Li campitte de pallò ed amarcord

Spazio libero per la discussione di tutti gli altri argomenti e per tutti i tipi di richieste extra-calcistiche.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

superpicchio
Messaggi: 3198
Iscritto il: martedì 29 giugno 2010, 20:36

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da superpicchio »

ducati_desmoquattro ha scritto:
venerdì 15 novembre 2019, 19:06
In fondo a via Kennedy c'era una scarpata che venendo dalla discesa, dove adesso c'è la rotonda, si saliva saltando con la bici...
pure che li motorì...te lo posso garantire.
si faceva a chi faceva il salto più in alto..... :mrgreen:

Avatar utente
Barelò
Messaggi: 20160
Iscritto il: lunedì 4 giugno 2007, 21:46
Settore Stadio: Uebcronaca
Località: Nervesa della Battaglia TV

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Barelò »

cri4picchio ha scritto:
giovedì 14 novembre 2019, 20:08
:okyy:
Nen c'entra na mazza .... ma il tuo avatar mi fa ricordare sempre il primo film di Piccioni ... con Sergio Rubini girato IN ASCOLI con la fantastica colonna sonora di Battisti. C'era anche l'assemblea di istituto alla Ragioneria del mio 'Umberto I' in quel Via delle Torri , piazza del popolo, la libbbbreria,
Rossi e Neri tra Meletti e bar Petrillo.
Aaaaaahhhhhh probbria internet nen ce stie e se campava tranquilli e spensierati..... :nfive: ... un bicchiere in compagnia e via .....addre che mo'.
Ascoli calcio e Lucio Battisti, le mie più grandi passioni a partire dal 1986. Dopo un solo anno ero già così conosciuto che quando uscì il film di Piccioni, al Liceo Canova di Treviso tutti mi avevano sulla bocca :sogghigno: fu la prima ed unica volta in cui Battisti ha concesso espressamente l'utilizzo delle sue canzoni in un film e segnò il debutto di Francesca Neri
ASCOLI UNCIUETTABLE

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1726
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Li campitte de pallò ed amarcord

Messaggio da cri4picchio »

Sarebbe carino se Tozzi o Picchio Ale spostassero sotto un nuovo thread 'Li campitte de pallo ed amarcord' il contenuto di queste ultime 2-3 pagine.... Noto una bella partecipazione nei ricordi di quei tempi.
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
kalemekbboss
Messaggi: 2150
Iscritto il: martedì 24 febbraio 2015, 20:18
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da kalemekbboss »

superpicchio ha scritto:
giovedì 14 novembre 2019, 18:29
ci andavamo anche noi da piazza immacolata... :wink:
Piazza immacolata era un lusso tipo vicente calderon.

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31068
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da tozzi »

cri4picchio ha scritto:Sarebbe carino se Tozzi o Picchio Ale spostassero sotto un nuovo thread 'Li campitte de pallo ed amarcord' il contenuto di queste ultime 2-3 pagine.... Noto una bella partecipazione nei ricordi di quei tempi.
Appena ho un attimo provvedo. Pero tocca andare su passaró [emoji3]

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1726
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da cri4picchio »

In attesa di essere spostati nel thread dedicato ve recorde soprattutto pe chigghe de porta maggiore lu campitte a fianco dell'istituto d'arte e quello più su in zona San Salvatore in pratica quille dope la chiesetta..... per i localissimi di VIa Volponi ..... e ci venivano pure dalle Caldaie.
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
Il Cops
Messaggi: 1463
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 21:36
Località: Bologna

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Il Cops »

cri4picchio ha scritto:
venerdì 15 novembre 2019, 21:34
In attesa di essere spostati nel thread dedicato ve recorde soprattutto pe chigghe de porta maggiore lu campitte a fianco dell'istituto d'arte e quello più su in zona San Salvatore in pratica quille dope la chiesetta..... per i localissimi di VIa Volponi ..... e ci venivano pure dalle Caldaie.
:sogghigno: :sogghigno: :sogghigno:
Lì mosse i primi passi un certo Antonio Aloisi :okyy:

Avatar utente
kalemekbboss
Messaggi: 2150
Iscritto il: martedì 24 febbraio 2015, 20:18
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Li campitte de pallò ed amarcord

Messaggio da kalemekbboss »

