Voti Ascoli Carpi

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28743
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Voti Ascoli Carpi

Messaggio da tozzi » sabato 20 ottobre 2018, 17:47

Prefazione:. Goro7 che fine hai fatto?

Perucchini 6 Poco impegnato, sicuro nelle uscite basse, tranne una un po' folle, bene coi piedi.
Laverone 6,5 Più impegnato nella fase difensiva che in quella di spinta, lotta e tiene bene contro avversari di spessore.
Brosco 7 Una certezza, segna anche oggi ma viene annullato per un fallo di confusione.
Padella 7,5 Gladiatorio, salvataggio che è come un gol nell'unica incertezza di Perucchini, non concede nulla e quando serve dà sul muso.
D'Elia 6,5 Anche lui come Laverone chiude la saracinesca sulla fascia e spinge con cautela.
Casarini 6 Ordinato, diligente e presente, cresce alla distanza e dopo un avvio stentato fa valere la sua esperienza.
Troiano 7,5 Faro, punto di riferimento, lottatore. Finalmente in condizione, giocatore di altissima categoria se il fisico lo sorregge.
Cavion 7 Media ponderata fra il 5 di un primo tempo assente e abulico e l'8 di un secondo tempo in cui, gol a parte, diventa decisivo.
Ninkovic 8 Giocatore stellare. Poco da aggiungere.
Beretta 6 Si muove bene e lotta, ma deve essere più cattivo quando gli capitano le occasioni, come nel tap in mancato dopo la parata su Ganz.
Ganz 7 In continua e costante crescita. Fra un po' dovremo ragionare a come farlo coesistere con Arde (e non è facile).
Addae 7 ingresso importante, nel convulso finale aiuta entrambe le fasi e si concede un sombrero di alta scuola, alla faccia di chi ancora lo considera uno scarpone. Peccato per il raddoppio mancato.
Rosseti 6,5 Pressa altissimo e fa perdere tempo al Carpi quando deve organizzare la manovra. ha grandi meriti se nel finale si gioca pochissimo.
Frattesi sv. Un bello spunto sulla fascia, non finalizzato da Addae.

Vivarini 7,5 Gestione perfetta della gara e dei cambi. Ottima lettura stavolta.

Sulla curva sud da Dazn è impossibile dare un giudizio, lascio ai presenti. Per me è sempre 10 a prescindere, vittoria nel nome di Reno.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

castrumblackwhite
Messaggi: 331
Iscritto il: giovedì 2 settembre 2010, 23:47

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da castrumblackwhite » sabato 20 ottobre 2018, 17:50

Ninkovic non gli darei manco il voto. Altra categoria, in B per una serie di coincidenze strane. Troppo più forte degli altri. Per il resto concordo su tutto.

Avatar utente
Il Cops
Messaggi: 1382
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 21:36
Località: Bologna

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da Il Cops » sabato 20 ottobre 2018, 17:59

Perucchini 6
Laverone 6,5
Brosco 6,5
Padella 6,5
D'Elia 6
Casarini 5,5
Troiano 6
Cavion 7
Ninkovic 6,5
Ganz 5,5
Beretta 5,5

Frattesi 6
Addae 6,5
Rosseti 6

Vivarini 7

Avatar utente
BENITO
Messaggi: 2740
Iscritto il: giovedì 25 aprile 2013, 23:35
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Rossa

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da BENITO » sabato 20 ottobre 2018, 18:05

Ninkovic n.g.
Giocatore troppo superiore a tutti gli altri scesi in campo nelle due squadra. Sforna assist come popcorn.

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 18954
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da GREZZO » sabato 20 ottobre 2018, 18:17

Sarà che ci vado col pregiudizio boh.

Perucchini 6
Laverone 5,5
Brosco 7
Padella 6
D'Elia 6
Casarini 5,5
Troiano 5,5
Cavion 7
Ninkovic 7,5
Ganz 6
Beretta 5,5
Addae 6,5
Frattesi SV
Rosseti SV


Troiano: Siccome leggo sempre di giocatore fondamentale con voti alti è probabile che io ancora non capisco il suo modo di fare calcio.
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
Goro7
Messaggi: 2167
Iscritto il: lunedì 31 agosto 2009, 21:22
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da Goro7 » sabato 20 ottobre 2018, 18:41

Torno estemporaneamente a dare i miei voti insulsi (periodaccio ragazzi), perché oggi la squadra ha vinto "de gnoranza" e questo la rende assolutamente meritevole di giudizi altrettanto ignoranti. Pagelle gentilmente offerte da GIARETTA (Guarna Ingrosso Aronica Roccotelli Eliakwu Tangorra Tentoni Altinier).

