi gli innesti per le ambizioni dei bianconeri, chiamati a confermarsi dopo la magnifica Stagione da matricola.
Giunge il centrocampista Morello dal Perugia (a segno contro l'Ascoli due volte su due l'annata precedente), giunge il giovane terzino Perico, giunge Carnevali per affiancare Campanini e Silva nell'attacco "orfano" del bomber Bertarelli.

In Coppa Italia l'Ascoli è stato onorevolmente eliminato dalla Juventus (nel gruppo che comprende anche il Foggia e l'Arezzo - battuti 1 a 0 nei due turni in casa - e la Spal, che ci rifila un 2 a 1).
In particolare l'esordio stagionale è proprio contro i Campioni d'Italia il 29 agosto (perdiamo 3 a 1): a Torino Anastasi ed Altafini (uno Campione d'Europa 1968 con l'Italia e l'altro Campione del Mondo 1958 col Brasile...) realizzano i 3 gol della vittoria e Zoff (Campione d'Europa 1968 e futuro Campione del Mondo 1982) subisce dal nostro Carnevali il primo "dispiacere" della sua nuova Stagione.
Insomma la piccola Ascoli oramai fa proprio parte del Grande Calcio.
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

Serie B - 1973/74

Bari - Ascoli - 0-0

L'Ascoli di Mazzone - ormai "rodato" in quanto tuttora guidato da quel "gruppo storico" di giocatori che si è dimostrato così affidabile negli ultimi anni - conferma a Bari la consueta solidità.
Il giovane Bari, voglioso di esordire bene davanti al proprio pubblico, non riesce infatti a segnare contro un avversario ordinato e deciso: matura uno 0 a 0 che può stare più che bene all'Ascoli, aiutato in una circostanza anche dalla traversa.


Ascoli - Perugia - 1-0

Gol vittoria al 45': calcio d'angolo da destra (il terzo in un paio di minuti) e colpo di testa vincente di Vezzoso.
Nella ripresa il Perugia "coperto" del primo tempo si scuote e cerca di pareggiare, rischiando però più volte di subire il secondo gol nelle "ripartenze" dei padroni di casa.
Difesa ascolana insuperabile.
Colautti migliore in campo.
Ascoli già "a ridosso" delle prime in classifica.
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

3a Giornata.

Avellino - Ascoli - 2-2

Partita avvincente in Irpinia.
Il primo tempo è di marca avellinese e si chiude 2 - 0.
Al 18' Roccotelli scende palla al piede sulla sinistra, insiste in una serie di dribbling, poi crossa in area: Vezzoso e Castoldi mancano la palla e Parolini porta in vantaggio l'Avellino.
Al 36' raddoppio di Fava per un Avellino che sembra avere "in mano" la gara.
Nella ripresa la fisionomia del gioco cambia: non si hanno più quelle azioni corali, impostate di prima, con lanci lunghi e scambi veloci, che si erano viste nel primo tempo ed il tono del gioco è più scadente con poche azioni di rilievo.
Al 9' Turchetto entra nell'area ascolana sbilanciato e da posizione molto angolata tira sul fondo.
Poi una violenta pioggia investe il "Comunale" e l'Ascoli comincia a costruire il suo pareggio, approfittando del sempre crescente disagio degli avellinesi.
Al 20' Gola batte una punizione: Morello salta più in alto di tutti ed insacca di testa. L'Avellino comincia "a perdere la bussola".
Al 27' mischia in area avellinese seguente a corner battuto da Gola: fra il "flipper" di rimpalli si inserisce Morello che col piede sinistro trova il gol del pari (fra le proteste degli avversari che sostengono di aver notato "un fallo di mano" dello stesso Morello).
Passano 5' e vengono espulsi Vezzoso e Turchetto.

Si chiude sul pareggio (l'Avellino con 7 gol fatti e 7 subiti in 3 gare ha miglior attacco e peggior difesa del campionato).
In una Serie B equilibratissima (15 squadre in 3 punti !) l'Ascoli è nel "gruppone" delle seconde, dietro al solo Novare che ha 5 punti.
Ultima modifica di asbr73 il giovedì 27 maggio 2021, 11:13, modificato 1 volta in totale.
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

4a giornata.

