Pagina 14 di 26

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:26
da superpicchio
lafaina2 ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 13:57
Oh, Super, qualche giorno fa ti scrissi in pvt che mi serviva e serve un'informazione di altro genere, ma vedo adesso che ancora non mi hai aperto il messaggio.
Non è che non ti è arrivato, no?
la so letta mo... :coolguy:

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:26
da lafaina2
GREZZO ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 14:21
Non ho scritto questo Maurizio.............e su. Se tu licenzi un mio stretto fiduciario e come se "licenzi" pure a me.................non me lo dici..............mi dimetto. Nen faceme li frechi' e su dai :mrgreen:
azz...quindi Tosti è così sprovveduto, quale garante dell'ascoli per i tifosi, che non si fa estromettere, proprio si dimette lui.
Ancora meglio: mene male che si è dimesso, che ce facevame che nu garante de ssu livelle.

poscritto: ma chi te lo ha mai detto che Costantini sia un pup0illo di Tosti (che l'ha conosciuto quando Bellini lo ha chiamato dentro l'ascoli)?.
Non ti viene in mente che in quel ruolo ci fosse un altro che al Presidente e Rappresentante Legale della sopcietà non dava garanzie giuste per capire e sapere bene i tipi di operazioni finanziarie che si stanno facendo?
Oppure pensi che dentro l'Ascoli la finanza venga mossa coi bonifici per pagare fornitori, bollette, stipendi e contributi e per riscuotere gli incassi, le tv, i diritti?

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:27
da lu ripà 2
Scusate... Andate avanti anche per molto?

Inviato dal mio MI 8 Lite utilizzando Tapatalk


Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:29
da pikioboy
GREZZO ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 14:04
Peggio o meglio di prima lo scopriremo solo vivendo Maurì. Tosti rimane un azionista, sembrerebbe che non si sia dimesso dal CdA...................non mi sembra cioè che si possa parlare di TOSTI s'è ite viè.
Io non sono al momento critico verso Pulcinelli, un poco preoccupato per questo cambio di passo (vedremo se indietro o in avanti) lo sono ma ho deciso di attendere l'evoluzione degli eventi. Resta il fatto è che un conto è avere come massimo rappresentante legale una persona del territorio, conosciuta e di specchiata moralità come Tosti ed un altro è avere Pulcinelli o chi per lui, sul quale al momento nulla si può dire ma che non conosciamo a fondo (anche se ripeto finora è stato inappuntabile).
Senza Tosti come rappresentante legale (che credo un minimo di diritto di veto su qualsiasi operazione la aveva) viene a mancare una protezione ed una garanzia di trasparenza e liceità che ci si era dati. Ciò non significa che ora si voglia operare in modo meno trasparente o illecito (al momento non ho elementi per additare qualcuno, tanto meno il Patron che stimo, come persona in malafede), ma che non vi sarà più questo puntello, questa passatemi il termine "coperta di Linus" che ci dava tranquillità e che era come un cuscinetto di protezione posto in caso di cadute.

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:33
da GREZZO
pikioboy ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 14:29
Io non sono al momento critico verso Pulcinelli, un poco preoccupato per questo cambio di passo (vedremo se indietro o in avanti) lo sono ma ho deciso di attendere l'evoluzione degli eventi. Resta il fatto è che un conto è avere come massimo rappresentante legale una persona del territorio, conosciuta e di specchiata moralità come Tosti ed un altro è avere Pulcinelli o chi per lui, sul quale al momento nulla si può dire ma che non conosciamo a fondo (anche se ripeto finora è stato inappuntabile).
Senza Tosti come rappresentante legale (che credo un minimo di diritto di veto su qualsiasi operazione la aveva) viene a mancare una protezione ed una garanzia di trasparenza e liceità che ci si era dati. Ciò non significa che ora si voglia operare in modo meno trasparente o illecito (al momento non ho elementi per additare qualcuno, tanto meno il Patron che stimo, come persona in malafede), ma che non vi sarà più questo puntello, questa passatemi il termine "coperta di Linus" che ci dava tranquillità e che era come un cuscinetto di protezione posto in caso di cadute.
Il discorso è che la carica la ricoprirà qualche altra persona. E non è detto che non sia un Monumento........... aspettiamo quindi

