I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1645
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da cri4picchio » domenica 10 novembre 2019, 11:04

É_rrevate ha scritto:
domenica 10 novembre 2019, 11:02
per me era chiaro, se non voleva pressioni magari poteva comprarsi il Sud Tirol, come Squinzi ha fatto con il Sassuolo
:GoodJOB:
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
Barelò
Messaggi: 20074
Iscritto il: lunedì 4 giugno 2007, 21:46
Settore Stadio: Uebcronaca
Località: Nervesa della Battaglia TV

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da Barelò » domenica 10 novembre 2019, 11:10

Ripeto: ma dopo la gara di Crotone di cosa vogliamo parlare ? In serie B non puoi giocare a quel livello (non è normale). E' stato toccato il fondo e le parole di presidente, ds e mister non servono a niente, servono fatti che non arrivano.
ASCOLI UNCIUETTABLE

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1645
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da cri4picchio » domenica 10 novembre 2019, 11:12

Barelò ha scritto:
domenica 10 novembre 2019, 11:10
Ripeto: ma dopo la gara di Crotone di cosa vogliamo parlare ? In serie B non puoi giocare a quel livello (non è normale). E' stato toccato il fondo e le parole di presidente, ds e mister non servono a niente, servono fatti che non arrivano.
:GoodJOB: :GoodJOB: :GoodJOB:
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 30894
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da tozzi » domenica 10 novembre 2019, 11:33

Personalmente, come diceva Beruschi a Drive in, "non capisco ma mi adeguo ".
Stante la conferma pubblica per ciò che mi riguarda di Zanetti non parlo fino alla partita col Cosenza, nella speranza che ne rinsaldi la posizione.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

RAGNO
Messaggi: 13511
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da RAGNO » domenica 10 novembre 2019, 11:46

per fortuna c'è la pressione....pensa che noia a Bolzano davanti a 300 spettatori o a Fermo davanti a 800 tifosi.....
Anche io non capisco ma mi adeguo....fino a quando Zanetti siederà sulla ns panchina.....lo tiferò ed incoraggerò....
da sempre avrei preferito un altro tecnico (Castori andava benissimo) però il problema alla fin fine credo sia nell'aver creduto di avere un centrocampo all'altezza del duro campionato di B....invece secondo me abbiamo un centrocampo non all'altezza.....a me Petrucci Gerbo lo stesso Piccinocchi non mi fanno impazzire....Troiano è sulla via del tramonto e Cavion è bravino ma, certamente, non fa la differenza.....per questo motivo (PARERE PERSONALE) sarà difficile vedere il bel gioco....quando tecnicamente a centrocampo non si azzeccano 3 passaggi di fila ed il giro palla è lento....ma tanto lento.....
I 17 punti ottenuti finora, inutile nasconderlo, sono stati griffati in buona parte dal discusso Da Cruz....da qualche lampo di Ninkovic.....da qualche miracolo di Leali (da qualche gara in declino.....direi di riprovare il buon Lanni....).
E' vero che la squadra è nuova....idem il tecnico....però 12 gare 12 formazioni diverse....moduli che vanno e vengono (giocare il 4-3-1-2 e passare al 4-4-2 o 3-5-2 non è semplice...i movimenti sono diversi e non è che sono ben oleati senza provarli e riprovarli...).
Concludo con un POZZA I BBE' e spero che Pulcinelli sappia gestire questa situazione.....spogliatoio direi ballerino....gioco latitante.....tecnico inesperto.....
Una canzone di musica alternativa che ascoltavo a Radio Era (emittente radiofonica alternativa che trasmetteva sui 90.1 Mhz ad Ascoli negli anni 80) canticchiava "il domani appartiene a noi".....mi aggrappo a questa canzone....

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 16114
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Tribuna Est
Località: Ascoli Piceno

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da Picchio_Ale » domenica 10 novembre 2019, 13:22

Radio Era..... fantastica!

RAGNO
Messaggi: 13511
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da RAGNO » domenica 10 novembre 2019, 20:45

per un periodo sono stato lo speaker....mettevo i dischi insieme a Pino....poi gli impegni scolastici non mi permisero più di frequentare la radio nel pomeriggio.....
era periodo di scontri tra rossi e neri....tra zona bar Petrillo e zona Meletti......che periodo....ricordo con nostalgia......agguati sulle ruette in via dei Fiori e dei Filodrammatici quando si distribuiva il giornaletto "dissenso" fuori dalla Ragioneria....me ce vè lu piagne....unica unione tra rossi e neri della città: L'AMORE PER L'ASCOLI CALCIO....i rossi "boia" e "Fanfulla" che in trasferta si arregnavano unitamente ai neri (la stragrande maggioranza della tifoseria...) contro le tifoserie avversarie.....ora mi sembra tutto così lontano...

