Chi è BRICOFER

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 18861
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Chi è BRICOFER

Messaggio da GREZZO » martedì 3 luglio 2018, 22:00

Giusto per sapere chi è la BRICOFER e che FA nella vita. Questo è un Gruppo importante.



91 punti vendita (oltre 60 Franchising) a MARCHIO BRICOFER distribuiti in 18 regioni. Controlla la Selfitalia https://www.selfitalia.it/ con una recente acquisizione di tutti e 28 i punti vendita. http://www.grancasa.it/ Gestisce 10 punti vendita Grancasa/Granbrico sempre di recente acquisizione (operazione di 25 milioni di euro). Controlla Ottimax (30 milioni di fatturato da solo nel 2016 con aumento del 400% rispetto al 2014), una catena di 5 negozi Fai da Te di grandi dimensioni con 1100 dipendenti (Gradisca il più grande Brico italiano dopo Afragola sempre di Ottimax). Acquisito a Gennaio scorso anche il GRUPPO TEC (13500 Mq. di Vendita sul territorio Nazionale con 8 Negozi nel centro ITALIA). Fa parte del Gruppo Bricofer anche la Bricomax (credo 2 negozi) http://www.bricomax.it/
Fatturato alle casse del gruppo circa 400 milioni di euro.
Numero UNO in Italia per n. di negozi, economia di scala di settore, presenza sul territorio. Colosso Italiano del Fai da Te!
Il tutto da una piccola Ferramenta aperta nel 1979 a Roma.
Ultima modifica di GREZZO il martedì 3 luglio 2018, 22:12, modificato 2 volte in totale.
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
Pallmall
Messaggi: 904
Iscritto il: lunedì 24 agosto 2015, 18:23
Settore Stadio: Distinti
Località: San Benedetto del Tronto

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da Pallmall » martedì 3 luglio 2018, 22:11

Bellini non era un poveraccio ma la storia la conosciamo già. I numeri possono impressionare ma non mi voglio lasciar trasportare dall'entusiasmo. Questa volta, più che "sogniamo insieme", io sono per lo slogan "tu fanne quille che dive fà, puó ne reparleme". Pozza i bè


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
_____________
FORZA PICCHIO
_____________

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 18861
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da GREZZO » martedì 3 luglio 2018, 22:16

Pallmall ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 22:11
Bellini non era un poveraccio ma la storia la conosciamo già. I numeri possono impressionare ma non mi voglio lasciar trasportare dall'entusiasmo. Questa volta, più che "sogniamo insieme", io sono per lo slogan "tu fanne quille che dive fà, puó ne reparleme". Pozza i bè


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Questi numeri, invece, per una realtà come Ascoli sono impressionanti. Uno se la può rigirare come vuole ma questo è il Gruppo di Settore più importante del made in Italy. È un gruppo di prestigio anche per la storia che ha. 37 anni di attività.
Non bisogna sempre giudicare per quanti soldi uno ha........ma per le capacità imprenditoriali e la propensione alla crescita e all'investimento.
Ultima modifica di GREZZO il martedì 3 luglio 2018, 22:19, modificato 2 volte in totale.
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
Picchio_Ale
Moderatore Plus
Messaggi: 15325
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2007, 12:25
Settore Stadio: Distinti
Località: Ascoli Piceno

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da Picchio_Ale » martedì 3 luglio 2018, 22:16

Pallmall ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 22:11
Bellini non era un poveraccio ma la storia la conosciamo già. I numeri possono impressionare ma non mi voglio lasciar trasportare dall'entusiasmo. Questa volta, più che "sogniamo insieme", io sono per lo slogan "tu fanne quille che dive fà, puó ne reparleme". Pozza i bè


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Concordo. Preciso solo che Bellini non è un poveraccio.
Io, come te, non mi lascio impressionare da numeri parziali e non esaustivi.
E la domanda che mi faccio è: "ma quante Ferrari ha?" :sogghigno: :sogghigno: :sogghigno:

Avatar utente
Pallmall
Messaggi: 904
Iscritto il: lunedì 24 agosto 2015, 18:23
Settore Stadio: Distinti
Località: San Benedetto del Tronto

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da Pallmall » martedì 3 luglio 2018, 22:24

