Numeri INESORABILI

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
Barelò
Messaggi: 20160
Iscritto il: lunedì 4 giugno 2007, 21:46
Settore Stadio: Uebcronaca
Località: Nervesa della Battaglia TV

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Barelò »

tozzi ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 22:12
Come Ninkovic, lo avevo già detto. Stessa durata.
Questo è "ammore" o sottile ironia ? :mrgreen:
ASCOLI UNCIUETTABLE

caio vidacilio
Messaggi: 3253
Iscritto il: mercoledì 17 aprile 2013, 0:17
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da caio vidacilio »

cri4picchio ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 21:38
Per i mod. ...a quanto corrisponde la breve vacanza ....una settimana , un mese o altro?
Da parte non in causa mi dispiace sia per Errevate sia per RAGNO. I vogghie be' a tutti.
Mike ....mo retorna dai .....intanto prenota sulle Dolomiti..... perché noi arriviamo tra le prime 4 e Barelo' ti offre una escursione con GUIDA. :mrgreen: :sogghigno:
Non vi illudere il re del ban sono sempre io

Avatar utente
Barelò
Messaggi: 20160
Iscritto il: lunedì 4 giugno 2007, 21:46
Settore Stadio: Uebcronaca
Località: Nervesa della Battaglia TV

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Barelò »

Cacciatore ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 21:01
Ho appena aperto la chat e leggo questo sul quale sono quasi completamente d'accordo.... ma una cosa non mi va giù..... paragonare questa gestione a quella del periodo bellini/cardinaletti/marasca. Ricordo cardinaletti quando diceva che non avevano pensato per niente a contattare un tecnico affermato perché con la squadra che avevamo ed il projetto di quell'anno (dove si pensava solo a rientrare dei soldi spesi l'anno precedente) ci potevamo permettere solo un allenatore senza patentino che pagasse LUI per venire ad allenare da noi..... con un solo giocatore buono rimasto (favilli) perché i genitori gli avevano detto "la te vogghie be', te fanne joca' cussamondra te po' afferma' definitivamente, ma ndo' cazze vai a fa panchina da quarche parte ndo' né jochi mai...." . Rimasto quindi a 0 euro....
Questi che ci stanno adesso sono una multinazionale seria so' venuti da fuori, hanno speso e cercato de fa' na Ferrari pe vince sto benedetto campionato, dulcis in fundo vengono sempre allo stadio e noi li paragoniamo a Bellini/maresca!??? Avranno pure scommesso su un allenatore giovane che per adesso sta sbagliando tanto, ma sti paragoni non c'entrano niente, dai so'! Poi su tutto il resto hai ragione perfettamente.... tanti problemi che adesso devono risolvere ma che dopo le prime 5 partite non pensavano nemmeno lontanamente di dover affrontare!
Io invece vedo sempre più analogie con la gestione Bellini, anche su lato tifosi e progetto
ASCOLI UNCIUETTABLE

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31258
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da tozzi »

caio vidacilio ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 22:17
Non vi illudere il re del ban sono sempre io
Hai voglia quess'altri a magnà pagnotte :sogghigno: .
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

caio vidacilio
Messaggi: 3253
Iscritto il: mercoledì 17 aprile 2013, 0:17
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da caio vidacilio »

:GoodJOB:
tozzi ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 22:25
Hai voglia quess'altri a magnà pagnotte :sogghigno: .

Cacciatore
Messaggi: 457
Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2017, 0:34
Settore Stadio: Distinti

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Cacciatore »

tozzi ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 21:31
Concordo la sostanza ma Favilli non rimase a zero euro. Firmò un quadriennale da 400.000 testoni a stagione.

