Ipotesi blocco

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1997
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da cri4picchio »

Oetzi ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 23:20
Guarda è fuori discussione che si debbano tappare in casa 60 milioni di persone. Io contesto questo ritardo. Abbiamo perso 10 giorni ed ancora si fa fatica a percepire che così deve essere ovvero: DEVONO ESSERE PRESE MISURE IMMEDIATE DI CHIUSURA DI TUTTE LE ATTIVITA'. Il blocco a metà non può funzionare. Significa costipare inutilmente le persone facendo arrivare il virus in casa da chi va al lavoro. Il governo ha chiamato l'edizione straordinaria dei tg per stasera. Non ci sono dubbi che qualcosa di molto più potente bolla in pentola. Non può che essere così.
L'altro giorno ho letto che ci troviamo in fase 4
A breve attueranno la Fase 5 ... sempre di sera (strategia militare).....saranno aperte solo supermercati ,farmacie e attività produttive strategiche alimentari e farmaceutiche.
Poi quando arriviamo in fase 6 tutto sarà chiuso e speriamo di non arrivarci.
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Oetzi
Messaggi: 2444
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da Oetzi »

cri4picchio ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 23:26
L'altro giorno ho letto che ci troviamo in fase 4
A breve attueranno la Fase 5 ... sempre di sera (strategia militare).....saranno aperte solo supermercati ,farmacie e attività produttive strategiche alimentari e farmaceutiche.
Poi quando arriviamo in fase 6 tutto sarà chiuso e speriamo di non arrivarci.
Non è sufficiente. Le misure prese fa chiudere solo le fabbriche private ma non cambierà molto. Si forse diminuiranno i contagi ma col tempo e molto meno rapidamente che chiudendo tutto.

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 16435
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Tribuna Est
Località: Ascoli Piceno

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da Picchio_Ale »

Aspetto di leggere il decreto che dovrebbe entrare in vigore nelle prossime ore. Sempre che non aspettino 3 o 4 giorni per pubblicarlo.

caio vidacilio
Messaggi: 3328
Iscritto il: mercoledì 17 aprile 2013, 0:17
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da caio vidacilio »

Oetzi ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 23:36
Non è sufficiente. Le misure prese fa chiudere solo le fabbriche private ma non cambierà molto. Si forse diminuiranno i contagi ma col tempo e molto meno rapidamente che chiudendo tutto.
Così le fabbriche private chiuderanno definitivamente.

Oetzi
Messaggi: 2444
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da Oetzi »

caio vidacilio ha scritto:
domenica 22 marzo 2020, 0:23
Così le fabbriche private chiuderanno definitivamente.
Guarda è comunque una situazione in cui prima o poi avrebbero chiuso. Senza domanda l'offerta di prodotti non indispensabili è destinata a crollare. A Wuhan hanno fermato tutto.

Oetzi
Messaggi: 2444
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da Oetzi »

Picchio_Ale ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 22:12
Non credo lo abbiano pensato, ma dubbio legittimo. Del resto non possiamo dimenticare che siamo il paese che ha creato gli esodati, privandoli di diritti acquisiti.
Non lo hanno pensato ne previsto. D'accordo. Però a spanne l'INPS con 5000 morti in più risparmia mediamente 10 mln di euro al mese che proiettati in un anno sono 130 milioni. Ora considerando che mediamente molti avrebbero vissuto anche 10 anni in più e che avrebbero vissuto male per gli innumerevoli acciacchi si presume che allo Stato sarebbero costati almeno il doppio per spese sanitarie. Il che equivale a 2 mld di euro almeno in 10 anni. Che è una mini manovra finanziaria. Lo ripeto. Il cinismo con il quale si elenca il numero dei morti aggiungendo sempre che comunque avevano altri problemi, da un sacco di vantaggi. Giustifica i metodi del sistema, rassicura la popolazione che si ritiene sana, toglie responsabilità collettive. Ed è un cinismo che ha lo stesso volto dei figli di questi anziani che piangono, ma diventano EREDI. Nella mia atavica cattiveria mi piacerebbe indagare nella intimità di un figlio erede quanti veramente soffrono e quanti invece si sentono sollevati. A tutti gli altri....come te e come me la stragrande maggioranza resta solo lo sgomento l'impossibilità di dare un corso diverso alle cose. Cosa che non possiamo fare.