GREZZO ha scritto: Questi numeri, invece, per una realtà come Ascoli sono impressionanti. Uno se la può rigirare come vuole ma questo è il Gruppo di Settore più importante del made in Italy. È un gruppo di prestigio anche per la storia che ha. 37 anni di attività.
Non discuto i numeri ma lo strazio che abbiamo vissuto mi ha talmente amareggiato che ce ne vorrà di tempo per farmi cambiare idea sul fatto che un buon fatturato ed una buona cassaforte siano sinonimo, nel calcio, di squadre ben gestite e risultati sportivi entusiasmanti. Questa volta non cado nel tranello e sarei felice se la tifoseria mantenesse un basso profilo senza proclami e facili entusiasmi perchè solo per poco non è esplosa una polveriera e gli animi sono stati fin troppo solleticati in questo ultimo anno. Spero non si porti nessuno in trionfo se non a conti fatti e dopo una ponderata valutazione che, in questo caso, a mio modesto avviso, deve guardare oltre l'immediato. Perchè i canti delle sirene affascinano ma rischiano anche di stordirti


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
_____________
FORZA PICCHIO
_____________

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28456
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da tozzi » martedì 3 luglio 2018, 22:33

Pallmall ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 22:24
Non discuto i numeri ma lo strazio che abbiamo vissuto mi ha talmente amareggiato che ce ne vorrà di tempo per farmi cambiare idea sul fatto che un buon fatturato ed una buona cassaforte siano sinonimo, nel calcio, di squadre ben gestite e risultati sportivi entusiasmanti. Questa volta non cado nel tranello e sarei felice se la tifoseria mantenesse un basso profilo senza proclami e facili entusiasmi perchè solo per poco non è esplosa una polveriera e gli animi sono stati fin troppo solleticati in questo ultimo anno. Spero non si porti nessuno in trionfo se non a conti fatti e dopo una ponderata valutazione che, in questo caso, a mio modesto avviso, deve guardare oltre l'immediato. Perchè i canti delle sirene affascinano ma rischiano anche di stordirti


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Condivido. Occorre un approccio più maturo a ogni livello.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 18861
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da GREZZO » martedì 3 luglio 2018, 22:37

Pallmall ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 22:24
Non discuto i numeri ma lo strazio che abbiamo vissuto mi ha talmente amareggiato che ce ne vorrà di tempo per farmi cambiare idea sul fatto che un buon fatturato ed una buona cassaforte siano sinonimo, nel calcio, di squadre ben gestite e risultati sportivi entusiasmanti. Questa volta non cado nel tranello e sarei felice se la tifoseria mantenesse un basso profilo senza proclami e facili entusiasmi perchè solo per poco non è esplosa una polveriera e gli animi sono stati fin troppo solleticati in questo ultimo anno. Spero non si porti nessuno in trionfo se non a conti fatti e dopo una ponderata valutazione che, in questo caso, a mio modesto avviso, deve guardare oltre l'immediato. Perchè i canti delle sirene affascinano ma rischiano anche di stordirti


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Il problema è stato l'equivoco sul 3 contribuente di Canada. Poca gente........ma poca.......si è andata veramente ad informare......accecata da nuova vita.
Bellini col suo gruppo quanto fattura? Tu lo sai? Qualcuno lo sa? Non credo proprio.
Ecco perché, visto l'equivoco, io oggi non voglio rifare l'errore di non conoscere bene i numeri.
Bricofer non è una POTENZA economica ma semplicemente un ottimo gruppo in continua crescita. Mi aspetto ambizione ma senza il profumo dei soldi ma con entusiasmo e passione.
Un piazzato da centroclassifica con la rincorsa......
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

TResOR
Messaggi: 124
Iscritto il: giovedì 24 settembre 2015, 9:09
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da TResOR » martedì 3 luglio 2018, 22:39

Non facciamoci impressionare dai 400 milioni di € di fatturato,Neymar da solo costa 345 milioni più 45 milioni L anno,questo è un poveraccio 😂😂

Avatar utente
missi
Messaggi: 1208
Iscritto il: sabato 22 novembre 2008, 18:33

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da missi » martedì 3 luglio 2018, 22:41