Cacciatore
Messaggi: 457
Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2017, 0:34
Settore Stadio: Distinti

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da Cacciatore » domenica 10 novembre 2019, 21:23

paolo69 ha scritto:
domenica 10 novembre 2019, 8:21
più che altro parla di troppa pressione, boh!
Ed ha ragione!!!! Quando senti uno come Swoch che dice su dazn di non capire il motivo della contestazione alla fine della partita col Crotone, ti rendi conto che da fuori (e quando dico da fuori comprendo il mister e la squadra tutta) la gente normale non capisce quanto ci teniamo noi alla ns squadra e quello che siamo capaci di dire e fare quando la vediamo giocare come venerdì scorso!!! Questa, per me è una cosa che ha capito solo il mitico rozzi, boskov ed anche Cosmi (vedere frase sotto i post di Grezzo). Per tutti gli altri non è concepibile un atteggiamento come il ns. Gli altri vengono intimiditi, scossi, direi terrorizzati dal ns modo di criticare
quando le cose vanno male, così come si caricano oltremisura quando vanno bene..... questo è il ns pro e contro, il bianco ed il nero, il male ed il bene, il giusto ed il cattivo..... e ci può far male!! Per swoch stiamo facendo un bellissimo campionato rispetto agli anni passati, zanetti è un buonissimo allenatore che commette errori per INESPERIENZA ed ha bisogno di almeno una stagione senza pressioni per imparare dagli errori e creare una squadra forte e coesa tale da ambire a salire.... e l'ha detto lui da ex giocatore, non io che conto uno. Io dopo venerdì sera, per come sono fatto, l'avrei licenziato immediatamente, ma sentire uno da fuori che dice queste cose mi ha fatto riflettere...... mi sono chiesto: ma dove sta la ragione???? E come marzullo mi sono dato la risposta: sempre NEL MEZZO!!! Per cui ho pensato che la squadra ed il mister hanno commesso si errori grossolani, ma è pure vero che noi, con tutta la ns passione ed il nostro interventismo, non li abbiamo mai lasciati tranquilli da quando le cose sono cominciate ad andar male e abbiamo sempre chiesto immediatamente la testa di qualche giocatore o dello stesso mister!! Forse è il caso che facciamo anche noi un esame di coscienza e li lasciamo tranquilli almeno fino a natale e Capodanno...... ma tanto capisco che questa speranza è un'utopia.... (anche io non ci riuscirei a stare zitto e pensare solo a tifare da qui a natale se le cose continuano con questa piega...) . Però almeno ci provo!!!! Proviamoci tutti.... poi a natale faremo casino.....

Avatar utente
É_rrevate
Messaggi: 7743
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2011, 3:45
Settore Stadio: Radio
Località: a 2000 km da Ascoli Piceno

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da É_rrevate » lunedì 11 novembre 2019, 7:33

Zanetti il giorno della sua presentazione come allenatore dell´Ascoli:
"la piazza di Ascoli é una piazza che si sposa perfettamente con le mie caratteristiche di allenatore, é una piazza esigente, é una piazza motivante ed é una piazza ambiziosa"

basta con gli alibi!

p.s.
quelli che chiacchieranno in tv stanno lí perché sono delle pippe come allenatori
Su Addae c´era mezza serie B e 2-3 squadre di Serie A, ma con la Juve Stabia scalda la panchina.

Prima di tutto c'è l'Ascoli, poi c'è l'Ascoli e poi ancora l'Ascoli.

Il problema era Ninkovic, poi il sistema di gioco, adesso il problema é che non abbiamo piú Addae.

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 1645
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da cri4picchio » lunedì 11 novembre 2019, 7:40

É_rrevate ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 7:33

p.s.
quelli che chiacchieranno in tv stanno lí perché sono delle pippe come allenatori
:GoodJOB:
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

caio vidacilio
Messaggi: 3098
Iscritto il: mercoledì 17 aprile 2013, 0:17
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da caio vidacilio » lunedì 11 novembre 2019, 9:36

