I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

pikkio75
Messaggi: 2255
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2012, 22:51
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da pikkio75 »

Il sig. Pulcinelli, prima di dire che siamo abituati male ci deve pensare.......Per il bene della squadra se occorre un capace tecnico si cambia anche 10 volte.....accusare l'ambiente di pressioni è puerile...e vergognoso.......Se non azzecchi il tecnico e c'è una rivolta nello spogliatoio.....la colpa e dei collaboratori e dirigenti, di chi li paga...e di chi li hai scelti. Se hai cacciato un un amministrativo a pedate...poichè costa troppo, e non cacci un tecnico che sta in crisi di risultati e distruggendo lo spogliatoio e il capitale umano e tecnico, allora che imprenditore sei???? A sto punto qualcosa non riporta........
Per il resto in un anno e mezzo, un 7-0 a Lecce, un derby perso dopo 30 anni e un giocatore che esce dal campo di sua volontà perheè non gli fanno tirare un rigore.....caro Pulcinelli a volte prima di parlare un religioso silenzio.....e una parola.....Perdono ad una piazza che nè ha viste tante e a cui non DEVI INSEGNARE NULLA......

Avatar utente
Barelò
Messaggi: 20181
Iscritto il: lunedì 4 giugno 2007, 21:46
Settore Stadio: Uebcronaca
Località: Nervesa della Battaglia TV

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da Barelò »

pikkio75 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 12:27
Il sig. Pulcinelli, prima di dire che siamo abituati male ci deve pensare.......Per il bene della squadra se occorre un capace tecnico si cambia anche 10 volte.....accusare l'ambiente di pressioni è puerile...e vergognoso.......Se non azzecchi il tecnico e c'è una rivolta nello spogliatoio.....la colpa e dei collaboratori e dirigenti, di chi li paga...e di chi li hai scelti. Se hai cacciato un un amministrativo a pedate...poichè costa troppo, e non cacci un tecnico che sta in crisi di risultati e distruggendo lo spogliatoio e il capitale umano e tecnico, allora che imprenditore sei???? A sto punto qualcosa non riporta........
Per il resto in un anno e mezzo, un 7-0 a Lecce, un derby perso dopo 30 anni e un giocatore che esce dal campo di sua volontà perheè non gli fanno tirare un rigore.....caro Pulcinelli a volte prima di parlare un religioso silenzio.....e una parola.....Perdono ad una piazza che nè ha viste tante e a cui non DEVI INSEGNARE NULLA......
Questo vale per Pulcinelli e per Tesoro :Dx :sioux: :Dx

ps gli episodi tra calciatori sono molteplici, purtroppo
ASCOLI UNCIUETTABLE

Avatar utente
albatros.67
Moderatore
Messaggi: 3966
Iscritto il: domenica 23 luglio 2006, 13:19
Settore Stadio: Curva Sud
Località: piceno

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da albatros.67 »

pikkio75 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 12:27
Il sig. Pulcinelli, prima di dire che siamo abituati male ci deve pensare.......Per il bene della squadra se occorre un capace tecnico si cambia anche 10 volte.....accusare l'ambiente di pressioni è puerile...e vergognoso.......Se non azzecchi il tecnico e c'è una rivolta nello spogliatoio.....la colpa e dei collaboratori e dirigenti, di chi li paga...e di chi li hai scelti. Se hai cacciato un un amministrativo a pedate...poichè costa troppo, e non cacci un tecnico che sta in crisi di risultati e distruggendo lo spogliatoio e il capitale umano e tecnico, allora che imprenditore sei???? A sto punto qualcosa non riporta........
Per il resto in un anno e mezzo, un 7-0 a Lecce, un derby perso dopo 30 anni e un giocatore che esce dal campo di sua volontà perheè non gli fanno tirare un rigore.....caro Pulcinelli a volte prima di parlare un religioso silenzio.....e una parola.....Perdono ad una piazza che nè ha viste tante e a cui non DEVI INSEGNARE NULLA......
E' bello avere persone come te che hanno una soluzione per ogni problema...Il dubbio non ti sfiora nemmeno..Solo certezze!!!
Il "Mister Wolf" del TB... :mrgreen: :mrgreen:
"IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA"
(F.De Andrè)


