RUM

Chiunque conosca una ricetta , vuole parlare delle proprie esperienze positive (o negative) in qualche locale, vuol segnalare una pizzeria, gelateria, bar, ristorante carne-pesce, dove si è trovato bene, vuole raccontare la propria esperienza personale, sia sul territorio locale ma anche Nazionale o addirittura estera ed esotica, ora lo puo' fare qui !!!

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Rispondi
Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 17644
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

RUM

Messaggio da GREZZO » giovedì 2 luglio 2009, 9:16

Passando per PORTO D'ASCOLI ho fatto la mia solita visitina da GUERINO (Ingrosso fornitissimo di Alcolici) e ho comprato l'EL DORADO 12 anni che mi avevano invitato in più di una occasione ad assaggiare alcuni miei amici fissati di RUM.
Costo sulle 35 euro a Bottiglia, ne era rimasto 1 solo. Etichetta ROSSA è il solito GRANDE MEMORABILE RUM DEMERARA.
In un noto FORUM ITALIANO per esperti, il 12 anni è descritto così:

El Dorado Finest Demerara 12: Un enorme senatore tra i rum, un Demerara che li spiga tutti, insieme al 15. Pluridecorato, superbo, Frutto di un blend tra colonna e pot, è naturalmente complesso bilanciato, elegante negli aromi, fresco in bocca, soave e quasi non si sente l’alcol. Avvolgente ma non denso, anzi subito sfuggente, onirico. Note di nocciola, toffee, banana citrico, spezie diversissime tra loro. Per questo è completo, perfetto in una sola parola demerara.


Il consiglio che vi do, è di non comprare il 15 anni, costa, infatti sui 45 euro (quindi, 10 euro circa di più del 12).............il 12 è di un'altro PIANETA............al mio olfatto "MASSACRA" tutti gli altri RUM che ho a casa, anche se il MALECON 25 anni mi risulta ancora imbattibile nel Retrogusto (piuttosto, GUERINO lo vende a 68 euro circa, 20 euro di meno del mio fornitore on line MILANESE).
L'ho degustato l'altra sera (l'EL DORADO 12) provando l'abbinamento con delle ARACHIDI tostate e cioccolata JAMAICANA (molto forte)......vi dico......MAGICO DEMERARA
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 17644
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RUM

Messaggio da GREZZO » martedì 18 agosto 2009, 15:05

GREZZO ha scritto:Mi si è cancellata la recensione dei RUM che avevo assaggiato....porca miseriaccia


Passando per PORTO D'ASCOLI ho fatto la mia solita visitina da GUERINO (Ingrosso fornitissimo di Alcolici) e ho comprato l'EL DORADO 12 anni che mi avevano invitato in più di una occasione ad assaggiare alcuni miei amici fissati di RUM.
Costo sulle 35 euro a Bottiglia, ne era rimasto 1 solo. Etichetta ROSSA è il solito GRANDE MEMORABILE RUM DEMERARA.
In un noto FORUM ITALIANO per esperti, il 12 anni è descritto così:

El Dorado Finest Demerara 12: Un enorme senatore tra i rum, un Demerara che li spiga tutti, insieme al 15. Pluridecorato, superbo, Frutto di un blend tra colonna e pot, è naturalmente complesso bilanciato, elegante negli aromi, fresco in bocca, soave e quasi non si sente l’alcol. Avvolgente ma non denso, anzi subito sfuggente, onirico. Note di nocciola, toffee, banana citrico, spezie diversissime tra loro. Per questo è completo, perfetto in una sola parola demerara.