Cacciatore ha scritto:
domenica 10 novembre 2019, 21:23
Ed ha ragione!!!! Quando senti uno come Swoch che dice su dazn di non capire il motivo della contestazione alla fine della partita col Crotone, ti rendi conto che da fuori (e quando dico da fuori comprendo il mister e la squadra tutta) la gente normale non capisce quanto ci teniamo noi alla ns squadra e quello che siamo capaci di dire e fare quando la vediamo giocare come venerdì scorso!!! Questa, per me è una cosa che ha capito solo il mitico rozzi, boskov ed anche Cosmi (vedere frase sotto i post di Grezzo). Per tutti gli altri non è concepibile un atteggiamento come il ns. Gli altri vengono intimiditi, scossi, direi terrorizzati dal ns modo di criticare
quando le cose vanno male, così come si caricano oltremisura quando vanno bene..... questo è il ns pro e contro, il bianco ed il nero, il male ed il bene, il giusto ed il cattivo..... e ci può far male!! Per swoch stiamo facendo un bellissimo campionato rispetto agli anni passati, zanetti è un buonissimo allenatore che commette errori per INESPERIENZA ed ha bisogno di almeno una stagione senza pressioni per imparare dagli errori e creare una squadra forte e coesa tale da ambire a salire.... e l'ha detto lui da ex giocatore, non io che conto uno. Io dopo venerdì sera, per come sono fatto, l'avrei licenziato immediatamente, ma sentire uno da fuori che dice queste cose mi ha fatto riflettere...... mi sono chiesto: ma dove sta la ragione???? E come marzullo mi sono dato la risposta: sempre NEL MEZZO!!! Per cui ho pensato che la squadra ed il mister hanno commesso si errori grossolani, ma è pure vero che noi, con tutta la ns passione ed il nostro interventismo, non li abbiamo mai lasciati tranquilli da quando le cose sono cominciate ad andar male e abbiamo sempre chiesto immediatamente la testa di qualche giocatore o dello stesso mister!! Forse è il caso che facciamo anche noi un esame di coscienza e li lasciamo tranquilli almeno fino a natale e Capodanno...... ma tanto capisco che questa speranza è un'utopia.... (anche io non ci riuscirei a stare zitto e pensare solo a tifare da qui a natale se le cose continuano con questa piega...) . Però almeno ci provo!!!! Proviamoci tutti.... poi a natale faremo casino.....
Mo ce lu dice Cacciatore quanne besogna fa casi', dope Natale sete capite? 😉
Per inciso a me de quelle che dice Schowc o come cazze se scrive, a me nen me ne frega un ca##o....

pikkio75
Messaggi: 2132
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2012, 22:51
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da pikkio75 » lunedì 11 novembre 2019, 10:08

Quando si giustificano le sconfitte 4 nelle ultime 7 giocate.......con scuse da maschera......sei alla frutta.......spero lo sia' il tecnico.......non oso pensare se fosse anche la società.....

Cacciatore
Messaggi: 457
Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2017, 0:34
Settore Stadio: Distinti

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da Cacciatore » lunedì 11 novembre 2019, 11:07

caio vidacilio ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 9:36
Mo ce lu dice Cacciatore quanne besogna fa casi', dope Natale sete capite? 😉
Per inciso a me de quelle che dice Schowc o come cazze se scrive, a me nen me ne frega un ca##o....
No,no.... hai capito male! Io non mi permetto di dire a nessuno come comportarsi..... era solo una mia riflessione che ho esposto al pubblico ludibrio dei miei amici di maglia.... d'altronde nemmeno io me sto zitto adesso dopo le molteplici figuracce e la media punti da retrocessione diretta, figurati fino a natale.... scusate se ho dato l'impressione di voler dettare regole o comportamenti, non è mia abitudine.... certo che quando senti campane esterne (a prescindere che sia swoch o qualcun altro) che la pensano diversamente da te un po' ci rifletti.... cmq speriamo si cambi immediatamente registro.... e pozza di be'!!!😪

luigi61
Messaggi: 11084
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da luigi61 » lunedì 11 novembre 2019, 12:09

É_rrevate ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 7:33
Zanetti il giorno della sua presentazione come allenatore dell´Ascoli:
"la piazza di Ascoli é una piazza che si sposa perfettamente con le mie caratteristiche di allenatore, é una piazza esigente, é una piazza motivante ed é una piazza ambiziosa"

basta con gli alibi!

