I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

lafaina2
Messaggi: 3610
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da lafaina2 »

TRANCO 71 ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 16:38
Dopo mezzo campionato, sono convinto che l'allenatore sta pagando a caro prezzo l'inesperienza tattica ( gli è stato chiesto chiaramente di puntare ai play off di B), ma sopratutto l'inesperienza a gestire uno spogliatoio fatto di gente con un palmo di pelo sullo stomaco ( fino all'anno scorso ha allenato ragazzi volenterosi che si mettevano a totale disposizione del mister)... personalmente credo che la gravità maggiore sta nel fatto che la società (intesa come DS), non lo abbia aiutato a sufficienza a gestire i talentuosi ma facinorosi giocatori che comunque nel bene o nel male ci hanno regalato 27 punti... credo che il mister verrà confermato fino alla fine del campionato, ridimensionando gli obbiettivi verso una salvezza tranquilla, per poi fare l'ennesima ricostruzione a luglio.
Concordo su tutto.
Aggiungo che, pur non avendo nulla di personale sul mister, magari potrà avere pure una splendida carriera, in Ascoli ha dimostrato limiti di spogliatoio e tattici (oltre che, come finalmente hai rilevato tu, chiaramente, non ha avuto l'aiuto nella gestione dello spogliatoio da parte del ns Ds) che mi mettono preoccupazione proprio per raggiungere l'obiettivo di una salvezza tranquilla.

E' inutile, per come stanno le cose, anche dovessimo (e lo spero fortemente) vincere domenica contro il Frosinone, Mister ZAnetti va esonerato prima possibile.

Allenatore di CATEGORIA, salviamoci e poi si ricomincia (sperando di fare più chiarezza sui ruoli tecnici, a partire da Ds e cominciare un'annata senza tanti "buchi" nella rosa. Magari qualche giocatore non si rivelerà all'altezza, ma mai più equivoci sui ruoli da coprire nella squadra).

Non dico qui o altrove, ma vedo in giro tanta incazzatura dettata più da qualche altro risentimento che reale visione della situazione: che non è affatto rosea nè di prospettiva.

Io sono molto preoccupato.

Avatar utente
obn
Messaggi: 3217
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da obn »

Questo silenzio protratto da parte della società comincia ad essere un po' problematico.
Spero venga interrotto quanto prima.

lafaina2
Messaggi: 3610
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da lafaina2 »

obn ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 17:18
Questo silenzio protratto da parte della società comincia ad essere un po' problematico.
Spero venga interrotto quanto prima.
Ciao Romano, vero.
Ma lo sai che ti dico?
Meno male che il profilo sia basso.
Ora come ora fare dichiarazioni, magari anche un pò sopra le righe, dato il momento critico, e magari alimentarle sui propri profili social, è l'ultima cosa che vorrei vedere.
Una volta che si stesse lavorando in silenzio. Ma lavorando davvero per le questioni della squadra.

Avatar utente
obn
Messaggi: 3217
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da obn »

lafaina2 ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 17:28
Ciao Romano, vero.
Ma lo sai che ti dico?
Meno male che il profilo sia basso.
Ora come ora fare dichiarazioni, magari anche un pò sopra le righe, dato il momento critico, e magari alimentarle sui propri profili social, è l'ultima cosa che vorrei vedere.
Una volta che si stesse lavorando in silenzio. Ma lavorando davvero per le questioni della squadra.
Ciao lafaì,
anch'io spero sia come auspichi tu. :coolguy:

luigi61
Messaggi: 11954
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da luigi61 »

lafaina2 ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 16:55
Concordo su tutto.
Aggiungo che, pur non avendo nulla di personale sul mister, magari potrà avere pure una splendida carriera, in Ascoli ha dimostrato limiti di spogliatoio e tattici (oltre che, come finalmente hai rilevato tu, chiaramente, non ha avuto l'aiuto nella gestione dello spogliatoio da parte del ns Ds) che mi mettono preoccupazione proprio per raggiungere l'obiettivo di una salvezza tranquilla.

E' inutile, per come stanno le cose, anche dovessimo (e lo spero fortemente) vincere domenica contro il Frosinone, Mister ZAnetti va esonerato prima possibile.