Inviato dal mio ASUS_A007 utilizzando Tapatalk
Verissimo. Però mi sembra che questo avvenne a giugno, quando quando scadeva il prestito e noi lo riscattammo e dovemmo fargli il contratto tenendo conto di tutti i gol e delle prestazioni del giocatore fatte in campionato ma anche al mondiale under 20. Anche alla luce dei preaccordi con la schijufentus che prevedevano un riacquisto ad almeno 4 volte il prezzo del riscatto. Poi ricordo anche che la Juve lo voleva chiudere subito dandogli il doppio dei ns 400 testoni ma lui, spinto dalla sua famiglia a rimanere qua, lo rifiutò nell'immediato....

Cacciatore
Messaggi: 457
Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2017, 0:34
Settore Stadio: Distinti

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Cacciatore »

tozzi ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 21:31
Concordo la sostanza ma Favilli non rimase a zero euro. Firmò un quadriennale da 400.000 testoni a stagione.

Inviato dal mio ASUS_A007 utilizzando Tapatalk
Verissimo. Però mi sembra che questo avvenne a giugno, quando quando scadeva il prestito e noi lo riscattammo e dovemmo fargli il contratto tenendo conto di tutti i gol e delle prestazioni del giocatore fatte in campionato ma anche al mondiale under 20. Anche alla luce dei preaccordi con la schijufentus che prevedevano un riacquisto ad almeno 4 volte il prezzo del riscatto. Poi ricordo anche che a luglio la Juve lo voleva chiudere subito dandogli il doppio dei ns 400 testoni ma lui, spinto dalla sua famiglia a rimanere qua, lo rifiutò nell'immediato....

Avatar utente
maurogeppo
Messaggi: 1599
Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 12:59
Località: Roma

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da maurogeppo »

Free Nikola e free pure E' Arrevate !!!

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31258
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da tozzi »

maurogeppo ha scritto:
mercoledì 13 novembre 2019, 8:01
Free Nikola e free pure E' Arrevate !!!
Uno è tornato free, l'altro lo tornerà presto, entrambi sanno come devono fare per restarlo.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Cacciatore
Messaggi: 457
Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2017, 0:34
Settore Stadio: Distinti

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da Cacciatore »

Barelò ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 22:18
Io invece vedo sempre più analogie con la gestione Bellini, anche su lato tifosi e progetto
Scusa, quali sarebbero ste' analogie.... no, perché l'argomento è importantissimo visto che anche qualche altro la pensa come te.... ma ragazzi, stiamo scherzando??? Va bene che siamo tutti arrabbiati e preoccupati per il futuro dell'ascoli, ma questo non ci deve annebbiare la vista fino a farci stare lontano km dalla realtà delle cose.... oh, ma qui sta passando il messaggio che Pulcinelli/tesoro/zanetti = Bellini/giaretta/petrone! Ma veramente oh, solo perché Pulcinelli, al culmine di una marea di problemi da risolvere che non pensava mai si presentassero, ha cercato di distogliere l'attenzione e scaricare
la tensione sulla squadra ed ha approfittato delle nostre contestazioni per dire, in pratica " noi abbiamo la migliore tifoseria che si può avere, però in questi momenti aiutateci e aspettateci, non affossateci per favore ".... ma che sono le stesse cose che diceva Bellini quando la tifoseria mugugnava??? Io adesso non ho tempo, ma ricordiamoci bene quello che ha fatto e detto il bellini ( sul quale anch'io nutrivo profonde speranze).... ma per cortesia, torniamo tutti sul mondo reale e rendiamoci conto che questa proprietà e questi giocatori sono quelli che di meglio non ci potevamo aspettare, al momento. Ed è sempre merito della società..... poi vedremo, se gli errori continueranno a perdurare io penso che Pulcinelli sarà il primo a voler cambiare qualcosa, anche per tutelare il suo investimento..... ma non mistifichiamo la realtà in cui ci troviamo attualmente, che secondo me non è minimamente paragonabile a quella di due campionati fa (e questo, tengo a precisare, non è rivolto solo a te, ma a tutti, compreso me stesso, visto che avrei cacciato zanetti a pedate già in mezzo allo stadio scida di Crotone a fine partita)

mike
Messaggi: 20894
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 22:45
Settore Stadio: Non seguo il Picchio
Località: COSTA ADRIATICA PICENA

