SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

RAGNO
Messaggi: 14159
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da RAGNO »

obn ha scritto:
domenica 16 febbraio 2020, 13:35
Leggi bene, per cortesia. Dove ho scritto che bisogna cambiare società?
Anzi, ho scritto che alla proprietà non si può imputare nulla quanto a sforzo economico.
E tra l'altro oggi come oggi uno che investe nel calcio in serie B non lo trovi facilmente, per cui ad alternative realistiche a portata di mano non ci credo: se Pulcinelli lasciasse, al 90% si ricomincierebbe dai dilettanti (tanto per essere chiari). E io preferisco una B stentata ai dilettanti.
Per me come è stato condotto il mercato (a luglio e a gennaio) è assolutamente criticabile (lo dicono: i risultati, il fatto che non abbiamo un centrocampo decente, che abbiamo avuto e forse abbiamo ancora uno spogliatoio diviso e soprattutto che l'Ascoli figurava tra le società che più spendevano per stipendi).
Se poi è lesa maestà criticare civilmente la scelta dell'allenatore o il DS allora è un altro discorso… ma qui si fuoriesce dalla fisiologia e si sconfina nel fideismo assoluto…
Il fatto che in una società e in una squadra fortemente legate al territorio non ci siano elementi di collegamento con il territorio stesso (che siano giocatori o dirigenti o vertici della società) a me preoccupa perché è un grave limite quando le cose (come in questo frangente) non vanno bene. E tra l'altro è la prima volta che succede nella storia dell'Ascoli.
Come simpaticamente dice qualcun altro, stammi bene.
:Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx

RAGNO
Messaggi: 14159
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da RAGNO »

mike ha scritto:
domenica 16 febbraio 2020, 18:03
Non credo che si possa andar lontano se ad ogni momento di difficoltà si ricacciano i nomi sempre in voga per il popolo, tosti, ciccoianni, addirittura carpani...... Il mercato di Gennaio ti ripeto è stato molto importante.....ma i risultati non arrivano, vuoi per una sfiga della madonna con l infortunio di Ranieri, vuoi per epici pareggi, vuoi per scelte tecniche scellerate di stellone che ricaccia un troiano inguardabile..... Purtroppo i risultati non arrivano......il campo dice questo, ma il mercato di gennaio è stato fatto
.......guarda Mike.....se si ricaccia Carpani (comunque giocatore con oltre 50 presenze in B ed autore di diversi gol...) lo si fa perché chi gioca al suo posto.....è INDISCUTIBILMENTE PEGGIORE....non mi addentro su Addae (ora guarda caso cerchiamo un incontrista pregando per la salute di....Sannouk....).
Se avessimo ottenuto i risultati.....secondo te qualcuno avrebbe ricacciato Addae o Carpani?
Il mercato scellerato di Tesoro ha portato ad avere uno dei peggiori centrocampo della B (che non piace neanche al Patron Pulcinelli.....come da lui spesso affermato PUBBLICAMENTE....e non dagli amici dell'amico del farmacista che lo ha detto al droghiere).
Qui TOCCA SALVARSI e, su questo son d'accordo con te....anzi....rinforzo il tuo pensiero....direi di lasciare stare il passato (ma se torna a galla ci può stare.....non tutti i tifosi debbono pensare come me o te...) e concentrarci sul fatto che stiamo a 3 punti dai play out e solo 6 squadre sotto (anche se io vedo male il Pescara.....che sta 1 punto sopra).
Sabato TOCCA VENGE.....penseremo a fine anno ad Addae e Carpani....

TERZI1898
Messaggi: 2900
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 18:32
Settore Stadio: Curva Sud

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da TERZI1898 »

Io credo che in un campionato così equilibrato basta veramente poco per passare dall'essere una squadra da play-off con ambizioni per il secondo posto a una squadra che rischia di retrocedere. Questo siamo noi adesso, una squadra che rischia di retrocedere dopo che per mesi si trovava in una zona play-off. In un campionato così ogni piccolo episodio può essere decisivo, perchè gli episodi fanno le partite e la somma delle partite poi fanno la classifica. Al momento paghiamo un girone di andata concluso in zona play-off ma dove non hai mai trovato una quadra giusta. Ma paghiamo soprattutto le due partite di inizio girone di ritorno, buttate letteralmente via, a causa anche di una gestione complessiva molto discutibile. Fare 0 punti in quelle due partite, due partite assolutamente alla portata, è stato deleterio. Se già ne avevi fatti 2, non dico 6, ma 2, avevi tutta un'altra classifica. Quei punti persi li adesso pesano, così come pesa il fatto che con Stellone la svolta non c'è stata in termini risultati, un pò per episodi, un pò per errori nostri (il gol preso all'ultimo dal portiere, il rosso a Troiano). Quindi noi in 5 partite, per un motivo o per un altro, ci siamo quasi condannati a dover lottare per la salvezza. Le cause di questo sono molteplici.
"Noi non supereremo mai questa fase"