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31384
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da tozzi »

Oetzi ha scritto:
sabato 21 marzo 2020, 23:20
Guarda è fuori discussione che si debbano tappare in casa 60 milioni di persone. Io contesto questo ritardo. Abbiamo perso 10 giorni ed ancora si fa fatica a percepire che così deve essere ovvero: DEVONO ESSERE PRESE MISURE IMMEDIATE DI CHIUSURA DI TUTTE LE ATTIVITA'. Il blocco a metà non può funzionare. Significa costipare inutilmente le persone facendo arrivare il virus in casa da chi va al lavoro. Il governo ha chiamato l'edizione straordinaria dei tg per stasera. Non ci sono dubbi che qualcosa di molto più potente bolla in pentola. Non può che essere così.
Ieri sera (anzi notte) mi pare di avere ascoltato qualche proclama, vedremo in cosa si tradurrà perché in concreto nessuno ha capito cosa cambia rispetto a ieri (i provvedimenti sarebbe meglio prima prenderli poi annunciarli e non viceversa). Il problema e il dilemma di fondo è che tutto tutto non puoi chiuderlo mai. Affinché la vita della gente possa scorrere nelle case, specialmente a lungo, occorre che diversi servizi continuino ad essere prodotti, distribuiti ed erogati (si parla dei viveri alimentari ma non sono soltanto quelli: luce, gas, carta igienica, acqua dei rubinetti,rete internet e telefonica, etc. e scordo tantissima roba). E siccome non si erogano da soli, questo significa che qualcuno ci continua a lavorare, e qualcosa rimane aperto. Con inevitabili ingiuste ma inevitabili disparità, persone che a differenza d'altre seguitano ad essere esposte a rischio etc. Oggi sono da considerare eroi, meritevoli di medaglia al valore civile, al pari dei medici, i corrieri, i cassieri dei supermercati, gli impiegati delle farmacie, tutti coloro che consentono che il resto d'Italia possa stare in casa, rischiando sulla propria pelle.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31384
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da tozzi »

Per chi ha Dazn: andando sul proprio profilo è possibile metterlo.in pausa per un.periodo non superiore a 4 mesi senza pagare il canone. Al termine della sospensione si riattiva automaticamente. Se si vuole riattivare prima è possibile in ogni momento. Io lo ho fatto ieri.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Oetzi
Messaggi: 2444
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da Oetzi »

Finalmente una buona notizia. Il numero dei decessi è in decremento rispetto a ieri, Comunque una enormità di morti. Però prendiamo il buono.

Soloilpicchio
Messaggi: 506
Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 20:08
Settore Stadio: Distinti

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da Soloilpicchio »

Il risultato odierno, pur tragico, evidenzia i primi risultati del decreto d'emergenza (a mio avviso bastava quello)...ora la settimana DECISIVA, sono fiducioso. Un abbraccio al popolo italiano che sta dando prova di grande maturità.

Avatar utente
paolo69
Messaggi: 1602
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2017, 16:47
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da paolo69 »

hanno giustamente parlato dei positivi che sono a casa e che devono prendere delle precauzioni enormi. mi domandavo e chiedo, ma a famiglie semplici, famiglie numerose con un solo bagno, con anziani, come si può chiedere di avere certe accortezze? una buona organizzazione della macchina della emergenza a queste famiglie con situazioni di disagio dovrebbe portare aiuto. spiegare bene cosa fare e a limite dare una mano a sistemare chi, risultato positivo, è di non facile gestione. mi rendo conto che sia molto difficile ma con i giorni che sono passati e quelli che arriveranno qualcosa penso si poteva e si potrebbe fare.