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:47
da TERZI1898
Quello che personalmente da fastidio è che sta passando il messaggio, non tanto qua ma sugli altri social e in giro, che è andato via Tosti allora vuol dire che nel giro di poco ci ritroveremo a giocare in eccellenza perché facciamo il botto. Questo sta passando. Quell'articolo di picusonline se lo legge una persona che ha un minimo di senso critico non fa danni, ma se lo legge un'altra persona allora capisce che praticamente si sta smontando l'Ascoli Calcio. Perchè è questo quello che si vuole far passare e a me sta cosa da fastidio. Certo dispiace per Tosti, però ormai quello è fatto. Resta che comunque siamo in mano ad un imprenditore che ha la Bricofer, marchio che se fai l'autostrada ogni tanto lo vedi sui cartelli, marchio che vedi allo stadio Olimpico e in altri stadi, quindi insomma parliamo di una proprietà robusta. Come lo era comunque anche con Bellini, sia chiaro. Poi possiamo discutere di ambizioni, di obiettivi eccetera, però non può passare il messaggio che siamo in mano a un avventuriero che non si sa da dove viene (non è che siamo in mano a cinesi sconosciuti eh).

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:49
da lu ripà 2
TERZI1898 ha scritto:Quello che personalmente da fastidio è che sta passando il messaggio, non tanto qua ma sugli altri social e in giro, che è andato via Tosti allora vuol dire che nel giro di poco ci ritroveremo a giocare in eccellenza perché facciamo il botto. Questo sta passando. Quell'articolo di picusonline se lo legge una persona che ha un minimo di senso critico non fa danni, ma se lo legge un'altra persona allora capisce che praticamente si sta smontando l'Ascoli Calcio. Perchè è questo quello che si vuole far passare e a me sta cosa da fastidio. Certo dispiace per Tosti, però ormai quello è fatto. Resta che comunque siamo in mano ad un imprenditore che ha la Bricofer, marchio che se fai l'autostrada ogni tanto lo vedi sui cartelli, marchio che vedi allo stadio Olimpico e in altri stadi, quindi insomma parliamo di una proprietà robusta. Come lo era comunque anche con Bellini, sia chiaro. Poi possiamo discutere di ambizioni, di obiettivi eccetera, però non può passare il messaggio che siamo in mano a un avventuriero che non si sa da dove viene (non è che siamo in mano a cinesi sconosciuti eh).
Grazie. La penso più o meno così...

Inviato dal mio MI 8 Lite utilizzando Tapatalk


Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:50
da maurogeppo
lafaina2 ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 13:54
penso che questo passi molto molto in secondo piano, anzi diviene invisibile, di fronte alla notizia delle dimissioni, per un tifoso.

Invece non è così, ci si erge a difesnore dell'ascoli tout court, di fronte ad un giornalismta tendenzioso, ma ci si mette tranquillo di fronte alla notizia che il presidente dell'ascoli stesso si è dimesso. Al limite si usa il termine "una certa preoccupazione la ho" ma non mi toccate, con le chiacchiere di un giornale online, l'onorabilità dell'azionista di maggioranza dell'ascoli!
Parlo per me ovviamente:

1 Non sono preoccupato, sono preoccupatissimo e pure dispiaciuto delle dimissioni di Tosti, intimamente spero torni indietro sulla decisione, per convincerti su questo ti dico che ci conosciamo da una vita

2 Dell'onorabilità di Pulcinelli non mi interessa proprio nulla, anzi preciso mi interessera' fino a quando sara' il patron del mio Ascoli

3 Ti sembra tanto strano che si erga a difensori dell'Ascoli Calcio contro un giornalista tendenzioso? Si e' ribaltato il mondo?

Ciao.