p.s.
quelli che chiacchieranno in tv stanno lí perché sono delle pippe come allenatori
Allora, ora ho un attimo di tempo e vi tedierò con una piccola riflessione .
Ieri l'ho messa di proposito la conferenza di Zanetti.
Io vorrei che se la risentisse Zanetti, che la risentisse Pulcinelli, insomma un po' tutti.
Perchè Zanetti all'epoca aveva tanto di quell'entusiasmo (e ci stava tutto!) che non voleva nemmeno pensarle le cose negative, perchè preso appunto dall'entusiasmo, le cose negative le trasformava (a parole però!) in positive.
Io me la ricordo la domanda di Bruno Ferretti (che non si sente nella conferenza) quando gli disse: Mister Ascoli non è Bolzano, ci sono pressioni diverse. Abbiamo avuto l'esperienza di un altro allenatore giovane, Maresca, anche se lei la gavetta un po' l'ha fatta. Pensa di saper gestire tutto questo? Lui risponde non pensando affatto al lato negativo della cosa, ma dice subito :perchè dobbiamo pensare negativo, io penso invece a quanto questa piazza può darmi in più se le cose vanno bene!.
Questo giusto per dirne una.
Cosa voglio dire con questo. Che la realtà di vivere certe situazioni, è molto diversa che ipotizzarle. Che le problematiche reali che ti si presentano devi avere la capacità di risolverle, nella realtà non ci sono discorsi da sviare, o situazioni che puoi trasformare con le chiacchiere.
Le chiacchiere restano chiacchiere, i fatti sono altra cosa.
E comunque,checchè ne dica Zanetti (in una conferenza di qualche settimana fa) dove prima gli si è chiesto un punto in più dell'anno scorso, poi strada facendo i play off ecc.ecc., quello che la società e il patron volevano mi pare fosse chiaro dall'inizio e lui non vedeva l'ora di cominciare. !! Quindi le pressioni per primo le ha messe Pulcinelli!
Il tifoso che deve fare?? Si adegua all'entusiasmo, anzi, triplica l'entusiasmo perchè quanto tempo era che volevamo sentire quelle parole?? E mo saremmo noi che mettiamo pressione, che critichiamo? E che dovremmo fare? Insultare no, mi pare chiaro e chi lo fa è da condannare prima di subito, ma esternare il nostro malumore, il nostro malcontento, la nostra delusione, è forse troppo? No, per me è il minimo, viste le aspettative.
E un esterno qualsiasi , (nella fattispecie Swach) secondo me, non si deve nemmeno permettere di esprimere pareri e giudizi non conoscendo nulla della nostra situazione, io non accetto assolutamente la morale da uno che non sa una beneamata minchia di quello che è il nostro ambiente e la nostra situazione, che giudica solo guardando la classifica e una partita!! perchè a Crotone non si è contestato perchè abbiamo perso UNA partita, o perchè non siamo primi in classifica, cerchiamo di ricordarlo. Non è nello stile della nostra tifoseria, abbiamo applaudito anche sonore sconfitte mi pare, non è quello il problema!
Per tornare a Zanetti, era tale l'entusiasmo iniziale, che se Tesoro gli comprava Pinco Pallino a lui andava pure bene, figuriamoci quando gli ha detto ci teniamo Ninkovic, ti prendo Da Cruz e via discorrendo.
Ma un conto è avere le figurine di questi giocatori e un conto allenarli, farli poi giocare e rendere e soprattutto gestirli, loro e la rosa con loro!!
Zanetti questo secondo me non sta riuscendo a fare, trasformare la sua voglia, il suo entusiasmo nei fatti, nella quotidianità e si sta scontrando con una realtà in questo momento negativa, che non era pronto ad affrontare. Non gliene do una colpa, perchè è un percorso che nella sua carriera di allenatore doveva fare. Adesso bisogna capire se la nostra piazza può aspettare questa sua crescita.
Fossi la proprietà, invece che sparare subito, Zanetti non si tocca, quasi il lancio di una sfida verso tutti ,farei meno sparate e rifletterei un attimo in più e penserei soprattutto a quello che potrebbe essere il bene dell'Ascoli , e solo a quello (non ad una eventuale figurella che si farebbe qualora lo si esonerasse!!!) anche nel breve periodo, perchè purtroppo conta anche quello.
Scusate la lungaggine.
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

Avatar utente
É_rrevate
Messaggi: 7743
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2011, 3:45
Settore Stadio: Radio
Località: a 2000 km da Ascoli Piceno