Avatar utente
pikioboy
Messaggi: 4970
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 11:55
Settore Stadio: Curva Sud

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da pikioboy »

Dobbiamo vincere...sta squadra rimanendo per qualche tempo troppo vicina alla parte bassa potrebbe crollare rovinosamente.
Il calendario tutto sommato ci è amico...non per nomi perchè afforntiamo squadre forti...ma per una condizione non ottimale degli avversari che forse ci permetterà di limitare il gap a livello di energie che pare abbiamo in questa fase (e che abbiamo avuto quasi sempre in verità).
Tra l'altro una retrocessione della prima squadra pregiudicherebbe completamente quanto fatto dalla Primavera. Magari sarebbe un danno più lieve rispetto alla perdita della categoria...ma raserebbe al suolo uno dei pilastri su cui si sta fondando il futuro (senza contare che per vincere il campionato primavera2 credo sia stato speso anche abbastanza).

Una volta messa in cassaforte la quota salvezza si vedrà dove siamo...ma prima vanno fatti i punti che mancano.
-18

"I tifosi hanno continuato a incitare la squadra che perde 4a0; Bravi davvero i tifosi dell'Ascoli, sembra quasi stiano vincendo 4a0. Un pubblico eccezionale che sa che deve incitare i propri giocatori e lo sta facendo ancora ora con un grande spettacolo e un grande colpo d'occhio."(Giovani Scaramuzzino, Tutto il calcio minuto per minuto, 26/3/11)

Avatar utente
asculàchegghievuofà
Messaggi: 338
Iscritto il: venerdì 4 settembre 2015, 0:24
Settore Stadio: SKY

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da asculàchegghievuofà »

Picchio_Ale ha scritto:
domenica 16 febbraio 2020, 15:19
5 punti in 2 partite mi sembra impossibile. A meno che non abbiano cambiato le regole.
Beh dai, con un piccolo bonus :-D :-D :-D

Avatar utente
asculàchegghievuofà
Messaggi: 338
Iscritto il: venerdì 4 settembre 2015, 0:24
Settore Stadio: SKY

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da asculàchegghievuofà »

Vabbè ragà se ce faceme pegghià pure nu dalla depressione, demegghiela su e n'zene parla più!
Moh Addae posse pure capì che nelle salvezze precedenti c'è sempre servito, ha sempre cominciato dalla panchina per poi guadagnarsi il posto da titolare a suon di palle recuperate a centro campo, può naturalmente quando doveva passare la palla ullalà... però aveva capito che se l'appoggiava al compagno più vicino non faceva danno. E sicuramente era un'eccellenza in squadre partite per salvarsi. La squadra di quest'anno non era partita , e men che meno dopo il mercato di gennaio, per salvarsi, poi una direzione tecnica e qualche ritardo della società, ci hanno portato pericolosamente in crisi di punti.
Ma dire questo a dire che non si salva ce ne passa... Quante squadre in serie B dispongono dei nostri centrali di difesa e dei nostri attaccanti o mezze ali? Via ragazzi sabato lo Spezia (e stiamo parlando della squadra più in forma in B) nel primo tempo lu seme misse alle corde e lu gol ne lu seme trevate pe strada. Poi, nel secondo tempo, dopo l'espulsione di Troiano, ci siamo fatti pigliare dalla paura, e abbiamo smesso completamente di giocare... è una questione che riguarda il carattere della squadra e non certo l'organico, e al limite, manco la preparazione atletica, ché non hai smesso di giocare alla fine, ma subito, Inoltre non riguarda, per il momento, neanche l'allenatore (speriamo), che non ha ancora avuto tempo per forgiare la squadra.
Come dice Conte (che un po' forse se ne intende di carattere) "quando una squadra scende in campo per pareggiare ha già perso"
Questo è successo sabato: quando siamo rimasti in dieci, nella testa dei giocatori si è profilata la paura della sconfitta e si è pensato, sì stiamo vincendo, ma portare a casa un pareggio da Spezia, non sarebbe affatto male e ci siamo chiusi, ora succede che in campo quando cedi il pallino del gioco all'avversario, poi non lo recuperi più, e sabato avresti perso anche se avessi avuto di fronte il Livorno.
L'avversario non lo fermi davanti alla tua area lasciando ai centrocampisti avversari l'aggio di impostare l'azione con tranquillità, alla fine un buco per entrarti dentro lo trovano sempre: un errore della difesa, un fallo di troppo, un calcio piazzato, un lancio sull'out con relativo cross.
Erano altre le squadra capaci di tenere 90 minuti gli avversari sulla corda, pareggiando o vincendo con un gol di contropiede, era il gioco all'italiana, si sacrificava tutto alla difesa, marcando ad uomo su tutto il campo, ed avevi difensori senza pari al mondo.
Ora tutto questo non esiste più, e quando ti chiudi sperando di portare a casa il risultato, firmi una cambiale in bianco dove la cifra della sconfitta la mettono gli avversari. Ti puoi difendere certo, ma se sei abile a farlo, lo puoi fare per gli ultimi 5/10 minuti della partita... altrimenti pigli per bocca...
E, mi dispiace, ma questo non dipende né dal mercato, né dalla società e, a volte, manco dall'allenatore: dipende da quando la squadra è depressa, e la nostra lo è tanto, troppo.
Potremmo noi tifosi abbassarla questa depressione invece di darci un contributo?