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 14:51
da GREZZO
TERZI1898 ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 14:47
Quello che personalmente da fastidio è che sta passando il messaggio, non tanto qua ma sugli altri social e in giro, che è andato via Tosti allora vuol dire che nel giro di poco ci ritroveremo a giocare in eccellenza perché facciamo il botto. Questo sta passando. Quell'articolo di picusonline se lo legge una persona che ha un minimo di senso critico non fa danni, ma se lo legge un'altra persona allora capisce che praticamente si sta smontando l'Ascoli Calcio. Perchè è questo quello che si vuole far passare e a me sta cosa da fastidio. Certo dispiace per Tosti, però ormai quello è fatto. Resta che comunque siamo in mano ad un imprenditore che ha la Bricofer, marchio che se fai l'autostrada ogni tanto lo vedi sui cartelli, marchio che vedi allo stadio Olimpico e in altri stadi, quindi insomma parliamo di una proprietà robusta. Come lo era comunque anche con Bellini, sia chiaro. Poi possiamo discutere di ambizioni, di obiettivi eccetera, però non può passare il messaggio che siamo in mano a un avventuriero che non si sa da dove viene (non è che siamo in mano a cinesi sconosciuti eh).
A torto o a ragione........................questo sta passando! Cioè na meraviglia!

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 15:01
da Barelò
maurogeppo ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 12:47
Veramente tu pensi che quello sta scritto qui sopra rientra nel giornalismo di indagine? Ma stiamo scherzando. Se non e' questo un attacco a testa bassa completamente gratuito e immotivato, non lo che doveva dire altro.

Poi senza neanche usare un 'vorrebbe' , tirare in ballo posti di lavoro, negazione della storia, eradicazione sociale, asportazione Dna calcistico, cancellazione di Costantino Rozzi....

Aho' ma questa e' roba grossa, ci e' andato giu' pesantissimo, io non so chi sia, ma gli tocchera' risponderne.
Io ti rigiro la frittata (siamo comunque nel campo del pourparler): e se fosse stato invece proprio quest'articolo a costringere Pulcinelli a fare retromarcia sul trasferimento ? Ricordo che doveva parlare oggi con la conferenza ma poi lo stesso ieri è intervenuto con quelle righe...

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 15:07
da Barelò
lafaina2 ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 14:00
D'accordo.
Ma facciamo pure a tralasciare anche il tuo.

Sono due giorni, prendiamo atto che tosti si è dimesso.

A questo punto ognuno faccia le sue valutazioni sul fatto (non su quello che può essere stato p sarà).

Per me stiamo molto peggio di prima, per te no.
Punto, fine della discussione.
Che stiamo peggio è sicuro, io però voglio sapere anche le motivazioni per cui spero che Tosti le esplichi

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 15:10
da lafaina2
maurogeppo ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 14:50
Parlo per me ovviamente:

1 Non sono preoccupato, sono preoccupatissimo e pure dispiaciuto delle dimissioni di Tosti, intimamente spero torni indietro sulla decisione, per convincerti su questo ti dico che ci conosciamo da una vita

2 Dell'onorabilità di Pulcinelli non mi interessa proprio nulla, anzi preciso mi interessera' fino a quando sara' il patron del mio Ascoli

3 Ti sembra tanto strano che si erga a difensori dell'Ascoli Calcio contro un giornalista tendenzioso? Si e' ribaltato il mondo?

Ciao.
Ciao,
se vogliamo far finta di non capire, siamo d'accordo. Gnorri per gnorri il prodotto è sempre quello che si è d'accordo.

Lì si è partito, dal fatto che in questo repciso istante, stamattina, sembra più importante il contorno non certificato da alcun fatto, che il nocciolo degli articoli del giornalista. (le dimissioni e ha fatto pure lo scoop. Infatti il giornalista non l'ho mai stimato e vi aggiungo che Montanelli spiegava che lo scoop è la scorciatoia del somaro).

E pesa di più, nell'economia della vicenda a questo punto, del fatto in sè, l'opinione e l'indagine non suffragata del giornalista.

La vicenda delle dimissioni? acqua fresca.

Rispondo non a te ma a grezzo nel successivo suo post a Maurogeppo.

In ogni momento sulla vita dell'ascoli si è romanzato a questi livelli.
Non vi pare che questo sia un dato di fatto che non può pesare se vogliamo fare un discorso più coordinato sulla vicenda?
(a rozzi, non è sempre stato detto forse che l'ascoli lui l'ha usata solo per accrescere le sua aziende e i suoi relativi appalti?)

Qua la vicenda è semplicissima, anche pure banale ma cruda:
Con le dimissioni di Tosti l'ascoli è messo più o meno bene, o uguale a prima: quando ne era il presidente?

