Lo stadio

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
obn
Messaggi: 3067
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: Lo stadio

Messaggio da obn »

GREZZO ha scritto:
mercoledì 1 maggio 2019, 16:06
Non credo. La normativa parla di obblighi di sedute numerate ma non da indicazioni di come e perché. Esempio: la Tribuna nuova ha 3000 posti cioè poltrone da1 a 3000? La Curva ha 1500 abbonati? Bene. Si è detto che l'abbonato in Curva avrà lo stesso numero in Tribuna. Quindi le prime 1500 sedute occupate. Ai distinti 800 abbonati? Ok....... andavano dal n. 2000 al 2800. I restanti 2801 fino a 3000 e 1501 a 1999 numeri per biglietti da acquistare. È solo un esempio ma nessuno lo avrebbe impedito.
Ovviamente uno abbonato ai distinti poteva scegliere se andare o rimanere ai vecchi distinti
I numeri degli abbonamenti (che sono composti da due cifre alfanumeriche, con indicazione di fila e posto) non sono sequenziali, ma casuali (a scelta o giù di lì dell'abbonato o dell'operatore al momento di sottoscrizione dell'abbonamento) . Per ipotesi, due abbonati della curva potrebbero avere G15 e C22 (due numeri a caso), ma anche due abbonati di altri settori potrebbero avere ugualmente G15 e C22 . Per poter far accomodare nella nuova tribuna gli abbonati di altri settori (oltre a quelli della curva) si dovrebbe assegnare PREVENTIVAMENTE un nuovo posto specifico (ovviamente già non occupato da un abbonato di curva) a ciascun altro abbonato di altro settore. Una simile "rinumerazione" in poche ore non si può fare, anche perché non si sa quanti abbonati (e specificatamente quali) di altri settori vogliono/possono accedere alla tribuna est (quelli della sud DEVONO andarci perché il loro settore è automaticamente chiuso).

fab
Messaggi: 2478
Iscritto il: domenica 10 novembre 2013, 6:16
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Lo stadio

Messaggio da fab »

obn ha scritto:
mercoledì 1 maggio 2019, 17:11
I numeri degli abbonamenti (che sono composti da due cifre alfanumeriche, con indicazione di fila e posto) non sono sequenziali, ma casuali (a scelta o giù di lì dell'abbonato o dell'operatore al momento di sottoscrizione dell'abbonamento) . Per ipotesi, due abbonati della curva potrebbero avere G15 e C22 (due numeri a caso), ma anche due abbonati di altri settori potrebbero avere ugualmente G15 e C22 . Per poter far accomodare nella nuova tribuna gli abbonati di altri settori (oltre a quelli della curva) si dovrebbe assegnare PREVENTIVAMENTE un nuovo posto specifico (ovviamente già non occupato da un abbonato di curva) a ciascun altro abbonato di altro settore. Una simile "rinumerazione" in poche ore non si può fare, anche perché non si sa quanti abbonati (e specificatamente quali) di altri settori vogliono/possono accedere alla tribuna est (quelli della sud DEVONO andarci perché il loro settore è automaticamente chiuso).
Bastava dare il diritto di prelazione per un paio di giorni agli abbonati dei distinti, dopo che erano stati occupati tutti gli abbonati della curva. Infine gli ultimi due giorni si procedeva con la vendita libera

Avatar utente
obn
Messaggi: 3067
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: Lo stadio

Messaggio da obn »

fab ha scritto:
mercoledì 1 maggio 2019, 20:03
Bastava dare il diritto di prelazione per un paio di giorni agli abbonati dei distinti, dopo che erano stati occupati tutti gli abbonati della curva. Infine gli ultimi due giorni si procedeva con la vendita libera
Credo ci sia la regola che se hai già il biglietto/abbonamento per un settore non ne puoi fare un altro per un altro settore. L'unica credo fosse la conversione dei posti "in automatico" però con difficoltà pratiche di tempistica dovendo procedere alla "rinumerazione".