RAGNO
Messaggi: 14159
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da RAGNO »

asculàchegghievuofà ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 12:10
Vabbè ragà se ce faceme pegghià pure nu dalla depressione, demegghiela su e n'zene parla più!
Moh Addae posse pure capì che nelle salvezze precedenti c'è sempre servito, ha sempre cominciato dalla panchina per poi guadagnarsi il posto da titolare a suon di palle recuperate a centro campo, può naturalmente quando doveva passare la palla ullalà... però aveva capito che se l'appoggiava al compagno più vicino non faceva danno. E sicuramente era un'eccellenza in squadre partite per salvarsi. La squadra di quest'anno non era partita , e men che meno dopo il mercato di gennaio, per salvarsi, poi una direzione tecnica e qualche ritardo della società, ci hanno portato pericolosamente in crisi di punti.
Ma dire questo a dire che non si salva ce ne passa... Quante squadre in serie B dispongono dei nostri centrali di difesa e dei nostri attaccanti o mezze ali? Via ragazzi sabato lo Spezia (e stiamo parlando della squadra più in forma in B) nel primo tempo lu seme misse alle corde e lu gol ne lu seme trevate pe strada. Poi, nel secondo tempo, dopo l'espulsione di Troiano, ci siamo fatti pigliare dalla paura, e abbiamo smesso completamente di giocare... è una questione che riguarda il carattere della squadra e non certo l'organico, e al limite, manco la preparazione atletica, ché non hai smesso di giocare alla fine, ma subito, Inoltre non riguarda, per il momento, neanche l'allenatore (speriamo), che non ha ancora avuto tempo per forgiare la squadra.
Come dice Conte (che un po' forse se ne intende di carattere) "quando una squadra scende in campo per pareggiare ha già perso"
Questo è successo sabato: quando siamo rimasti in dieci, nella testa dei giocatori si è profilata la paura della sconfitta e si è pensato, sì stiamo vincendo, ma portare a casa un pareggio da Spezia, non sarebbe affatto male e ci siamo chiusi, ora succede che in campo quando cedi il pallino del gioco all'avversario, poi non lo recuperi più, e sabato avresti perso anche se avessi avuto di fronte il Livorno.
L'avversario non lo fermi davanti alla tua area lasciando ai centrocampisti avversari l'aggio di impostare l'azione con tranquillità, alla fine un buco per entrarti dentro lo trovano sempre: un errore della difesa, un fallo di troppo, un calcio piazzato, un lancio sull'out con relativo cross.
Erano altre le squadra capaci di tenere 90 minuti gli avversari sulla corda, pareggiando o vincendo con un gol di contropiede, era il gioco all'italiana, si sacrificava tutto alla difesa, marcando ad uomo su tutto il campo, ed avevi difensori senza pari al mondo.
Ora tutto questo non esiste più, e quando ti chiudi sperando di portare a casa il risultato, firmi una cambiale in bianco dove la cifra della sconfitta la mettono gli avversari. Ti puoi difendere certo, ma se sei abile a farlo, lo puoi fare per gli ultimi 5/10 minuti della partita... altrimenti pigli per bocca...
E, mi dispiace, ma questo non dipende né dal mercato, né dalla società e, a volte, manco dall'allenatore: dipende da quando la squadra è depressa, e la nostra lo è tanto, troppo.
Potremmo noi tifosi abbassarla questa depressione invece di darci un contributo?
.........CONDIVIDO TUTTO escluso su Addae.....che ogni anno era in crescita continua.........
Probabilmente non ricordi che lo scorso anno il buon Bright addirittura aveva collazionato lanci da 40 metri esatti.....si era permesso con il piede qualche veronica.....non era certamente l'Addae degli anni precedenti......si chiama CRESCITA continua......
Quest'anno....essendo il mio cavallo.....ho seguito il suo campionato alla Juve Stabia.....partito come sempre in panchina (anche per un iniziale infortunio) è subentrato senza uscire più....autore di 2 gol di testa da 6 punti (2-3 a Chievo - 3-2 contro il Crotone) e di decine e decine di palloni sradicati agli avversari con SUA RIPARTENZA....non appoggiando la palla a chi gli stava vicino (quello lo fa Piccinocchi.....magari Petrucci.....perché questi due ed il pallone sono due mondi diversi....magari anche loro due miglioreranno con il tempo.....ma noi di tempo ne abbiamo poco.........).
Non sto depresso....sono solo realista.....non possiamo né dobbiamo restare invischiati nei play out sennò rischi la Lega Pro per mancanza di attributi.....quando una squadra resta in 10 e perde sempre come la nostra.....vuol dire che mentalmente e fisicamente alle prime difficoltà.....si squaglia......
Ora cerchiamo di battere la Cremonese e lasciarla ad 8 punti......sabato la squadra dovrà dare una risposta convincente alla tifoseria......
Poi, a bocce e salvezza acquisita.....faremo tutti i processi.....verbali ovviamente....io chiederei solo a Tesoro come una squadra che vuol giocare a 4 in difesa....a luglio aveva un solo terzino sinistro mancino (D'Elia) e 3 terzini piede destro (Laverone Pucino Andreoni).....non si potevano avere 2 terzini SX e 2 terzini DX con piedi naturali, senza adattare sempre tizio e caio?
Non gli chiederi dei pacchi pacchetti e contropaccotti quali Petrucci Piccinocchi e Brlek.....che messi insieme fanno 1/2 Addae.....forse li aveva osservati in qualche video cassetta ed ora convinto di avere tra le mani 3 grandi centrocampisti.....pazienza.....si può sbagliare.....ma sui terzini.....roba da dilettantismo allo stato puro.....
Ma a salvezza acquisita glielo chiederei....magari davanto ad un panino con la porchetta ed una birra.....da bere insieme ai tifosi del Benevento.....
PS
se poi Petrucci Piccinocchi Brelk dovessero crescere rapidamente e giocare da adesso fino a maggio della gare toniche, gagliarde, belle.....sarei felicissimo...e poi tanto.....
Perché a me interessa l'ASCOLI....anche se ogni anno mi toglie un anno di vita....

castrumblackwhite
Messaggi: 455
Iscritto il: giovedì 2 settembre 2010, 23:47

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da castrumblackwhite »

