Ascolano dentro, ascolano da sempre.

Presentati agli altri tifosi dell'Ascoli del forum (dedicato ai nuovi utenti).

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Rispondi
Picenvm
Messaggi: 1
Iscritto il: lunedì 2 luglio 2007, 12:57
Località: una città della costa adriatica situata a 30 km scarsi da Ascoli (chi non ha capito è fesso!) :)

Ascolano dentro, ascolano da sempre.

Messaggio da Picenvm » lunedì 2 luglio 2007, 19:04

Salve a tutti i frequentatori del mitico Tifometro. Qualcuno forse si ricorderà di me e delle mie "uscite" al vetriolo sul vecchio forum del sito di Settembre Bianconero. La maggior parte di coloro che stanno leggendo in questo momento, invece, dirà qualcosa tipo: "mo' cchi sarié quisse esse?" :mrgreen:

Ebbene, io sono semplicemente un tifoso dell'Ascoli. Mi ricordo della mia prima "vera" partita al Del Duca (non la prima in assoluto, ma la prima vissuta allo stadio non semplicemente da "bambino" al seguito del papà, ma da "persona" interessata a quel che sta succedendo): correva l'anno 1983, campionato di serie A ormai prossimo alla fine. Servivano i 2 punti (allora erano due per ogni vittoria...) per sperare nella successiva trasferta di Cesena e poi nell'ultima in casa col Cagliari. Ci si doveva salvare a tutti i costi...
Mi ricordo il profumo dell'erbetta, la puzza delle sigarette fumate nervosamente dalla gente intorno a me in Curva Nord (all'epoca si poteva...) non molto lontano da un gruppo di tifosi granata. Mi ricordo le "simpatiche" bestemmie di chi rimpiangeva il vecchio Pulici tra i pali e non si fidava ancora troppo del (grande) Fabio Brini, ancora acerbo, che sarebbe stato il mio giocatore preferito per anni. Mi ricordo mio padre che diceva che tutto sommato c'era poca gente per una partita così (c'erano "solo" 18.000 spettatori: sembra assurdo dirlo adesso, no?). Mi ricordo la tensione, le parate di Brini, poi nel secondo tempo: bum, bum! Greco e De Vecchi, due a zero per noi, Toro preso per le corna e buttato per terra. Tutti a casa... E domenica prossima tutti a Cesena!

Avevo compiuto da poco 7 anni. Fu amore istantaneo, assoluto e incondizionato, cementato poi dalla clamorosa partita Ascoli-Cagliari di due settimane dopo. Da allora sono passati 24 anni. Per quanto mi riguarda non è cambiato nulla. Ormai da anni sono abbonato, non c'è categoria che possa tenermi lontano dal "magico Picchio". Io sono ancora qui...

Però oggi una pugnalata al cuore. M'è toccato dover leggere sul sito dell'ANSA quanto segue:

"ANSA) -ASCOLI PICENO, 2 LUG - Il Comune di Ascoli e' tornato in possesso dello stadio 'Cino e Lillo Del Duca' che da oltre 40 anni ospita le partite dei bianconeri. I dirigenti della societa' erano stati convocati per la restituzione delle chiavi.Non essendosi presentati, gli operai del Comune hanno forzato la serratura della porta carraia.Il legale della societa'ha avvisato i Carabinieri.Il Comune sostiene che la convenzione che regola l'utilizzo dell'impianto e' scaduta mentre per il club si e' rinnovata tacitamente.

E no! Non mi fate questo! Io già sto preparando il "trasfertone" a Sarnano con la mia fidanzata. Nen faceme cazzate peppiacere...

Saluti a tutti.

FORZA ASCOLI!

Rispondi