L'esperienza Bellini ci ha insegnato che i soldi non fanno la felicità.....mai frase è risultata più azzeccata per la sua gestione...
quindi prima di farmi esaltare dall'ingresso di un gruppo importante ....vorró giudicare la sua gestione e il suo modo di fare calcio...
SPERO solo che da domani si inizi a parlare finalmente solo di calcio mercato e di calcio....personalmente sono stati 4 anni pesantissimi stressantissimi con promesse puntualmente disattese dove siamo diventati tutti commercialisti......poi chi dice che tra 3 anni falliremo...Non lo so ma tanto la gestione Bellini ci avrebbe sicuramente riportati in serie C quindi forse MEGLIO DUE -TRE ANNI DA LEONI CHE 10 o 15 DA ORSACCHIOTTO....
PICCHIO ALE'
NON TIFO PER GLI SQUADRONI
MA TIFO TE
BIANCONERO E' UNA MALATTIA NON E' UN COLOR
LA MAGLIA CHE PORTI ADDOSSO E' LA MIA OSSESSION !!!!!!

Avatar utente
Rom74AP
Messaggi: 1327
Iscritto il: domenica 7 maggio 2006, 2:15
Località: Ascoli Piceno

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da Rom74AP » martedì 3 luglio 2018, 23:00

Pallmall ha scritto: Non discuto i numeri ma lo strazio che abbiamo vissuto mi ha talmente amareggiato che ce ne vorrà di tempo per farmi cambiare idea sul fatto che un buon fatturato ed una buona cassaforte siano sinonimo, nel calcio, di squadre ben gestite e risultati sportivi entusiasmanti. Questa volta non cado nel tranello e sarei felice se la tifoseria mantenesse un basso profilo senza proclami e facili entusiasmi perchè solo per poco non è esplosa una polveriera e gli animi sono stati fin troppo solleticati in questo ultimo anno. Spero non si porti nessuno in trionfo se non a conti fatti e dopo una ponderata valutazione che, in questo caso, a mio modesto avviso, deve guardare oltre l'immediato. Perchè i canti delle sirene affascinano ma rischiano anche di stordirti


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Perfetto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"La vita riserva attimi di gioia e anni di sofferenza. L'importante è trasformare gli attimi in ore e gli anni in minuti" C.Rozzi 1994

Avatar utente
Pallmall
Messaggi: 904
Iscritto il: lunedì 24 agosto 2015, 18:23
Settore Stadio: Distinti
Località: San Benedetto del Tronto

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da Pallmall » martedì 3 luglio 2018, 23:03

Già solo per gli interventi che ha fatto via social durante la trattativa - con messaggi e slogan vari - ha creato delle aspettative sotto il profilo della passione che se, per mero caso, fosse digiuno della storia dell'Ascoli e dei suoi tifosi, è stato eccessivo e spregiudicato. Io non so quali proclami potrà fare ma, fossi in lui, sarei più cauto...sempre che non abbia idea di mettere sul mercato una cifra di 20 mln di euro per quest'anno.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
_____________
FORZA PICCHIO
_____________

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28456
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da tozzi » martedì 3 luglio 2018, 23:20

Pallmall ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 23:03
Già solo per gli interventi che ha fatto via social durante la trattativa - con messaggi e slogan vari - ha creato delle aspettative sotto il profilo della passione che se, per mero caso, fosse digiuno della storia dell'Ascoli e dei suoi tifosi, è stato eccessivo e spregiudicato. Io non so quali proclami potrà fare ma, fossi in lui, sarei più cauto...sempre che non abbia idea di mettere sul mercato una cifra di 20 mln di euro per quest'anno. Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Parliamoci chiaro, chi ora deve venire allo scoperto e farci vedere cosa sanno fare sono Tosti e Ciccoianni. Credo che le nostre garanzie siano e debbano essere loro.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
akkussamondra7
Messaggi: 6865
Iscritto il: venerdì 28 luglio 2006, 20:00
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Valtesino di RIPATRANSONE
Contatta:

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da akkussamondra7 » mercoledì 4 luglio 2018, 6:18