Per me è certamente meno bene!
Per te non si sa, per altri è messo meglio e per qualcuno non cambia niente.

Ogni eccezione, dato che non sappiamo alcun motivo del passo e realmente non lo sapremo mai, in questa faccenda, fa parte dello stesso rumore di fondo che condanni.

Fine della faccenda.

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 15:13
da luigi61
lafaina2 ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 14:03
???
guarda che la risposta parte da più lontano nel discorso, è inutile che meni il cane per l'aia, perchè io a pulcinelli neanche lo nomino e lo penso in tutta la vicenda, se non di attore non protagonista della faccenda.

la faccenda dei post, di questo refrain riguardano altro ed hanno come soggetto le opinioni di un giornalista, le smentite per metà del suo scritto e la notizia che ha dato e che è vera.

Che me vuò fa: carta vince carta perde?!?
Con tutto il rispetto, siccome ritengo che tu sia molto intelligente, secondo me o fai proprio finta di non capire quello che uno scrive, o sta cosa ti ha mandato talnùmente in tilt che capisci ca##o per fischio. Siccome non c’ho voglia di fare un monologo con te, lascio perdere e anzi, evito addirittura di fare ulteriori commenti quando scrivi tu!! A me pare di parlare italiano, fino a mo per lo meno pare che mi capiscono tutti più o meno, con te non ci si riesce proprio, quindi lascio perdere.

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 15:18
da lafaina2
luigi61 ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 15:13
Con tutto il rispetto, siccome ritengo che tu sia molto intelligente, secondo me o fai proprio finta di non capire quello che uno scrive, o sta cosa ti ha mandato talnùmente in tilt che capisci ca##o per fischio. Siccome non c’ho voglia di fare un monologo con te, lascio perdere e anzi, evito addirittura di fare ulteriori commenti quando scrivi tu!! A me pare di parlare italiano, fino a mo per lo meno pare che mi capiscono tutti più o meno, con te non ci si riesce proprio, quindi lascio perdere.
ecco, adesso sei stato chiaro e non hai estrapolato da alcun discorso la risposta.
Perfetto.
Così si fa, sempre.

Re: Nuvoloni all'orizzonte

Inviato: martedì 22 ottobre 2019, 15:19
da maurogeppo
lafaina2 ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 15:10
Ciao,
se vogliamo far finta di non capire, siamo d'accordo. Gnorri per gnorri il prodotto è sempre quello che si è d'accordo.

Lì si è partito, dal fatto che in questo repciso istante, stamattina, sembra più importante il contorno non certificato da alcun fatto, che il nocciolo degli articoli del giornalista. (le dimissioni e ha fatto pure lo scoop. Infatti il giornalista non l'ho mai stimato e vi aggiungo che Montanelli spiegava che lo scoop è la scorciatoia del somaro).

E pesa di più, nell'economia della vicenda a questo punto, del fatto in sè, l'opinione e l'indagine non suffragata del giornalista.

La vicenda delle dimissioni? acqua fresca.

Rispondo non a te ma a grezzo nel successivo suo post a Terzi.

In ogni momento sulla vita dell'ascoli si è romanzato a questi livelli.
Non vi pare che questo sia un dato di fatto che non può pesare se vogliamo fare un discorso più coordinato sulla vicenda?
(a rozzi, non è sempre stato detto forse che l'ascoli lui l'ha usata solo per accrescere le sua aziende e i suoi relativi appalti?)

Qua la vicenda è semplicissima, anche pure banale ma cruda:
Con le dimissioni di Tosti l'ascoli è messo più o meno bene, o uguale a prima: quando ne era il presidente?

Per me è certamente meno bene!
Per te non si sa, per altri è messo meglio e per qualcuno non cambia niente.

Ogni eccezione, dato che non sappiamo alcun motivo del passo e realmente non lo sapremo mai, in questa faccenda, fa parte dello stesso rumore di fondo che condanni.

Fine della faccenda.
Cioe' sono io che faccio finta di non aver capito, mi pare di aver spiegato e distinto le due cose piu' di una volta, comunque:

il fatto: dimissioni di Tosti, preoccupato e dispiaciuto

il contorno: illazioni del giornalista, schifato.

Buona serata dai senno' chi legge si spara nelle palle.