PERUCCHINI 5,5 In una gara pressoché inoperosa si inventa un'uscita da infarto di cui ancora Gesù Cristo si chiede il perché. Padella, nominandolo più volte, gli fa capire che il motivo è che da dietro la porta gli operatori della neuro, vestiti da steward, lo avevano avvicinato per mettergli la camicia di forza. Peruc-chi?!

LAVERONE 6,5 Ha le gambe talmente corte che il pallone gli arriva al ginocchio, ma girano tanto velocemente quanto i coglio### di chi se lo ritrova di fronte. Primo tempo di contenimento, secondo tempo un po' più pimpante, soprattutto quando entra Addae che gli copre le spalle come faceva Mogos durante le rapine. Ammonito dall'arbitro che non sapendo cosa ca##o fare ne estrae il numero a sorte.

BROSCO 7,5 Una furia, avessero convalidato anche il gol in semirovesciata era già pronto il vescovo D'Ercole per avviare le procedure di beatificazione. Dagli scontri con Mokulu partono più scintille di quando col flessibile si tenta di smussare il pisello di Ngombo, un difensore così ad Ascoli non si vedeva da tempo (fatta eccezione per il campionissimo Gigliotti).

PADELLA 6,5 Un voto in meno per la scivolata da taekwondo che in confronto "Sakara spostati", Mokulu è rimasto a terra per lo spavento, più che per il dolore, e francamente come dargli torto. In questi casi insieme al rosso scattano le manette, fa bene Marini a dargli il giallo che meglio si intona con gli occhi azzurri del samurai bianconero.

D'ELIA 7 Prestazione di grande sostanza, dove non arriva con la tecnica ci mette il fisico ed il mestiere, uscendo sempre dai contrasti palla al piede e portafoglio in mano.

TROIANO 6,5 Il suo naso è un'antenna satellitare grazie al quale capta tutti i palloni che transitano in mezzo al campo, senza mai perdere segnale; nel secondo tempo cala un po' di intensità ma solo perché Dazn gli ha chiesto di potersi allacciare per risolvere i blocchi continui alle dirette. Nonostante tutto il mediano tiene botta e riesce anche a giocarsi una legata in un'agenzia di scommesse battente bandiera di Gibilterra.

CASARINI 6 La sua partita meriterebbe anche un voto più alto, se solo fosse durata più di 45 minuti; ma quando devi dire Messa alle 16:30 è normale che alle 16:15 debba uscire per andare a prepararti.

CAVION 7,5 Motorino instancabile del centrocampo, il gol rappresenta solo un apostrofo rosa tra le parole "ti" e "inculo", nell'ambito di una prestazione di grande sostanza e propositività. Ammonito per aver scoreggiato in faccia a Pasciuti, si difende urlando in faccia all'arbitro "Mo tu dimme come si fatto a vedella..."

NINKOVIC f.c. Fuori Categoria. Il serbo sulla carta d'identità ha scritto "Professione: Giocatore di Calcio"; che poi l'abbia contraffatta per eludere i controlli alla dogana è un altro discorso. L'arbitro e gli avversari sospettano che abbia qualcosa da nascondere e lo circondano continuamente per limitarne il raggio d'azione, oggi però Niko è pulito e l'unica cosa che è riuscito a nascondere sono i palloni che ancora quelli del Carpi vanno cercando.

GANZ 7 Il fisico da "velandrella" mostra chiaramente che l'unica cosa pesante che ha addosso è il cognome, ma in barba a tutto questo (più che barba, peletti) Simoneandrea si muove tantissimo ed anche con costrutto, lottando e partecipando bene alla manovra. Il tiro ciccato da ottima posizione ed il pallonetto non riuscito da solo davanti al portiere nel primo tempo hanno causato un nuvolo di bestemmie che in confronto la migrazione degli uccelli è uno sciame de vespe, tuttavia pur con le polveri bagnate si dimostra in condizione.