http://calciorusso.forumfree.it/

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1975
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da cri4picchio »

luigi61 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 12:09
Allora, ora ho un attimo di tempo e vi tedierò con una piccola riflessione .
Ieri l'ho messa di proposito la conferenza di Zanetti.
Io vorrei che se la risentisse Zanetti, che la risentisse Pulcinelli, insomma un po' tutti.
Perchè Zanetti all'epoca aveva tanto di quell'entusiasmo (e ci stava tutto!) che non voleva nemmeno pensarle le cose negative, perchè preso appunto dall'entusiasmo, le cose negative le trasformava (a parole però!) in positive.
Io me la ricordo la domanda di Bruno Ferretti (che non si sente nella conferenza) quando gli disse: Mister Ascoli non è Bolzano, ci sono pressioni diverse. Abbiamo avuto l'esperienza di un altro allenatore giovane, Maresca, anche se lei la gavetta un po' l'ha fatta. Pensa di saper gestire tutto questo? Lui risponde non pensando affatto al lato negativo della cosa, ma dice subito :perchè dobbiamo pensare negativo, io penso invece a quanto questa piazza può darmi in più se le cose vanno bene!.
Questo giusto per dirne una.
Cosa voglio dire con questo. Che la realtà di vivere certe situazioni, è molto diversa che ipotizzarle. Che le problematiche reali che ti si presentano devi avere la capacità di risolverle, nella realtà non ci sono discorsi da sviare, o situazioni che puoi trasformare con le chiacchiere.
Le chiacchiere restano chiacchiere, i fatti sono altra cosa.
E comunque,checchè ne dica Zanetti (in una conferenza di qualche settimana fa) dove prima gli si è chiesto un punto in più dell'anno scorso, poi strada facendo i play off ecc.ecc., quello che la società e il patron volevano mi pare fosse chiaro dall'inizio e lui non vedeva l'ora di cominciare. !! Quindi le pressioni per primo le ha messe Pulcinelli!
Il tifoso che deve fare?? Si adegua all'entusiasmo, anzi, triplica l'entusiasmo perchè quanto tempo era che volevamo sentire quelle parole?? E mo saremmo noi che mettiamo pressione, che critichiamo? E che dovremmo fare? Insultare no, mi pare chiaro e chi lo fa è da condannare prima di subito, ma esternare il nostro malumore, il nostro malcontento, la nostra delusione, è forse troppo? No, per me è il minimo, viste le aspettative.
E un esterno qualsiasi , (nella fattispecie Swach) secondo me, non si deve nemmeno permettere di esprimere pareri e giudizi non conoscendo nulla della nostra situazione, io non accetto assolutamente la morale da uno che non sa una beneamata minchia di quello che è il nostro ambiente e la nostra situazione, che giudica solo guardando la classifica e una partita!! perchè a Crotone non si è contestato perchè abbiamo perso UNA partita, o perchè non siamo primi in classifica, cerchiamo di ricordarlo. Non è nello stile della nostra tifoseria, abbiamo applaudito anche sonore sconfitte mi pare, non è quello il problema!
Per tornare a Zanetti, era tale l'entusiasmo iniziale, che se Tesoro gli comprava Pinco Pallino a lui andava pure bene, figuriamoci quando gli ha detto ci teniamo Ninkovic, ti prendo Da Cruz e via discorrendo.
Ma un conto è avere le figurine di questi giocatori e un conto allenarli, farli poi giocare e rendere e soprattutto gestirli, loro e la rosa con loro!!
Zanetti questo secondo me non sta riuscendo a fare, trasformare la sua voglia, il suo entusiasmo nei fatti, nella quotidianità e si sta scontrando con una realtà in questo momento negativa, che non era pronto ad affrontare. Non gliene do una colpa, perchè è un percorso che nella sua carriera di allenatore doveva fare. Adesso bisogna capire se la nostra piazza può aspettare questa sua crescita.
Fossi la proprietà, invece che sparare subito, Zanetti non si tocca, quasi il lancio di una sfida verso tutti ,farei meno sparate e rifletterei un attimo in più e penserei soprattutto a quello che potrebbe essere il bene dell'Ascoli , e solo a quello (non ad una eventuale figurella che si farebbe qualora lo si esonerasse!!!) anche nel breve periodo, perchè purtroppo conta anche quello.
Scusate la lungaggine.
:GoodJOB:
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