Il consiglio che vi do, è di non comprare il 15 anni, costa, infatti sui 45 euro (quindi, 10 euro circa di più del 12).............il 12 è di un'altro PIANETA............al mio olfatto "MASSACRA" tutti gli altri RUM che ho a casa, anche se il MALECON 25 anni mi risulta ancora imbattibile nel Retrogusto (piuttosto, GUERINO lo vende a 68 euro circa, 20 euro di meno del mio fornitore on line MILANESE).
L'ho degustato l'altra sera (l'EL DORADO 12) provando l'abbinamento con delle ARACHIDI tostate e cioccolata JAMAICANA (molto forte)......vi dico......MAGICO DEMERARA
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
ASKL
Messaggi: 15691
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 13:39
Settore Stadio: Curva Sud
Località: ASCOLI PICENO

Re: RUM

Messaggio da ASKL » martedì 15 settembre 2009, 21:19

L'altra sera ho provato il Barbancourt 8 anni.
A me è piaciuto molto!
Il sito:
http://www.truerum.it/Default.aspx?MwCT ... a9618bb367
CIAO ALFREDO
Ci sono persone tra i nostri tifosi che nella vita non hanno vinto mai niente. Solo quando vince l'Ascoli si sentono protagonisti perchè riescono a vincere pure loro. Ecco, vede, quando penso a questi tifosi mi commuovo. (COSTANTINO ROZZI)
ZIOLATRO®

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 17644
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RUM

Messaggio da GREZZO » martedì 22 settembre 2009, 18:48

ASKL ha scritto:L'altra sera ho provato il Barbancourt 8 anni.
A me è piaciuto molto!
Il sito:
http://www.truerum.it/Default.aspx?MwCT ... a9618bb367
Grandissimo RUM, se non erro HAITIANO.
Il fondatore è un Francese che nella distillazione e nei suoi processi di produzione ha importato tutte le tecniche adottate per il COGNAC Francese estese al RUM. E', quindi, quel tipo di RUM che risente molto dello stampo europeo ma che gode di ottima fama internazionale. La raccolta di CANNA da Zucchero viene fatta rigorosamente a mano. Utilizzano, per questo RUM, le grandi botti di rovere Limousine importate dalla Francia.
Famoso per il suo rapporto PREZZO-QUALITA', è un grande RUM e non è molto costoso.
Se non ricordo male dovrebbe essere un AGRICOLE, quindi fatto direttamente con lo sciroppo di CANNA da ZUCCHERO e non con la Melassa.
Il BARBANCOURT 15 anni è praticamente una istituzione un Rhum riconosciuto come punto di riferimento per i migliori distillati al mondo.
Di Quello che hai bevuto tu, che io non ho mai assaggiato ma che conosco perchè c'è un mio cugino me ne ha parlato, ho trovato questa recensione:

Splendido 8 anni. Colore Oro pallido, forse volutamente non brillante, raffinato, complesso.
Al naso è complesso, note di miele, mela verde, anche vinoso con sentori Sauternes. Al palato presenta medio corpo, senza rughe, vellutato ma importante, con note di cioccolato, miele toffee, ma anche marmellata di albicocche , torrone mandorlato, zucchero di canna, zenzero, quasi velatamente balsamico. Finale perfetto, con zenzero ma anche miele e note aranciate, a confermare la sua natura complessa. Si potrebbe dire che incarna una personalità snob, ma non antipatica, anzi, di estrema raffinatezza. Prodotto comunque per tutti i palati, conquista rispetto con lo charme. Equilibrio e qualità,riconosciute peraltro dal mercato.


Lo comprerò......mi hai fatto venire voglia...poi un AGRICOLE è sempre molto ben accetto in casa.... :-) :-)
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
ASKL
Messaggi: 15691
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 13:39
Settore Stadio: Curva Sud
Località: ASCOLI PICENO

Re: RUM

Messaggio da ASKL » martedì 22 settembre 2009, 19:37

:-)
Sono contento di essere stato utile!
Devo dire che non amo molto i liquori (whiskey, cognac, grappa, etc, etc) ma per i rum faccio sempre un eccezione!
CIAO ALFREDO
Ci sono persone tra i nostri tifosi che nella vita non hanno vinto mai niente. Solo quando vince l'Ascoli si sentono protagonisti perchè riescono a vincere pure loro. Ecco, vede, quando penso a questi tifosi mi commuovo. (COSTANTINO ROZZI)
ZIOLATRO®