BERETTA 6 Il gol mancato di Ganz in contropiede grida vendetta, ma la ribattuta di Beretta in bocca a Colombi è da manette e pestaggio. Quando ti chiami Beretta, puoi scegliere di essere un fucile implacabile, o di essere un salame. Per ora propendo più per la seconda, ti prego Giacomo fammi ricredere presto.

ADDAE 7,5 Sarebbe quasi da minacciarlo in caso di mancata firma sul prolungamento del contratto, ma chi ca##o se la sente di minacciare Addae?!

FRATTESI s.v. Da quando è entrato in campo si è smesso di giocare, ha trascorso 10 minuti sul rettangolo verde chiedendosi se era una partita de pallò o una corsa campestre, ma a noi non ce ne frega un ca##o e se arrivano i tre punti può pure esse un briscola e tressette sull'erba.

ROSSETI 8 La veemenza con cui al 93' chiede a Vivarini "Mister quanto manca" (senza farsi male) gli vale per distacco la palma di migliore in campo.

VIVARINI 7 La squadra sa soffrire, ma anche giocare; non è plateale ma la sua presenza in panchina è pesantissima. Si prende uno sputo in faccia da Sabbione che lo scambia per Corrado Tedeschi, il mister però lo perdona porgendo l'altra guancia al grido "Non è la prima volta". Avanti mister!
"Il pubblico mi commuove in maniera particolare. Quando ascolto l'incitamento collettivo di duemila e più voci, quando vedo i tifosi urlare e cantare tutta la loro passione un nodo mi percorre la gola." Costantino Rozzi
"Ad Ascoli abbiamo visto i 50 calciatori più forti di tutti i tempi, tolti Cristiano Ronaldo, Messi, Sivori e Pelè, gli altri sono passati tutti al Del Duca. E non è detto che Cristiano Ronaldo non lo vedremo..." Giuliano Tosti

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 261
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Distinti

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da cri4picchio » sabato 20 ottobre 2018, 20:59

Bene avanti così. Meglio i tre punti e giocare peggio di foggia che zero punti e giocare come foggia. I commenti su altri forum mi innervosiscono perché a la gente ne ghie va be' mai cosa.
Voto squadra 8
Voto Mister 8
Voto Pubbico al del duca 10
Voto agli allenatori sugli spalti sv
Voto a GORO7 sempre al top 10 e LODE :mrgreen: \:D/
Ultima modifica di cri4picchio il sabato 20 ottobre 2018, 21:06, modificato 1 volta in totale.
„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28743
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da tozzi » sabato 20 ottobre 2018, 21:01

Bentornato Goro7, grande come sempre. In bocca al lupo per il periodaccio, qualsiasi cosa sia.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Cacciatore
Messaggi: 366
Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2017, 0:34
Settore Stadio: Distinti

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da Cacciatore » sabato 20 ottobre 2018, 22:06

Bentornato a goro 7..... oserei dire il "ninkovic delle pagelle"!!!! :sioux: :sioux: :sioux:
Con l'augurio che tu possa sempre avere periodi felici..... perché anche noi abbiamo tanto bisogno di te!!!!!

Avatar utente
Rom74AP
Messaggi: 1340
Iscritto il: domenica 7 maggio 2006, 2:15
Località: Ascoli Piceno

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da Rom74AP » sabato 20 ottobre 2018, 22:11

tozzi ha scritto:Bentornato Goro7, grande come sempre. In bocca al lupo per il periodaccio, qualsiasi cosa sia.



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"La vita riserva attimi di gioia e anni di sofferenza. L'importante è trasformare gli attimi in ore e gli anni in minuti" C.Rozzi 1994

Oetzi
Messaggi: 1399
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da Oetzi » domenica 21 ottobre 2018, 6:01

Il Cops ha scritto:
sabato 20 ottobre 2018, 17:59
Perucchini 6
Laverone 6,5
Brosco 6,5
Padella 6,5
D'Elia 6
Casarini 5,5
Troiano 6
Cavion 7
Ninkovic 6,5
Ganz 5,5
Beretta 5,5