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da mike »

Cacciatore ha scritto:
mercoledì 13 novembre 2019, 16:38
Scusa, quali sarebbero ste' analogie.... no, perché l'argomento è importantissimo visto che anche qualche altro la pensa come te.... ma ragazzi, stiamo scherzando??? Va bene che siamo tutti arrabbiati e preoccupati per il futuro dell'ascoli, ma questo non ci deve annebbiare la vista fino a farci stare lontano km dalla realtà delle cose.... oh, ma qui sta passando il messaggio che Pulcinelli/tesoro/zanetti = Bellini/giaretta/petrone! Ma veramente oh, solo perché Pulcinelli, al culmine di una marea di problemi da risolvere che non pensava mai si presentassero, ha cercato di distogliere l'attenzione e scaricare
la tensione sulla squadra ed ha approfittato delle nostre contestazioni per dire, in pratica " noi abbiamo la migliore tifoseria che si può avere, però in questi momenti aiutateci e aspettateci, non affossateci per favore ".... ma che sono le stesse cose che diceva Bellini quando la tifoseria mugugnava??? Io adesso non ho tempo, ma ricordiamoci bene quello che ha fatto e detto il bellini ( sul quale anch'io nutrivo profonde speranze).... ma per cortesia, torniamo tutti sul mondo reale e rendiamoci conto che questa proprietà e questi giocatori sono quelli che di meglio non ci potevamo aspettare, al momento. Ed è sempre merito della società..... poi vedremo, se gli errori continueranno a perdurare io penso che Pulcinelli sarà il primo a voler cambiare qualcosa, anche per tutelare il suo investimento..... ma non mistifichiamo la realtà in cui ci troviamo attualmente, che secondo me non è minimamente paragonabile a quella di due campionati fa (e questo, tengo a precisare, non è rivolto solo a te, ma a tutti, compreso me stesso, visto che avrei cacciato zanetti a pedate già in mezzo allo stadio scida di Crotone a fine partita)
Barelo è annebbiato cacciatore lascia perdere....però tu mi dici che ci sta qualche utente che fa simili paragoni? Ngulo che geni..... E io di bellini ho sempre parlato bene.....
ALFREDO PRESENTE IN TUTTI NOI

TERZI1898
Messaggi: 2773
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 18:32
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da TERZI1898 »

Cacciatore ha scritto:
mercoledì 13 novembre 2019, 16:38
Scusa, quali sarebbero ste' analogie.... no, perché l'argomento è importantissimo visto che anche qualche altro la pensa come te.... ma ragazzi, stiamo scherzando??? Va bene che siamo tutti arrabbiati e preoccupati per il futuro dell'ascoli, ma questo non ci deve annebbiare la vista fino a farci stare lontano km dalla realtà delle cose.... oh, ma qui sta passando il messaggio che Pulcinelli/tesoro/zanetti = Bellini/giaretta/petrone! Ma veramente oh, solo perché Pulcinelli, al culmine di una marea di problemi da risolvere che non pensava mai si presentassero, ha cercato di distogliere l'attenzione e scaricare
la tensione sulla squadra ed ha approfittato delle nostre contestazioni per dire, in pratica " noi abbiamo la migliore tifoseria che si può avere, però in questi momenti aiutateci e aspettateci, non affossateci per favore ".... ma che sono le stesse cose che diceva Bellini quando la tifoseria mugugnava??? Io adesso non ho tempo, ma ricordiamoci bene quello che ha fatto e detto il bellini ( sul quale anch'io nutrivo profonde speranze).... ma per cortesia, torniamo tutti sul mondo reale e rendiamoci conto che questa proprietà e questi giocatori sono quelli che di meglio non ci potevamo aspettare, al momento. Ed è sempre merito della società..... poi vedremo, se gli errori continueranno a perdurare io penso che Pulcinelli sarà il primo a voler cambiare qualcosa, anche per tutelare il suo investimento..... ma non mistifichiamo la realtà in cui ci troviamo attualmente, che secondo me non è minimamente paragonabile a quella di due campionati fa (e questo, tengo a precisare, non è rivolto solo a te, ma a tutti, compreso me stesso, visto che avrei cacciato zanetti a pedate già in mezzo allo stadio scida di Crotone a fine partita)
Condivido in toto e aggiungo pure:
-quello di allentare la tensione sulla squadra è un esercizio che fa tutti, a partire da quelli che vengono considerati grandi allenatori. Prendete Mourinho con il famoso "rumore dei nemici" oppure Conte, ma anche Sarri ai tempi del Napoli, non hanno fatto altro che costruire un alibi intorno alla squadra per cercare di non farla sentire troppo sotto pressione.
-al momento queste analogie non le vedo per niente, a limite posso trovare qualche analogie con i primi anni di Bellini, quando si investì in squadre comunque competitive (anche se nell'anno di B forse solo sulla carta) pur commettendo errori che scaturirono i primi malintesi tra proprietà e tifoseria (come la trasferta di Ancona, la trasferta di Rimini con lancio di moneta a Mori, la partita contro la Carrarese in casa).
La speranza è che a Pulcinelli non venga la Bellinite, cioè che ad un tratto non decida di investire sempre meno, però mi sembrano due personaggi completamente diversi.
"Noi non supereremo mai questa fase"

