Ciao.......Ivan oggi come ieri

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Rispondi
Avatar utente
furetto58
Messaggi: 1950
Iscritto il: giovedì 26 novembre 2009, 22:49

Ciao.......Ivan oggi come ieri

Messaggio da furetto58 »

Il sole illumina l’ultima parte del cielo, qualche folata di vento alza la polvere vicino alla bandierina, gli scarpini percorrono
la linea della porta , un colpo di reni e i guantoni arrivano li sull’angolo,fra l’incrocio dei pali ed e’ un nuovo tiro parato, di una porta ancora inviolata, un brivido corre sulla schiena e poi un sospiro di sollievo e un sorriso e un grande fragorio di mani che applaudono!
Il bambino appollaiato sull’albero ti manda un saluto e ricorda le tue grandi e belle parate di un tempo quando eri il portiere unico è irremovibile, amico di tante battaglie, profeta in patria, un cardine della squadra.........ciao Ivan ti vorrei salutare, ringraziarti per il tempo che hai speso per la mia squadra, un po’ di nostalgia per quelle uscite e quelle prese, un po’ di rammarico e perche’ no anche un po’ di rabbia, piccole imprese, grandi speranze!
Sei stato il para rigori di non molte stagioni fa, allenamenti sudore e forza fisica, quante uscite, quanti rischi, molti brividi e tanti sospiri per la curva, ma sei stato il mio portiere, il nostro portiere, forse troppo frettolosamente messo da parte e poi immancabilmente tolto di squadra e relegato in un campo settentrionale, lassù’ dove ti vorrei venire a salutare, lontano in Piemonte
e portarti un bicchiere di vino offidano per brindare e sfogliare con te le foto ricordo di belle stagioni quaggiù’ nell’Ascolano dove hai lasciato un pezzetto di cuore e un guantone, quello della piu’ bella partita giocata, quello di stagioni indimenticabili perche’ la salvezza del Picchio e’ anche targata Ivan Lanni, piccoli gioielli incastonati in un diadema prezioso e luccicante che non posso certo dimenticare e che non voglio certo dimenticare......
Grazie Ivan oggi piu’ che mai sei stato la bandiera del Picchio di ieri e dell’altro ieri, e se oggi siamo ancora a duellare con squadre di serie B un pezzo di queste giornate le dobbiamo anche alle tue uscite e forse ai tuoi colpi di reni e alle tue volate lassù’ trai i pali a deviare l’ennesimo pallone, a studiare l’avversario per carpirne i segreti e parare l’ennesimo rigore che scaccia i guai!
Non credevo che ti facevano partire per sempre, non credevo che saresti approdato in altra squadra, ti facevo patrimonio di questo Picchio, di questa realtà’ e un po’ sono dispiaciuto, come quel bambino che in braccio al padre lancia lacrimoni e capricci perche’ sente allontanare quel giocattolo che non gli e’stato comprato, e infrange qualche sogno e singhiozzando, affronta questa realtà’, io non piango, certo, ma il ricordo e’ vivo e nel cuore una certa nostalgia fa breccia fra gli atrii e i ventricoli
Vorrei salutarti Ivan Lanni adesso che gia’ i ricordi si affievoliscono lentamente e inesorabilmente perche’ stiamo tutti sul pezzo, ma sicuramente nell’album fotografico della storia del Picchio Ivan Lanni ha un posto non indifferente, non e’ certo uno di passaggio, e domani quando sfoglieremo le pagine ingiallite, tu sarai un ricordo piacevole e una grandissima persona
Grazie Ivan di essere stato il nostro numero uno.........non potremo certo dimenticarti nella storia di fine anni 10
bye bye Furetto 58 :Dx :Dx
Coccia pelata, mettiti il berretto, perché se mi prendi il raffreddore..

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31277
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Ciao.......Ivan oggi come ieri

Messaggio da tozzi »

Bel ricordo di una grande bandiera. Bentrovato Furetto
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

RAGNO
Messaggi: 13861
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: Ciao.......Ivan oggi come ieri

Messaggio da RAGNO »

ONORE A IVAN!

Delpicchiopervicaci
Messaggi: 671
Iscritto il: domenica 14 giugno 2015, 13:41
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Ciao.......Ivan oggi come ieri

Messaggio da Delpicchiopervicaci »

Si scorda troppo in fretta.
Grazie Ivan Lanni

Rispondi