Frattesi 6
Addae 6,5
Rosseti 6

Vivarini 7
Stranamente sono d'accordo. Ma poi perché stranamente? La difesa molto bene. Questa è la nota migliore di ieri. Forse avrei dato la sufficienza anche a Casarini....comunque concreto. Cavion (che il telefono chiama cagionato) ha in effetti cagionato i danni peggiori al Carpi per il goal ma anche per la prestazione assai solida. Ninkovic per me segue a ruota Cavion. Ha un dono la capacità di verticalizzare nelle ripartenze. Davanti entrambi insufficienti sia Ganz che Beretta. Ma se la squadra non alza il baricentro i due saranno, come sono finora sempre stati, i peggiori. Purtuttavia sono convinto che Sarli possa e debba già entrare in squadra da titolare. Addae è molto forte ma Vivarini non lo percepisce. Non è una novità. Però Vivarini bene. Perché sa dare alla squadra le chiavi per leggere la partita. La squadra non prende sbandate. Ma terrà sempre in vita anche le altre. Gioco approssimativo ma la B è così. Pubblico eccezionale. La coreografia per ricordare Reno con questi piccoli striscioni un po ovunque è stata originale e delicata quasi commovente. L'incitamento non manca. La società si muove con grande attenzione nei confronti del pubblico un Po come fa la Bruco nei confronti del cliente. L'opposto della gestione Bellini. L'atmosfera allo stadio è gradevole anche se la struttura è assai sgarrupata. Ascoli non merita uno stadio così raffazzonato e brutto.

RAGNO
Messaggi: 12378
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da RAGNO » domenica 21 ottobre 2018, 6:33

per me il migliore in campo è stato Ninkovic (voto 8).
A seguito Cavion (7,50) - Addae (7) - Brosco (7) - Padella (6.50) - D'Elia (6.50)
Sufficienza per tutti gli altri.
Molto bene la curva nel ricordo incancellabile di Reno.

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 15390
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Distinti
Località: Ascoli Piceno

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da Picchio_Ale » domenica 21 ottobre 2018, 7:32

GREZZO ha scritto:
sabato 20 ottobre 2018, 18:17
........
Troiano: Siccome leggo sempre di giocatore fondamentale con voti alti è probabile che io ancora non capisco il suo modo di fare calcio.
Idem

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 15390
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Distinti
Località: Ascoli Piceno

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da Picchio_Ale » domenica 21 ottobre 2018, 7:40

Goro7 ha scritto:
sabato 20 ottobre 2018, 18:41
....
ROSSETI 8 La veemenza con cui al 93' chiede a Vivarini "Mister quanto manca" (senza farsi male) gli vale per distacco la palma di migliore in campo.
...
Eccezionale!

Avatar utente
kalemekbboss
Messaggi: 2016
Iscritto il: martedì 24 febbraio 2015, 20:18
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Voti Ascoli Carpi

Messaggio da kalemekbboss » domenica 21 ottobre 2018, 8:02

Goro7 ha scritto:
sabato 20 ottobre 2018, 18:41
Torno estemporaneamente a dare i miei voti insulsi (periodaccio ragazzi), perché oggi la squadra ha vinto "de gnoranza" e questo la rende assolutamente meritevole di giudizi altrettanto ignoranti. Pagelle gentilmente offerte da GIARETTA (Guarna Ingrosso Aronica Roccotelli Eliakwu Tangorra Tentoni Altinier).

PERUCCHINI 5,5 In una gara pressoché inoperosa si inventa un'uscita da infarto di cui ancora Gesù Cristo si chiede il perché. Padella, nominandolo più volte, gli fa capire che il motivo è che da dietro la porta gli operatori della neuro, vestiti da steward, lo avevano avvicinato per mettergli la camicia di forza. Peruc-chi?!

LAVERONE 6,5 Ha le gambe talmente corte che il pallone gli arriva al ginocchio, ma girano tanto velocemente quanto i coglio### di chi se lo ritrova di fronte. Primo tempo di contenimento, secondo tempo un po' più pimpante, soprattutto quando entra Addae che gli copre le spalle come faceva Mogos durante le rapine. Ammonito dall'arbitro che non sapendo cosa ca##o fare ne estrae il numero a sorte.

BROSCO 7,5 Una furia, avessero convalidato anche il gol in semirovesciata era già pronto il vescovo D'Ercole per avviare le procedure di beatificazione. Dagli scontri con Mokulu partono più scintille di quando col flessibile si tenta di smussare il pisello di Ngombo, un difensore così ad Ascoli non si vedeva da tempo (fatta eccezione per il campionissimo Gigliotti).