RAGNO ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 13:31
.........CONDIVIDO TUTTO escluso su Addae.....che ogni anno era in crescita continua.........
Probabilmente non ricordi che lo scorso anno il buon Bright addirittura aveva collazionato lanci da 40 metri esatti.....si era permesso con il piede qualche veronica.....non era certamente l'Addae degli anni precedenti......si chiama CRESCITA continua......
Quest'anno....essendo il mio cavallo.....ho seguito il suo campionato alla Juve Stabia.....partito come sempre in panchina (anche per un iniziale infortunio) è subentrato senza uscire più....autore di 2 gol di testa da 6 punti (2-3 a Chievo - 3-2 contro il Crotone) e di decine e decine di palloni sradicati agli avversari con SUA RIPARTENZA....non appoggiando la palla a chi gli stava vicino (quello lo fa Piccinocchi.....magari Petrucci.....perché questi due ed il pallone sono due mondi diversi....magari anche loro due miglioreranno con il tempo.....ma noi di tempo ne abbiamo poco.........).
Non sto depresso....sono solo realista.....non possiamo né dobbiamo restare invischiati nei play out sennò rischi la Lega Pro per mancanza di attributi.....quando una squadra resta in 10 e perde sempre come la nostra.....vuol dire che mentalmente e fisicamente alle prime difficoltà.....si squaglia......
Ora cerchiamo di battere la Cremonese e lasciarla ad 8 punti......sabato la squadra dovrà dare una risposta convincente alla tifoseria......
Poi, a bocce e salvezza acquisita.....faremo tutti i processi.....verbali ovviamente....io chiederei solo a Tesoro come una squadra che vuol giocare a 4 in difesa....a luglio aveva un solo terzino sinistro mancino (D'Elia) e 3 terzini piede destro (Laverone Pucino Andreoni).....non si potevano avere 2 terzini SX e 2 terzini DX con piedi naturali, senza adattare sempre tizio e caio?
Non gli chiederi dei pacchi pacchetti e contropaccotti quali Petrucci Piccinocchi e Brlek.....che messi insieme fanno 1/2 Addae.....forse li aveva osservati in qualche video cassetta ed ora convinto di avere tra le mani 3 grandi centrocampisti.....pazienza.....si può sbagliare.....ma sui terzini.....roba da dilettantismo allo stato puro.....
Ma a salvezza acquisita glielo chiederei....magari davanto ad un panino con la porchetta ed una birra.....da bere insieme ai tifosi del Benevento.....
PS
se poi Petrucci Piccinocchi Brelk dovessero crescere rapidamente e giocare da adesso fino a maggio della gare toniche, gagliarde, belle.....sarei felicissimo...e poi tanto.....
Perché a me interessa l'ASCOLI....anche se ogni anno mi toglie un anno di vita....
Addae dai piedi quadrati è una storia che andrà avanti sempre.
Anch'io lo ho seguito quest'anno.
Ha messo almeno TRE volte un compagno davanti al portiere.
Fa la degna spalla di Calò (gran bel giocatorino) il quale sa benissimo che può permettersi di rischiare passaggi complicati avendo una ruspa vicino che lo scherma in caso di errore.
Ma diverse belle aperture le ha fatte pure Bright.
Corre il doppio degli altri, e a volte la lucidità scema, ma il suo miglioramento tecnico è ed era evidente a tutti.