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da É_rrevate » lunedì 11 novembre 2019, 12:24

luigi61 ha scritto:
lunedì 11 novembre 2019, 12:09
Allora, ora ho un attimo di tempo e vi tedierò con una piccola riflessione .
Ieri l'ho messa di proposito la conferenza di Zanetti.
Io vorrei che se la risentisse Zanetti, che la risentisse Pulcinelli, insomma un po' tutti.
Perchè Zanetti all'epoca aveva tanto di quell'entusiasmo (e ci stava tutto!) che non voleva nemmeno pensarle le cose negative, perchè preso appunto dall'entusiasmo, le cose negative le trasformava (a parole però!) in positive.
Io me la ricordo la domanda di Bruno Ferretti (che non si sente nella conferenza) quando gli disse: Mister Ascoli non è Bolzano, ci sono pressioni diverse. Abbiamo avuto l'esperienza di un altro allenatore giovane, Maresca, anche se lei la gavetta un po' l'ha fatta. Pensa di saper gestire tutto questo? Lui risponde non pensando affatto al lato negativo della cosa, ma dice subito :perchè dobbiamo pensare negativo, io penso invece a quanto questa piazza può darmi in più se le cose vanno bene!.
Questo giusto per dirne una.
Cosa voglio dire con questo. Che la realtà di vivere certe situazioni, è molto diversa che ipotizzarle. Che le problematiche reali che ti si presentano devi avere la capacità di risolverle, nella realtà non ci sono discorsi da sviare, o situazioni che puoi trasformare con le chiacchiere.
Le chiacchiere restano chiacchiere, i fatti sono altra cosa.
E comunque,checchè ne dica Zanetti (in una conferenza di qualche settimana fa) dove prima gli si è chiesto un punto in più dell'anno scorso, poi strada facendo i play off ecc.ecc., quello che la società e il patron volevano mi pare fosse chiaro dall'inizio e lui non vedeva l'ora di cominciare. !! Quindi le pressioni per primo le ha messe Pulcinelli!
Il tifoso che deve fare?? Si adegua all'entusiasmo, anzi, triplica l'entusiasmo perchè quanto tempo era che volevamo sentire quelle parole?? E mo saremmo noi che mettiamo pressione, che critichiamo? E che dovremmo fare? Insultare no, mi pare chiaro e chi lo fa è da condannare prima di subito, ma esternare il nostro malumore, il nostro malcontento, la nostra delusione, è forse troppo? No, per me è il minimo, viste le aspettative.
E un esterno qualsiasi , (nella fattispecie Swach) secondo me, non si deve nemmeno permettere di esprimere pareri e giudizi non conoscendo nulla della nostra situazione, io non accetto assolutamente la morale da uno che non sa una beneamata minchia di quello che è il nostro ambiente e la nostra situazione, che giudica solo guardando la classifica e una partita!! perchè a Crotone non si è contestato perchè abbiamo perso UNA partita, o perchè non siamo primi in classifica, cerchiamo di ricordarlo. Non è nello stile della nostra tifoseria, abbiamo applaudito anche sonore sconfitte mi pare, non è quello il problema!
Per tornare a Zanetti, era tale l'entusiasmo iniziale, che se Tesoro gli comprava Pinco Pallino a lui andava pure bene, figuriamoci quando gli ha detto ci teniamo Ninkovic, ti prendo Da Cruz e via discorrendo.
Ma un conto è avere le figurine di questi giocatori e un conto allenarli, farli poi giocare e rendere e soprattutto gestirli, loro e la rosa con loro!!
Zanetti questo secondo me non sta riuscendo a fare, trasformare la sua voglia, il suo entusiasmo nei fatti, nella quotidianità e si sta scontrando con una realtà in questo momento negativa, che non era pronto ad affrontare. Non gliene do una colpa, perchè è un percorso che nella sua carriera di allenatore doveva fare. Adesso bisogna capire se la nostra piazza può aspettare questa sua crescita.
Fossi la proprietà, invece che sparare subito, Zanetti non si tocca, quasi il lancio di una sfida verso tutti ,farei meno sparate e rifletterei un attimo in più e penserei soprattutto a quello che potrebbe essere il bene dell'Ascoli , e solo a quello (non ad una eventuale figurella che si farebbe qualora lo si esonerasse!!!) anche nel breve periodo, perchè purtroppo conta anche quello.
Scusate la lungaggine.
:okyy: :GoodJOB:

la lungaggine a volta é necessaria quando si vuole spiegare bene qualcosa, non va bene quando é utilizzata a mo´ di supercazzola...
Su Addae c´era mezza serie B e 2-3 squadre di Serie A, ma con la Juve Stabia scalda la panchina.

Prima di tutto c'è l'Ascoli, poi c'è l'Ascoli e poi ancora l'Ascoli.

Il problema era Ninkovic, poi il sistema di gioco, adesso il problema é che non abbiamo piú Addae.

Rispondi