Pagina 3 di 4

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 10:55
da Pallmall
luigi61 ha scritto:Sono d'accordo su quanto scrive Pallmall, la penso allo stesso modo, ma temo che Tosti non parlerà perchè, magari, dovrebbe dire cose che potrebbero creare ancora più polemiche, spaccature ecc. E il timore di tutti, (credo anche di Tosti) è che se si continua, il rischio è che Pulcinelli alla fine dica: sai che c'è? Andate un po' a fanculo!! E credo che nessuno voglia questo.
O più semplicemente è nello stile della persona , nel senso che magari, il suo pensiero è che in questo occasioni, meno si parla e meglio è. Del resto non parlò nemmeno quando rassegnò le dimissioni la volta scorsa.
Naturalmente questo è il mio pensiero per giustificare un silenzio che al momento, da un po' da pensare.
Ci puó stare. Peró già ieri sera è uscito un altro articolo. Nemmeno va bene che Pulcinelli diventi un bersaglio senza scudi. Ieri ha parlato, in termini molto generali, di apertura verso il mercato internazionale come prospettiva alla quale comunque guardare, lasciando intendere, se ho capito bene, che un domani nemmeno si puó escludere - se ci fossero le giuste condizioni - il possibile ingresso di altro capitale, forse anche straniero, in società. Ho capito male? Correggetemi.
Cosi come ho colto il passaggio sulla possibile acquisizione del centro sportivo.
Capisci bene che operazioni del genere, già di per se delicate, se non avvengono in una atmosfera di profonda e rinnovata fiducia, saranno sempre e comunque un campanello che suonerà nelle orecchie di tutti e non necessariamente, come dovrebbe essere, in modo piacevole.
Già me li vedo alcuni tifosi a dire “hai visto, voleva vendere!”.
Ma cavolo, sappiamo tutti e lo sanno benissimo i tifosi che la gestione è sana. Stanno definendo gli accordi per costruire la nuova curva, si hanno ambizioni per portare la squadra ai playoff, si allestiscono rose decisamente migliori, si parla di razionalizzazione delle spese ma nello stesso tempo si guarda anche alla crescita patrimoniale e tutto questo, ora, rischia di frantumarsi perchè nella testa di molti c’è il pensiero che le dimissioni siano il segnale di qualcosa, di serio, che non va.
Come si fa, davvero, a non pretendere un chiarimento?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 11:00
da Pallmall
TERZI1898 ha scritto: Tutto giusto quello che dici; proviamo però ad andare anche oltre e penso: ma se veramente c'è qualcosa di "losco" come vogliono far capire questi "personagetti" tipo quello di Picusonline, Tosti si sarebbe dimesso non solo da Presidente, ma anche dal CDA e di conseguenza sarebbe uscito anche dalla società. Cosa che poi magari farà in futuro, però io non rimango in una società dove detengo una minima parte delle quota, quindi non posso fare niente per cambiare le cose, e stanno succedendo cose "strane". Poi come dici tu magari lo stesso Tosti potrebbe dare una spiegazione, mettere a tacere certe voci e magari lo farà in futuro. Tra l'altro anche come è stata ricostruita la vicenda mi suona male; non conosco che tipo di contratto aveva, ma comunque per licenziare una persona gli devi dare il preavviso, altrimenti glie lo devi poi pagare sulla buonuscita; tra l'altra puoi licenziare solo per giusta causa, quindi o una riduzione del personale o altri motivi (lo stesso Pulcinelli infatti ha poi detto che non può assumere un altro al suo posto perchè è contro la legge).
Ha anche detto, comunque, che non ha bisogno di un’altra persona per quel ruolo in quanto sarà ricoperto dall’amministratore delegato il quale, per quanto noto nel suo curriculum, si è occupato per anni della gestione contabile di Bricofer.
È fin troppo chiaro - al di là di altri eventuali motivi specifici che possono aver motivato la risoluzione del rapporto - che Pulcinelli, fin da subito, avesse pensato che potesse fare affidamento, per molti aspetti gestionali, sulle proprie risorse interne. Non lo ha fatto, a mio avviso, anche per mantenere un rapporto con il territorio e non dare l’idea che volesse sfuggire al “controllo” degli altri soci. Peró, oggettivamente, ci sta razionalizzare. Qui stiamo parlando, in ogni caso, di un compenso di un certo rilievo.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 11:36
da pikkio75
Pulcinelli ha detto che a giugno aveva informato Tosti e Ciccoianni del taglio della testa........e che in quattro mesi nessuno gli aveva risposto....quindi......., che doveva fare....? Era Tosti che avrebbe dovuto dire, se lo cacci mi dimetto....