lafaina2
Messaggi: 3364
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da lafaina2 »

Premesso alcune cose.

Da quando ci sono stati gli avvicendamenti societari, che mi hanno messo di malumore ma senza giudizio per la vicenda in sè, mi interessa il fatto non il mio giudizio, dell'ascoli ho parlato (e poco, solo a fine partite) solo sulla mia bacheca fb.
Nè qui, nè sui gruppi.

Premesso che sono alcune settimane che sono incavolato col patron che non perde occasione di bachettare la tifoseria.
Lo fa tipo un disco rotto, tipo una consuetudine, perchè il tifo allo stadio c'è sempre stato (nell'ultima partita un pò meno, ma i suoi rimbrotti partono da prima) e nessuna contestazione minima.
(se poi si va aprendere all'interno di una tifoseria la "voce" urla contro allo stadio, nel silenzio, e la si usa per tutta la tifoseria allora...così come l'insulto sui social.
La tifoseria ascolana, nei momenti davvero importanti, negativi o poisitivi, ha dentro di se gli anticorpi per annullare certi disturbi. Che sempre ci saranno, ma poi, dopo un attimo di sfogo, quando necessario gli anticorpi funzionano)

Premesso che dalle ultime sette partite, da quando eravamo primi, è successo:
1) gravillon e da cruz se le danno in allenamento, continuano dentro lo spogliatoio, la cosa esce regolarmente fuori.
2) Si dimette il Presidente.
3) - in campo tira il rigore chi ha la palla;
4) un giocatore esce e se ne va;
5) c’è un nuovo Presidente tirato fuori dalla lampada di Aladino;
6) in conferenza allenatore e ds pare che stiano parlando a tifosi con l’anello al naso ( qualcuno c’è)
7) in sette partire, la ex capolista fa cinque punti.

Ecco...dare la colpa di questa involuzione anche solo per rimprovero alla tifoseria mi pare davvero inutile.
Anzi utile a creare ulteriori nuvoloni.

Detto questo, il mister, del quale non ho mai detto niente preventivamente, quanto invece mi preoccupavo di creargli un clima più disteso accanto, perchè alle prime avvisaglie sarebbe stato mangiato e ci avremmo rimesso.

Io ricordo il clima euforico verso il mister. Della maggior parte dell'ambiente.
Schemi, intransigente, preciso e pulito nel fare calcio aggressivo, ecc...

Tutto questo ha creato ancora di più, la delusione dopo averlo visto davvero all'opera (comprese le prime partite dove eravamo inve tta).

Adesso, checchè ne dica Pulcinelli, una società che affronta il problema fa le sue valutazioni.
In questo momento c'è una sola cosa da fare, per me che conto uno e non ho la palla magica:

Prendi tesoro e zanetti, li fai lavorare davvero per la squadra e lo spoglaitoio. Lavorare non chiacchierare.
Arrivi alla sosta natalizia, sperando di non esserti affondato (ma diciassette punti li chiamiamo lo stesso)

Poi hai il tempo per valutarlo, sostituirlo o tenerlo, mettere le pezze alla rosa (vero tesoro? Anche qui, perchè tanto entusiasmo d'estate per tanti centrocampisti che non abbiamo mai visto giocare? Al massimo letto qualcosa sul web e qualche youtube che non dice niente di un giocatore?), insomma metti in sicurezza la stagione.