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 17644
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RUM

Messaggio da GREZZO » mercoledì 23 settembre 2009, 15:03

ASKL ha scritto::-)
Sono contento di essere stato utile!
Devo dire che non amo molto i liquori (whiskey, cognac, grappa, etc, etc) ma per i rum faccio sempre un eccezione!
Anche io, non sono un bevitore....anzi Cognac e Grappa e Brandy non li bevo, whiskey qualche cosa, ma per il RUM faccio follie (anche economiche).....m'arusta tutto quello che c'è intorno......l'odore che esce stappando la bottiglia, il cioccolato sempre pronto a portata di mano per l'assaggio.....e d'estate in balcone....un signor sigaro.....
E poi, quel leggero stato confusionale che ti da il RUM non ha paragoni..... :-) :-)
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 17644
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RUM

Messaggio da GREZZO » lunedì 4 gennaio 2010, 15:43

Per Natale mi sono regalato un Agricolo che da molto tempo avevo intenzione di acquistare. Per trovarlo è stato un calvario, alla fine me lo sono fatto riportare da una enoteca Pescarese che per l'occasione mi ha "spellato" quella 20ina di euro in più (pazienza)......ma Natale è Natale e tra 85 e 105 euro, alla fine non muore nessuno....
Il Damoiseau Agricolo 15 anni è soprannominato il Re della Guadalupe. Si tratta di un RUM AGRICOLO (cioè ottenuto direttamente con la canna da zucchero e non dalla melassa) con una gradazione alcolica di 42%. RUM importante e molto molto deciso, dall'entrata quasi "violenta". Netta l'influenza Francese (La Guadalupe era e credo sia una colonia Francese) nella distillazione, motivo per cui, ad una fase olfattiva di chiare note di arancio, vaniglia e caramello, segue una fase di ingresso molto decisa ed acuta tale da renderlo in maniera prolungata una sorta di COGNAC profumatissimo.
Questo aspetto, alla prima degustazione, insieme alla colorazione ambrata, mi ha un pò portato fuori strada e in parte deluso.........abituato ai RUM tradizionali molto carammellosi e legnosi. Devo dire, però, che alla 3a e 4a degustazione (a distanza di 7/8 giorni), questo RUM mi ha completamente coinvolto soprattutto nella fasi finali di degustazione dove si accentuano note di quercia, di caffè, cuoio e soprattutto di TABACCO.....quest'ultimo di lunghissima persistenza.
In definitiva, RUM molto molto complesso per me, difficile, per certi versi "ROGNOSO" che mostra però nella sua ANIMA tutta la natura della maniera AGRICOLA di produrre RUM. Anche se con alcune note difficili da addomesticare per me, è il RUM con uno dei migliori finali che abbia assaggiato.
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
ASKL
Messaggi: 15691
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 13:39
Settore Stadio: Curva Sud
Località: ASCOLI PICENO

Re: RUM

Messaggio da ASKL » lunedì 4 gennaio 2010, 20:09

Fiu!
Deve essere uno spettacolo!
CIAO ALFREDO
Ci sono persone tra i nostri tifosi che nella vita non hanno vinto mai niente. Solo quando vince l'Ascoli si sentono protagonisti perchè riescono a vincere pure loro. Ecco, vede, quando penso a questi tifosi mi commuovo. (COSTANTINO ROZZI)
ZIOLATRO®

Avatar utente
franz
Moderatore
Messaggi: 9580
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 18:21
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RUM

Messaggio da franz » martedì 5 gennaio 2010, 5:38

Bevo raramente superalcolici (qualche grappa o mistrà fatti in casa particolari quando capita), ma, anche se c'entra poco col discorso, ultimamente ho iniziato ad apprezzare il "mimmo", cioè un cuba con meno coca. Rigorosamente havana 7, perché il 3 stona e altri rum superiori sarebbero sprecati.