Oetzi
Messaggi: 2444
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da Oetzi »

Soloilpicchio ha scritto:
domenica 22 marzo 2020, 19:36
Il risultato odierno, pur tragico, evidenzia i primi risultati del decreto d'emergenza (a mio avviso bastava quello)...ora la settimana DECISIVA, sono fiducioso. Un abbraccio al popolo italiano che sta dando prova di grande maturità.
Io invece sarei per il via il dente via il dolore. 10 giorni di blocco totale ma fatto bene. Così i tempi sono comunque lunghi. È dura azzerare questi numeri.o?

Avatar utente
acerbo
Messaggi: 1470
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 18:27
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da acerbo »

tozzi ha scritto:
domenica 22 marzo 2020, 14:25
Per chi ha Dazn: andando sul proprio profilo è possibile metterlo.in pausa per un.periodo non superiore a 4 mesi senza pagare il canone. Al termine della sospensione si riattiva automaticamente. Se si vuole riattivare prima è possibile in ogni momento. Io lo ho fatto ieri.
fatto ieri anche io. sospeso
https://www.youtube.com/watch?v=oZA9Jb6iTds

Oetzi
Messaggi: 2444
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da Oetzi »

Purtroppo anche io ieri pomeriggio sono stato toccato da un lutto. È morto un parente nemmeno troppo alla lontana, il marito di una mia cugina che risiedava nella zona di Busto Arsizio. Aveva 50 anni. La dinamica del decorso della malattia non lascia dubbi sul fatto che sia stato il coronavirus. E ciò senza avere i risultati ufficiali da tampone. Infatti è morto prima. Da almeno una settimana non stava bene ed aveva una febbriciattola che saliva a ondate ma sempre scendeva. Lui ha interpretato questa cosa come un male di stagione come una influenza ed è andato sempre al lavoro perché se la sentiva contro il parere di sua moglie che invece intuiva qualcosa di diverso. La sera di venerdì la febbre è aumentata arrivando a 39. Ma la mattina è di nuovo scesa ma è iniziata una dispnea della quale non aveva fatto mai menzione prima. La notte tra sabato e domenica la condizione si è improvvisamente aggravata con una tosse secca e difficoltà a ritrovare il respiro dopo ogni colpo. La mattina successiva è stato portato al pronto soccorso ma il suo quadro clinico era migliorato tossiva meno ed aveva anche meno febbre. La condizione è sembrata ai medici gestibile. Non è stato neppure ricoverato. La stessa sera è stata però l'ultima della sua vita. Mi ha colpito una espressione di mia cugina: "cercava aria" e non la trovava. La notte stessa è stato riportato al pronto soccorso. Stavolta il quadro clinico è apparso subito disperato. Lo hanno subito portato in rianimazione al Sacco. Ma dopo circa 4-5 ore è morto nel pomeriggio di ieri. Il tampone gli è stato fatto ieri mattina. L'esito si avrà domani. Ma i medici non hanno dubbi sul fatto che fosse coronavirus. Non esistevano patologie particolari, conduceva una vita tranquilla con la moglie ed i figli ormai grandi. L'unica particolarità è che non ha voluto dar peso a questa febbriciattola che lo ha accompagnato dal martedi al venerdi. È andato regolarmente al lavoro in una ditta edile senza mascherina. Le belle giornate dei giorni scorsi lo hanno invitato a scoprirsi ed anche a sudare. Circostanze poi risultate fatali. Ho voluto riportare questa testimonianza che credo possa avere una utilità superiore ai casi patinati in Tv.

Avatar utente
paolo69
Messaggi: 1602
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2017, 16:47
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Ipotesi blocco

Messaggio da paolo69 »

mi dispiace davvero, sentite condoglianze. non passa giorno che non pensi a tutti i nostri connazionali morti, a chi possano essere a i loro parenti e amici. la cosa che mi fa veramente dispiacere e mi spezza il cuore è che in tanti si sarebbero potuti salvare. spero che almeno questo si sia capito e che si arresti questa tragedia.

Rispondi