Intendiamoci, centrocampo o non centrocampo, abbiamo un portiere vero (se ripenso a perucchini e quel girone di andata dello scorso anno); una difesa che ha nei centrali valentini, brosco, gravillon, ferigra. I terzini di normale serie B.
Un attacco da altissima classifica.
Saranno teste calde o tireranno - adesso - indietro le gambe, ma da cruz-scamacca-ardemagni-rosseti-beretta-ninkociv-chaija, se siete i responsabili della squadra, dovete far di tutto per farli giocare e dargli palle giocabili.
Se poi vi sono problemi caratteriali, tecnico, ds e società ci lavorano tutti i giorni e preventivamente per lenirli e smussarli.

Certo che poi, io che penso che zanetti vada tenuto sotto osservazione per un giudizio da dare fino alla sosta, sono anche dell'idea che questa rosa andava data o a un castori, per dire un cagnaccio, oppure ad uno che sapeva fare e insegnare calcio ma davvero.
(quando si dice che in ascoli non si può, dico sempre che non è vero.
Oppure renna, gb fabbri, boskov, giampaolo e lo stesso secondo mazzone del sesto posto, non insegnavano schemi di buon calcio giocato e lo facevano applicare?)

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31366
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da tozzi »

luigi61 ha scritto: Allora, ora ho un attimo di tempo e vi tedierò con una piccola riflessione .
Ieri l'ho messa di proposito la conferenza di Zanetti.
Io vorrei che se la risentisse Zanetti, che la risentisse Pulcinelli, insomma un po' tutti.
Perchè Zanetti all'epoca aveva tanto di quell'entusiasmo (e ci stava tutto!) che non voleva nemmeno pensarle le cose negative, perchè preso appunto dall'entusiasmo, le cose negative le trasformava (a parole però!) in positive.
Io me la ricordo la domanda di Bruno Ferretti (che non si sente nella conferenza) quando gli disse: Mister Ascoli non è Bolzano, ci sono pressioni diverse. Abbiamo avuto l'esperienza di un altro allenatore giovane, Maresca, anche se lei la gavetta un po' l'ha fatta. Pensa di saper gestire tutto questo? Lui risponde non pensando affatto al lato negativo della cosa, ma dice subito :perchè dobbiamo pensare negativo, io penso invece a quanto questa piazza può darmi in più se le cose vanno bene!.
Questo giusto per dirne una.
Cosa voglio dire con questo. Che la realtà di vivere certe situazioni, è molto diversa che ipotizzarle. Che le problematiche reali che ti si presentano devi avere la capacità di risolverle, nella realtà non ci sono discorsi da sviare, o situazioni che puoi trasformare con le chiacchiere.
Le chiacchiere restano chiacchiere, i fatti sono altra cosa.
E comunque,checchè ne dica Zanetti (in una conferenza di qualche settimana fa) dove prima gli si è chiesto un punto in più dell'anno scorso, poi strada facendo i play off ecc.ecc., quello che la società e il patron volevano mi pare fosse chiaro dall'inizio e lui non vedeva l'ora di cominciare. !! Quindi le pressioni per primo le ha messe Pulcinelli!
Il tifoso che deve fare?? Si adegua all'entusiasmo, anzi, triplica l'entusiasmo perchè quanto tempo era che volevamo sentire quelle parole?? E mo saremmo noi che mettiamo pressione, che critichiamo? E che dovremmo fare? Insultare no, mi pare chiaro e chi lo fa è da condannare prima di subito, ma esternare il nostro malumore, il nostro malcontento, la nostra delusione, è forse troppo? No, per me è il minimo, viste le aspettative.
E un esterno qualsiasi , (nella fattispecie Swach) secondo me, non si deve nemmeno permettere di esprimere pareri e giudizi non conoscendo nulla della nostra situazione, io non accetto assolutamente la morale da uno che non sa una beneamata minchia di quello che è il nostro ambiente e la nostra situazione, che giudica solo guardando la classifica e una partita!! perchè a Crotone non si è contestato perchè abbiamo perso UNA partita, o perchè non siamo primi in classifica, cerchiamo di ricordarlo. Non è nello stile della nostra tifoseria, abbiamo applaudito anche sonore sconfitte mi pare, non è quello il problema!
Per tornare a Zanetti, era tale l'entusiasmo iniziale, che se Tesoro gli comprava Pinco Pallino a lui andava pure bene, figuriamoci quando gli ha detto ci teniamo Ninkovic, ti prendo Da Cruz e via discorrendo.
Ma un conto è avere le figurine di questi giocatori e un conto allenarli, farli poi giocare e rendere e soprattutto gestirli, loro e la rosa con loro!!
Zanetti questo secondo me non sta riuscendo a fare, trasformare la sua voglia, il suo entusiasmo nei fatti, nella quotidianità e si sta scontrando con una realtà in questo momento negativa, che non era pronto ad affrontare. Non gliene do una colpa, perchè è un percorso che nella sua carriera di allenatore doveva fare. Adesso bisogna capire se la nostra piazza può aspettare questa sua crescita.
Fossi la proprietà, invece che sparare subito, Zanetti non si tocca, quasi il lancio di una sfida verso tutti ,farei meno sparate e rifletterei un attimo in più e penserei soprattutto a quello che potrebbe essere il bene dell'Ascoli , e solo a quello (non ad una eventuale figurella che si farebbe qualora lo si esonerasse!!!) anche nel breve periodo, perchè purtroppo conta anche quello.
Scusate la lungaggine.
Perfetto

