La lista della spesa

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28560
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: La lista della spesa

Messaggio da tozzi » domenica 3 giugno 2018, 18:11

walter junior ha scritto:
domenica 3 giugno 2018, 17:46
Lanni è un portiere che ha fatto bene la serie B per diversi anni e ci ha salvato spesso il culo ... stanno ha avuto delle difficoltà ok .... ma non è scarso di botto e comunque penso abbia mercato in B ...
Massimo rispetto per Ivan, uomo specchiato e attaccato alla maglia, ma a livello strategico nulla giustificava un contratto così lungo, considerato che in serie B a parte i giovanissimi in rampa di lancio non vendi nessuno a titolo oneroso (quindi semmai rinnovi anno per anno, o almeno biennio per biennio). Vale per Lanni e per molti altri. Padella sulla carta era un ottimo acquisto, ma un triennale non serviva. Il prolungamento a Gigliotti, in autunno, pure prematuro e inutile. Ora al ds che dovrà fare mercato non vorrei essere manco camicia ... sappiamo bene quanto condizionano i contratti lunghi. Oltretutto avendo una base che si è dimostrata tecnicamente insufficiente e che perde gli elementi di punta. Quelli che hanno dato il maggiore contributo alla salvezza. Francamente a livello tecnico Giaretta per ciò che mi riguarda non ha avuto una gestione adeguata.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
acerbo
Messaggi: 1330
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 18:27
Settore Stadio: Curva Sud

Re: La lista della spesa

Messaggio da acerbo » martedì 5 giugno 2018, 18:45

Direzione Qatar per Bright Addae che dopo esser stato protagonista nella salvezza dell’Ascoli, lascerà i marchigiani. A riferirlo è il Corriere dello Sport che sottolinea come il mediano ghanese con tutta probabilità andrà a giocare in Qatar, paese in cui è stato già richiesto.
https://www.youtube.com/watch?v=oZA9Jb6iTds

Avatar utente
ASCOLI TIME
Messaggi: 13113
Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 20:33
Contatta:

Re: La lista della spesa

Messaggio da ASCOLI TIME » martedì 5 giugno 2018, 19:45

Ascoli Picchio, Giaretta a Sassuolo a caccia di giovani talenti: “Gori e Sottil pronti per la B” http://www.picenotime.it/articoli/32099.html
Allegati
giaretta200417.jpg

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28560
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: La lista della spesa

Messaggio da tozzi » mercoledì 6 giugno 2018, 7:24

Speriamo in una sollecita definizione della situazione societaria perché qui c'è da insediare quanto prima il nuovo ds. Se no ci troviamo mezzo mercato fatto da Giaretta e mezzo dal successivo.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

lafaina2
Messaggi: 2464
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: La lista della spesa

Messaggio da lafaina2 » mercoledì 6 giugno 2018, 15:53

tozzi ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 7:24
Speriamo in una sollecita definizione della situazione societaria perché qui c'è da insediare quanto prima il nuovo ds. Se no ci troviamo mezzo mercato fatto da Giaretta e mezzo dal successivo.
Io penso che il mercato in uscita lo faccia interamente giaretta...e anche quello in entrata, secondo me che conto uno.

Attendiamo notizie, ma resta un fatto: i passaggi societari, a meno che non improvvisi e dettati da problemi contingenti, non si fanno in questi periodi: critici per una squadra.
O meglio, si arriva a fine giugno con tutto firmato e concordato da tempo. Una specie di formalizzazione ufficiale di un discorso avviato molto prima.

La stessa campagna acquisti è stata concordata almeno nell'agreement.

Certo che poi, per come siamo messi a colpi di scena, tutto è possibile.

Mia opinione.
Ultima modifica di lafaina2 il mercoledì 6 giugno 2018, 16:40, modificato 2 volte in totale.

CiccioAscoli
Messaggi: 420
Iscritto il: lunedì 28 luglio 2014, 17:57
Settore Stadio: Uebcronaca
Località: Londra

Re: La lista della spesa

Messaggio da CiccioAscoli » mercoledì 6 giugno 2018, 17:17

lafaina2 ha scritto: Io penso che il mercato in uscita lo faccia interamente giaretta...e anche quello in entrata, secondo me che conto uno.

Attendiamo notizie, ma resta un fatto: i passaggi societari, a meno che non improvvisi e dettati da problemi contingenti, non si fanno in questi periodi: critici per una squadra.
O meglio, si arriva a fine giugno con tutto firmato e concordato da tempo. Una specie di formalizzazione ufficiale di un discorso avviato molto prima.

La stessa campagna acquisti è stata concordata almeno nell'agreement.

Certo che poi, per come siamo messi a colpi di scena, tutto è possibile.

Mia opinione.
Si poteva arrivare a giugno con tutto concordato solo se ci fossimo salvati con molte giornate d'anticipo....