PADELLA 6,5 Un voto in meno per la scivolata da taekwondo che in confronto "Sakara spostati", Mokulu è rimasto a terra per lo spavento, più che per il dolore, e francamente come dargli torto. In questi casi insieme al rosso scattano le manette, fa bene Marini a dargli il giallo che meglio si intona con gli occhi azzurri del samurai bianconero.

D'ELIA 7 Prestazione di grande sostanza, dove non arriva con la tecnica ci mette il fisico ed il mestiere, uscendo sempre dai contrasti palla al piede e portafoglio in mano.

TROIANO 6,5 Il suo naso è un'antenna satellitare grazie al quale capta tutti i palloni che transitano in mezzo al campo, senza mai perdere segnale; nel secondo tempo cala un po' di intensità ma solo perché Dazn gli ha chiesto di potersi allacciare per risolvere i blocchi continui alle dirette. Nonostante tutto il mediano tiene botta e riesce anche a giocarsi una legata in un'agenzia di scommesse battente bandiera di Gibilterra.

CASARINI 6 La sua partita meriterebbe anche un voto più alto, se solo fosse durata più di 45 minuti; ma quando devi dire Messa alle 16:30 è normale che alle 16:15 debba uscire per andare a prepararti.

CAVION 7,5 Motorino instancabile del centrocampo, il gol rappresenta solo un apostrofo rosa tra le parole "ti" e "inculo", nell'ambito di una prestazione di grande sostanza e propositività. Ammonito per aver scoreggiato in faccia a Pasciuti, si difende urlando in faccia all'arbitro "Mo tu dimme come si fatto a vedella..."

NINKOVIC f.c. Fuori Categoria. Il serbo sulla carta d'identità ha scritto "Professione: Giocatore di Calcio"; che poi l'abbia contraffatta per eludere i controlli alla dogana è un altro discorso. L'arbitro e gli avversari sospettano che abbia qualcosa da nascondere e lo circondano continuamente per limitarne il raggio d'azione, oggi però Niko è pulito e l'unica cosa che è riuscito a nascondere sono i palloni che ancora quelli del Carpi vanno cercando.

GANZ 7 Il fisico da "velandrella" mostra chiaramente che l'unica cosa pesante che ha addosso è il cognome, ma in barba a tutto questo (più che barba, peletti) Simoneandrea si muove tantissimo ed anche con costrutto, lottando e partecipando bene alla manovra. Il tiro ciccato da ottima posizione ed il pallonetto non riuscito da solo davanti al portiere nel primo tempo hanno causato un nuvolo di bestemmie che in confronto la migrazione degli uccelli è uno sciame de vespe, tuttavia pur con le polveri bagnate si dimostra in condizione.

BERETTA 6 Il gol mancato di Ganz in contropiede grida vendetta, ma la ribattuta di Beretta in bocca a Colombi è da manette e pestaggio. Quando ti chiami Beretta, puoi scegliere di essere un fucile implacabile, o di essere un salame. Per ora propendo più per la seconda, ti prego Giacomo fammi ricredere presto.

ADDAE 7,5 Sarebbe quasi da minacciarlo in caso di mancata firma sul prolungamento del contratto, ma chi ca##o se la sente di minacciare Addae?!

FRATTESI s.v. Da quando è entrato in campo si è smesso di giocare, ha trascorso 10 minuti sul rettangolo verde chiedendosi se era una partita de pallò o una corsa campestre, ma a noi non ce ne frega un ca##o e se arrivano i tre punti può pure esse un briscola e tressette sull'erba.

ROSSETI 8 La veemenza con cui al 93' chiede a Vivarini "Mister quanto manca" (senza farsi male) gli vale per distacco la palma di migliore in campo.

VIVARINI 7 La squadra sa soffrire, ma anche giocare; non è plateale ma la sua presenza in panchina è pesantissima. Si prende uno sputo in faccia da Sabbione che lo scambia per Corrado Tedeschi, il mister però lo perdona porgendo l'altra guancia al grido "Non è la prima volta". Avanti mister!
Due tre chi?!?-cche favolose. E sono d’accordo sui voti. Stammi bene.

Cavion ottimo giocatore veramente. La presenza di Troiano pesa. Vivarini si è lasciato scappare ho una rosa lunga, chi sbaglia deve pagare. Concetto che a me piace moltissimo. Squadra ignorante e grossa. Sono un bel po’ ottimista.

Rispondi