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Oetzi
Messaggi: 2420
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da Oetzi »

lafaina2 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 12:56
Premesso alcune cose.

Da quando ci sono stati gli avvicendamenti societari, che mi hanno messo di malumore ma senza giudizio per la vicenda in sè, mi interessa il fatto non il mio giudizio, dell'ascoli ho parlato (e poco, solo a fine partite) solo sulla mia bacheca fb.
Nè qui, nè sui gruppi.

Premesso che sono alcune settimane che sono incavolato col patron che non perde occasione di bachettare la tifoseria.
Lo fa tipo un disco rotto, tipo una consuetudine, perchè il tifo allo stadio c'è sempre stato (nell'ultima partita un pò meno, ma i suoi rimbrotti partono da prima) e nessuna contestazione minima.
(se poi si va aprendere all'interno di una tifoseria la "voce" urla contro allo stadio, nel silenzio, e la si usa per tutta la tifoseria allora...così come l'insulto sui social.
La tifoseria ascolana, nei momenti davvero importanti, negativi o poisitivi, ha dentro di se gli anticorpi per annullare certi disturbi. Che sempre ci saranno, ma poi, dopo un attimo di sfogo, quando necessario gli anticorpi funzionano)

Premesso che dalle ultime sette partite, da quando eravamo primi, è successo:
1) gravillon e da cruz se le danno in allenamento, continuano dentro lo spogliatoio, la cosa esce regolarmente fuori.
2) Si dimette il Presidente.
3) - in campo tira il rigore chi ha la palla;
4) un giocatore esce e se ne va;
5) c’è un nuovo Presidente tirato fuori dalla lampada di Aladino;
6) in conferenza allenatore e ds pare che stiano parlando a tifosi con l’anello al naso ( qualcuno c’è)
7) in sette partire, la ex capolista fa cinque punti.

Ecco...dare la colpa di questa involuzione anche solo per rimprovero alla tifoseria mi pare davvero inutile.
Anzi utile a creare ulteriori nuvoloni.

