Lo stadio

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

lafaina2
Messaggi: 2842
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Lo stadio

Messaggio da lafaina2 » venerdì 30 novembre 2018, 11:14

Nostalgico ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 11:03
Non scherziamo.
Il silenzio del tifo organizzato sulla questione stadio è stato veramente imbarazzante, e non parlo solamente della Tribuna Est.
Questa Amministrazione ha lasciato un settore privo di una copertura per quasi due anni quando, abbiamo visto poi, ci sono voluti pochi giorni di lavoro e quattro spicci (se paragonati al fronte opposto) per garantire un "normalità", mancando di rispetto per chi pagava belle cifre per quel settore (oltre ad ospiti degli sponsor e giornalisti vari).
Questa Amministrazione ha limitato il sostegno alla nostra squadra ritardando quei lavori che si non dimostrati "ridicoli", circa un mese di lavoro, per restituire un settore, i distinti nord Est, già da tempo destinato agli ospiti e restituire la nord a chi settimanalmente rimaneva fuori dalla SUD.
Riguardo alla Est la condanna è sottintesa e quasi banale, ma entriamo in questioni tecniche/burocratiche molto più "complesse" rispetto ai "lavoretti" che citavo sopra, sempre sperando che le "vernecchie" che girano sulle cause dei ritardi siano fasulle.
La punizione elettorale che arriverà sarà una magra consolazione, i danni li abbiamo comunque patiti; anch'io sono convinto che la tribuna Mazzone sarà pronta per settembre 2019.
Si parlava sopra di strumentalizzazione.
La tifoseria che reclama dignità non può definirsi strumentalizzata, anzi.
Sono state organizzate proteste e manifestazioni la scorsa stagione ad esempio per la questione raccolta fondi terremoto costringendo, di fatto, i soggetti coinvolti a chiarire. Allo stesso modo si poteva fare per la questione stadio mettendo così l'Amministrazione in condizione di .....esternare in merito.

Come in tutte le cose non sopporto il doppiopesismo.

PS
A scanso di equivoci, ho votato questa Amministrazione.
Forse ti sfugge un fatto. La copertura della tribuna ovest, l'ha fatta la nuova società a sue spese!
Il comune non è intervenuto, se non per autorizzare i lavori.

Quello dei sitinti nord est, non l'ho capita.
I distinti nord est sono stati messi a disposizione. Su cosa si contestava?

La raccolta fondi terremoto, ti sfugge anche questo, aveva come conto comune, quello dal SOSAAA, gestito da cardinaletti e che non si conoscevano le cifre e niente.
Dopo che in riunione pubblica coi sindaci, un anno prima, si era preso l'impegno di aumentarne la consistenza con iniziative con la squadra e di impegnarli in progetti.
Se mischiamo le cose, non andiamo da nessuna parte.

Avevo tralasciato la cosa più importante: come come? la curva avrebbe dovuto mettere il comune in condizione di esternare cosa?
Se c'era una guerra sotterranea in atto tra comune e società?
Alle riunioni, scusa, cosa si diceva? Si diceva che dove ti mettevi ti mettevi male per l'ascoli.
Da quella guerra, che si è anche cercato di farli venire a patti (quando si dice una tifoseria che si muove davvero), pur senza successo perchè l'interesse economico era alto.
Cosa avrebbe dovuto fare? Il comune ha detto che ha invitato più volte la dirigenza e questa ha disertato e che la convenzione che si voleva firmare, non poteva prevedere un soggetto diverso dall'ascoli picchio spa.
Cosa si doveva contestare, scusa? Che non avevamo uno stadio degno?
Lo sappiamo tutti, anzi lo vediamo tutti. E contestare in quel frangente significava spingere verso una convenzione non buona per chi porta l'ascoli.
Io non capisco. A me pare che si voglia prendere la cosa per cima dei capelli.
Comunque io da privato cittadino, ho preso forza e coraggio e ho denunciato pubblicamente la questione stadio.
Una volta fatto sono stato contattato dall'assessore di riferimento e da altro assessore, il sindaco e il personaggio politico di riferimento del partito cittadino di destra che va per la maggiore no (eppure eravamo amici personalmente). Loro non mi parlano perchè non vogliono chi gli dice come la pensa direttamente.
I quali assessori, hanno capito chiaramente che con la questione tribuna est perderanno consensi su consensi e che si sarebbero subito attivati per la soluzione ponte della curva nord.
No0n li esimeva dalle colpe avute, ma alemno qualcosa per la tifoseria si era fatto.
Così come mi hanno detto che in tal senso avevano parlato con società e con i leader della curva. infatti ho affondato il coltello soprattutto sulla nord da fare per la seconda, terza di campionato in casa. Ritardati lavori di qualche partita.
E la mia iniziativa libera di cittadino, l'ho fatta anche perchè pensavo ad un certo "riguardo" che si stava usando verso l'attuale amministrazione.