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 11:39
da lu ripà 2
pikkio75 ha scritto:Pulcinelli ha detto che a giugno aveva informato Tosti e Ciccoianni del taglio della testa........e che in quattro mesi nessuno gli aveva risposto....quindi......., che doveva fare....? Era Tosti che avrebbe dovuto dire, se lo cacci mi dimetto....
Giusto

Inviato dal mio MI 8 Lite utilizzando Tapatalk


Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 11:40
da wheretheeaglesfly
A prescindere dalle ragioni, trovo l'atteggiamento di Tosti poco chiaro e difficilmente conciliabile con l'interesse dell'Ascoli: dire cose a mezza bocca non serve a nessuno. Se ci sono problemi li affronti, non ti defili. Se invece stai semplicemente gettando benzina sul fuoco allora stai mettendo davanti interessi di "parte", al bene dell'Ascoli (che di certo non farai mettendoti sull'uscio ad aspettare di poter dire: "l'avevo detto"... storia purtroppo già vista in passato). Ripeto, impossibile per noi stabilire le "ragioni", però apprezzo chi ci mette la faccia.

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 11:49
da paolo69
wheretheeaglesfly ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 11:40
A prescindere dalle ragioni, trovo l'atteggiamento di Tosti poco chiaro e difficilmente conciliabile con l'interesse dell'Ascoli: dire cose a mezza bocca non serve a nessuno. Se ci sono problemi che intravedi come gravi o pericolosi li affronti, non ti defili. Se invece stai semplicemente gettando benzina sul fuoco allora stai mettendo davanti interessi di "parte", al bene dell'Ascoli (che di certo non farai mettendoti sull'uscio ad aspettare di poter dire: "l'avevo detto"... storia purtroppo già vista in passato). Ripeto, impossibile per noi stabilire le "ragioni", però apprezzo chi ci mette la faccia.
penso sia il commento migliore di tutti, conciso chiaro e obiettivo. perfetto.

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 12:13
da Barelò
Tosti deve parlare ma per dire la verità, non salamelecchi PUNTO

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 12:21
da wheretheeaglesfly
Barelò ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 12:13
Tosti deve parlare ma per dire la verità, non salamelecchi PUNTO
Sempre che esista una verità.... Se esiste va detta subito, altrimenti non esiste. Troppo facile "aggiustarla" dopo anni.
Se il tutto si dovesse ridurre ad una ripicca su un licenziamento, da tifoso rimarrei molto deluso.

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 13:12
da mike
Pallmall ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:20
Peró diciamole le cose.
Ad oggi ci sta una proprietà che è stata messa sulla graticola per una decisione che in qualsiasi società è normale. Ed è finita sulla graticola perchè si è dipinta, a mezzo stampa, una situazione che sembrava preludere a chissà quali sconvolgimenti societari. Hanno legato la risoluzione del rapporto alle dimissioni del Presidente e si è investita, del problema, per i toni usati nell’articolo, la tifoseria e l’intera città.
Pulcinelli è stato costretto a venire ad Ascoli e fare una conferenza stampa dove ha riferito una serie di circostanze e - credo anche per una questione di riservatezza - non è sceso troppo nei particolari della risoluzione del rapporto. Già è tanto che abbia dovuto rendere conto in un conferenza di un passaggio amministrativo. Ma si è fatto di più. È stato bersagliato da una serie di domande che facevano seguito a tutta una serie di voci ed illazioni sulla sua solvibilità e sulla trasparenza delle operazioni finanziarie. Gli si è chiesto perfino chi fosse la società che detiene la maggioranza delle azioni dell’Ascoli quando è una società che ha sede in Italia ed iscritta al registro imprese e che non solo era nota fin dalla compravendita ma che chiunque avrebbe potuto accertare da una semplice visura camerale.
A fronte di tutto questo, ancora non c’è stata una replica da parte di Tosti il quale, a mio modesto avviso, ben farebbe a chiarire la vicenda e spiegare cosa sia successo visto che tutto questo polverone è nato, purtroppo, proprio dopo la notizia delle sue dimissioni. Con questo, sia chiaro, non voglio dire che tutto sto casino è nato per colpa sua. Forse nemmeno si è posto, fino in fondo, il problema di quello che la stampa avrebbe potuto scrivere sull’argomento dimissioni. Peró, visto quando accaduto, mi sembra un atto dovuto dire almeno due parole, per rispetto verso i soci ed anche i tifosi che comunque, in questa vicenda, loro malgrado sono stati coinvolti. Un chiarimento sarebbe doveroso nell’interesse di tutti ma soprattutto nell’interesse dell’Ascoli come società di calcio, in un momento di risultati negativi. Restare in silenzio non aiuta. Anzi, rischia di creare ancor più voci che non fanno bene a nessuno.
Possiamo pure far finta che non sia successo nulla e non sentire mai l’altra campana ma ditemi, seriamente, se poi non corriamo il rischio che ad ogni piccolo movimento e/o passaggio amministrativo in società, scatti la rincorsa al pettegolezzo ed al dubbio.
No, cosi non va bene. Non va assolutamente bene. Possono benissimo chiarire e discutere tra loro, in privato, di questa vicenda ma è bene che qualcuno dica pubblicamente “ci siamo chiariti ed è tutto ok, le voci su Pulcinelli sono ingiuste e vanno censurate”. Io questo mi aspetto da chi vive in città ed è, per molti, una cd. garanzia di trasparenza. Sbaglio?
Quando il giornalista ha detto, in conferenza stampa, che si gioca con la vita delle persone, quella considerazione non puó restare cosi, ferma, asettica, come se riguardasse solo Pulcinelli. Quella considerazione, che ritengo ingiusta ed eccessiva, riguarda la società e non la dipinge affatto bene. Se io fossi un socio, mi incazzerei come una bestia perchè devo tutelare pure tutti gli altri miei dipendenti e collaboratori, tra cui anche altri ascolani, che in quella società lavorano. E lo direi: qua nessuno gioca con la vita delle persone!
Il silenzio, in questo momento, non aiuta a dimenticare ma alimenta ancor più un chiacchiericcio per una situazione che, per me, è chiara ma per tanti altri tifosi non lo è affatto e lo si è capito anche da alcuni commenti che sono stati fatti durante la diretta FB dove addirittura qualcuno insinuava il dubbio che dietro quel licenziamento e le dimissioni ci fosse altro, tanto da chiedere al Presidente di dire la verità.
Io mi auguro che Tosti, da persona seria qual è, da tutti stimato, capisca che serve un passaggio anche da parte sua.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Infatti le imbeccate a picus online le ha fatte giggi Lu muncu....... Bel post comunque.......