Sent from my SM-G935F using Tapatalk


lafaina2
Messaggi: 2464
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: La lista della spesa

Messaggio da lafaina2 » mercoledì 6 giugno 2018, 17:32

CiccioAscoli ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 17:17
Si poteva arrivare a giugno con tutto concordato solo se ci fossimo salvati con molte giornate d'anticipo....

Sent from my SM-G935F using Tapatalk
Non credo, si arriva a giugno e si concorda il tutto, anche la clausola, ad esempio, che tutto salta in caso di retrocessione.

Io dico, ragazzi, ragioniamo, siamo a giugno, anche ci fosse la volontà di un gruppo piuttosto di un altro, di una formula piuttosto che un'altra, per definire l'acquisto.
Ci si deve mettere seduti. Si devono studiare le carte, si chiariscono i punti meno chiari del bilancio o dio cosa, si mette una due diligence ed a quel punto si inizia a parlare di offerte e di domande. E a quel punto si trova, se ci sarà, l'accordo economico.
Lo si formalizza su di un precontratto scritto e controfirmato e valido, quindi davanti ad un notaio e poi, si va avanti con la gestione spuria per fare in modo che tutto quello venga formalizzato ufficialmente e sottoscritto nel pieno dei poteri.

Che facciamo, lo facciamo in dieci / venti giorni? o anche in un mese?

Io, ho pensato, quando bellini ha parlato di vendita in tv dopo l'entella, che avesse formalizzato un pre contratto con il tipo svizzero che non ricordo.
Ma se accetta di parlare con altri interlocutori, è evidente che quello non è un precontratto bensì solamente un accordo per iniziare una trattativa.

Poi, ripeto, io conto per uno

ciao

Avatar utente
Lorthirk
Messaggi: 7729
Iscritto il: venerdì 7 ottobre 2005, 16:02
Settore Stadio: SKY
Località: Udine

Re: La lista della spesa

Messaggio da Lorthirk » mercoledì 6 giugno 2018, 17:39

lafaina2 ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 17:32
Non credo, si arriva a giugno e si concorda il tutto, anche la clausola, ad esempio, che tutto salta in caso di retrocessione.

Io dico, ragazzi, ragioniamo, siamo a giugno, anche ci fosse la volontà di un gruppo piuttosto di un altro, di una formula piuttosto che un'altra, per definire l'acquisto.
Ci si deve mettere seduti. Si devono studiare le carte, si chiariscono i punti meno chiari del bilancio o dio cosa, si mette una due diligence ed a quel punto si inizia a parlare di offerte e di domande. E a quel punto si trova, se ci sarà, l'accordo economico.
Lo si formalizza su di un precontratto scritto e controfirmato e valido, quindi davanti ad un notaio e poi, si va avanti con la gestione spuria per fare in modo che tutto quello venga formalizzato ufficialmente e sottoscritto nel pieno dei poteri.

Che facciamo, lo facciamo in dieci / venti giorni? o anche in un mese?

Io, ho pensato, quando bellini ha parlato di vendita in tv dopo l'entella, che avesse formalizzato un pre contratto con il tipo svizzero che non ricordo.
Ma se accetta di parlare con altri interlocutori, è evidente che quello non è un precontratto bensì solamente un accordo per iniziare una trattativa.

Poi, ripeto, io conto per uno

ciao
Per entrambi si è parlato di trattative avviate da mesi. Mi pare da parte del Carlino.

Inoltre non escludo che quello che abbia fatto Oliva sia stato firmare il precontratto sperando (sapendo?) di incassare la penale per la sua rescissione nel momento in cui Bellini avesse venduto ad altri. Ma anche io conto per uno.

lafaina2
Messaggi: 2464
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: La lista della spesa

Messaggio da lafaina2 » mercoledì 6 giugno 2018, 18:18

Lorthirk ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 17:39
Per entrambi si è parlato di trattative avviate da mesi. Mi pare da parte del Carlino.

Inoltre non escludo che quello che abbia fatto Oliva sia stato firmare il precontratto sperando (sapendo?) di incassare la penale per la sua rescissione nel momento in cui Bellini avesse venduto ad altri. Ma anche io conto per uno.
Io non lo so, ma da quello che vedo, la società sta facendo trattative di mercato (ok, messe nel precontratto e conteggiate nell prezzo); parla di stadio con possibilità di emigrare in altri posti (ok, anche questo contrattualizzato e definito); di clausole rescissorie (come hai giustamente indicato); ma questo tipo di trattativa si fa da una parte sola, da un solo potenziale acquirente. E l'altro che vorrebbe subentrare?

Anche lui ha diritto di vedere bene le carte, di studiare e fare la due diligence ecc..., per poter intavolare la trattaiva eventuale, compreso la clausola rescissoria.
E quindi con quest'ultimo è un dover ricominciare.

Mica si possono fare due precontratti per la stessa trattativa!

Una alla volta: fatta una con tutti i paletti anche in caso di recesso, si va con l'altra che ha bisogno, almeno, degli stessi tempi della precedente (se è seria.).