Cosa che non ho riscontrato, in quanto società e tifoseria avevano già affrontato la questione in tal senso.
La cosa che resta in piedi, come altra bugia grossa, è quella della consegna a gennaio della tribuna est.
Ma per questo c'ho l'urna. Che devo fare? E' una bugia e va giudicata come tale. Non è che con una contestazione plateale, tanto per far vadere quanto è forte la nostra tifoseria, si risolverebbe la questione.

Ma ripeto sotto...

Comunque ognuno è libero di contestare. La vecchia reggenza della curva cominciò a cedere il passo dopo che non aveva più il consenso dei tifosi non organizzati.
Si contesti pure la curva attuale. Io non sono d'accordo perchè una leadership più leale, verso l'ascoli, e migliore di questa non la notavo da almeno due decenni.
Ultima modifica di lafaina2 il venerdì 30 novembre 2018, 11:36, modificato 1 volta in totale.

Nostalgico
Messaggi: 492
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2008, 12:42
Località: Ascoli

Re: Lo stadio

Messaggio da Nostalgico » venerdì 30 novembre 2018, 11:39

Primo punto.
Confermi che questa come la precedente società, con la famosissima curva, si sono sostituite al proprietario dell'immobile.
A casa tua se sei in affitto al più ripari la caldaia non rifai il tetto (magari scalando la spesa per anni dal canone).
Il Comune il giorno che autorizzò/ordinò la demolizione doveva già aver pronta l'alternativa, vista poi la semplicità dell'intervento.
Secondo punto.
II distinti NE sono stati messi a disposizione solo quest'anno dalla partita con il Verona dopo la realizzazione di alcuni semplici lavori. Ritengo che dovevano essere fatti molto tempo prima non costringendo a destinare l'intera Nord a poche decine di ospiti.
Terzo punto.
Quello dei soldi era un esempio. Se non ricordo male comunque il fondo era gestito da Ramazzotti (croce verde) e non Cardinaletti e l'accusa era di averli fatti sparire. Ma ripeto era un esempio.
Quarto punto
Sono non soddisfatto ma più che soddisfatto di questa curva, basti vedere come si comporta dentro e fuori grazie anche, mi preme dirlo, a noi tifosi cosiddetti normali. Critiche e contestazioni sono due cose ben diverse. L'infallibilità risiede a livelli più alti dei nostri.

La chiudo qua
Buona giornata

lafaina2
Messaggi: 2842
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Lo stadio

Messaggio da lafaina2 » venerdì 30 novembre 2018, 11:48

Nostalgico ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 11:39
Primo punto.
Confermi che questa come la precedente società, con la famosissima curva, si sono sostituite al proprietario dell'immobile.
A casa tua se sei in affitto al più ripari la caldaia non rifai il tetto (magari scalando la spesa per anni dal canone).
Il Comune il giorno che autorizzò/ordinò la demolizione doveva già aver pronta l'alternativa, vista poi la semplicità dell'intervento.
Secondo punto.
II distinti NE sono stati messi a disposizione solo quest'anno dalla partita con il Verona dopo la realizzazione di alcuni semplici lavori. Ritengo che dovevano essere fatti molto tempo prima non costringendo a destinare l'intera Nord a poche decine di ospiti.
Terzo punto.
Quello dei soldi era un esempio. Se non ricordo male comunque il fondo era gestito da Ramazzotti (croce verde) e non Cardinaletti e l'accusa era di averli fatti sparire. Ma ripeto era un esempio.
Quarto punto
Sono non soddisfatto ma più che soddisfatto di questa curva, basti vedere come si comporta dentro e fuori grazie anche, mi preme dirlo, a noi tifosi cosiddetti normali. Critiche e contestazioni sono due cose ben diverse. L'infallibilità risiede a livelli più alti dei nostri.

La chiudo qua
Buona giornata
Punto primo. Il comune la doveva abbattere la copertura. L'ha abbattuta e lasciata lì. Ha le sue colpe. La buona volontà della nuova società ha sopperito punto.

