Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

lafaina2
Messaggi: 2698
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da lafaina2 » martedì 27 novembre 2018, 22:02

Cacciatore ha scritto:
martedì 27 novembre 2018, 20:27
Cmq io vi dico la mia.... che naturalmente è opinabile! Partendo dal fatto che la mia posizione è più vicina a quella di Grezzo e Ragno, piuttosto che a quella di Faina (ma non troppo!!!)... vi dico anche che l'anno scorso, se non erro, a cinque o sei giornate dalla fine, il Froscinone (badate bene, si!!! Proprio questa società che in campo era l'antisportività fatta squadra!!!) mandò una bella raccomandata all'AIA ed alla FIGC per chiedere un trattamento "equo" ed elencò una serie di torti arbitrali ricevuti (UDITE,UDITE....) che lessi sulla Gazzetta.... Guarda caso poi ha vinto i play off.....
Non dico subito, ma se si dovesse confermare un trend arbitrale negativo, secondo me Pulcinelli si dovrebbe far sentire per iscritto con l'AIA e la FIGC... Ma, (pensiero mio) adesso è presto......... adesso dobbiamo pensare a stare sul pezzo e a VENGE ziocane!!! Dobbiamo stare col coltello fra i denti e STECCE CO' LA COCCIA, perchè secondo me il GOL SUBITO A TORTO CONTRO IL PADOVA ERAVAMO CAPACI DI RECUPERARLO, se non perdevamo la CALMA!!! Un saluto a tutti!!!. E non cominciamo a fissarci troppo cò sti caz zi de arbitri incompetenti e raccomandati!!!!
ed appunto per questo che lo dico.
La squadra migliora partita dopo partita.
Ancora non sa che campionato deve e può fare.
Chiaramente non è nettamente superiore alle altre, da poter sopportare decisioni avverse continue e fare punti lo stesso.
Le partite sono sempre abbastanza equilibrate anche se dimostriamo, spesso, di avere qualcosa in più degli avversari.
Ma se poi viene penalizzata oonctinuamente non riesce a dare corso a risultati .
Deve arrangiarsi.

Immaginiamo che non ci avessero penalizzato, tra le tre partite, in una a caso.
Invece che agli avversari avessimo avuto noi il trattamento di favore. In una!

Ebbene: fosse stato col foggia o col padova, avremmo tre punti in più. Fosse stato col pescara, due!

Con questa squadra e questa classifica mettici due o tre punti in più e poi vediamo di cosa parleremmo in vista di un dicembre col calendario in programma.
E con la possibilità di riparare ad alcune lacune nel mercato di gennaio!

L'Ascoli è forte quest'anno.
Ma mai, come da anni non si rivelava, siamo totalmente penalizzati.

Tu dici a cinque giornate dalla fine.
Eh no! A cinque giornate dalla fine, se la rjuota arbitri continua a girare così, tu non arrivi molto in alto!

Dopo dodici giornate e dopo il fatto di padova, l'ora è matura per farsi sentire presso i vertici.

Invece i tifosi avrebbero già da una settimana dovuto rompersi ampiamente le palle di detti arbitraggi!

A me non va e soprattutto, non piace.
Mica lo faccio per piagnisteo o che: piuttosto perchè è il tempo della consapevolezza che, in buonafede o no, gli arbitraggi verso l'ascoli devono cambiare immediatamente, altrimenti rischiamo di fare un bel campionato da incompiuti.

Inutile che dite, dobbiamo avere la forza di andare oltre questi episodi.
Ormai sono diversi, e non due a svantaggio e uno a favore ( no! Sono tutti a sfavore), e perchè possiamo fare bene e molto bene.
Ma ci deve essere anche che le cose devono girare, qualche volta, a tuo favore.
Non siamo nè l'ajax di michels, nè il milan di sacchi (votate come le migliori squadre di club di sempre) per poter reggere senza scompensi, a almeno tre partite su dodici: in cui ti hanno rubato punti per colpa della giacchetta nera di turno.

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 19083
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da GREZZO » mercoledì 28 novembre 2018, 16:33