Ma coloro che hanno stappato bottiglie alla sua uscita di scena non lo ammetteranno mai.
Così come nessuno ammetterà che è stato cacciato via, non che se ne è voluto andare.
Amen.

luigi61
Messaggi: 11503
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da luigi61 »

RAGNO ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 13:31
.........CONDIVIDO TUTTO escluso su Addae.....che ogni anno era in crescita continua.........
Probabilmente non ricordi che lo scorso anno il buon Bright addirittura aveva collazionato lanci da 40 metri esatti.....si era permesso con il piede qualche veronica.....non era certamente l'Addae degli anni precedenti......si chiama CRESCITA continua......
Quest'anno....essendo il mio cavallo.....ho seguito il suo campionato alla Juve Stabia.....partito come sempre in panchina (anche per un iniziale infortunio) è subentrato senza uscire più....autore di 2 gol di testa da 6 punti (2-3 a Chievo - 3-2 contro il Crotone) e di decine e decine di palloni sradicati agli avversari con SUA RIPARTENZA....non appoggiando la palla a chi gli stava vicino (quello lo fa Piccinocchi.....magari Petrucci.....perché questi due ed il pallone sono due mondi diversi....magari anche loro due miglioreranno con il tempo.....ma noi di tempo ne abbiamo poco.........).
Non sto depresso....sono solo realista.....non possiamo né dobbiamo restare invischiati nei play out sennò rischi la Lega Pro per mancanza di attributi.....quando una squadra resta in 10 e perde sempre come la nostra.....vuol dire che mentalmente e fisicamente alle prime difficoltà.....si squaglia......
Ora cerchiamo di battere la Cremonese e lasciarla ad 8 punti......sabato la squadra dovrà dare una risposta convincente alla tifoseria......
Poi, a bocce e salvezza acquisita.....faremo tutti i processi.....verbali ovviamente....io chiederei solo a Tesoro come una squadra che vuol giocare a 4 in difesa....a luglio aveva un solo terzino sinistro mancino (D'Elia) e 3 terzini piede destro (Laverone Pucino Andreoni).....non si potevano avere 2 terzini SX e 2 terzini DX con piedi naturali, senza adattare sempre tizio e caio?
Non gli chiederi dei pacchi pacchetti e contropaccotti quali Petrucci Piccinocchi e Brlek.....che messi insieme fanno 1/2 Addae.....forse li aveva osservati in qualche video cassetta ed ora convinto di avere tra le mani 3 grandi centrocampisti.....pazienza.....si può sbagliare.....ma sui terzini.....roba da dilettantismo allo stato puro.....
Ma a salvezza acquisita glielo chiederei....magari davanto ad un panino con la porchetta ed una birra.....da bere insieme ai tifosi del Benevento.....
PS
se poi Petrucci Piccinocchi Brelk dovessero crescere rapidamente e giocare da adesso fino a maggio della gare toniche, gagliarde, belle.....sarei felicissimo...e poi tanto.....
Perché a me interessa l'ASCOLI....anche se ogni anno mi toglie un anno di vita....
Quotone, su Addae poi....quotone doppio!!!
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 16491
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Tribuna Est
Località: Ascoli Piceno