I distinti NE sono dall'inizio del campionato scorso a disposizione. Col verona è la curva nord a disposizione ed è proprio per quella mi sono battuto.
Prima c'erano altri problemi, ci hanno detto, con il questore, le tifoserie ospiti ecc...e quindi cosa faceva la tifoseria se non far pressione? Non capisco proprio.

Il conto era getito operatyivamente da ramazzotti, ma i soldi delle iniziative che l'ascoli diceva di avere e di aver messo a disposizione dove stavano? Semplice, non c'erano come non ci sono mai stati.

Eh no! Qua ti sei inserito in un discorso in cui si taccia la curva attuale, lo hai detto tu stesso, di avere due pesi e due misure a seconda dell'intelocutore.
Io invece dico, avendolo constatato per mano, che la curva attuale fa, per prima cosa, l'interesse dell'ascoli (non società) e di chi porta l'ascoli, a prescindere.
Che fai adesso ti riomangi quanto scritto? Poi tu, ti riconosco, hai avuto il coraggio di dirlo chiaramente la parola del doppiopesismo e quindi con la buonafede ad intermittenza.
Altri la balenano e qualcun altro, la vela di sotto.
Non ci sto. Perchè non è vero.
(oppure pensate che sia facile, col telefonino col quale mi ricapo poco, rispondere e ribattere. A volte mi chiedo: ma chi cazzarola me lo fa fare!)

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 29457
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Lo stadio

Messaggio da tozzi » venerdì 30 novembre 2018, 13:13

Se non erro la copertura della ovest la ha fatta Pulcinelli. Ovviamente, immagino, in accordo col Comune. Questo per dire che forse il clima fortemente conflittuale che vi è stato con la società precedente, e sulle cui cause non mi pronuncio perché da non ascolano non ne sono informato, ha reso impossibili anche le cose facili. La est sta fuori da questo discorso, è un ritardo oggettivamente imbarazzante e che credo prescinda dai rapporti, passati o attuali, con la società sportiva. Come anche altre scelte molto discutibili dell'Amministrazione (es. i seggiolini, imposti dalla legge, messi proprio nel settore meno indicato e dove possono finanche essere fonte di pericolo, comunque di grosso fastidio). Almeno sul capitolo stadio un bilancio fallimentare. Non so sul resto, non sono di Ascoli.
Capitolo tifoseria. Secondo me stiamo esagerando. Intanto da che mondo è mondo e in ogni dove le tifoserie non contestano i sindaci, ma società, allenatori e calciatori. Del resto, essendo composte (nel nostro caso in larghissima misura) anche da non cittadini e non elettori, nemmeno ne avrebbero titolo. Quanto alla vicinanza politica, credo che sia frutto di una generalizzazione. Il sindaco è di centro destra, se vogliamo etichettarlo come destra facciamolo, ma non è minimamente quella la destra che possa definirsi tale a livello ideologico. Ad ogni modo, rispetto al passato (specialmente rispetto a quello glorioso del Settembre, che pure ha scritto la storia più bella della curva), mi pare che oggi la politica sia molto più fuori dalla curva e dai cori. A parte qualche strofa ogni tanto, non casualmente meno accompagnata (anche da me, mi zittisco) dei cori e delle parti di coro che riguardano l'Ascoli, ossia il 99 per cento di quello che si canta in curva.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 401
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Distinti

Re: Lo stadio

Messaggio da cri4picchio » venerdì 30 novembre 2018, 13:31

Qualcuno mi sa dire la capienza minima di uno stadio per la serie A . Mi sembra sia 16.000 circa o sbaglio ? Non capita quest 'anno ......( per scaramanzia ) ...... ma se andiamo in serie A è non abbiamo lo stadio per la serie A ....... come la mettiamo? Dove andiamo a giocare ? Penso siano domande legittime .....
„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

lafaina2
Messaggi: 2842
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Lo stadio

Messaggio da lafaina2 » venerdì 30 novembre 2018, 14:24

cri4picchio ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 13:31
Qualcuno mi sa dire la capienza minima di uno stadio per la serie A . Mi sembra sia 16.000 circa o sbaglio ? Non capita quest 'anno ......( per scaramanzia ) ...... ma se andiamo in serie A è non abbiamo lo stadio per la serie A ....... come la mettiamo? Dove andiamo a giocare ? Penso siano domande legittime .....
Sarebbe un bel problema, che potremmo affrontare a giugno...eheheheheheheheh