A proposito di agricolo, ricordo ancora un drink così denominato provato a Rimini tanti anni fa (mitica Marysol) che ho replicato anche quest'anno sotto le feste ad Ascoli: ci si "fodera" la bocca con caffè "Colombia" al goccio, si manda giù d'amblè il rum "agricolo" (non ricordo quale) e subito si mangia una fettina d'arancia con zucchero di canna sopra.......... una sferzata d'energia.
PER CHI CI HA FATTO SOGNARE, E HA SCRITTO LA NOSTRA STORIA,
A ROZZI COSTANTINO, ONORE E ETERNA GLORIA!

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 17644
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RUM

Messaggio da GREZZO » martedì 5 gennaio 2010, 9:48

franz ha scritto:Bevo raramente superalcolici (qualche grappa o mistrà fatti in casa particolari quando capita), ma, anche se c'entra poco col discorso, ultimamente ho iniziato ad apprezzare il "mimmo", cioè un cuba con meno coca. Rigorosamente havana 7, perché il 3 stona e altri rum superiori sarebbero sprecati.

A proposito di agricolo, ricordo ancora un drink così denominato provato a Rimini tanti anni fa (mitica Marysol) che ho replicato anche quest'anno sotto le feste ad Ascoli: ci si "fodera" la bocca con caffè "Colombia" al goccio, si manda giù d'amblè il rum "agricolo" (non ricordo quale) e subito si mangia una fettina d'arancia con zucchero di canna sopra.......... una sferzata d'energia.
Acc, non lo conoscevo il drink agricolo Franz.
Per quanto concerne il "mimmo", concordo: assolutamente havana 7 che è il quello superiore a tutti gli altri havana, anche al 12......senza dubbio. :-) :-)

Io diciamo che non bevo superalcolici, al massimo una 20ina di degustazioni all'anno di RUM e solo RUM....mi è entrato nel sangue. E' stato da sempre l'unico superalcolico che gradivo e adesso mi è diventato di culto :-) :-)
La cosa bella è che adesso si è sparsa la voce e allora in occasione di ricorrenze e festività me li regalano :-) :-) :-)
A Natale mi hanno regalato il Zacapa centenario XO, splendida bottiglia, rum del Guatemala molto costoso ma un pò "sputtanato" nel senso che chi non è un intenditore di RUM crede che sia il migliore. Va molto di moda anche se si deve riconoscere che ha vinto molti premi internazionali. Ancora non l'ho assaggiato ma vi farò sapere, dovrebbe essere un 21 o 25 anni.
Dopo gli Agricoli, mi rimangono i Proof, che sarebbero quei RUM imbottigliati direttamente dalla botte..........in genere sono RUM ritrovati casualmente nelle vecchie botti delle aziende, di gradazione alcolica molto forte a numero di bottiglie limitate, spesso introvabili e quasi da collezione ma saliamo notevolmente di prezzo...........ma procediamo un passo alla volta
:-) :-) :-)
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
franz
Moderatore
Messaggi: 9580
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 18:21
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RUM

Messaggio da franz » martedì 5 gennaio 2010, 21:15

Sei un intenditore, quindi ti faccio uno scherzo........................... BACARDI! :sogghigno: :sogghigno: :sogghigno:
PER CHI CI HA FATTO SOGNARE, E HA SCRITTO LA NOSTRA STORIA,
A ROZZI COSTANTINO, ONORE E ETERNA GLORIA!

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 17644
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RUM

Messaggio da GREZZO » mercoledì 6 gennaio 2010, 12:38

franz ha scritto:Sei un intenditore, quindi ti faccio uno scherzo........................... BACARDI! :sogghigno: :sogghigno: :sogghigno:
Nooooooooooooooooo, il Bacardi no.......ti prego :-) :-) :-)
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Rispondi