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 13:14
da mike
wheretheeaglesfly ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 11:40
A prescindere dalle ragioni, trovo l'atteggiamento di Tosti poco chiaro e difficilmente conciliabile con l'interesse dell'Ascoli: dire cose a mezza bocca non serve a nessuno. Se ci sono problemi li affronti, non ti defili. Se invece stai semplicemente gettando benzina sul fuoco allora stai mettendo davanti interessi di "parte", al bene dell'Ascoli (che di certo non farai mettendoti sull'uscio ad aspettare di poter dire: "l'avevo detto"... storia purtroppo già vista in passato). Ripeto, impossibile per noi stabilire le "ragioni", però apprezzo chi ci mette la faccia.
Straquoto

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 13:44
da Grande Blek
Non lo facciamo diventare un derby fra Roma e Ascoli. Secondo me la cosa è sfuggita di mano forse con le notizie di picus, dove poi abbiamo dimostrato tutto il nostro provincialismo dai giornalisti ai commentatori da social. L‘importante è l’Ascoli e questo Tosti lo sa.

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 14:03
da cri4picchio
TERZI1898 ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:50
Tutto giusto quello che dici; proviamo però ad andare anche oltre e penso: ma se veramente c'è qualcosa di "losco" come vogliono far capire questi "personagetti" tipo quello di Picusonline, Tosti si sarebbe dimesso non solo da Presidente, ma anche dal CDA e di conseguenza sarebbe uscito anche dalla società. Cosa che poi magari farà in futuro, però io non rimango in una società dove detengo una minima parte delle quota, quindi non posso fare niente per cambiare le cose, e stanno succedendo cose "strane". Poi come dici tu magari lo stesso Tosti potrebbe dare una spiegazione, mettere a tacere certe voci e magari lo farà in futuro. Tra l'altro anche come è stata ricostruita la vicenda mi suona male; non conosco che tipo di contratto aveva, ma comunque per licenziare una persona gli devi dare il preavviso, altrimenti glie lo devi poi pagare sulla buonuscita; tra l'altra puoi licenziare solo per giusta causa, quindi o una riduzione del personale o altri motivi (lo stesso Pulcinelli infatti ha poi detto che non può assumere un altro al suo posto perchè è contro la legge).
Se prende 100.000 euro non sei un dipendente , sei un dirigente ed hai un altro contratto con minori tutele . Ti possono sbattete fuori da oggi a domani quando vogliono. Tecnicamente quello che dici sopra vale solo per i dipendenti.

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 14:27
da TERZI1898
cri4picchio ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 14:03
Se prende 100.000 euro non sei un dipendente , sei un dirigente ed hai un altro contratto con minori tutele . Ti possono sbattete fuori da oggi a domani quando vogliono. Tecnicamente quello che dici sopra vale solo per i dipendenti.
Parli della questione del preavviso? Comunque a parte questo vale lo stesso discorso, cioè non è che posso licenziare una persona e mettere un'altra al suo posto così, come detto dallo stesso Pulcinelli. Se viene meno anche la questione del preavviso allora "scagiona" ancora di più la proprietà.

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 14:35
da pikkio75
Credo che il dirigente abbia un contratto collettivo per dirigenti.....e quindi le spettanze sono anche in base al raggiungimento di obbiettivi......., sicuramente sarà un contratto a scadenza.....e non credo sia' previsto il preavviso.....

Re: Video intervista Pulcinelli dopo le dimissioni di Tosti

Inviato: mercoledì 23 ottobre 2019, 16:10
da cri4picchio
pikkio75 ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 14:35
Credo che il dirigente abbia un contratto collettivo per dirigenti.....e quindi le spettanze sono anche in base al raggiungimento di obbiettivi......., sicuramente sarà un contratto a scadenza.....e non credo sia' previsto il preavviso.....
Nel merito È proprio così ..... il dirigente non è tutelato ....lu ragioniere dipendente si.
Poi se non ha avvisato Tosti ,come ,quando ,perché sono fatti loro ...... tecnicamente Pulcinelli impeccabile .