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 20670
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Lo stadio

Messaggio da GREZZO »

obn ha scritto:
mercoledì 1 maggio 2019, 17:11
I numeri degli abbonamenti (che sono composti da due cifre alfanumeriche, con indicazione di fila e posto) non sono sequenziali, ma casuali (a scelta o giù di lì dell'abbonato o dell'operatore al momento di sottoscrizione dell'abbonamento) . Per ipotesi, due abbonati della curva potrebbero avere G15 e C22 (due numeri a caso), ma anche due abbonati di altri settori potrebbero avere ugualmente G15 e C22 . Per poter far accomodare nella nuova tribuna gli abbonati di altri settori (oltre a quelli della curva) si dovrebbe assegnare PREVENTIVAMENTE un nuovo posto specifico (ovviamente già non occupato da un abbonato di curva) a ciascun altro abbonato di altro settore. Una simile "rinumerazione" in poche ore non si può fare, anche perché non si sa quanti abbonati (e specificatamente quali) di altri settori vogliono/possono accedere alla tribuna est (quelli della sud DEVONO andarci perché il loro settore è automaticamente chiuso).
:GoodJOB:
Lo avete visto come la gente è venuta qui allo Stadio, come ha gioito per la salvezza........PERCHE' QUI........è qualcosa di UNICO...................questo lo posso dire. UNICO significa che si vive il calcio......................in una MANIERA................................................A......A.....ALLUCINANTE!!!! Se uno non ha la forza di CAPIRLO rischia di..............................di........................SBANDARE!!!" by COSMI Serse

........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

Oetzi
Messaggi: 2579
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Lo stadio

Messaggio da Oetzi »

obn ha scritto:
mercoledì 1 maggio 2019, 17:11
I numeri degli abbonamenti (che sono composti da due cifre alfanumeriche, con indicazione di fila e posto) non sono sequenziali, ma casuali (a scelta o giù di lì dell'abbonato o dell'operatore al momento di sottoscrizione dell'abbonamento) . Per ipotesi, due abbonati della curva potrebbero avere G15 e C22 (due numeri a caso), ma anche due abbonati di altri settori potrebbero avere ugualmente G15 e C22 . Per poter far accomodare nella nuova tribuna gli abbonati di altri settori (oltre a quelli della curva) si dovrebbe assegnare PREVENTIVAMENTE un nuovo posto specifico (ovviamente già non occupato da un abbonato di curva) a ciascun altro abbonato di altro settore. Una simile "rinumerazione" in poche ore non si può fare, anche perché non si sa quanti abbonati (e specificatamente quali) di altri settori vogliono/possono accedere alla tribuna est (quelli della sud DEVONO andarci perché il loro settore è automaticamente chiuso).
A questo si poteva ovviare dando lo stesso numero dei distinti in tribuna est quando coincidevano. Ai rimanenti si davano posti non assegnati. Il problema, convengo, era spostare un settore. Resta il fatto che gli abbonati dei distinti hanno pagato di più per usufruire di un settore più disagiato della nuova tribuna. O si restituisce loro qualcosa o si faranno loro degli sconti la prossima stagione.

Avatar utente
paolo69
Messaggi: 1613
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2017, 16:47
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Lo stadio

Messaggio da paolo69 »

tutte ste polemiche per una partita, anche senza molto senso

Avatar utente
lu ripà 2
Messaggi: 347
Iscritto il: mercoledì 30 gennaio 2019, 18:23
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Rossa

Re: Lo stadio

Messaggio da lu ripà 2 »

Lo scandalo è principalmente legato alla marchetta politica. Eviterei la passerella con tagli di nastri, discorsi retorici, baci e abbracci...

Ma da questo punto di vista mi pare di capire che tra società e politica ascolana ci sia molta, molta sintonia



Inviato dal mio MI 8 Lite utilizzando Tapatalk

:nfive: alla vostra!

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31491
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Lo stadio

Messaggio da tozzi »

lu ripà 2 ha scritto:Lo scandalo è principalmente legato alla marchetta politica. Eviterei la passerella con tagli di nastri, discorsi retorici, baci e abbracci...

Ma da questo punto di vista mi pare di capire che tra società e politica ascolana ci sia molta, molta sintonia



Inviato dal mio MI 8 Lite utilizzando Tapatalk
Secondo me non ci saranno passerelle. Non ho letto neanche annunciata da nessuna parte la presenza di Mazzone, che sarebbe il presupposto minimo di una inaugurazione. Avrei preferito una inaugurazione ad hoc e sganciata dalle elezioni, magari in una amichevole estiva di cartello.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31491
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Lo stadio

Messaggio da tozzi »

Per il resto, una sintonia è certamente auspicabile per il bene dell'Ascoli ma credo sia necessario instaurarla, più che con l'attuale, con l'amministrazione che verrà, sia essa in continuità o in discontinuità con quella uscente.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Avatar utente
lu ripà 2
Messaggi: 347
Iscritto il: mercoledì 30 gennaio 2019, 18:23
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Rossa

Re: Lo stadio

Messaggio da lu ripà 2 »

tozzi ha scritto:Per il resto, una sintonia è certamente auspicabile per il bene dell'Ascoli ma credo sia necessario instaurarla, più che con l'attuale, con l'amministrazione che verrà, sia essa in continuità o in discontinuità con quella uscente.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
Dai Tozzi...