Ascoli - Spal - 3-0

Già nel primo tempo prevale l'Ascoli che, malgrado qualche piccolo errore, riesce a sfruttare i palloni serviti alle punte.
Dal canto loro i ferraresi non sono passivi ma impensieriscono la difesa bianconera, specie coi continui inserimenti dei difensori.
L'azione del primo gol nasce da corner: Campanini mette al centro, il bravo portiere Fattori esce ma un suo difensore respinge corto, riprende Gola che dà prontamente a Morello: tiro al volo mentre Fattori sta rientrando fra i pali e vantaggio al 21'.
La Spai si lanciata all'inseguimento del pari con poca incisività e ne approfittano i bianconeri in contropiede, però anche loro senza effetto alcuno.
Al primo minuto della ripresa "doccia fredda" per la Spai che ritrova in svantaggio per 2 a 0.
Rete dell'ottimo esordiente in B Eugenio Perico (Vezzoso è squalificato): assist di Gola per il nr. 2 ascolano che entra in area e con un "secco tiro" trova l'angolino.
Anche col passivo di due reti i ferraresi continuano a sperare ma non concludono nulla di positivo.
L'Ascoli sfrutta sempre più gli spazi lasciati dagli spallini ed va più volte vicino al terzo gol con Silva, Campanini e Carnevali decisamente "dominando" la partita.
Al 88' Campanini "in progressione" entra in area e batte Fattori in uscita con un "colpo da biliardo" per il 3 a 0 finale.
Soddisfatto Mazzone ("Grande prova dei miei") e soddisfatti i 9000 spettatori del Del Duca.
Ultima modifica di asbr73 il giovedì 27 maggio 2021, 11:15, modificato 1 volta in totale.
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

5a giornata

Ascoli - Ternana - 2-1

Di scena ad Ascoli la Ternana, reduce dalla Serie A.
Incontro molto sentito poichè si trovano di fronte due squadre "di vertice".
Stadio gremito con folta rappresentanza di Terni.
L'inizio vede le due squadre dapprima studiarsi ma passato il quarto d'ora "rompere" gli indugi.
Con più energia va in avanti l'Ascoli, che ottiene tre comer ed alcuni calci piazzati.
Ascoli "premiato" al 40' quando Campanini "di piatto destro" s'avventa su un cross di Silva dalla destra (resistendo a due avversari) e batte il portiere Nardin.
Negli ultimi 5 minuti Ascoli insistentemente in avanti alla ricerca del raddoppio "sulle ali dell'entusiasmo" come suol dirsi .
Riassumendo il primo tempo: mentre i marchigiani hanno rischiato gli umbri hanno badato a spezzare il geometrico gioco dei bianconeri che sono stati bravi a far sentire la propria supremazia.
II secondo tempo comincia con i rossoverdi in avanti: forcing iniziale che termina quando Benatti (capitano ospite) coglie la traversa.
Da questo momento l'Ascoli ricomincia a giocare come al solito ed al 28' raddoppia su un'azione di contropiede.
Vivani serve Silva sulla sinistra: questi sbilanciato il suo diretto avversario mette al centro cercando Campanini, che viene anticipato da un difensore umbro: sulla corta respinta Carnevali controlla il pallone ed entrato in area tira a mezz'altezza raddoppiando.
Sul 2-0 i marchigiani si tirano indietro per difendere ed esce fuori la Ternana: iI "gol della bandiera" giunge al 35' sfruttando una disattenzione di Gola.
Negli ultimi dieci minuti l'Ascoli gioca nervosamente ma riesce a portare a termine la vittoria.

ASCOLI PRIMO IN CLASSIFICA da solo.
Mantiene la perfetta "media inglese" e sogna !!
Ultima modifica di asbr73 il giovedì 27 maggio 2021, 11:17, modificato 1 volta in totale.
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

6a giornata

Varese - Ascoli - 1-1

Dal commento di Ezio Luzzi alla fine di "Tutto il calcio minuto per minuto".

