Serie B 2019/2020

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

luigi61
Messaggi: 11954
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da luigi61 »

obn ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 9:33
Ma perché quest'autoflagellazione continua dei tifosi? Sinceramente diventa insopportabile e vien voglia di seguire il campionato di bocce (senza offesa Gì, parlo in generale e non specificatamente di te :coolguy:).
Ad Ascoli c'è passione (per fortuna) e questo produce attaccamento e anche critiche: i risultati poi alla fine mettono d'accordo tutti. Qui però sono quasi quindici anni che non ci sono risultati degni di rilievo ... eppure c'è ancora calore e attaccamento.
Comunque, per la cronaca, Vivarini non è stato mandato via per le intemperanze dei tifosi, ma per imperscrutabili decisioni del patron dopo che, al termine del campionato, lo aveva confermato e riconfermato un centinaio di volte.
Secondo me non è autoflagellazione , ma autocritica. Non ho detto che siamo gli unici del panorama nazionale ad avere determinati atteggiamenti, anzi c’è chi fa anche peggio . Semplicemente non siamo una piazza che sa Aspettare come ce ne sono tante, quindi per questo motivo programmazione è una parola a noi sconosciuta.
Per quanto riguarda Vivarini è vero che lo ha esonerato Pulcinelli a fine campionato, infatti fosse stato per noi l’avremmo mandato via molto prima!
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

luigi61
Messaggi: 11954
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da luigi61 »

lafaina2 ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 9:59
Sembra quasi che dispiaccia, esser un ambiente esigente.
E' grazie ad un ambiente esigente, diventato esigente alla fine degli anni settanta, che abbiamo fatto qualche anno di A e pochi anni di C.

Un pò meglio, insomma, dello Spezia dove fanno crescere tranquillamente tutto e tutti.
Mi sembra che l’ambiente sia molto cambiato da quegli anni ad oggi.
Non capisco perché debba essere preso come un affronto esprimere un parere critico verso il nostro ambiente.
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

lafaina2
Messaggi: 3657
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da lafaina2 »

luigi61 ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 9:59
Secondo me non è autoflagellazione , ma autocritica. Non ho detto che siamo gli unici del panorama nazionale ad avere determinati atteggiamenti, anzi c’è chi fa anche peggio . Semplicemente non siamo una piazza che sa Aspettare come ce ne sono tante, quindi per questo motivo programmazione è una parola a noi sconosciuta.
Per quanto riguarda Vivarini è vero che lo ha esonerato Pulcinelli a fine campionato, infatti fosse stato per noi l’avremmo mandato via molto prima!
Saraà invece che, essendo ambiente maturo e svezzato, sa riconoscere prima delle altre tifoserie la validità di un mister? (non in generale, ma in questo particiolare contesto).

Aldilà delle critiche normalissime, quando non arrivano risultati, ti risulta che abbiamo crocefisso giampaolo? (ad esempio).

Prendi gli ultimi dieci anni, o più, a parte castori subito osannato perchè uno di noi quindi non fa testo: c'è mai stato un allenatore ottimo?
L'unico è stato Cosmi che ha lavorato con una pessima squadra, a livello di risultati.
L'unico a livello di gioco, accennato e propositivo, è stato vivarini.
Entrambi - ma solo loro due nessuno degli altri - avrebbero meritato una nuova chance, per me, ma per entrambi non c'è stata possibilità: non a causa della tifoseria.
Ti risulta che siano stati mandati via , e pagati, dalla società a causa della tifoseria?
“In quei 90 minuti lotti per la tua maglia, la tua squadra, i tuoi tifosi… ma poi quando la partita finisce, 2 ragazzi in mezzo al campo si stringono la mano , si salutano e si regalano un sogno, che durerà per tutta la vita. Da compagni o avversari… grazie”.
Valerio Bertotto (da capitano dell'Udinese)

lafaina2
Messaggi: 3657
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da lafaina2 »

luigi61 ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 10:03
Mi sembra che l’ambiente sia molto cambiato da quegli anni ad oggi.
Non capisco perché debba essere preso come un affronto esprimere un parere critico verso il nostro ambiente.
Esigenti, anzi esigentissimi, lo diventammo con GB Fabbri primo anno.
Tanto che fu esonerato l'anno successivo, dopo una sconfitta interna per tre a zero col perugia.