Inviato dal mio MI 8 Lite utilizzando Tapatalk

:nfive: alla vostra!

lafaina2
Messaggi: 3386
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Lo stadio

Messaggio da lafaina2 »

tozzi ha scritto:
giovedì 2 maggio 2019, 9:12
Per il resto, una sintonia è certamente auspicabile per il bene dell'Ascoli ma credo sia necessario instaurarla, più che con l'attuale, con l'amministrazione che verrà, sia essa in continuità o in discontinuità con quella uscente.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
Posso dirti, senza entrare in alcun discorso politico elettorale, ma che facwevamo ieri, mentre divertiti e carichi ci avviavamo verso brescia? (e il pulmino raccoglieva tutti che portavano l'ascoli ma provenienti da: io di ascoli; un tifoso e una tifosa di villa pigna; un tifoso di pagliare; un tifoso di offida; un tifoso di porto d'ascoli; un tifoso di porto san giorgio; un tifoso di montegranaro; una tifosa di ancona)

Parlando in scioltezza della questione tribuna est, un momento.
Tranne me tutti loro vanno, quasi tutti abbonati, alla sud.

Chiedendomi del comune che ha voluto forzare la mano per un tornaconto elettorale.

Ho detto la mia tranquillamente.

Il problema, in questo caso, non è dell'attuale amministrazione che ha fretta di dare in pasto, almeno parzialmente...per poter controbattere ("ma qualciosa abbiamo fatto") alla marea montante delle critiche.

Mi conoscono sanno quanto ami la società e le persone che tengono le fila di essa. oltreche stimarli.
Sanno che cercherei di evitare ogni strumentalizzazione su quasiasi cosa.
Alcuni conoscendomi bene, sanno che non parlo con la lingua biforcuta.

Ho risposto:
"Il problema non è l'amministrazione e l'attuale momento politico elettorale.
Il problema è che la nostra società ha sbagliato verso i nostri tifosi. Una fetta.
(giratela come vi pare, metteteci ogni cosa che vi pare, anche le più scontate, le più puerili, anche che per tanti di loro che, abbonati, vanno ai distinti e non si sentono non rispettati, ma è una mancanza di rispetto verso quei tifosi che sappiamo.)
Ha creato un precedente.
Sotterraneamente, in tanti si sentiranno meno parte del progetto "coesione, patto di ferro società/città/territorio/tifoseria".

Se non si poteva fare per via della numerazione ecc..., si doveva far di tutto per impedire l'apertura.

Poi, questo dà il là ad una congettura.
L'attuale amministrazione comunale esprime per la quasi interezza un candidato sindaco ben definito.
In pratica la società dà l'impressione che vi si sia schierata, poichè non si è opposta affatto.
Per carità, sono sue scelte politiche economiche che sarebbero anche da rispettare se fatte per il bene dell'ascoli.
Ma siamo certi che questa parte vincerà?
E se non vince (il ballottaggio alle prossime amministrative ascolane è probabile) e vincono altri avversari che, per via di questa scelte di campo sotterranee, potrebbero dar vita a un nuovo braccio di ferro società/comune per lo stadio?"

Cioè, tu società, devi saper tutelare sempre il tuo tifoso, senza sottovalutarne alcuno.

Episodio di martedì sera.
Vado al circolo che frequento. Di paese.
Tre abbonati dei distinti (in sei avventori soliti e che mi conoscono da quando sono nato, lo hanno fatto lì).
Uno mi fa, racchiudendo il pensiero dei tre.
"Siente mpuò tu che sa li cose della società. Che sta loche vecina.
Nu ai distinti (questo è dal 1972 che fa l'abbonamento, ed aveva il vizio di andarlo a fare per primo, adesso non più con l'avvento dell'elettronica) gghhie resulta alla società che gghie seme date li solde fazze, oppure seme figghie de putt...?""
Insomma mi è toccato difendere la scelta della società per un'ora.
Ma è evidente il malumore.

Sono certo che domani sera quando andrò giù e si parlerà della partita di ieri a brescia, saranno i primi a dirmi o ad avvalorare le tesi che a brescia gli infortuni di ciciretti, rosseti e ninkovic facevano parte di un tacito accordo a "lasciarli passare" da parte dell'ascoli.
Che pulcinelli mancava a brescia.
ecc...

