Pagina 2 di 3

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 9:57
da paolo69
io so e torno al mio intervento fatto più in generale che ci sono una infinità di telecamere puntate addosso ai tifosi e mi sta anche bene. adesso però vorrei vedere che le stesse immagini vengano visionate per prendere provvedimenti, se le stesse confermeranno quanto visto dagli spalti in diretta, nei confronti di chi ha colpito beretta. tra l'altro non so se solo io ho visto partire anche calci nei confronti del nostro giocatore quando era già a terra. se non calci almeno calcetti.

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 9:59
da TERZI1898
Il caso del week-end è stato il rigore dato alla Fiorentina al 100' minuto e passa. Perchè Abisso ha dato quel rigore? Perchè il pubblico di Firenze aveva creato un certo clima dopo che aveva già avuto due episodi contro al VAR ed evidentemente nel dubbio non se l'è sentita. Noi dobbiamo creare un clima del genere in casa. Più che dalla curva che canta, deve essere la tribuna, i distinti. Bisogna urlare e lamentarsi ad ogni rimessa laterale, pure palese. L'episodio di Beretta ha del clamoroso, questo finisce in ospedale e nessuno è stato? Anche Vivarini a fine partita o un dirigente, ma ti vuoi incazzare un pò per sto fatto? Come diceva il Marchese del Grillo "posso esse un pò incazzato per sta cosa o no?" Poi il finale di partita ha dell'incredibile, dopo Casasola Billong, poi alla fine tutti di loro che vengono ad esultare sotto la curva, ma non è prevista nessuna sanzione per questi atteggiamenti?

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 10:04
da lafaina2
wheretheeaglesfly ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 0:17
È quello che si merita gran parte della nostra tifoseria, che dopo una partita nella quale ci hanno mandato all'ospedale un giocatore (ammonito mentre era terra), dopo che ci hanno preso per il culo a fine partita, dopo che l'arbitro ha indirizzato gli ultimi 10 minuti, negandoti tra le altre cose un rigore solare... Invece di fare quadrato intorno ad una squadra che ha giocato con grande intensità e meritava i tre punti, se la prende con il singolo giocatore, con l'allenatore che aveva un cambio forzato, con la presidenza, con le scelte tattiche perché hanno fatto il corso a Coverciano prima di tutti i secoli, etc etc.
Succede solo qua.
:okyy:

ssshhh, siete matti tu e Paolo (autore del thread) e clash a dire queste cose.
Quelli del "prima viene l'ascoli e poi l'ascoli e poi ancora l'ascoli..." pronto da sbattere in faccia a chiunque altro, mo li sentite come vi fanno neri.

Dai, dai, ragazzi, sabato si va a Carpi e sarà un'altra battaglia durissima.

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 10:38
da asbr73
Comunque ieri sul rigore negato al 94 min dovevamo interrompere il gioco. Doveva entrare in campo tutta la panchina! Un errore arbitrale talmente grave che andava "affrontato" il giudice di gara in modo plateale, anche a fine gara e in sala stampa. No le strette di mano!
Quanto manca COSTANTINO...