Allenatore di CATEGORIA, salviamoci e poi si ricomincia (sperando di fare più chiarezza sui ruoli tecnici, a partire da Ds e cominciare un'annata senza tanti "buchi" nella rosa. Magari qualche giocatore non si rivelerà all'altezza, ma mai più equivoci sui ruoli da coprire nella squadra).

Non dico qui o altrove, ma vedo in giro tanta incazzatura dettata più da qualche altro risentimento che reale visione della situazione: che non è affatto rosea nè di prospettiva.

Io sono molto preoccupato.
Concordo con te, concordo anche con quanto dice Grezzo, tutti hanno più o meno ragione.
A me Zanetti piaceva, ritengo per quanto ne capisco, che ha anche delle buone capacità e farà una bella carriera. Imparerà moltissimo da questa esperienza che sta vivendo qui, sia sotto il profilo di gestione di un gruppo, sia soprattutto sotto il profilo tecnico tattico. Questi mesi che ha allenato l'Ascoli è come se avesse allenato cinque anni squadre diverse.
Adesso però il problema è appunto l'Ascoli, noi non possiamo pensare a Zanetti, dobbiamo pensare a noi e la cosa, come dici bene tu, si sta complicando sempre più, perchè se sopraggiunge qualche altro risultato negativo e finiamo nelle sabbie mobili, questa squadra non ha assolutamente le capacità che servono per lottare per la salvezza, anzi, questa squadra non ha proprio le capacità per lottare e punto.
Avevo scritto ieri sera che non mi sta piacendo assolutamente questo silenzio in cui si è chiusa la società (come fece l'anno scorso dopo il 7-0), questo mutismo su tutti i fronti, quando in giro la gente è in ebbolizione. In certi momenti è fondamentale secondo il mio modestissimo pensiero, essere presenti come società, mettendoci la faccia, spiegando quello che si ha in mente di fare e facendo anche qualcosa. Perchè adesso pare che sabato, c'è stato solo l'episodio Da Cruz, quando invece, c'è stato molto altro.
Sembra che questa ennesima sconfitta, brutta, per come è arrivata, sia stata un banale incidente di percorso con tante attenuanti. A me sembrano cose incredibili, ma tant'è.
Speravo che il mutismo fosse il prologo ad una presa di posizione, ad una decisione, ma più passa il tempo e meno lo credo.
Del resto Pulcinelli, per come lo si è imparato a conoscere, non mi pare uno che facilmente ammette di avere sbagliato, per questo non credo in un esonero di Zanetti.
Speriamo di non sbatterci ulteriormente il muso, perchè a me pare che si stia avvitando su se stesso e non sappia nemmeno più lui come uscire da questa empasse.
Zauri a Pescara si è dimesso, manco possiamo sperare in questo perchè orgoglioso com'è, anche questo appare impossibile.
Pozza i bbè.
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

lafaina2
Messaggi: 3610
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da lafaina2 »

luigi61 ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 17:40
Concordo con te, concordo anche con quanto dice Grezzo, tutti hanno più o meno ragione.
A me Zanetti piaceva, ritengo per quanto ne capisco, che ha anche delle buone capacità e farà una bella carriera. Imparerà moltissimo da questa esperienza che sta vivendo qui, sia sotto il profilo di gestione di un gruppo, sia soprattutto sotto il profilo tecnico tattico. Questi mesi che ha allenato l'Ascoli è come se avesse allenato cinque anni squadre diverse.
Adesso però il problema è appunto l'Ascoli, noi non possiamo pensare a Zanetti, dobbiamo pensare a noi e la cosa, come dici bene tu, si sta complicando sempre più, perchè se sopraggiunge qualche altro risultato negativo e finiamo nelle sabbie mobili, questa squadra non ha assolutamente le capacità che servono per lottare per la salvezza, anzi, questa squadra non ha proprio le capacità per lottare e punto.
Avevo scritto ieri sera che non mi sta piacendo assolutamente questo silenzio in cui si è chiusa la società (come fece l'anno scorso dopo il 7-0), questo mutismo su tutti i fronti, quando in giro la gente è in ebbolizione. In certi momenti è fondamentale secondo il mio modestissimo pensiero, essere presenti come società, mettendoci la faccia, spiegando quello che si ha in mente di fare e facendo anche qualcosa. Perchè adesso pare che sabato, c'è stato solo l'episodio Da Cruz, quando invece, c'è stato molto altro.
Sembra che questa ennesima sconfitta, brutta, per come è arrivata, sia stata un banale incidente di percorso con tante attenuanti. A me sembrano cose incredibili, ma tant'è.
Speravo che il mutismo fosse il prologo ad una presa di posizione, ad una decisione, ma più passa il tempo e meno lo credo.
Del resto Pulcinelli, per come lo si è imparato a conoscere, non mi pare uno che facilmente ammette di avere sbagliato, per questo non credo in un esonero di Zanetti.
Speriamo di non sbatterci ulteriormente il muso, perchè a me pare che si stia avvitando su se stesso e non sappia nemmeno più lui come uscire da questa empasse.
Zauri a Pescara si è dimesso, manco possiamo sperare in questo perchè orgoglioso com'è, anche questo appare impossibile.
Pozza i bbè.
Sai che ti dico. Realmente, ma parlo di me e dei miei pensieri e sensazioni.
Lo scorso anno, dopo il 7-0 di lecce, auspicavo nel non cambiare in primis il mister.
Parrà strano, ma nonostante i limiti di organico che avevamo (la macannza di equilibrio, specie nel girone di ritorno con un troiano mai in buone condizioni) non trovavo niente di meglio che vivarini per restare tranquilli.