Inoltre, questo cavolo di progetto tecnico dell'ascoli, da quando in qua comprende giocoforza il mister?
Un progetto tecnico è ben più ampio, in ascoli non ha mai comrpeso il tecnico.

Mazzone primi anni (6), a parte, dal 1975 in poi non ricordo - e anche ricordassi male, al massimo abbiamo avuto un caso - un mister che sia stato per più di due anni sulla nostra panchina.

Ah, dimenticavo! Quando si parla di progetto tecnico coi mister in una squadra di provincia come Ascoli, dico sempre che:
un mister come incomincia a fare bene da noi cede alle lusinghe di altre squadre. Quindi ci progettiamo che, con un mister?

Detto questo, voglio e spero che stellone resti almeno fino a giugno 2021, a meno che non succeda l'irreparabile di una retrocessione, cmq vada stellone deve restare pure il prossimo anno.

La società deve metterselo in testa, che in un anno e mezzo che è qui è già arrivata al terzo tecnico.
Non per l'ambiente, ma per sue decisioni e scelte.
Ultima modifica di lafaina2 il mercoledì 12 febbraio 2020, 10:20, modificato 1 volta in totale.
“In quei 90 minuti lotti per la tua maglia, la tua squadra, i tuoi tifosi… ma poi quando la partita finisce, 2 ragazzi in mezzo al campo si stringono la mano , si salutano e si regalano un sogno, che durerà per tutta la vita. Da compagni o avversari… grazie”.
Valerio Bertotto (da capitano dell'Udinese)

pikkio75
Messaggi: 2550
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2012, 22:51
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da pikkio75 »

La cosa vergognosa è che alcuni ascolani di città e non , processano gli stessi concittadini e/o tifosi dicendo che siamo troppo.........? Troppo che........non ho capito eh.....
Cioè qui si è mantenuto un tecnico dopo un 7-0, e poi quanti tecnici di quelli passati.....hanno fatto strada..........O MEGLIO QUEI POCHI CHE ALLENANO STANNO TUTTI ANNASPANDO.........
Il signor Cosmi, chi lo ha voluto, Cardinaletti??? Bellini......? I tifosi hanno sempre contro tutti e tutto....portato la tifoseria a salvezze epiche...., poi quando si accorgono che tutti i progetti tecnici falliscono, la colpa è dei tifosi..........??? Vergogna, vergogna, qui di competenza c'è solo la tifoseria, per il resto, tra addetti, stampa, dirigenti, giornalai, allenatori e preparatori.....meglio una pietra sopra....... una sola luce, Abascal.........

luigi61
Messaggi: 11954
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da luigi61 »

lafaina2 ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 10:09
Saraà invece che, essendo ambiente maturo e svezzato, sa riconoscere prima delle altre tifoserie la validità di un mister? (non in generale, ma in questo particiolare contesto).

Aldilà delle critiche normalissime, quando non arrivano risultati, ti risulta che abbiamo crocefisso giampaolo? (ad esempio).

Prendi gli ultimi dieci anni, o più, a parte castori subito osannato perchè uno di noi quindi non fa testo: c'è mai stato un allenatore ottimo?
L'unico è stato Cosmi che ha lavorato con una pessima squadra, a livello di risultati.
L'unico a livello di gioco, accennato e propositivo, è stato vivarini.
Entrambi - ma solo loro due nessuno degli altri - avrebbero meritato una nuova chance, per me, ma per entrambi non c'è stata possibilità: non a causa della tifoseria.
Ti risulta che siano stati mandati via , e pagati, dalla società a causa della tifoseria?
Ti potrei rispondere che ai tempi anche
L‘Osannato Giampaolo ha avuto le sue brave critiche , Cosmi è stato rimpianto quando è stato mandato via,( Un po’ come. capita quando uno passa a miglior vita, da vivo gli si dice di tutto, dopo morto diventa un santo) che prima Tropoe gliene sono state dette !!
Vivarini non è vero che se fosse stato per noi l’avremmo esonerato ben prima di fine campionato?
Quindi la tifoseria non può cacciare nessuno ci mancherebbe, ma rendere le cose difficili cavoli se lo può fare!
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

luigi61
Messaggi: 11954
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da luigi61 »