Detto questo, il mister, del quale non ho mai detto niente preventivamente, quanto invece mi preoccupavo di creargli un clima più disteso accanto, perchè alle prime avvisaglie sarebbe stato mangiato e ci avremmo rimesso.

Io ricordo il clima euforico verso il mister. Della maggior parte dell'ambiente.
Schemi, intransigente, preciso e pulito nel fare calcio aggressivo, ecc...

Tutto questo ha creato ancora di più, la delusione dopo averlo visto davvero all'opera (comprese le prime partite dove eravamo inve tta).

Adesso, checchè ne dica Pulcinelli, una società che affronta il problema fa le sue valutazioni.
In questo momento c'è una sola cosa da fare, per me che conto uno e non ho la palla magica:

Prendi tesoro e zanetti, li fai lavorare davvero per la squadra e lo spoglaitoio. Lavorare non chiacchierare.
Arrivi alla sosta natalizia, sperando di non esserti affondato (ma diciassette punti li chiamiamo lo stesso)

Poi hai il tempo per valutarlo, sostituirlo o tenerlo, mettere le pezze alla rosa (vero tesoro? Anche qui, perchè tanto entusiasmo d'estate per tanti centrocampisti che non abbiamo mai visto giocare? Al massimo letto qualcosa sul web e qualche youtube che non dice niente di un giocatore?), insomma metti in sicurezza la stagione.

Intendiamoci, centrocampo o non centrocampo, abbiamo un portiere vero (se ripenso a perucchini e quel girone di andata dello scorso anno); una difesa che ha nei centrali valentini, brosco, gravillon, ferigra. I terzini di normale serie B.
Un attacco da altissima classifica.
Saranno teste calde o tireranno - adesso - indietro le gambe, ma da cruz-scamacca-ardemagni-rosseti-beretta-ninkociv-chaija, se siete i responsabili della squadra, dovete far di tutto per farli giocare e dargli palle giocabili.
Se poi vi sono problemi caratteriali, tecnico, ds e società ci lavorano tutti i giorni e preventivamente per lenirli e smussarli.

Certo che poi, io che penso che zanetti vada tenuto sotto osservazione per un giudizio da dare fino alla sosta, sono anche dell'idea che questa rosa andava data o a un castori, per dire un cagnaccio, oppure ad uno che sapeva fare e insegnare calcio ma davvero.
(quando si dice che in ascoli non si può, dico sempre che non è vero.
Oppure renna, gb fabbri, boskov, giampaolo e lo stesso secondo mazzone del sesto posto, non insegnavano schemi di buon calcio giocato e lo facevano applicare?)
Wow....Non incazzarti se ti dico che ti quoto alla grande.

Avatar utente
É_rrevate
Messaggi: 7764
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2011, 3:45
Settore Stadio: Radio

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da É_rrevate »

un bentornato a lafaina che non si sentiva dal licenziamento di Costantini...

io ho sempre il brutto di vizo di pensare male, ma rispunti proprio adesso che c´é terreno fertile per attaccare la societá....

lafaina2
Messaggi: 3364
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da lafaina2 »

É_rrevate ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 13:19
un bentornato a lafaina che non si sentiva dal licenziamento di Costantini...

io ho sempre il brutto di vizo di pensare male, ma rispunti proprio adesso che c´é terreno fertile per attaccare la societá....
Dimostri, vieppiu, che di me non sai ne hai mai capito niente.

Continua a fare il tifosissimo a duemila km di distanza.

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1975
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da cri4picchio »

lafaina2 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 12:56
Premesso alcune cose.

Da quando ci sono stati gli avvicendamenti societari, che mi hanno messo di malumore ma senza giudizio per la vicenda in sè, mi interessa il fatto non il mio giudizio, dell'ascoli ho parlato (e poco, solo a fine partite) solo sulla mia bacheca fb.
Nè qui, nè sui gruppi.