Anche per questo la società su questa cosa doveva andarci più coi piedi di piombo.

Poscritto: ah! mi dimenticavo un aneddoto proprio su mazzone capitatoci ieri alla piazzola a 9 km dall'uscita di berscia.

Siamo partiti presto per paura del traffico del primo maggio.
Eravamo a quella piazzola alle tre e mezzo. In netto anticipo.
Qundi sosta lunghissima.
Tra le cose, una coppia di motociclisti (uomo e donna su una moto) bresciani, tornati dalla scampagnata del ptimo maggio e diretti allo stadio di brescia, in sosta come noi ci ha individuato e ci siamo messi a parlare.

Loro parlavano soprattutto dell'amore che ancora lega brescia a mazzone.
"all'ascoli non potremo mai voler male davvero per via di mazzone"
A quel punto Giorgia gli ha detto:
"Ma sapete che sabato inaugureranno la nuova tribuna est intitolata proprio a lui?"
"Grandi! Allora chissà come sarà contento, domenica, all'inaugurazione. Taglierà lui il nastro?"
ha fatto uno di loro.

da parte nostra, sebbene non notato, c'è stato un attimo di imbarazzo.
Quando stavamo soli, sebbene con goliardia ce lo siamo detti:
"Il comune inaugura la tribuna ad uno vivo e manco lo invita all'inaugurazione. insomma...il massimo..."

luigi61
Messaggi: 11506
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Lo stadio

Messaggio da luigi61 »

lafaina2 ha scritto:
giovedì 2 maggio 2019, 10:06
Posso dirti, senza entrare in alcun discorso politico elettorale, ma che facwevamo ieri, mentre divertiti e carichi ci avviavamo verso brescia? (e il pulmino raccoglieva tutti che portavano l'ascoli ma provenienti da: io di ascoli; un tifoso e una tifosa di villa pigna; un tifoso di pagliare; un tifoso di offida; un tifoso di porto d'ascoli; un tifoso di porto san giorgio; un tifoso di montegranaro; una tifosa di ancona)

Parlando in scioltezza della questione tribuna est, un momento.
Tranne me tutti loro vanno, quasi tutti abbonati, alla sud.

Chiedendomi del comune che ha voluto forzare la mano per un tornaconto elettorale.

Ho detto la mia tranquillamente.

Il problema, in questo caso, non è dell'attuale amministrazione che ha fretta di dare in pasto, almeno parzialmente...per poter controbattere ("ma qualciosa abbiamo fatto") alla marea montante delle critiche.

Mi conoscono sanno quanto ami la società e le persone che tengono le fila di essa. oltreche stimarli.
Sanno che cercherei di evitare ogni strumentalizzazione su quasiasi cosa.
Alcuni conoscendomi bene, sanno che non parlo con la lingua biforcuta.

Ho risposto:
"Il problema non è l'amministrazione e l'attuale momento politico elettorale.
Il problema è che la nostra società ha sbagliato verso i nostri tifosi. Una fetta.
(giratela come vi pare, metteteci ogni cosa che vi pare, anche le più scontate, le più puerili, anche che per tanti di loro che, abbonati, vanno ai distinti e non si sentono non rispettati, ma è una mancanza di rispetto verso quei tifosi che sappiamo.)
Ha creato un precedente.
Sotterraneamente, in tanti si sentiranno meno parte del progetto "coesione, patto di ferro società/città/territorio/tifoseria".

Se non si poteva fare per via della numerazione ecc..., si doveva far di tutto per impedire l'apertura.

Poi, questo dà il là ad una congettura.
L'attuale amministrazione comunale esprime per la quasi interezza un candidato sindaco ben definito.
In pratica la società dà l'impressione che vi si sia schierata, poichè non si è opposta affatto.
Per carità, sono sue scelte politiche economiche che sarebbero anche da rispettare se fatte per il bene dell'ascoli.
Ma siamo certi che questa parte vincerà?
E se non vince (il ballottaggio alle prossime amministrative ascolane è probabile) e vincono altri avversari che, per via di questa scelte di campo sotterranee, potrebbero dar vita a un nuovo braccio di ferro società/comune per lo stadio?"

Cioè, tu società, devi saper tutelare sempre il tuo tifoso, senza sottovalutarne alcuno.