Cacciatore ha scritto:
martedì 27 novembre 2018, 20:27
Cmq io vi dico la mia.... che naturalmente è opinabile! Partendo dal fatto che la mia posizione è più vicina a quella di Grezzo e Ragno, piuttosto che a quella di Faina (ma non troppo!!!)... vi dico anche che l'anno scorso, se non erro, a cinque o sei giornate dalla fine, il Froscinone (badate bene, si!!! Proprio questa società che in campo era l'antisportività fatta squadra!!!) mandò una bella raccomandata all'AIA ed alla FIGC per chiedere un trattamento "equo" ed elencò una serie di torti arbitrali ricevuti (UDITE,UDITE....) che lessi sulla Gazzetta.... Guarda caso poi ha vinto i play off.....
Non dico subito, ma se si dovesse confermare un trend arbitrale negativo, secondo me Pulcinelli si dovrebbe far sentire per iscritto con l'AIA e la FIGC... Ma, (pensiero mio) adesso è presto......... adesso dobbiamo pensare a stare sul pezzo e a VENGE ziocane!!! Dobbiamo stare col coltello fra i denti e STECCE CO' LA COCCIA, perchè secondo me il GOL SUBITO A TORTO CONTRO IL PADOVA ERAVAMO CAPACI DI RECUPERARLO, se non perdevamo la CALMA!!! Un saluto a tutti!!!. E non cominciamo a fissarci troppo cò sti caz zi de arbitri incompetenti e raccomandati!!!!
Guarda io sarò impopolare....................però contro il Padova se uno se la deve prendere se la deve prendere contro il mancato FAIR PLAY degli avversari perchè in termini di regolamento l'arbitro non fa nessun errore perchè Addae non sbatte la sua testa contro nessuno..............se il regolamento ti dice che solo in caso di IPOTETICO INFORTUNIO GRAVE (all'atto) va fermato il gioco significa che l'arbitro l'errore non lo ha fatto perchè nessuno si è fatto male. Discorso diverso se dopo il gol uno dei du tra Addae e Laverone era costretto ad uscire per infortunio...................allora col senno del poi c'era l'errore arbitrale. La colpa è solo del mancato FAIR PLAY avversario e un pò dei nostri che si sono lasciati andare fermandosi. Successivamente si fa male e si accascia a terra PINZI per infortunio (dovrà uscire) e neanche lì l'arbitro fischia...........................e non fischia neanche quando nel 2° tempo uno dei nostri era a terra.................sarà FOSCARINI ad invitare i suoi a calciare fuori il pallone sotto i FISCHI di uno stadio intero. Questo per dire che non può essere imputabile ad una performance dell' arbitro la sconfitta col PADOVA i cui unici responsabili sono stati i nostri che non hanno avuto la lucidità di stare calmi in un match in cui hai prodotto 100 occasioni da GOL sbagliate.
Per quanto mi riguarda se devo parlare di un arbitraggio sfavorevole quest'anno..................mi viene in mente solo LIVORNO dove probabilmente l'arbitro ha inciso sulla nostra sconfitta ma non solo per il rigore non dato ma per un certo tipo di atteggiamento contro i nostri per tutti i 90 minuti.
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

TERZI1898
Messaggi: 2079
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 18:32
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da TERZI1898 » mercoledì 28 novembre 2018, 18:11

GREZZO ha scritto:
mercoledì 28 novembre 2018, 16:33
Guarda io sarò impopolare....................però contro il Padova se uno se la deve prendere se la deve prendere contro il mancato FAIR PLAY degli avversari perchè in termini di regolamento l'arbitro non fa nessun errore perchè Addae non sbatte la sua testa contro nessuno..............se il regolamento ti dice che solo in caso di IPOTETICO INFORTUNIO GRAVE (all'atto) va fermato il gioco significa che l'arbitro l'errore non lo ha fatto perchè nessuno si è fatto male. Discorso diverso se dopo il gol uno dei du tra Addae e Laverone era costretto ad uscire per infortunio...................allora col senno del poi c'era l'errore arbitrale. La colpa è solo del mancato FAIR PLAY avversario e un pò dei nostri che si sono lasciati andare fermandosi. Successivamente si fa male e si accascia a terra PINZI per infortunio (dovrà uscire) e neanche lì l'arbitro fischia...........................e non fischia neanche quando nel 2° tempo uno dei nostri era a terra.................sarà FOSCARINI ad invitare i suoi a calciare fuori il pallone sotto i FISCHI di uno stadio intero. Questo per dire che non può essere imputabile ad una performance dell' arbitro la sconfitta col PADOVA i cui unici responsabili sono stati i nostri che non hanno avuto la lucidità di stare calmi in un match in cui hai prodotto 100 occasioni da GOL sbagliate.
Per quanto mi riguarda se devo parlare di un arbitraggio sfavorevole quest'anno..................mi viene in mente solo LIVORNO dove probabilmente l'arbitro ha inciso sulla nostra sconfitta ma non solo per il rigore non dato ma per un certo tipo di atteggiamento contro i nostri per tutti i 90 minuti.
Scusa ma l'arbitro non deve intervenire solo nel caso in cui ci sia un colpo alla testa? Cioè uno può pure spezzarsi una gamba, ma non si ferma il gioco, si ferma per un colpo alla testa perchè è una parte delicata. Cioè due giocatori si scontrano in aerea e restano a terra, tu non sai di preciso cosa si sono fatti, però se si sono scontrati con le teste devi fermare il gioco perchè bisogna intervenire subito e non puoi aspettare.
"Noi non supereremo mai questa fase"