pikkio75 ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 10:15
La cosa vergognosa è che alcuni ascolani di città e non , processano gli stessi concittadini e/o tifosi dicendo che siamo troppo.........? Troppo che........non ho capito eh.....
Cioè qui si è mantenuto un tecnico dopo un 7-0, e poi quanti tecnici di quelli passati.....hanno fatto strada..........O MEGLIO QUEI POCHI CHE ALLENANO STANNO TUTTI ANNASPANDO.........
Il signor Cosmi, chi lo ha voluto, Cardinaletti??? Bellini......? I tifosi hanno sempre contro tutti e tutto....portato la tifoseria a salvezze epiche...., poi quando si accorgono che tutti i progetti tecnici falliscono, la colpa è dei tifosi..........??? Vergogna, vergogna, qui di competenza c'è solo la tifoseria, per il resto, tra addetti, stampa, dirigenti, giornalai, allenatori e preparatori.....meglio una pietra sopra....... una sola luce, Abascal.........
Apposto, hai perfettamente risposto a tutti.
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

lafaina2
Messaggi: 3657
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da lafaina2 »

luigi61 ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 10:21
Ti potrei rispondere che ai tempi anche
L‘Osannato Giampaolo ha avuto le sue brave critiche , Cosmi è stato rimpianto quando è stato mandato via,( Un po’ come. capita quando uno passa a miglior vita, da vivo gli si dice di tutto, dopo morto diventa un santo) che prima Tropoe gliene sono state dette !!
Vivarini non è vero che se fosse stato per noi l’avremmo esonerato ben prima di fine campionato?
Quindi la tifoseria non può cacciare nessuno ci mancherebbe, ma rendere le cose difficili cavoli se lo può fare!
ma ser non arrivano risultati, credi che il tifoso stia zitto?

Nemmeno a la spezia è stato zitto!
Solo che a la spezia l'attenzione per la squadera dura un minuto, mentre ad ascoli l'attenzione per l'ascoli non smette un minuto.

Giampaolo, l'ho detto, fu criticato, nessuno ne ha chiesto la testa.

Vivarini fu criticato subito (contestato quando?) per il quattro a zero in coppa italia.
Poi invece dimostrò di saper fare del calcio.
Ma ai primi orrendi risultati di gennaio e febbraio, culminati poi con Lecce, è ovvio che si allarga la fronda.
Ma neanche lui mai contestato apertamente!

L'unico contestato apertamente è stato Petrone e l'altra sera, in parte, Zanetti. Parlo di ultimi dieci quindici anni
“In quei 90 minuti lotti per la tua maglia, la tua squadra, i tuoi tifosi… ma poi quando la partita finisce, 2 ragazzi in mezzo al campo si stringono la mano , si salutano e si regalano un sogno, che durerà per tutta la vita. Da compagni o avversari… grazie”.
Valerio Bertotto (da capitano dell'Udinese)

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 32383
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da tozzi »

Al di là dell'ambiente (caldo come altri, es. Pescara, Avellino, etc.), e forse anche per quello, io credo che in Ascoli occorra squadra giovane e tecnico navigato. Tanto il tecnico giovane come poco poco si afferma se ne va e a differenza del giocatore non lo monetizzi.Fosse per me spenderei qualcosa in meno per gli stupendi dei giocatori e un bel gruzzolo per quello del tecnico, prendendo sempre gente che ne ha viste tante. L'esperienza non lo preserva dalle critiche, come le ha avute anche Cosmi, ma gli dà spalle larghe per farsele scivolare addosso. E anzi fare da scudo alla squadra, altra funzione importantissima che solo i tecnici esperti svolgono.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

RAGNO
Messaggi: 14787
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da RAGNO »

ma se Zanetti ci avesse fatto vedere bel calcio, unito ad una classifica ottima…..sarebbe stato contestato?
Ma IN TUTTA ITALIA dove il calcio è passione e tifoseria al seguito….va così….addirittura ti perdonano il brutto calcio purchè ci siano risultati….ma quando il gioco latita e la classifica scivola verso un centro anonimo….scattano mugugni…..ma tutto rientra nella normalità…..ripeto....nelle PIAZZE CALDE ITALIANE….
Perché Sarri ad Empoli oppure Italiano a La Spezia non sono stati esonerati nonostante un brutto inizio campionato?
Per il semplice motivo che sono due piazze soft, praticamente con una tifoseria tiepida e poco presente (io in trasferta gli empolesi o gli spezzini ne ho visti presentarsi al Del Duca in qualche decina di unità….)