Premesso che sono alcune settimane che sono incavolato col patron che non perde occasione di bachettare la tifoseria.
Lo fa tipo un disco rotto, tipo una consuetudine, perchè il tifo allo stadio c'è sempre stato (nell'ultima partita un pò meno, ma i suoi rimbrotti partono da prima) e nessuna contestazione minima.
(se poi si va aprendere all'interno di una tifoseria la "voce" urla contro allo stadio, nel silenzio, e la si usa per tutta la tifoseria allora...così come l'insulto sui social.
La tifoseria ascolana, nei momenti davvero importanti, negativi o poisitivi, ha dentro di se gli anticorpi per annullare certi disturbi. Che sempre ci saranno, ma poi, dopo un attimo di sfogo, quando necessario gli anticorpi funzionano)

Premesso che dalle ultime sette partite, da quando eravamo primi, è successo:
1) gravillon e da cruz se le danno in allenamento, continuano dentro lo spogliatoio, la cosa esce regolarmente fuori.
2) Si dimette il Presidente.
3) - in campo tira il rigore chi ha la palla;
4) un giocatore esce e se ne va;
5) c’è un nuovo Presidente tirato fuori dalla lampada di Aladino;
6) in conferenza allenatore e ds pare che stiano parlando a tifosi con l’anello al naso ( qualcuno c’è)
7) in sette partire, la ex capolista fa cinque punti.

Ecco...dare la colpa di questa involuzione anche solo per rimprovero alla tifoseria mi pare davvero inutile.
Anzi utile a creare ulteriori nuvoloni.

Detto questo, il mister, del quale non ho mai detto niente preventivamente, quanto invece mi preoccupavo di creargli un clima più disteso accanto, perchè alle prime avvisaglie sarebbe stato mangiato e ci avremmo rimesso.

Io ricordo il clima euforico verso il mister. Della maggior parte dell'ambiente.
Schemi, intransigente, preciso e pulito nel fare calcio aggressivo, ecc...

Tutto questo ha creato ancora di più, la delusione dopo averlo visto davvero all'opera (comprese le prime partite dove eravamo inve tta).

Adesso, checchè ne dica Pulcinelli, una società che affronta il problema fa le sue valutazioni.
In questo momento c'è una sola cosa da fare, per me che conto uno e non ho la palla magica:

Prendi tesoro e zanetti, li fai lavorare davvero per la squadra e lo spoglaitoio. Lavorare non chiacchierare.
Arrivi alla sosta natalizia, sperando di non esserti affondato (ma diciassette punti li chiamiamo lo stesso)

Poi hai il tempo per valutarlo, sostituirlo o tenerlo, mettere le pezze alla rosa (vero tesoro? Anche qui, perchè tanto entusiasmo d'estate per tanti centrocampisti che non abbiamo mai visto giocare? Al massimo letto qualcosa sul web e qualche youtube che non dice niente di un giocatore?), insomma metti in sicurezza la stagione.

Intendiamoci, centrocampo o non centrocampo, abbiamo un portiere vero (se ripenso a perucchini e quel girone di andata dello scorso anno); una difesa che ha nei centrali valentini, brosco, gravillon, ferigra. I terzini di normale serie B.
Un attacco da altissima classifica.
Saranno teste calde o tireranno - adesso - indietro le gambe, ma da cruz-scamacca-ardemagni-rosseti-beretta-ninkociv-chaija, se siete i responsabili della squadra, dovete far di tutto per farli giocare e dargli palle giocabili.
Se poi vi sono problemi caratteriali, tecnico, ds e società ci lavorano tutti i giorni e preventivamente per lenirli e smussarli.