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 13:16
da RAGNO
purtoppo in questo tifometro esistono personaggi che vedi si e no 2 volte l'anno in trasferta.......fino a qualche anno fa neanche li vedevi in casa....ma PONTIFICANO PONTIFICANO PONTIFICANO....personaggi ridicoli che si commentano da loro......
Cosa dovrebbe diventare il Del Duca se ti diffidano per un fumogeno? Ero a Palermo e poteva capitare anche a me.....diffidato per NULLA....e quale clima si dovrebbe creare?
Invito questi fenomeni della contestazione a non fare i LEONI DA TASTIERA SUL TIFOMETRO.....creassero questo clima magari scavalcando la rete, sputare all'assistente quando viene a toccare le reti tra 1^ e 2^ tempo....aspettare l'arbitro fuori dallo stadio e tirargli qualcosa.....
Facile farlo a parole.....addirittura Morganti tirato in ballo!!!
Bene....ho incontrato Morganti tante volte in giro per ASCOLI, all'OASI e tanti altri posti.....PERCHE' NESSUNO VA DA LUI E LO INSULTA PERSONALMENTE?
Ma credete davvero che qualche arbitro abbia paura del clima che si crea per sbagliare o azzeccare una decisione?
A Firenze c'erano 35 o 40.000 spettatori ed un interesse per la gara 1000 volte superiore a quello dei 6.000 di Ascoli e visto si e no in Italia da qualche migliaio di persone in TV...
E credete che un arbitro possa intimorirsi ad Ascoli?
Quando il DEL DUCA contava 20-30.000 spettatori e non esistavano DASPO ed amenità del genere.....ovviamente il clima era diverso....oggi non è più possiible....
Pontificare è facile....specialmente per chi di calcio non ne capisce nulla (ma crede di capirne....)
IL CALCIO MODERNO E' AGLI ANTIPODI DI QUELLO ANNI 70-80....ma ce ne siamo accorti?

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 13:49
da paolo69
io non so se tutti hanno capito il senso del mio post, vedere i nostri calciatori prendere calci uscire in barella ecc. gli avversari che ti prendono per il culo e ti esultano sulla faccia. chiaro che noi tifosi al massimo possiamo dire 4 parole, anche stando attenti. mi sta bene per carità, ma sinceramente mi aspetterei che i nostri calciatori, tutto lo staff società ecc si facessero rispettare un pò di più. tutto qua. nemmeno a prendere le nostre difese sia chiaro, non mi aspetto che uno vada da casasola o ieri dal billong, ma almeno a difendersi loro stessi, questo si. uno con la spalla uscita quell'altro che finisce all'ospedale per un pugno. io non ho visto una grossa reazione di proteste o che sono andati li da beretta in massa. giusto addae e mi pare casarini. e quelli nonostante fosse per terra in massa addosso. boh, avrò visto male io non lo so.
per quanto concerne il designatore, in tutta onestà nessuno vuole assolutamente nulla solo una presa di conoscenza di quello che accade, mi pare che tutti a turno si lamentino, se nemmeno questo si può dire allora basta.

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 14:47
da BENITO
Beretta e’ stato colpito in prossimita’ della panchina del Foggia dalle immagini si e’ visto uscire in barella con la borsa del ghiaccio sulla testa, caricato di fretta sull’ambulanza e portato in ospedale dove (parole di Vivarini) e’ rimasto in osservazione. A mio parere vista l’inadeguatezza dell’arbitro doveva scoppiare una rissa da saloon tra i nostri giocatori e i loro con sedie e tavolini che volavano. Alla cafonaggine si risponde con l’ignoranza.

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 15:33
da caio vidacilio
wheretheeaglesfly ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 0:17
È quello che si merita gran parte della nostra tifoseria, che dopo una partita nella quale ci hanno mandato all'ospedale un giocatore (ammonito mentre era terra), dopo che ci hanno preso per il culo a fine partita, dopo che l'arbitro ha indirizzato gli ultimi 10 minuti, negandoti tra le altre cose un rigore solare... Invece di fare quadrato intorno ad una squadra che ha giocato con grande intensità e meritava i tre punti, se la prende con il singolo giocatore, con l'allenatore che aveva un cambio forzato, con la presidenza, con le scelte tattiche perché hanno fatto il corso a Coverciano prima di tutti i secoli, etc etc.
Succede solo qua.
Tutto giusto..ma se testa vuota Ninkovic...andava a rifugiarsi in sulla bandierina invece di tirare i tuoi discorsi erano fuffa...d'altronde si sa che le popolazioni balcaniche non brillano per intelligenza....