"Il pareggio 1-1 è il risultato più giusto di una partita veloce e piacevole, ricca di spunti agonistici".
Meglio organizzato a centrocampo l'Ascoli ha sostanzialmente "controllato la partita" ed una volta in svantaggio ha saputo reagire prontamente con decisione.
Nel secondo tempo i due gol. A Calloni del Varese (9') ha risposto Silva (28'): corner battuto da Gola, Castoldi dal limite raccoglie di testa una respinta, splendida mezza girata vincente di Silva in acrobazia a pochi passi dalla porta.
L'Ascoli - dopo aver rischiato di subire il raddoppio - riesce quindi a trovare il pari con carattere e sfiora addirittura la vittoria in un paio di occasioni.
Larga rappresentanza di tifosi ascolani fra i 4000 dello Stadio "Franco Ossola".

L'inviato de "L'Unità" afferma che:
"L'Ascoli ha mostrato di non usurpare la prima poltrona del calcio cadetto.
Buone qualità che si chiamano solida e sbrigativa organizzazione difensiva attorno a Castoldi e Colautti, schemi chiari e svolti sotto la lucida regia di Gola cui offre man forte il dinamico Vivani con il frequente appoggio del fluidificante Perico inoltre spiccata determinazione offensiva come s'è visto nel periodo in cui i marchigiani si son dovuti impegnare in un difficile inseguimento".
Ultima modifica di asbr73 il giovedì 27 maggio 2021, 11:19, modificato 1 volta in totale.
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

7a giornata.

Atalanta - Ascoli - 1-1

Ma che bell'Ascoli: pratico, strategico, non solo un complesso omogeneo che gioca la palla, ma anche ricco di individualità (e per questo si intenda tecnica individuale) di valore.
Chissà che per i marchigiani non sia l'anno buono. Già in quello scorso persero l'autobus per la «A» di un soffio, appena saliti dalla focosa serie C.
I numeri ci sono, e a guardar bene sotto il gioco praticato a Bergamo, poco appariscente ma fruttuoso (corre la palla e sfianca gli avversari in lucidità) lo si può scoprire.

Atalanta - Ascoli è un confronto equilibrato, che se da una parte mette sulla bilancia il rigore sprecato dai nerazzurri (tiro fuori al 56') dall'altra "deposita" una traversa di Silva a portiere battuto (78').
Si titola "Marcia in più dei marchigiani: li frena l'ardore dell'Atalanta".
I due gol nel primo tempo.
Al 13' Gola su punizione da sinistra serve Minigutti centralmente - lungo traversone di questi - assist di testa di Silva davanti alla porta - piatto destro di Campanini da "due passi".
Al 38' il pareggio dei bergamaschi: rete di Gattella con difesa ascolana "incerta" su un dubbio fuorigioco di Gustinetti che crossa per il compagno.

NOTE TATTICHE del bravissimo Gian Maria Madella (giornalista de "L'Unità").
Parla dell'impostazione tattica in trasferta dell'Ascoli.
Un centravanti di manovra ed un'ala come punte ed un centravanti arretrato (Gola) che completa il triangolo offensivo.
Un terzino d'attacco sulla sinistra, che viene spesso e volentieri a dar man forte in avanti.
Un'ala tattica sulla destra.
Forse col difetto di sbandare un po' troppo in avanti, contando sul senso di posizione di Vivani.
E' una manovra che prelude al contropiede facile, ma lascia troppo spazio sulle fasce laterali, che una squadra con punte galoppanti potrebbe sfruttare.

In conclusione L'ASCOLI E' ANCORA IN VETTA (assieme al Novara) dopo le due trasferte in Lombardia.
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

8a giornata.

Ascoli - Brindisi - 1-1

CRONOLOGIA.

- Al 10' Vivani si libera ed entra in area - cross rasoterra per Carenvali - tiro che manda palla "alle stelle".
- Ascoli poco "pimpante", timido e disordinato col solo Vivani propositivo.
- Al 31' Campanini manda fuori a fil di palo.
- Al 34' Carnevali e Campanini non riescono ad arrivare su un bel pallone in area.
- Al 41' Grassi impegnato dal Brindisi.