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da Picchio_Ale »

castrumblackwhite ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 13:46
Addae dai piedi quadrati è una storia che andrà avanti sempre.
Anch'io lo ho seguito quest'anno.
Ha messo almeno TRE volte un compagno davanti al portiere.
Fa la degna spalla di Calò (gran bel giocatorino) il quale sa benissimo che può permettersi di rischiare passaggi complicati avendo una ruspa vicino che lo scherma in caso di errore.
Ma diverse belle aperture le ha fatte pure Bright.
Corre il doppio degli altri, e a volte la lucidità scema, ma il suo miglioramento tecnico è ed era evidente a tutti.
Ma coloro che hanno stappato bottiglie alla sua uscita di scena non lo ammetteranno mai.
Così come nessuno ammetterà che è stato cacciato via, non che se ne è voluto andare.
Amen.
Quoto, quoto, quoto. Ho visto anche io come ha messo il compagno davanti al portiere.
Grande Bright!!!

mike
Messaggi: 20900
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 22:45
Settore Stadio: Non seguo il Picchio
Località: COSTA ADRIATICA PICENA

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da mike »

Picchio_Ale ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 14:31
Quoto, quoto, quoto. Ho visto anche io come ha messo il compagno davanti al portiere.
Grande Bright!!!
In serie b è il centrocampista più forte in assoluto......sui 90 minuti e sulla gestione intera di un campionato..... è l errore più grosso di tesoro e forse pure di Zanetti che non ha insistito volendo i piedi buoni de sto ca##o
ALFREDO PRESENTE IN TUTTI NOI

RAGNO
Messaggi: 14159
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da RAGNO »

mike ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 16:59
In serie b è il centrocampista più forte in assoluto......sui 90 minuti e sulla gestione intera di un campionato..... è l errore più grosso di tesoro e forse pure di Zanetti che non ha insistito volendo i piedi buoni de sto ca##o
:Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx :Dx

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31471
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da tozzi »

Ok ragazzi con me sfondate una porta spalancata e anzi di più. Per me Addae oltre che il miglior centrocampista della categoria (e sono certo di non esagerare) è anche una nostra bandiera alla pari con Nicolini e Dell'Oglio . Ora però ritengo che sia ora di darci un taglio e sostenere quelli che abbiamo in luogo di denigrarli. È con loro e non con Addae che dobbiamo salvarci. Ad ogni modo a gennaio è entrato Eramo che può essere tanta roba.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 2093
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da cri4picchio »

mike ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 16:59
In serie b è il centrocampista più forte in assoluto......sui 90 minuti e sulla gestione intera di un campionato..... è l errore più grosso di tesoro e forse pure di Zanetti che non ha insistito volendo i piedi buoni de sto ca##o
:sioux: :GoodJOB:
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
BENITO
Messaggi: 3393
Iscritto il: giovedì 25 aprile 2013, 23:35
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Rossa

Re: SABATO 22 FEBBRAIO LA PERMANENZA IN B PASSA AL DEL DUCA

Messaggio da BENITO »

Ma basta con questa storia di Addae, gioca con una squadra che ha 1 punto più di noi pur avendo giocato 2 partite di più in casa. Se fosse stato il miglior centrocampista della serie B stava a giocare da qualche altra parte. Non capisco cosa c’entra con il titolo della discussione. Sabato giochiamo contro la Cremonese.

Rispondi