Quest'anno invece, a fine girone di andata, per ca<pire meglio, sono stato subito dell'idea (e l'ho espersso) che noi avevamo bisogno subito di cambiare il mister.

Non perchè sia la soluzione a tutti i problemi, ma perchè è quella più a aportata di mano.
Auspicavo un nuovo mister di CATEGORIA (si fanno i nomi di pillon - quasi andato a pescara ; mandorlini - andato-; delio rossi (magari!)) col quale concordare gli innesti di gennaio compatibilmente con le necessità societarie, magari di vendere qualcuno prima di comprare.

Già, conto per uno anche se resta una mia convinzione dopo venti partite viste (di cui 13 dal vivo), abbiamo perso venti giorni di nuovo mister. Con idee del nuovo mister.

La cosa mi preoccupa. Mi preoccupava prima di ricomnciare, figuriamoci dopo il suicidio calcistico di trapani.

TERZI1898
Messaggi: 3209
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 18:32
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da TERZI1898 »

L'anno scorso dopo il 7-0 di Lecce secondo me la società si comportò bene, andò a protezione del mister che non parlò fino a salvezza ottenuta praticamente (mi sembra parlò dopo la vittoria con il Pescara) e andarono a parlare i giocatori più rappresentativi. La scossa poi ci fu, anche se pareggiammo la solita partita facendoci riprendere all'ultimo minuto pure con un paio di uomini in piu mi sembra. Quest'anno ancora non riesco a capire dove vuole andare a parare la società, mi aspetto però che tra domani e mercoledì qualcuno della dirigenza parli e faccia chiarezza su molte cose, si stanno sentendo troppo voci in giro, tra mercato e altro.
Su Zanetti poi voglio aggiungere un'ultima cosa; anche da un punto di vista tattico non mi sembra faccia giocare la squadra particolarmente bene, non vedo chissà quali idee.
"Noi non supereremo mai questa fase"

luigi61
Messaggi: 11954
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da luigi61 »

lafaina2 ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 17:52
Sai che ti dico. Realmente, ma parlo di me e dei miei pensieri e sensazioni.
Lo scorso anno, dopo il 7-0 di lecce, auspicavo nel non cambiare in primis il mister.
Parrà strano, ma nonostante i limiti di organico che avevamo (la macannza di equilibrio, specie nel girone di ritorno con un troiano mai in buone condizioni) non trovavo niente di meglio che vivarini per restare tranquilli.

Quest'anno invece, a fine girone di andata, per ca<pire meglio, sono stato subito dell'idea (e l'ho espersso) che noi avevamo bisogno subito di cambiare il mister.

Non perchè sia la soluzione a tutti i problemi, ma perchè è quella più a aportata di mano.
Auspicavo un nuovo mister di CATEGORIA (si fanno i nomi di pillon - quasi andato a pescara ; mandorlini - andato-; delio rossi (magari!)) col quale concordare gli innesti di gennaio compatibilmente con le necessità societarie, magari di vendere qualcuno prima di comprare.