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 15:38
da TERZI1898
RAGNO ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 13:16
purtoppo in questo tifometro esistono personaggi che vedi si e no 2 volte l'anno in trasferta.......fino a qualche anno fa neanche li vedevi in casa....ma PONTIFICANO PONTIFICANO PONTIFICANO....personaggi ridicoli che si commentano da loro......
Cosa dovrebbe diventare il Del Duca se ti diffidano per un fumogeno? Ero a Palermo e poteva capitare anche a me.....diffidato per NULLA....e quale clima si dovrebbe creare?
Invito questi fenomeni della contestazione a non fare i LEONI DA TASTIERA SUL TIFOMETRO.....creassero questo clima magari scavalcando la rete, sputare all'assistente quando viene a toccare le reti tra 1^ e 2^ tempo....aspettare l'arbitro fuori dallo stadio e tirargli qualcosa.....
Facile farlo a parole.....addirittura Morganti tirato in ballo!!!
Bene....ho incontrato Morganti tante volte in giro per ASCOLI, all'OASI e tanti altri posti.....PERCHE' NESSUNO VA DA LUI E LO INSULTA PERSONALMENTE?
Ma credete davvero che qualche arbitro abbia paura del clima che si crea per sbagliare o azzeccare una decisione?
A Firenze c'erano 35 o 40.000 spettatori ed un interesse per la gara 1000 volte superiore a quello dei 6.000 di Ascoli e visto si e no in Italia da qualche migliaio di persone in TV...
E credete che un arbitro possa intimorirsi ad Ascoli?
Quando il DEL DUCA contava 20-30.000 spettatori e non esistavano DASPO ed amenità del genere.....ovviamente il clima era diverso....oggi non è più possiible....
Pontificare è facile....specialmente per chi di calcio non ne capisce nulla (ma crede di capirne....)
IL CALCIO MODERNO E' AGLI ANTIPODI DI QUELLO ANNI 70-80....ma ce ne siamo accorti?
Non so se ti riferisci anche a me, però ho letto che citi Firenze e solo io ho scritto dell'episodio quindi ti rispondo su quello. E' chiaro che da noi con solo un settore funzionante, senza tribuna est, ieri poche persone anche sui distinti, si può creare un certo clima fino ad un certo punto. Io credo che anche un lamentarsi di continuo dalle tribune, dalla curva nelle zone che magari non cantano, un pò potrebbe influenzare l'arbitro. A Firenze è successo, cioè quello è andato a rivederla l'immagine, non è che lo ha fischiato e basta. E se quello non da rigore non è che la gente lo mena, anzi, adesso se ne stava tranquillo, invece ora è stato sospeso. Quindi non è che un arbitro ha paura di prendere le botte, perchè quello può averlo uno che arbitra in terza o seconda categoria, a questi livelli no, però comunque si è fatto condizionare da un ambiente lamentoso come quello di Firenze. Per quanto riguarda i giocatori che ci sfottono a fine partita. Qui è famoso l'episodio di Tentoni quando andò a muso duro con Schwock. Ecco una cosa del genere una se la può aspettare. Che poi ieri è successo, mentre con Casasola no. E' chiaro che un giocatore non può menarlo, però già farsi sentire. E' la stessa società dovrebbe un pò farsi sentire, perchè io ieri a fine partita mi sono sentito preso in giro dopo che non avevamo fatto niente. Cioè se uno Storari a suo tempo te lo faceva ci poteva pure stare, dopo che lo ha insultato per tutta la gara te lo tieni e zitto. Però così no. E anche i vari arbitri dovrebbero intervenire, tipo magari ammonire Casasola perchè quella è un esultanza che va punita, come quando uno si toglie la maglia.