Certo che poi, io che penso che zanetti vada tenuto sotto osservazione per un giudizio da dare fino alla sosta, sono anche dell'idea che questa rosa andava data o a un castori, per dire un cagnaccio, oppure ad uno che sapeva fare e insegnare calcio ma davvero.
(quando si dice che in ascoli non si può, dico sempre che non è vero.
Oppure renna, gb fabbri, boskov, giampaolo e lo stesso secondo mazzone del sesto posto, non insegnavano schemi di buon calcio giocato e lo facevano applicare?)
Straquoto. Mauri' noi abbiamo bisogno anche della tua saggezza :okyy:
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
É_rrevate
Messaggi: 7764
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2011, 3:45
Settore Stadio: Radio

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da É_rrevate »

lafaina2 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 13:25
Dimostri, vieppiu, che di me non sai ne hai mai capito niente.

Continua a fare il tifosissimo a duemila km di distanza.
cosí puoi solo rafforzare i miei dubbi, sai hai messo in mezzo anche un Presidente che non si sa da dove é spuntato, ma credo facesse parte del Cda

lafaina2
Messaggi: 3364
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da lafaina2 »

É_rrevate ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 13:33
cosí puoi solo rafforzare i miei dubbi, sai hai messo in mezzo anche un Presidente che non si sa da dove é spuntato, ma credo facesse parte del Cda
Senti, è da tempo che dico quello che detto, scritto sulla mia bacheca di fd.
Non rispunto fa alcuna parte.
Mi ripresento per dire che, secondo me, la situazione va ripresa in mano in maniera seria non a proclami, da parte di chi ha la responsabilità.
Senza colpi di testa immediati, specie sul tecnico e sullo spogliatoio.

I tuoi dubbi su di me sono tuoi e sono affari tuoi.
Non vedo quanto siano utili in un forum dell’Ascoli e nella situazione in cui siamo.

Direi: dubbi di lontananza, ben tenuti è altrettanto meglio tirati fuori.

Avatar utente
É_rrevate
Messaggi: 7764
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2011, 3:45
Settore Stadio: Radio

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da É_rrevate »

lafaina2 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 13:40
Senti, è da tempo che dico quello che detto, scritto sulla mia bacheca di fd.
Non rispunto fa alcuna parte.
Mi ripresento per dire che, secondo me, la situazione va ripresa in mano in maniera seria non a proclami, da parte di chi ha la responsabilità.
Senza colpi di testa immediati, specie sul tecnico e sullo spogliatoio.

I tuoi dubbi su di me sono tuoi e sono affari tuoi.
Non vedo quanto siano utili in un forum dell’Ascoli e nella situazione in cui siamo.

Direi: dubbi di lontananza, ben tenuti è altrettanto meglio tirati fuori.
scusa se metto in discussione il tuo apparire e scomparire in momenti puntuali, evidentemente non sei abituato ad essere messo in discussione...
per quanto riguarda la lontananza, se il nostro Paese di cui molti vanno fieri, ostentando spesso il tricolore, non offre granché dal punto di vista lavorativo, purtroppo tocca emigrare...

stammi benissimo...

caio vidacilio
Messaggi: 3310
Iscritto il: mercoledì 17 aprile 2013, 0:17
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da caio vidacilio »

Cacciatore ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 11:07
No,no.... hai capito male! Io non mi permetto di dire a nessuno come comportarsi..... era solo una mia riflessione che ho esposto al pubblico ludibrio dei miei amici di maglia.... d'altronde nemmeno io me sto zitto adesso dopo le molteplici figuracce e la media punti da retrocessione diretta, figurati fino a natale.... scusate se ho dato l'impressione di voler dettare regole o comportamenti, non è mia abitudine.... certo che quando senti campane esterne (a prescindere che sia swoch o qualcun altro) che la pensano diversamente da te un po' ci rifletti.... cmq speriamo si cambi immediatamente registro.... e pozza di be'!!!😪
:GoodJOB:
Pure io ero ironico Cacciato'...ma qua bisogna metterci riparo subito altro che Natale.....

superpicchio
Messaggi: 3230
Iscritto il: martedì 29 giugno 2010, 20:36

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da superpicchio »

lafaina2 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 12:56
5) c’è un nuovo Presidente tirato fuori dalla lampada di Aladino;
:mrgreen:

Rispondi