Già, conto per uno anche se resta una mia convinzione dopo venti partite viste (di cui 13 dal vivo), abbiamo perso venti giorni di nuovo mister. Con idee del nuovo mister.

La cosa mi preoccupa. Mi preoccupava prima di ricomnciare, figuriamoci dopo il suicidio calcistico di trapani.
Comunque se la decisione di cambiare non viene presa adesso, ma adesso proprio, è meglio tenerci Zanetti fino alla fine.
Se prendi un allenatore nuovo adesso, potrà fare poco, ma magari dieci giorni per parlare insieme di qualcuno che può arrivare o di qualcuno che può partire, ce li hai. Ma se aspetti per esempio domenica e dovesse, facciamo le corna, andare male, succederebbe il macello e magari sei costretto a prendere una decisione senza poter apportare alla fin fine alcuna modifica alla squadra. Sarebbe molto peggio, ma ogni giorno che passa a questo punto può essere solo peggio.
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

lafaina2
Messaggi: 3610
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da lafaina2 »

TERZI1898 ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 18:03
L'anno scorso dopo il 7-0 di Lecce secondo me la società si comportò bene, andò a protezione del mister che non parlò fino a salvezza ottenuta praticamente (mi sembra parlò dopo la vittoria con il Pescara) e andarono a parlare i giocatori più rappresentativi. La scossa poi ci fu, anche se pareggiammo la solita partita facendoci riprendere all'ultimo minuto pure con un paio di uomini in piu mi sembra. Quest'anno ancora non riesco a capire dove vuole andare a parare la società, mi aspetto però che tra domani e mercoledì qualcuno della dirigenza parli e faccia chiarezza su molte cose, si stanno sentendo troppo voci in giro, tra mercato e altro.
Su Zanetti poi voglio aggiungere un'ultima cosa; anche da un punto di vista tattico non mi sembra faccia giocare la squadra particolarmente bene, non vedo chissà quali idee.
Le "voci" adesso si moltiplicano. Siamo in Ascoli e si parla dell'Ascoli.
Addirittura si tira fuori, adesso che è completamente fuori luogo, la storia delle dimissioni di Tosti (per me la cosa più sgradevole e dolorosa e meno tranquilla di quest'annata che va dipanandosi).

Non vanno bene adesso, ma ci si deve fare i conti.

Sangue freddo e polsi nel ghiaccio.
Va fatto qualcosa di scioccante per uscire da questo cul de sac.
Non vedo altro che l'esonero di Zanetti e puntellare la rosa con qualche innesto.
(su mora punterei fno allo spasimo)

Non venderei ardemagni adesso che da cruz è fuori.

Inoltre, sempre che si ragioni a sangue freddo, il msiter è da cambiare perchè anche andasse col frosinone, questi problemi di oggi, potremmo ritrovarceli a febbraio inoltrato e sarebbe tutto più complicato.

Abbiamo un margine, anzi volendo potremmo pure aspirare ad un posto al sole, ma dobbiamo essere bravi a non disperderlo con l'inazione.

Ci stiamo affidando troppo alla sorte.

E dire che non siamo sfortunati particolarmente in questo campionato.

Prendi sabato, abbiamo la fortuna di restare in superiorità numerica, domenica giocheremo con un frosinone cui mancherà Ciano e Dionisi; il campionato con diversi pareggi non ti distanzia dalla zona alta nè ti avvicina quella bassa.
Ma la fortuna bisogna poi saperla mettere a frutto.

Già abbiamo tergiversato troppo per dare una scossa alla squadra.

lafaina2
Messaggi: 3610
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da lafaina2 »

luigi61 ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 18:12
Comunque se la decisione di cambiare non viene presa adesso, ma adesso proprio, è meglio tenerci Zanetti fino alla fine.
Se prendi un allenatore nuovo adesso, potrà fare poco, ma magari dieci giorni per parlare insieme di qualcuno che può arrivare o di qualcuno che può partire, ce li hai. Ma se aspetti per esempio domenica e dovesse, facciamo le corna, andare male, succederebbe il macello e magari sei costretto a prendere una decisione senza poter apportare alla fin fine alcuna modifica alla squadra. Sarebbe molto peggio, ma ogni giorno che passa a questo punto può essere solo peggio.
D'accordissimo sulla tempistica (anzi è già pure passato il momento giusto).