Oetzi
Messaggi: 3054
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da Oetzi »

tozzi ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 20:24
Al di là dell'ambiente (caldo come altri, es. Pescara, Avellino, etc.), e forse anche per quello, io credo che in Ascoli occorra squadra giovane e tecnico navigato. Tanto il tecnico giovane come poco poco si afferma se ne va e a differenza del giocatore non lo monetizzi.Fosse per me spenderei qualcosa in meno per gli stupendi dei giocatori e un bel gruzzolo per quello del tecnico, prendendo sempre gente che ne ha viste tante. L'esperienza non lo preserva dalle critiche, come le ha avute anche Cosmi, ma gli dà spalle larghe per farsele scivolare addosso. E anzi fare da scudo alla squadra, altra funzione importantissima che solo i tecnici esperti svolgono.
Vero. Ricordo Mourinho. È sempre il primo a prendersi i fulmini a fare da schermo alla squadra. Tanto per fare un esempio abbiamo avuto tecnici che hanno attaccato a raffica i propri calciatori. Ed è vero che gran parte degli ultimi tecnici non ha avuto poi una carriera sfavillante. Ricordo tecnici di grande livello. Mazzone Gb Fabbri Sonetti Giampaolo tutta gente diversa ma carica di una forte identità. Anche io spenderei di più per un tecnico valido. Stellone mi pare abbastanza identitario anche se di una identità un po burina. Ciò e positivo per i rapporti verso il basso. Poi però occorre capire come uno si muove verso ll'alto. Un dipendente buono è tale quando si muove con intelligenza rispetto e disciplina. Molti allenatori non hanno sensibilità di interpretare le varie istanze proponendo risposte a domande che spesso nemmeno vengono fatte. Invece un buon allenatore ascolta tutti e se qualcuno non gli parla la sua sorte è già segnata

Marcello Dam
Messaggi: 418
Iscritto il: martedì 2 maggio 2017, 22:51
Settore Stadio: Distinti

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da Marcello Dam »

tozzi ha scritto:
mercoledì 12 febbraio 2020, 20:24
Al di là dell'ambiente (caldo come altri, es. Pescara, Avellino, etc.), e forse anche per quello, io credo che in Ascoli occorra squadra giovane e tecnico navigato. Tanto il tecnico giovane come poco poco si afferma se ne va e a differenza del giocatore non lo monetizzi.Fosse per me spenderei qualcosa in meno per gli stupendi dei giocatori e un bel gruzzolo per quello del tecnico, prendendo sempre gente che ne ha viste tante. L'esperienza non lo preserva dalle critiche, come le ha avute anche Cosmi, ma gli dà spalle larghe per farsele scivolare addosso. E anzi fare da scudo alla squadra, altra funzione importantissima che solo i
tecnici esperti svolgono.
Quotone!!! Vero...conviene di più investire in un tecnico famoso...piuttosto che in giocatori famosi..
Tuttavia adesso dobbiamo essere tutti con Stellone... A me la sua prima uscita dopo solo 4-5 giorni di allenamenti non è dispiaciuta...
Con lo Spezia vedremo se si confermerà...
FORZA ASCOLI!!!
Ancora sogno questa MITICA SQUADRA: Marconcini-Anzivino-Perico-Scorsa-Legnaro-Pasinato-Roccotelli-Moro-Ambu-Bellotto (Greco)-Quadri

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 32383
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da tozzi »

Stellone per me risponde all'identikit. Uno così era meglio prenderlo in estate. Lo avremmo massacrato quanto Zanetti ma lui avrebbe mantenuto la barra, anche se necessario con qualche vaffa (che al tempo scappò anche a Sersone). Anche questo bisogna saperlo fare e avere il curriculum per poterlo fare.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

caio vidacilio
Messaggi: 3985
Iscritto il: mercoledì 17 aprile 2013, 0:17
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da caio vidacilio »

L'allenatore dell'Ascoli deve avere minimo 10-12 di esperienza in serie B.
Sto matto di Caio è da mo che predica, ora ve ne siete accorti tutti.
Meglio tardi che mai.

pikkio75
Messaggi: 2550
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2012, 22:51
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da pikkio75 »

L'allenatore dell' Ascoli si vede subito, dall'impostazione, dai cambi, da come si vince e come si perde.....e sopratutto dal materiale che ha....

Rispondi