Episodio di martedì sera.
Vado al circolo che frequento. Di paese.
Tre abbonati dei distinti (in sei avventori soliti e che mi conoscono da quando sono nato, lo hanno fatto lì).
Uno mi fa, racchiudendo il pensiero dei tre.
"Siente mpuò tu che sa li cose della società. Che sta loche vecina.
Nu ai distinti (questo è dal 1972 che fa l'abbonamento, ed aveva il vizio di andarlo a fare per primo, adesso non più con l'avvento dell'elettronica) gghhie resulta alla società che gghie seme date li solde fazze, oppure seme figghie de putt...?""
Insomma mi è toccato difendere la scelta della società per un'ora.
Ma è evidente il malumore.

Sono certo che domani sera quando andrò giù e si parlerà della partita di ieri a brescia, saranno i primi a dirmi o ad avvalorare le tesi che a brescia gli infortuni di ciciretti, rosseti e ninkovic facevano parte di un tacito accordo a "lasciarli passare" da parte dell'ascoli.
Che pulcinelli mancava a brescia.
ecc...

Anche per questo la società su questa cosa doveva andarci più coi piedi di piombo.

Poscritto: ah! mi dimenticavo un aneddoto proprio su mazzone capitatoci ieri alla piazzola a 9 km dall'uscita di berscia.

Siamo partiti presto per paura del traffico del primo maggio.
Eravamo a quella piazzola alle tre e mezzo. In netto anticipo.
Qundi sosta lunghissima.
Tra le cose, una coppia di motociclisti (uomo e donna su una moto) bresciani, tornati dalla scampagnata del ptimo maggio e diretti allo stadio di brescia, in sosta come noi ci ha individuato e ci siamo messi a parlare.

Loro parlavano soprattutto dell'amore che ancora lega brescia a mazzone.
"all'ascoli non potremo mai voler male davvero per via di mazzone"
A quel punto Giorgia gli ha detto:
"Ma sapete che sabato inaugureranno la nuova tribuna est intitolata proprio a lui?"
"Grandi! Allora chissà come sarà contento, domenica, all'inaugurazione. Taglierà lui il nastro?"
ha fatto uno di loro.

da parte nostra, sebbene non notato, c'è stato un attimo di imbarazzo.
Quando stavamo soli, sebbene con goliardia ce lo siamo detti:
"Il comune inaugura la tribuna ad uno vivo e manco lo invita all'inaugurazione. insomma...il massimo..."
Solo l'apice delle cazzate fatte...lasciamo perdere va che è meglio..
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 2108
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: Lo stadio

Messaggio da cri4picchio »

lafaina2 ha scritto:
giovedì 2 maggio 2019, 10:06
Posso dirti, senza entrare in alcun discorso politico elettorale, ma che facwevamo ieri, mentre divertiti e carichi ci avviavamo verso brescia? (e il pulmino raccoglieva tutti che portavano l'ascoli ma provenienti da: io di ascoli; un tifoso e una tifosa di villa pigna; un tifoso di pagliare; un tifoso di offida; un tifoso di porto d'ascoli; un tifoso di porto san giorgio; un tifoso di montegranaro; una tifosa di ancona)

Parlando in scioltezza della questione tribuna est, un momento.
Tranne me tutti loro vanno, quasi tutti abbonati, alla sud.

Chiedendomi del comune che ha voluto forzare la mano per un tornaconto elettorale.

Ho detto la mia tranquillamente.

Il problema, in questo caso, non è dell'attuale amministrazione che ha fretta di dare in pasto, almeno parzialmente...per poter controbattere ("ma qualciosa abbiamo fatto") alla marea montante delle critiche.

Mi conoscono sanno quanto ami la società e le persone che tengono le fila di essa. oltreche stimarli.
Sanno che cercherei di evitare ogni strumentalizzazione su quasiasi cosa.
Alcuni conoscendomi bene, sanno che non parlo con la lingua biforcuta.

Ho risposto:
"Il problema non è l'amministrazione e l'attuale momento politico elettorale.
Il problema è che la nostra società ha sbagliato verso i nostri tifosi. Una fetta.
(giratela come vi pare, metteteci ogni cosa che vi pare, anche le più scontate, le più puerili, anche che per tanti di loro che, abbonati, vanno ai distinti e non si sentono non rispettati, ma è una mancanza di rispetto verso quei tifosi che sappiamo.)
Ha creato un precedente.
Sotterraneamente, in tanti si sentiranno meno parte del progetto "coesione, patto di ferro società/città/territorio/tifoseria".

Se non si poteva fare per via della numerazione ecc..., si doveva far di tutto per impedire l'apertura.