DIE HARD
Messaggi: 717
Iscritto il: lunedì 20 novembre 2017, 15:00
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da DIE HARD » mercoledì 28 novembre 2018, 18:34

Sinceramente di errori gravissimi in queste prime giornate non ne ho visti. Piuttosto designazioni "strane" con arbitri esperti per le nostre partite casalinghe e arbitri esordienti o quasi in trasferta. In casa possiamo recriminare col solo Ros contro il Padova. Il ragazzo di Pordenone veniva da una striscia positiva per i nostri colori e ha toppato un paio di decisioni. Sempre in casa diciamo che facciamo pari col gol di Ardemagni contro il Lecce viziato da evidente fallo. In trasferta invece siamo incappati in due o tre direzioni di gara -Foggia, Livorno e Pescara- prettamente casalinghe ma se ben guardate sempre con arbitri giovanissimi. Sarebbe il caso che il Sig. Morganti da Porta Cappuccina designasse un arbitro di primo pelo pure per un paio di partite al Del Duca, giusto per pareggiare la questione.

Avatar utente
pikioboy
Messaggi: 4174
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 11:55
Settore Stadio: Curva Sud
Contatta:

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da pikioboy » sabato 1 dicembre 2018, 21:38

Scrivete voi che ne pensate degli episodi di stasera. Io rischio di essere poco obiettivo.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

-22

"I tifosi hanno continuato a incitare la squadra che perde 4a0; Bravi davvero i tifosi dell'Ascoli, sembra quasi stiano vincendo 4a0. Un pubblico eccezionale che sa che deve incitare i propri giocatori e lo sta facendo ancora ora con un grande spettacolo e un grande colpo d'occhio."(Giovani Scaramuzzino, Tutto il calcio minuto per minuto, 26/3/11)
Paulista ha scritto: In generale, io invece di sbraitare dieci giorni di fila contro Maresca, mi tengo le bestemmie in serbo se non vedo un mercato degno dei soldi incassati con Orsolini e che probabilmente incasseremo con Favilli. Allora si che mi girano le palle.

Soloilpicchio
Messaggi: 81
Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 20:08
Settore Stadio: Distinti

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da Soloilpicchio » sabato 1 dicembre 2018, 21:41

Cosa dire...semplicemente VERGOGNOSO...ogni gara due pesi e due misure...

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 29101
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da tozzi » sabato 1 dicembre 2018, 21:48

Oddio … secondo me ha sbagliato tutto ciò che poteva sbagliare ma a danno di entrambe. A un certo punto però ho avuto la sensazione che soffrisse la pressione del Del Duca, specie dopo il rosso a Ninkovic. Riuscire a ricreare un clima come quello di trent'anni fa, che fa passà lu sverde agli arbitri, sarebbe tanta roba. Oggi dopo tantissimo tempo ho avuto questa piacevole sensazione. Per questo vado controcorrente, rispetto alla sola gara odierna.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
Rom74AP
Messaggi: 1349
Iscritto il: domenica 7 maggio 2006, 2:15
Località: Ascoli Piceno

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da Rom74AP » sabato 1 dicembre 2018, 21:56

La ammonizione a Lanni mentre Ardemagni usciva è stata una chicca che non ho mai visto!!
Vergognoso !
La prima ammonizione a Ninkovic non c’era
La seconda non ci doveva essere in quanto c’era fallo su Ardemagni
Non fischiava nessun fallo in attacco!!!

Ma la ammonizione a Lanni dimostrava la NON buona fede!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"La vita riserva attimi di gioia e anni di sofferenza. L'importante è trasformare gli attimi in ore e gli anni in minuti" C.Rozzi 1994

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 29101
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da tozzi » sabato 1 dicembre 2018, 22:07

Rom74AP ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 21:56
La ammonizione a Lanni mentre Ardemagni usciva è stata una chicca che non ho mai visto!!
Vergognoso !
La prima ammonizione a Ninkovic non c’era
La seconda non ci doveva essere in quanto c’era fallo su Ardemagni
Non fischiava nessun fallo in attacco!!!