Avatar utente
BENITO
Messaggi: 3369
Iscritto il: giovedì 25 aprile 2013, 23:35
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Rossa

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da BENITO »

Oggi su Facebook girava la classifica delle ultime 7 giornate, fa veramente venire i brividi.

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31258
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da tozzi »

TERZI1898 ha scritto:
mercoledì 13 novembre 2019, 17:11
Condivido in toto e aggiungo pure:
-quello di allentare la tensione sulla squadra è un esercizio che fa tutti, a partire da quelli che vengono considerati grandi allenatori. Prendete Mourinho con il famoso "rumore dei nemici" oppure Conte, ma anche Sarri ai tempi del Napoli, non hanno fatto altro che costruire un alibi intorno alla squadra per cercare di non farla sentire troppo sotto pressione.
-al momento queste analogie non le vedo per niente, a limite posso trovare qualche analogie con i primi anni di Bellini, quando si investì in squadre comunque competitive (anche se nell'anno di B forse solo sulla carta) pur commettendo errori che scaturirono i primi malintesi tra proprietà e tifoseria (come la trasferta di Ancona, la trasferta di Rimini con lancio di moneta a Mori, la partita contro la Carrarese in casa).
La speranza è che a Pulcinelli non venga la Bellinite, cioè che ad un tratto non decida di investire sempre meno, però mi sembrano due personaggi completamente diversi.
Commento solo l'utimo passaggio. Non è questione di Bellinite. Qua se entro un paio di anni al massimo, e sottolineo al massimo perché quest'anno con la mediocrità che c'è l''occasione sarebbe ghiotta, non si sale di categoria, gli investimenti dovranno necessariamente essere ridimensionati. Lo dice la logica, non è questione di braccino corto o ricci in tasca. Le risorse non sono infinite e a un certo punto occorre che ci sia un ritorno. Altrimenti, non sto dicendo che si salta per aria, per carità. Solo che si dovrà necessariamente ridimensionare il budget.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31258
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Numeri INESORABILI

Messaggio da tozzi »

Barelò ha scritto:
martedì 12 novembre 2019, 22:16
Questo è "ammore" o sottile ironia ? :mrgreen:
Nessuna ironia e nessun "ammore". Io sono un grandissimo estimatore di Ninkovic al pari di èrrevate. Stimo anche èrrevate come utente, non da ieri, e ritengo positivo il suo costante apporto informativo al forum, meno quando spende energie a mo' di stillicidio per rintuzzare, perculare e attaccare altri utenti. Ma questo lui lo sa. Da ultimo lo aveva fatto un po' troppo. Di qui il segnale, che mi auguro sia raccolto al rientro.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Rispondi