Però, io penso, se a febbraio, marzo (Dio non voglia) ti trovi un pò più invischiato nella zona bassa, dovrai cambiarlo comunque Zanetti.

Ripeto, ndp su di lui, ma l'ascoli sta azzardando troppo su di lui che non si è mai dimostrato all'altezza realmente: nè per una squadra da paly off nè, tantomeno, lo sarà per una lotta da fondo classifica.

Luigi io dico la mia: sono molto preoccupato. Non temo l'immediato, ovvero domenica, ma temo che il trend lo manterremo anche a febbraio marzo con questo mister. Quando le squadre sotto faranno, giocoforza e come è sempre stato, più punti della media attuale.

Siamo letteralmente troppo acerbi per la serie B, sotto l'aspetto della guida tecnica e guida sportiva, ci vuole un uomo di calcio navigato.

Avevo sperato, anzi sembrava possibile, che M.U. potesse entrare con un ruolo in società dopo la sosta, invece pare tutto rimandato a giugno prossimo.

Avatar utente
asculàchegghievuofà
Messaggi: 403
Iscritto il: venerdì 4 settembre 2015, 0:24
Settore Stadio: SKY

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da asculàchegghievuofà »

Io penso che a questo punto serva un segnale forte, a meno di non decidersi solo di avere una salvezza dignitosa, ammesso che sia possibile, io penso che l'allenatore vada sostituito... non è la stessa situazione di Vivarini: lì si sapeva in partenza che la squadra non poteva avere velleità, quest'anno, a parte certe delusioni di alcuni centrocampisti, ed inusitate turbe caratteriali di altri, oltre a qualche ruolo non coperto, si pensava di aver messo assieme una squadra di tutto rispetto. Ora anche la compattezza della compagine e il fatto che nessuno si possa sentire un padreterno fanno parte delle capacità di gestione di un mister. Quindi comunque sia, io non so se qualcun altro avrebbe saputo far meglio, ma quando i problemi di una squadra anziché affievolirsi o risolversi si acuiscono, è evidente che chi guida non trova le soluzione perché non vede i problemi, o perché non sa imporre la sua volontà.
Io penso che Zanettti, che pare una persona seria, forse manca solo di esperienza, ma è un fatto che a questo punto la situazione non la risolvi più con l'immissione di qualche elemento anche di buon livello.
Le capacità psicologiche di una squadra (ovunque nello sport, ma anche in altri settori) la sua compattezza, la rabbia, la voglia di conquista, sono sempre quelli di chi li guida. A questo punto, anche se Pulcinelli (giustamente) è molto restio a cambiar uomini in corsa, penso che davvero altra soluzione non ci sia.
Non è che puoi dire, ok si punta ad una salvezza tranquilla, ed eventuali velleità le rimandiamo al prossimo anno, perché, specie in B, quando sopraggiunge lo scoramento, con risultati negativi, la paura che ti attanaglia ad ogni partita che può essere decisiva, non controlli più niente, e allora, anche la salvezza "tranquilla" può diventare un obiettivo difficile da raggiungere. Di squadre partite per lottare per la promozione, poi retrocesse son piene le cronache di questi ultimi anni.

Avatar utente
acerbo
Messaggi: 1503
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 18:27
Settore Stadio: Curva Sud

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da acerbo »

ci sono due campionati e due squadre sul campo.....nel primo caso nelle partite in casa l'Ascoli le vince tutte salvo due episodi di gol presi con il Pescara e il Venezia entrambi agli ultimissimi minuti.
Poi ci sono le partite fuori casa con una squadra non in grado di reggere gli incontri con qualsiasi avversario. Negli ultimi incontri hanno resuscitato l'Empoli (hanno vinto solo con noi) e il Trapani in 10 che non vinceva da oltre un mese in casa....