Ma la ammonizione a Lanni dimostrava la NON buona fede!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Guarda, a essere sinceri c'era un mezzo rigore per loro (braccio di Padella in area). Ha sbagliato tutto ciò che poteva ma non a senso unico.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
pikioboy
Messaggi: 4174
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 11:55
Settore Stadio: Curva Sud
Contatta:

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da pikioboy » sabato 1 dicembre 2018, 22:19

tozzi ha scritto: Guarda, a essere sinceri c'era un mezzo rigore per loro (braccio di Padella in area). Ha sbagliato tutto ciò che poteva ma non a senso unico.
Il rigore ho avuto l'impressione che abbia prima preso la testa o un'altra parte del corpo.
Per il resto ho visto un killer che aveva la missione di far fuori ninko in un modo o nell'altro.
Poi si è cacato sotto ma in quella situazione ci si è messo lui con decisioni cervellotiche.
Per la cronaca lo stesso di Salerno...

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

-22

"I tifosi hanno continuato a incitare la squadra che perde 4a0; Bravi davvero i tifosi dell'Ascoli, sembra quasi stiano vincendo 4a0. Un pubblico eccezionale che sa che deve incitare i propri giocatori e lo sta facendo ancora ora con un grande spettacolo e un grande colpo d'occhio."(Giovani Scaramuzzino, Tutto il calcio minuto per minuto, 26/3/11)
Paulista ha scritto: In generale, io invece di sbraitare dieci giorni di fila contro Maresca, mi tengo le bestemmie in serbo se non vedo un mercato degno dei soldi incassati con Orsolini e che probabilmente incasseremo con Favilli. Allora si che mi girano le palle.

luigi61
Messaggi: 10010
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da luigi61 » sabato 1 dicembre 2018, 22:21

Secondo me l’arbitro ha completamento perso la lucidità dopo l’espulsione di Ninkovic, ha sbagliato tutto quello che di poteva sbagliare e l’ammonizione a Lanni a gioco fermo è stata l’apoteosi! Non ci stava capendo più un ca##o!!
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 29101
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da tozzi » sabato 1 dicembre 2018, 22:28

luigi61 ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 22:21
Secondo me l’arbitro ha completamento perso la lucidità dopo l’espulsione di Ninkovic, ha sbagliato tutto quello che di poteva sbagliare e l’ammonizione a Lanni a gioco fermo è stata l’apoteosi! Non ci stava capendo più un ca##o!!
Concordo. Frastornato, una specie di ciuccio in mezzo ai suoni.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 15464
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Distinti
Località: Ascoli Piceno

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da Picchio_Ale » domenica 2 dicembre 2018, 0:54

Rom74AP ha scritto:
sabato 1 dicembre 2018, 21:56
La ammonizione a Lanni mentre Ardemagni usciva è stata una chicca che non ho mai visto!!
Vergognoso !
La prima ammonizione a Ninkovic non c’era
La seconda non ci doveva essere in quanto c’era fallo su Ardemagni
Non fischiava nessun fallo in attacco!!!

Ma la ammonizione a Lanni dimostrava la NON buona fede!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Arbitro che dovrebbe essere sospeso per almeno 2 turni: tanto è stato vergognoso.

Soloilpicchio
Messaggi: 81
Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 20:08
Settore Stadio: Distinti

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da Soloilpicchio » domenica 2 dicembre 2018, 8:37

Ormai gli avversari hanno capito che Nik Ninkovic è il nostro piccolo grande genio e un giocatore FONDAMENTALE per la nostra fase offensiva e, con la collaborazione di arbitri ormai incommentabili che vanno anche contro le direttive di tutti gli organi calcistici (dalla fifa alla figc) che TUTELANO i calciatori (in particolare i più tecnici) e PUNISCONO severamente il gioco violento, lo picchiano e lo provocano sistematicamente conoscendone anche il carattere "particolare" (e su questo deve lavorare il MISTER come da lui evidenziato nell'intervista post gara)...e' legittimo criticare il serbo per il rosso ma capisco il ragazzo...picchiato, avversari MAI ammoniti, lui commette il primo falletto e viene SUBITO ammonito da illuzzi...lo stesso che non ha neanche ammonito di tacchio che ha spedito in sala operatoria Ardegol...senza parole...

Avatar utente
paolo69
Messaggi: 1150
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2017, 16:47
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Il piccolo diario degli episodi arbitrali 2

Messaggio da paolo69 » domenica 2 dicembre 2018, 10:18

tutto parte dalla prima ammonizione di Ninkovic. da li il ragazzo perde la testa, cosa che stava per succedere anche in altre partite, cosa che si vedeva sarebbe successa prima o poi. purtroppo un grande campione non si fa cacciare così. poi il ragazzo non è che si fa cacciare per una reazione, lo avrei capito di più, un gesto istintivo ci può anche stare. prima protesta, poi ancora protesta, poi entra in scivolata, poi ancora il fallo. certo mora ha commesso 3 falli, zero ammonizioni arriva Nikola e tu lo ammonisci al primo fallo nemmeno cattivo, fai girare le palle di brutto.

Rispondi