Cazz me sete recurdat che lu campitt de piazza immacolata. Avevo sei sette anni e mi ero trasferito da poco, mi presento a solo e mi metto a sedere. Dopo un po' prendo coraggio e chiedo posso giocare casomai mi metto a porta? Infatti nessuno voleva fare il portire. Ho pensato mo busco, invece giocai e feci un figurone, meglio di perucca. Fu l'inizio della mia fallinentare carriera calcistica. La gavetta vera

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 16208
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Tribuna Est
Località: Ascoli Piceno

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Picchio_Ale »

ducati_desmoquattro ha scritto:
venerdì 15 novembre 2019, 19:06
Vuó vedè che qua ci siamo frequentati tutti?.... ;)
Io via Erasmo Mari abitavo davanti alla Esso.
Mei so fatti tutti i campetti di calcio della zona
In fondo a via Kennedy c'era una scarpata che venendo dalla discesa, dove adesso c'è la rotonda, si saliva saltando con la bici..... ... sono passati parecchi mesi.... ;)
Bravo ducati! Davanti alla Esso il palazzo con sotto il bar Diana? Oppure l'altro dove c'era, a quei tempi, l'alimentari?

superpicchio
Messaggi: 3198
Iscritto il: martedì 29 giugno 2010, 20:36

Re: Li campitte de pallò ed amarcord

Messaggio da superpicchio »

e dope li Campitte arrivò lo Squarcia.
lì c'era gente più o meno della mia età, ma che aveva una potenza notevole nelle gambe.
al che mi dissi: ...........dove cazze va' ?...... :sogghigno:

superpicchio
Messaggi: 3198
Iscritto il: martedì 29 giugno 2010, 20:36

Re: Li campitte de pallò ed amarcord

Messaggio da superpicchio »

e a proposito di campetti, non dimentichiamo quello di San Filippo.
con suoi tornei parrocchiali.

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 16208
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Tribuna Est
Località: Ascoli Piceno

Re: Li campitte de pallò ed amarcord

Messaggio da Picchio_Ale »

:sogghigno: In confronto a Piazza Immacolata, San Filippo è uno stadio :sogghigno:

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1726
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da cri4picchio »

Il Cops ha scritto:
venerdì 15 novembre 2019, 21:42
:sogghigno: :sogghigno: :sogghigno:
Lì mosse i primi passi un certo Antonio Aloisi :okyy:

Esattamente. :GoodJOB:
...pure il Babbo di De Grazia..... poi è nato il figlio
maggiore che ora gioca a Modena.
Tu sta a Bologna ,ma la zona la cunusce be' !! :okyy:
....poi per l'amarcord immagina su quella discesa ( tutta via Serafino Cellini da su ncima) con le carrozzette o il bob con la neve si arrivava fino a via napoli....la strada era a doppio senso ... E c'erano meno macchine....
Ci adattavamo a qualsiasi gioco su strada ... non esistevano i cellulari.....al massimo i giochi da tavolo tipo il monopoly .... o mo ve recacce...... IL SUBBUTEO.....
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1726
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Li campitte de pallò ed amarcord

Messaggio da cri4picchio »

Picchio_Ale ha scritto:
sabato 16 novembre 2019, 7:34
:sogghigno: In confronto a Piazza Immacolata, San Filippo è uno stadio :sogghigno:
...oltre a San Filippo....Mo' li Tofare è nu stadie tenute be' veramente...calciotto + campi da calcetto.
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
Il Cops
Messaggi: 1463
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 21:36
Località: Bologna

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Il Cops »

cri4picchio ha scritto:
sabato 16 novembre 2019, 7:58
Esattamente. :GoodJOB:
...pure il Babbo di De Grazia..... poi è nato il figlio
maggiore che ora gioca a Modena.
Tu sta a Bologna ,ma la zona la cunusce be' !! :okyy:
....poi per l'amarcord immagina su quella discesa ( tutta via Serafino Cellini da su ncima) con le carrozzette o il bob con la neve si arrivava fino a via napoli....la strada era a doppio senso ... E c'erano meno macchine....
Ci adattavamo a qualsiasi gioco su strada ... non esistevano i cellulari.....al massimo i giochi da tavolo tipo il monopoly .... o mo ve recacce...... IL SUBBUTEO.....
Nato e cresciuto lì prima di emigrare per l'università prima e lavoro poi :okyy:

Rispondi