Cosa succede mentalmente e fisicamente ai giocatori quando giocano fuori casa.....non posso pensare che sia solo un problema di moduli e di scarsezza visto il rendimento casalingo.

l'Ascoli ha il mal di trasferta......bisogna trovare la cura....o il dottore bravo per guarire
https://www.youtube.com/watch?v=oZA9Jb6iTds

Marcello Dam
Messaggi: 418
Iscritto il: martedì 2 maggio 2017, 22:51
Settore Stadio: Distinti

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da Marcello Dam »

:okyy:
GREZZO ha scritto:
lunedì 20 gennaio 2020, 12:38
Quello che penso io...............è che oramai è superfluo parlare della bravura o meno di Zanetti o insistere perchè la scommessa la si vuole vincere a tutti i costi. Zanetti è un tecnico emergente che probabilmente arriverà ai vertici del calcio allenato.............ma qui ora si tratta di fare una valutazione diversa.............
Cioè prendere i numeri, prendere tutte le vicende che hanno coinvolto oggi lo spogliatoio, analizzare le gare soprattutto quelle in trasferta e rivedere 3-4 volte la gara di Trapani per poi...........di LOGICA conseguenza..........approfittare di questi 2 giorni di riposo e di silenzio stampa (forse programmate proprio in questo senso) e ripresentarsi MARTEDI' con una NUOVA GUIDA tecnica. ZANETTI...........che ho ammirato e che ammiro ancora e a cui rimango affezionato............HA FALLITO! Non c'è più tempo..................il tempo è stato concesso; non è la prima volta che ci si trova a fare queste analisi.............insistere significa riproporre nel tempo sempre gli stessi interrogativi. ZANETTI non ha prima di tutto saputo creare un GRUPPO..............si badi BENE..............GRUPPO dentro il rettangolo di gioco durante le GARE................perchè nel calcio se 20 giocatori NON SI FREQUANTANO e non si sopportano poi puoi essere un GRUPPO VERO in campo..................non è detto che possono esserlo 20 elementi che in SALA MENSA si abbracciano e si fotografano insieme.
Oramai è anche superfluso PARLARE di tecnica e tattica..................perchè se manca l'ABCD e cioè la determinazione, l'agonismo, il Gruppo, il sacrificio e la completa diposizione per lo spirito di squadra...............la TATTICA non ha più nessun valore perchè non sistema le cose.
ZANETTI ha mascherato le criciticità affidandosi sempre ai colpi dei fuori categoria...............che una volta si e due no con colpi da fuori di testa.............ti hanno comunque garantito il colpo della Domenica. Ma adesso che il COLPO fuori categoria non c'è più perchè si è rotto completamente il giocattolo questa squadra ha bisogno di qualcuno che RESETTI completamente tutto. Non dico che non ha + senso continuare con ZANETTI perchè tutto ha un senso, ma oggi quello che manca E' UNA LOGICA per continuare ad insistere! La partita di TRAPANI è la partita che CERTIFICA, nei contenuti TOTALI, la fine di un CICLO! Io spero che la società abbia la LOGICA di pensiero di aprire LOGICHE diverse!
Ancora sogno questa MITICA SQUADRA: Marconcini-Anzivino-Perico-Scorsa-Legnaro-Pasinato-Roccotelli-Moro-Ambu-Bellotto (Greco)-Quadri

RAGNO
Messaggi: 14622
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da RAGNO »

………...anche io sono preoccupato e sono d'accordo con Grezzo, Lafaina e gli altri tifometristi che spingono per l'esonero di Zanetti.
Ma sono maggiormente preoccupato per i tanti ruoli scoperti che abbiamo (mancano 2 terzini SX, un titolare ed una riserva, un regista che sappia giocare il pallone per davvero, un incontrista che sappia fare legna quando occorra…..e, temo, anche un centrale difensivo, considerando che Ferigra non mi pare un profilo interessante e Valentini in un solo anno è retrocesso al ruolo di "ex giocatore"......un giroen di andata con poche presenza, ma tutte largamente insufficienti.
Non credo che un nuovo allenatore possa trasformare Petrucci Piccinocchi Gerbo Pucino in calciatori di serie B.....manca qualità e quantità a centrocampo….
Certamente un nuovo tecnico darebbe una forte scossa…..magari l'addio di Da Cruz rasserenerà lo spogliatoio, con beneficio delle prestazioni di Ninkovic……
Un mercato davvero sottotono…...sto preoccupato…...

Avatar utente
Wascoli
Messaggi: 1992
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2009, 23:09

Re: I miei personali dubbi su alcune scelte di Zanetti

Messaggio da Wascoli »

Io penso che Pulcinelli non cambierà mai il mister, quindi non ci resta che sperare che abbia ragione lui, anche se comincio a essere preoccupato sul serio.
E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.(A.Einstein)

Rispondi