Io invece credo che con la prima si sia fatto davvero sul serio e si sia avanzati fino a un accordo di agreement, magari non un vero precontratto vero e proprio, ma anche fosse un precontratto tout court, ma essendo spuntata la seconda al rialzo, adesso la si debba andare concretamente a relazionare, a sezionare nei punti specifici e a normare.

Infatti lo svizzero ha dichiarato che lui non parteciperà ad eventuali aste. Segno che non era certamente prevista un'asta, ma solo una trattativa privata tra le due parti con eventuale clausola.

Mi viene in mente, ad esempio, il diritto di prelazione dei soci nel caso di cessione di quote dell'azionista bellini.
Io lo esercito, ma prima devo vedere cosa acquisto, a quali condizioni e che carte ci sono ecc...
insomma per esercitare il diritto di prelazione mi devi dare il tempo e mettere a disposizione tutte le carte.

poscritto: secondo me, si sta ricominciando con questa nuova cordata. Ovvero si sta decidendo se mettersi al tavolo con essa. E a questo punto inizia tutta la trattativa.
Il momento specifico odierno, però è questo: decido di sedermi con questa nuova cordata oppure no? (eventuale diritto di prelazione a parte e da rispettare in ogni caso, ovvio.)

Poscritto due: ad esempio, chiedo a chi lo sa per certo, per aver visto la composizione delle quote azionarie: la quota in carico a bellini è sua personale oppure appartiene ad una società sua controllata?

Delpicchiopervicaci
Messaggi: 553
Iscritto il: domenica 14 giugno 2015, 13:41
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: La lista della spesa

Messaggio da Delpicchiopervicaci » mercoledì 6 giugno 2018, 21:43

Lanni, se la prossima società avrà ambizioni, può fare il secondo " di lusso"

Delpicchiopervicaci
Messaggi: 553
Iscritto il: domenica 14 giugno 2015, 13:41
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: La lista della spesa

Messaggio da Delpicchiopervicaci » mercoledì 6 giugno 2018, 22:30

Serse resta con noi.
Non cambiare.....
https://youtu.be/My0lGEi5uNA


https://youtu.be/G0Pj1Vcy6t8

Avatar utente
Pallmall
Messaggi: 909
Iscritto il: lunedì 24 agosto 2015, 18:23
Settore Stadio: Distinti
Località: San Benedetto del Tronto

Re: La lista della spesa

Messaggio da Pallmall » giovedì 7 giugno 2018, 9:18

[IMG]//uploads.tapatalk-cdn.com/201806 ... 5d79e9.jpg[/IMG]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
_____________
FORZA PICCHIO
_____________

Avatar utente
Lorthirk
Messaggi: 7729
Iscritto il: venerdì 7 ottobre 2005, 16:02
Settore Stadio: SKY
Località: Udine

Re: La lista della spesa

Messaggio da Lorthirk » giovedì 7 giugno 2018, 9:28

Ma Agazzi non aveva il rinnovo automatico in caso di salvezza?

fab
Messaggi: 2344
Iscritto il: domenica 10 novembre 2013, 6:16
Settore Stadio: Curva Sud

Re: La lista della spesa

Messaggio da fab » giovedì 7 giugno 2018, 9:31

Lorthirk ha scritto:
giovedì 7 giugno 2018, 9:28
Ma Agazzi non aveva il rinnovo automatico in caso di salvezza?
E pure martinho 😱

TERZI1898
Messaggi: 1985
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 18:32
Settore Stadio: Curva Sud

Re: La lista della spesa

Messaggio da TERZI1898 » giovedì 7 giugno 2018, 10:49

Perdendo Favilli che comunque non hai mai avuto quest'anno; perdendo Kanoutè; se perdi Monachello e Clemenza; se perdi Addae; con Mengoni che ha 35 anni; con Bianchi che sai avrà i soliti problemi; con un Buzzegoli che tutto mi sembra tranne un giocatore in grado di fare la differenza e avrà pure un anno in più; Rosseti è un incognita, Ganz pure non saprei. Con queste premesse a me sembra una squadra da rifondare in ogni reparto, considerando che con questi comunque ci siamo salvati ai play-out. Dietro serve almeno un centrale di categoria forte, a prescindere se giochi a 3 o a 4. Sugli esterni devi valutare bene, io uno per parte lo prenderei, tenendomi comunque Mogos e Pinto. Il centrocampo mi sembra il reparto sul quale deve intervenire pesantemente: avresti ancora solo Bianchi, se resta Buzzegoli che io lascerei andare via se possibile e un Carpani che bisogna vedere come e quando recupera; si può aggiungere Baldini che comunque è un esterno. Davanti a quel punto avresti Varela, Ganz e Rosseti, oltre a Baldini, credo che almeno un paio di giocatori importanti servano.
"Noi non supereremo mai questa fase"

Rispondi