Pallmall ha scritto:
Non discuto i numeri ma lo strazio che abbiamo vissuto mi ha talmente amareggiato che ce ne vorrà di tempo per farmi cambiare idea sul fatto che un buon fatturato ed una buona cassaforte siano sinonimo, nel calcio, di squadre ben gestite e risultati sportivi entusiasmanti. Questa volta non cado nel tranello e sarei felice se la tifoseria mantenesse un basso profilo senza proclami e facili entusiasmi perchè solo per poco non è esplosa una polveriera e gli animi sono stati fin troppo solleticati in questo ultimo anno. Spero non si porti nessuno in trionfo se non a conti fatti e dopo una ponderata valutazione che, in questo caso, a mio modesto avviso, deve guardare oltre l'immediato. Perchè i canti delle sirene affascinano ma rischiano anche di stordirti


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Stai tranquillo Pallmall...In via del tutto generale la storia di Bellini ad Ascoli ha insegnato qualcosa...con l'avvento di Pulcinelli vedo molta meno gente che si illude che andra' tutto bene e che saremo in Europa League in poco tempo...In quel febbraio 2014 tutti eravamo sbronzi e ci siamo autoconvinti che le nostre aspettative dopo anni di penalizzazioni ed umiliazioni erano le stesse di Bellini...non e' stato cosi', ed accettarlo non e' stato semplice per nessuno...A tale delusione ci sono state 3 risposte differenti: chi si e' rimesso totalmente nelle mani del Presidente Bellini perche' comunque con lui difficilmente potevi fallire vista la sua attenzione maniacale ai bilanci, chi vedeva Bellini come soluzione ideale per Ascoli ma che ha criticato certi sperperi inutili per persone incompetenti tutto e sempre a discapito del settore tecnico della squadra che non e' mai stato centrale nella sua gestione, con la speranza che prima o poi ottimizzasse tali aspetti, e chi lo ha criticato a priori per ogni cosa anche con cattiveria, montando casi dove non c'erano, accusandolo di ogni problema ci fosse ad Ascoli citta'...Credo che questi ultimi siano gli unici che ora sono tracotanti di entusiamo, convinti che tutto andra' bene e i fatti arriveranno sicuramente, del resto c'e' la garanzia di Tosti...io spero abbiano ragione...Indipendentemente dal fatto che ho sempre avversato sta gente, spero che anche stavolta sia io a sbagliarmi...Convinto che loro in caso contrario non avranno mai la mia stessa volonta' nel riconoscere la ragione altrui...Ma badate bene...teneteveli bene a mente chi sono perche' saranno i primi che alle prime difficolta' insinueranno il dubbio...saranno i primi che ricordandosi di aver criticato aspramente il Lovato Belliniamo, criticheranno anche il Lovato Pulcinelliano...Saranno i primi che si dimenticheranno di questi giorni in cui, Pulcinelli con Tosti e Ciccoianni al fianco, laveranno ogni nostro male...concludo dicendo una sola cosa...Non voglio essere nei panni di Tosti, lui da tutto cio' e' l'unico che si e' giocato l'All-Inn...E' l'unico che sicuramente ci ha messo sempre la faccia in tutto quello che ha fatto e ora viene visto come la garanzia di ascolanita' in una societa' che per la prima volta non ha un patron di origini picene...il suo ruolo gia' da ora per questo sara' piu' importante delle quote societarie in possesso...Mi permetto di dargli solo un unico consiglio...di mantenere cosa viene deciso nel CDA o cosa avviene nello spogliatoio impermeabile al contesto cittadino...Ste cose devono uscire per lo stretto necessario e non nei minimi particolari come e' successo in passato con persone che sembravano avere notizie di prima mano e subito le sbattevano in ogni social possibile ed in ogni bar...Diffidi da questa gente perche' se in 4 anni non ci siamo potuti godere nulla neanche una finale play off vinta con uno spettacolo unico al Del Duca, non e' solo colpa di Bellini e del suo attegiamento ma anche di chi ha sfruttato anche una semplice confidenza per allargare ancora di piu' questo solco...Glielo dico perche', se anche ora le cose non funzioneranno, e non me lo auguro, saranno le prime che si dimenticheranno di conoscerla...