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 17:23
da paolo69
TERZI1898 ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 15:38
Non so se ti riferisci anche a me, però ho letto che citi Firenze e solo io ho scritto dell'episodio quindi ti rispondo su quello. E' chiaro che da noi con solo un settore funzionante, senza tribuna est, ieri poche persone anche sui distinti, si può creare un certo clima fino ad un certo punto. Io credo che anche un lamentarsi di continuo dalle tribune, dalla curva nelle zone che magari non cantano, un pò potrebbe influenzare l'arbitro. A Firenze è successo, cioè quello è andato a rivederla l'immagine, non è che lo ha fischiato e basta. E se quello non da rigore non è che la gente lo mena, anzi, adesso se ne stava tranquillo, invece ora è stato sospeso. Quindi non è che un arbitro ha paura di prendere le botte, perchè quello può averlo uno che arbitra in terza o seconda categoria, a questi livelli no, però comunque si è fatto condizionare da un ambiente lamentoso come quello di Firenze. Per quanto riguarda i giocatori che ci sfottono a fine partita. Qui è famoso l'episodio di Tentoni quando andò a muso duro con Schwock. Ecco una cosa del genere una se la può aspettare. Che poi ieri è successo, mentre con Casasola no. E' chiaro che un giocatore non può menarlo, però già farsi sentire. E' la stessa società dovrebbe un pò farsi sentire, perchè io ieri a fine partita mi sono sentito preso in giro dopo che non avevamo fatto niente. Cioè se uno Storari a suo tempo te lo faceva ci poteva pure stare, dopo che lo ha insultato per tutta la gara te lo tieni e zitto. Però così no. E anche i vari arbitri dovrebbero intervenire, tipo magari ammonire Casasola perchè quella è un esultanza che va punita, come quando uno si toglie la maglia.

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 21:49
da clash
paolo69 ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 13:49
io non so se tutti hanno capito il senso del mio post, vedere i nostri calciatori prendere calci uscire in barella ecc. gli avversari che ti prendono per il culo e ti esultano sulla faccia. chiaro che noi tifosi al massimo possiamo dire 4 parole, anche stando attenti. mi sta bene per carità, ma sinceramente mi aspetterei che i nostri calciatori, tutto lo staff società ecc si facessero rispettare un pò di più. tutto qua. nemmeno a prendere le nostre difese sia chiaro, non mi aspetto che uno vada da casasola o ieri dal billong, ma almeno a difendersi loro stessi, questo si. uno con la spalla uscita quell'altro che finisce all'ospedale per un pugno. io non ho visto una grossa reazione di proteste o che sono andati li da beretta in massa. giusto addae e mi pare casarini. e quelli nonostante fosse per terra in massa addosso. boh, avrò visto male io non lo so.
per quanto concerne il designatore, in tutta onestà nessuno vuole assolutamente nulla solo una presa di conoscenza di quello che accade, mi pare che tutti a turno si lamentino, se nemmeno questo si può dire allora basta.
Scusami, ma se un giocatore avversario ed ospite, provoca un'intera curva, io non e'che mi aspetto che il mio calciatore mi difenda, mi aspetto che gli meni proprio.un calciatore con le palline quadrate, prende l'avversario per le orecchie, perché finché esulti sguaiatamente con i tuoi tifosi, alzo le mani, il resto non lo accetto.poi la partita è finita, billong e quilladre insieme al salernitano avremo modo di rincontrarli, ma che un calciatore ,per giunta nel suo stadio, permetta quello che abbiamo visto, non mi sta bene.Per intesi, nessuna polemica contro nessuno, ma se ninkovic o un altro si prende 8 giornate di squalifica perché billong viene steso (decidi tu il modo), a me sta bene e anche tanto.vai a Foggia e fai quello di ieri, poi vediamo come e a che ora lasci lo stadio