- Al 55' Silva si presenta davanti al portiere ma al momento del tiro viene anticipato dal Giannattasio (sarà nostro "allenatore in 2a" negli Anni Ottanta così come Silva lo sarà più avanti).
- Al 62' fuga di Morello sulla sinistra e cross dal fondo: si avventano Silva (che "smorza") e Campanini. che sigla il suo gol "conteggiato" nr 210 da Stefano Pellei negli almanacchi. GOL 1 a 0.
- L'arbitro Bernardi di Milano (4 in pagella !!) nega due chiari rigori all'Ascoli che in contropiede si rende sovente minaccioso.
- Al 85' punizione dal limite battuta dal Brindisi: tiro centrale ma violento, Grassi non blocca, il terzino sinistro Incalza spedisce in rete. GOL 1 a 1.

Intanto ad Arezzo al 89' i padroni di casa raddoppiano sul Novara e certificano la vittoria.

Ascoli SOLITARIO PRIMO IN CLASSIFICA con 11 punti
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

9a giornata.

Reggina - Ascoli - 0-0

20.000 spettatori sugli spalti dello stadio di Reggio Calabria in una domenica dal clima quasi estivo (a fine novembre...).
Incontro equilibrato, piuttosto "contratto" con un certo nervosismo. Ascoli "in controllo", che si dimostra ancora una volta collettivo "oliato" ma oggi - privo di Vivani - senza grosse idee e poco pungente in attacco.
Risultato giusto maturato al termine di un secondo tempo un po' più intenso rispetto alla prima frazione, specie nei 15' finali in cui la Reggina si fa più intraprendente e conclude "in forcing".
Il solido / solito Ascoli grintoso resiste.
asbr73
Messaggi: 4999
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da asbr73 »

10a Giornata.

Ascoli - Novara - 2-0

Clima polare, partita sotto la neve e terreno "pesante" con rischio di sospensione della gara.
Eppure spalti gremiti. Come sottolinea Ezio Luzzi, nella radiocronaca durante "Tutto il calcio minuto per minuto", è la chiara dimostrazione di quanto la tifoseria ascolana sia appassionata ed affezionata!
D'altra parte è scontro di altissima classifica col Novara che insegue a - 1 la prima posizione occupata dall'Ascoli.
In apertura sugli sviluppi di un calcio di punizione giunge rapido il vantaggio bianconero: bolide di Colautti che si infila in rete a mezza altezza.
Nonostante le condizioni ambientali / climatiche alquanto problematiche le due squadre giocano con massimo impegno e la partita è combattuta e piuttosto equilibrata.
All'inizio del secondo tempo Silva raddoppia grazie ad un'azione personale e poi i marchigiani "controllano" una gara che alterna azioni dall'una e dall'altra parte.
L'Ascoli torna insomma alla vittoria dopo quattro pareggi di fila e si conferma più che mai ambiziosa capolista.
Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 18494
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Tribuna Est
Località: Ascoli Piceno

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. Lo strAordinario 1973/74.

Messaggio da Picchio_Ale »

asbr73 ha scritto: venerdì 13 agosto 2021, 14:56 10a Giornata.

Ascoli - Novara - 2-0

Clima polare, partita sotto la neve e terreno "pesante" con rischio di sospensione della gara.
Eppure spalti gremiti. Come sottolinea Ezio Luzzi, nella radiocronaca durante "Tutto il calcio minuto per minuto", è la chiara dimostrazione di quanto la tifoseria ascolana sia appassionata ed affezionata!
D'altra parte è scontro di altissima classifica col Novara che insegue a - 1 la prima posizione occupata dall'Ascoli.
In apertura sugli sviluppi di un calcio di punizione giunge rapido il vantaggio bianconero: bolide di Colautti che si infila in rete a mezza altezza.
Nonostante le condizioni ambientali / climatiche alquanto problematiche le due squadre giocano con massimo impegno e la partita è combattuta e piuttosto equilibrata.
All'inizio del secondo tempo Silva raddoppia grazie ad un'azione personale e poi i marchigiani "controllano" una gara che alterna azioni dall'una e dall'altra parte.
L'Ascoli torna insomma alla vittoria dopo quattro pareggi di fila e si conferma più che mai ambiziosa capolista.
Mi manca :mrgreen:
Rispondi