Poi, questo dà il là ad una congettura.
L'attuale amministrazione comunale esprime per la quasi interezza un candidato sindaco ben definito.
In pratica la società dà l'impressione che vi si sia schierata, poichè non si è opposta affatto.
Per carità, sono sue scelte politiche economiche che sarebbero anche da rispettare se fatte per il bene dell'ascoli.
Ma siamo certi che questa parte vincerà?
E se non vince (il ballottaggio alle prossime amministrative ascolane è probabile) e vincono altri avversari che, per via di questa scelte di campo sotterranee, potrebbero dar vita a un nuovo braccio di ferro società/comune per lo stadio?"

Cioè, tu società, devi saper tutelare sempre il tuo tifoso, senza sottovalutarne alcuno.

Episodio di martedì sera.
Vado al circolo che frequento. Di paese.
Tre abbonati dei distinti (in sei avventori soliti e che mi conoscono da quando sono nato, lo hanno fatto lì).
Uno mi fa, racchiudendo il pensiero dei tre.
"Siente mpuò tu che sa li cose della società. Che sta loche vecina.
Nu ai distinti (questo è dal 1972 che fa l'abbonamento, ed aveva il vizio di andarlo a fare per primo, adesso non più con l'avvento dell'elettronica) gghhie resulta alla società che gghie seme date li solde fazze, oppure seme figghie de putt...?""
Insomma mi è toccato difendere la scelta della società per un'ora.
Ma è evidente il malumore.

Sono certo che domani sera quando andrò giù e si parlerà della partita di ieri a brescia, saranno i primi a dirmi o ad avvalorare le tesi che a brescia gli infortuni di ciciretti, rosseti e ninkovic facevano parte di un tacito accordo a "lasciarli passare" da parte dell'ascoli.
Che pulcinelli mancava a brescia.
ecc...

Anche per questo la società su questa cosa doveva andarci più coi piedi di piombo.

Poscritto: ah! mi dimenticavo un aneddoto proprio su mazzone capitatoci ieri alla piazzola a 9 km dall'uscita di berscia.

Siamo partiti presto per paura del traffico del primo maggio.
Eravamo a quella piazzola alle tre e mezzo. In netto anticipo.
Qundi sosta lunghissima.
Tra le cose, una coppia di motociclisti (uomo e donna su una moto) bresciani, tornati dalla scampagnata del ptimo maggio e diretti allo stadio di brescia, in sosta come noi ci ha individuato e ci siamo messi a parlare.

Loro parlavano soprattutto dell'amore che ancora lega brescia a mazzone.
"all'ascoli non potremo mai voler male davvero per via di mazzone"
A quel punto Giorgia gli ha detto:
"Ma sapete che sabato inaugureranno la nuova tribuna est intitolata proprio a lui?"
"Grandi! Allora chissà come sarà contento, domenica, all'inaugurazione. Taglierà lui il nastro?"
ha fatto uno di loro.

da parte nostra, sebbene non notato, c'è stato un attimo di imbarazzo.
Quando stavamo soli, sebbene con goliardia ce lo siamo detti:
"Il comune inaugura la tribuna ad uno vivo e manco lo invita all'inaugurazione. insomma...il massimo..."
:okyy:
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
wood
Messaggi: 6099
Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 0:36
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Lo stadio

Messaggio da wood »

Ma questo malumore c'è perché capita in tempo di elezioni o sarebbe stato lo stesso in un altro periodo? Tipo la festa dei 120 anni per esempio .
ImmagineImmagine

lafaina2
Messaggi: 3386
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Lo stadio

Messaggio da lafaina2 »

wood ha scritto:
giovedì 2 maggio 2019, 12:40
Ma questo malumore c'è perché capita in tempo di elezioni o sarebbe stato lo stesso in un altro periodo? Tipo la festa dei 120 anni per esempio .
Le cose andavano spiegate prima e fatte capire.
Non c'è alcuna polemica strumentale.
(non capisco perchè tutto si debba ridurre sempre ad una polemica fino a farla divenire stucchevole e quindi più inutile del del nulla.
E' il dato di fatto da osservare, non se dentro c'è la polemica.
Questa è critica.
Chiara e tersa come il cielo in una giornata di luce, fresca della prima primavera)

E' un dato di fatto che gli abbonati del parterre e dei distinti siano stati trattati non con il dovuto rispetto.

Per qualsiasi motivo, questa cosa andava quantomeno spiegata da parte della società.

Rispondi