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 21:58
da paolo69
clash ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 21:49
Scusami, ma se un giocatore avversario ed ospite, provoca un'intera curva, io non e'che mi aspetto che il mio calciatore mi difenda, mi aspetto che gli meni proprio.un calciatore con le palline quadrate, prende l'avversario per le orecchie, perché finché esulti sguaiatamente con i tuoi tifosi, alzo le mani, il resto non lo accetto.poi la partita è finita, billong e quilladre insieme al salernitano avremo modo di rincontrarli, ma che un calciatore ,per giunta nel suo stadio, permetta quello che abbiamo visto, non mi sta bene.Per intesi, nessuna polemica contro nessuno, ma se ninkovic o un altro si prende 8 giornate di squalifica perché billong viene steso (decidi tu il modo), a me sta bene e anche tanto.vai a Foggia e fai quello di ieri, poi vediamo come e a che ora lasci lo stadio
ti rispondo dicendo che oggi i giocatori cambiano squadra 2 volte l'anno ed è per questo che non mi aspetto che facciano rispettare quello che una volta era impensabile potesse accadere. venire nella nostra casa e fare quello che fanno oggi sti cuor di leone sapendo che non ci si può muovere visto che ti rovini la vita se solo provi a superare la ringhiera.
il fatto che poi si facciano pure picchiare così mi lascia veramente pensare.

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 22:41
da clash
caio vidacilio ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 15:33
Tutto giusto..ma se testa vuota Ninkovic...andava a rifugiarsi in sulla bandierina invece di tirare i tuoi discorsi erano fuffa...d'altronde si sa che le popolazioni balcaniche non brillano per intelligenza....
Il balcanico ha fatto gol su punizione, che una punizione del genere in Ascoli non si vedeva dai tempi di fontana e prima Casagrande.dirceu me lo ricordo poco.il balcanico e'nettamente Il calciatore più forte in rosa, a lui dobbiamo almeno 6 punti.può essere pure di castelfidardo(quelli notoriamente brillano per intelligenza)però che e' forte e'forte.faremmo meglio a tenercelo stretto

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: mercoledì 27 febbraio 2019, 23:21
da castrumblackwhite
Tutte belle parole, ma mi permetto di fare notare una cosa.
Stiamo parlando di calciatori, no di uomini.
Come è stato scritto da altri a volte cambiano maglia due volte l'anno, figurati se vanno a menare un collega e potenziale futuro compagno ( chissà? Mai dire mai , quello che è tuo avversario un domani dorme con te in ritiro)
L'attaccamento alla maglia si dimostra sul campo.
Ripenso sempre a quell'Ascoli Ternana di qualche anno fa.
Dieci a stendere il tappeto rosso e uno a farsi il culo, tanto che alcuni lo prendevano per matto...pure sugli spalti.
I giocatori questo sono.
Ed è comunque uno sport, non una questione di vita o di morte.

Re: cosa è diventato il Del Duca

Inviato: giovedì 28 febbraio 2019, 0:17
da clash
castrumblackwhite ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 23:21
Tutte belle parole, ma mi permetto di fare notare una cosa.
Stiamo parlando di calciatori, no di uomini.
Come è stato scritto da altri a volte cambiano maglia due volte l'anno, figurati se vanno a menare un collega e potenziale futuro compagno ( chissà? Mai dire mai , quello che è tuo avversario un domani dorme con te in ritiro)
L'attaccamento alla maglia si dimostra sul campo.
Ripenso sempre a quell'Ascoli Ternana di qualche anno fa.
Dieci a stendere il tappeto rosso e uno a farsi il culo, tanto che alcuni lo prendevano per matto...pure sugli spalti.
I giocatori questo sono.
Ed è comunque uno sport, non una questione di vita o di morte.
Guarda io non polemizzo per niente e manche me ne va, tifo l'Ascoli e basta.detto questo, tentoni ha cambiato 10 maglie e manco e' di Ascoli eppure schwock se lo ricorda, pure bucaro e la grotteria, luzardi o pascucci per dirne 2 caldi.quindi seguendo il tuo ragionamento i giocatori del Foggia sanno per certo che beretta non lo avranno mai come compagno.se l'attaccamento alla maglia si dimostra sul campo, infatti sul campo i giocatori del Foggia prendevano per il culo addae.e la curva.e lo stadio.beretta all'ospedale e gol al 95, ma ai nostri i coglio### nen gnie se gira mai? Eh mica ho detto che è questione di vita o di morte, ma i giocatori del Foggia stavano più vicini dei nostri alla morte.comunque forza picchio