Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. la A.S. Del Duca Ascoli (1958/59).

I nostri cori, e la nostra Fede !

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Rispondi
asbr73
Messaggi: 4465
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. la A.S. Del Duca Ascoli (1958/59).

Messaggio da asbr73 » mercoledì 29 agosto 2018, 21:07

1958/59. Campionato Interregionale – Girone G.

Il Campionato 1958/59 - l'ultimo della cosiddetta “IV Serie”, a carattere dilettantistico - è un torneo “di transizione” in quanto si riformano le Serie Inferiori e le norme sulle promozioni e retrocessioni previste vengono sospese: sostanzialmente per compilare gli organici della Serie C prossima-ventura sarebbe stato discriminante e decisivo il parere dei “vertici” della FIGC, basato su criteri economici e geo-politici.
In pratica verranno promosse in Serie C “a tavolino” numerose Società, fra cui - nel Girone G - la Del Duca Ascoli ed il Teramo “come soluzione equitativa rispetto alle altre province delle rispettive Regioni”. Decisivo per l'Ascoli è in realtà l'intervento “in extremis” del Ministro del Turismo e dello Spettacolo Umberto Tupini, di origini marchigiane.
La squadra ascolana, che è allenata per quasi tutta la Stagione dalla “vecchia conoscenza” Ivo Buzzegoli (poi sostituito da Mezzadri) giunge al quarto posto in classifica con 42 punti.
Viene sopravanzata dalla capolista Maceratese a quota 47 (“matricola terribile” subito promossa in Serie C) e da Molfetta e Teramo a 46 punti.
E' un Ascoli - come l'anno precedente - ancora strepitoso in casa (15 vittorie, 2 pareggi e nessuna sconfitta) che in trasferta “si smarrisce” (solo una vittoria, a Vasto per 1-0).
In particolare nel Girone di Ritorno dopo la vittoria interna sul Martina giungono - in sequenza - un deludente pareggio contro la debole Vultur Rionero ed una sconfitta a Giulianova, in seguito alla quale vengono multati l'allenatore ed i giocatori. Segue il pareggio interno contro la Sangiorgese e Buzzegoli è ormai pesantemente in discussione: la decisione di confermarlo dopo “una vivace riunione” della dirigenza viene premiata da un bel pareggio a Trani (2-2 con la Del Duca che avrebbe meritato il “bottino pieno”) ma la “tregua” non regge e la Stagione si chiude con l'esonero del tecnico toscano, sostituito dall'ex centro-mediano del Bologna Mezzadri che assume il ruolo di allenatore-giocatore.
Nonostante la “Stagione travagliata” giunge comunque - come detto - la tanto agognata promozione in Serie C: ottenuta per meriti sportivi, per la tradizione e l'importanza “della piazza” e per l'assoluta solidità economica garantita dal mecenate Cino Del Duca sarà il prologo dell'Era Moderna del calcio ascolano.
L'Ascoli non scenderà MAI PIU' sotto la Serie C.

asbr73
Messaggi: 4465
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. la A.S. Del Duca Ascoli (1958/59).

Messaggio da asbr73 » sabato 1 settembre 2018, 14:47

12 ottobre 1958 - III Giornata

DEL DUCA ASCOLI - Giulianova - 5-0

In piedi da sn:
Traini, Pastore, Palestini, Ghezzi, Sabatini, Torelli, Travaglini, Mercuri e l'allenatore Buzzegoli
Accosciati da sn: Papa, Virgulti e Chiossi
Allegati
c ap1.jpg
Del Duca Ascoli 1958/59

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 712
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Distinti

Re: Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. la A.S. Del Duca Ascoli (1958/59).

Messaggio da cri4picchio » sabato 1 settembre 2018, 15:49

Allenatore Buzzegoli ricordo parente del nostro ex recente Buba
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

asbr73
Messaggi: 4465
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: ASCOLI LA NOSTRA STORIA. la A.S. Del Duca Ascoli (1958/59).

Messaggio da asbr73 » sabato 1 settembre 2018, 16:01

Ivo Buzzegoli era fratello del nonno del nostro ex regista. Nel post sui primi Anni Cinquanta - su queste pagine - trovate anche un profilo sullo sfortunato tecnico bianconero.

Rispondi