Inviato dal mio LG-H850 utilizzando Tapatalk


TUTTO SAVEPLAYDELDUCA in un unico link
https://goo.gl/lIxoj0

SAVEPLAYDELDUCA ---- ARE YOU READY?!?
https://www.youtube.com/watch?v=0H1oIIC4BE4
GLI STADI DI COSTANTINO ROZZI
https://www.youtube.com/watch?v=l0-lPiqRnsQ

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28456
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da tozzi » mercoledì 4 luglio 2018, 6:32

Bel post akkussa. Io come queste sono fiducioso.

Inviato dal mio ASUS_A007 utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Nostalgico
Messaggi: 473
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2008, 12:42
Località: Ascoli

Re: Chi è BRICOFER

Messaggio da Nostalgico » mercoledì 4 luglio 2018, 6:38

akkussamondra7 ha scritto: Stai tranquillo Pallmall...In via del tutto generale la storia di Bellini ad Ascoli ha insegnato qualcosa...con l'avvento di Pulcinelli vedo molta meno gente che si illude che andra' tutto bene e che saremo in Europa League in poco tempo...In quel febbraio 2014 tutti eravamo sbronzi e ci siamo autoconvinti che le nostre aspettative dopo anni di penalizzazioni ed umiliazioni erano le stesse di Bellini...non e' stato cosi', ed accettarlo non e' stato semplice per nessuno...A tale delusione ci sono state 3 risposte differenti: chi si e' rimesso totalmente nelle mani del Presidente Bellini perche' comunque con lui difficilmente potevi fallire vista la sua attenzione maniacale ai bilanci, chi vedeva Bellini come soluzione ideale per Ascoli ma che ha criticato certi sperperi inutili per persone incompetenti tutto e sempre a discapito del settore tecnico della squadra che non e' mai stato centrale nella sua gestione, con la speranza che prima o poi ottimizzasse tali aspetti, e chi lo ha criticato a priori per ogni cosa anche con cattiveria, montando casi dove non c'erano, accusandolo di ogni problema ci fosse ad Ascoli citta'...Credo che questi ultimi siano gli unici che ora sono tracotanti di entusiamo, convinti che tutto andra' bene e i fatti arriveranno sicuramente, del resto c'e' la garanzia di Tosti...io spero abbiano ragione...Indipendentemente dal fatto che ho sempre avversato sta gente, spero che anche stavolta sia io a sbagliarmi...Convinto che loro in caso contrario non avranno mai la mia stessa volonta' nel riconoscere la ragione altrui...Ma badate bene...teneteveli bene a mente chi sono perche' saranno i primi che alle prime difficolta' insinueranno il dubbio...saranno i primi che ricordandosi di aver criticato aspramente il Lovato Belliniamo, criticheranno anche il Lovato Pulcinelliano...Saranno i primi che si dimenticheranno di questi giorni in cui, Pulcinelli con Tosti e Ciccoianni al fianco, laveranno ogni nostro male...concludo dicendo una sola cosa...Non voglio essere nei panni di Tosti, lui da tutto cio' e' l'unico che si e' giocato l'All-Inn...E' l'unico che sicuramente ci ha messo sempre la faccia in tutto quello che ha fatto e ora viene visto come la garanzia di ascolanita' in una societa' che per la prima volta non ha un patron di origini picene...il suo ruolo gia' da ora per questo sara' piu' importante delle quote societarie in possesso...Mi permetto di dargli solo un unico consiglio...di mantenere cosa viene deciso nel CDA o cosa avviene nello spogliatoio impermeabile al contesto cittadino...Ste cose devono uscire per lo stretto necessario e non nei minimi particolari come e' successo in passato con persone che sembravano avere notizie di prima mano e subito le sbattevano in ogni social possibile ed in ogni bar...Diffidi da questa gente perche' se in 4 anni non ci siamo potuti godere nulla neanche una finale play off vinta con uno spettacolo unico al Del Duca, non e' solo colpa di Bellini e del suo attegiamento ma anche di chi ha sfruttato anche una semplice confidenza per allargare ancora di piu' questo solco...Glielo dico perche', se anche ora le cose non funzioneranno, e non me lo auguro, saranno le prime che si dimenticheranno di conoscerla...

Inviato dal mio LG-H850 utilizzando Tapatalk
Clamorosamente condivisibile!

Inviato dal mio DLI-L42 utilizzando Tapatalk


Rispondi