Avatar utente
albatros.67
Moderatore
Messaggi: 3548
Iscritto il: domenica 23 luglio 2006, 13:19
Settore Stadio: Curva Sud
Località: piceno

Re: Lo stadio

Messaggio da albatros.67 » venerdì 30 novembre 2018, 15:06

Nostalgico ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 11:03
Non scherziamo.
Il silenzio del tifo organizzato sulla questione stadio è stato veramente imbarazzante, e non parlo solamente della Tribuna Est.
Questa Amministrazione ha lasciato un settore privo di una copertura per quasi due anni quando, abbiamo visto poi, ci sono voluti pochi giorni di lavoro e quattro spicci (se paragonati al fronte opposto) per garantire un "normalità", mancando di rispetto per chi pagava belle cifre per quel settore (oltre ad ospiti degli sponsor e giornalisti vari).
Questa Amministrazione ha limitato il sostegno alla nostra squadra ritardando quei lavori che si non dimostrati "ridicoli", circa un mese di lavoro, per restituire un settore, i distinti nord Est, già da tempo destinato agli ospiti e restituire la nord a chi settimanalmente rimaneva fuori dalla SUD.
Riguardo alla Est la condanna è sottintesa e quasi banale, ma entriamo in questioni tecniche/burocratiche molto più "complesse" rispetto ai "lavoretti" che citavo sopra, sempre sperando che le "vernecchie" che girano sulle cause dei ritardi siano fasulle.
La punizione elettorale che arriverà sarà una magra consolazione, i danni li abbiamo comunque patiti; anch'io sono convinto che la tribuna Mazzone sarà pronta per settembre 2019.
Si parlava sopra di strumentalizzazione.
La tifoseria che reclama dignità non può definirsi strumentalizzata, anzi.
Sono state organizzate proteste e manifestazioni la scorsa stagione ad esempio per la questione raccolta fondi terremoto costringendo, di fatto, i soggetti coinvolti a chiarire. Allo stesso modo si poteva fare per la questione stadio mettendo così l'Amministrazione in condizione di .....esternare in merito.

Come in tutte le cose non sopporto il doppiopesismo.

PS
A scanso di equivoci, ho votato questa Amministrazione.
:okyy:
"IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA"
(F.De Andrè)


http://calciorusso.forumfree.it/

Avatar utente
albatros.67
Moderatore
Messaggi: 3548
Iscritto il: domenica 23 luglio 2006, 13:19
Settore Stadio: Curva Sud
Località: piceno

Re: Lo stadio

Messaggio da albatros.67 » venerdì 30 novembre 2018, 15:25

Che dire....Speriamo al più presto di mettere un "pietra tombale" su questa tristissima,annosa e non edificante vicenda...

All'amico Maurizio(lafaina) dico sono che ha fatto benissimo a chiarire e puntualizzare alcuni punti e rivolgo il mio plauso a lui per essersi speso in prima persona in questa vicenda.

Per quanto mi riguarda ,ho solo evidenziato la difformità di trattamento nelle due vicende.Credo che ognuno possa valutare serenamente ciò che è accaduto.
Ovviamente la tribuna est,pur essendo molto più grave come caso,merita un approfondimento ,anche perchè gli interessi e gli attori in campo erano e sono molteplici.
"IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA"
(F.De Andrè)


http://calciorusso.forumfree.it/

RAGNO
Messaggi: 12726
Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 14:11

Re: Lo stadio

Messaggio da RAGNO » venerdì 30 novembre 2018, 15:32

l'ASCOLI in A? sarebbe bello, ma credo che per quest'anno sia una mission impossible....salvo che a gennaio prendi una punta da 15 gol x girone ritorno, un terzino sx forte che si alterni con D'Elia ed un portiere.........nel caso che Lanni ritornasse all'insufficiente standard prestativo dello scorso anno..........
Però sveglia ragazzi che nel 2019-20 dobbiamo andarci!!!! :sogghigno: :sogghigno:
Motivo? La storia.....negli ultimi 50 anni, ad ogni decade, siamo stati in A....
1970/80 - 4 anni in A (1974/75 - 1975/76 - 1978/79 - 1979/80)
1980/90 - 9 anni in A (escluso la stagione 1985/86 in B con Boskov....9 anni su 10 in A......)
1990/2000 - 1 anno in A (1991/92)
2000/2010 - 2 anni in A (2005/06 - 2006/07)
2010/2020.........scade tra 2 anni questa decade.......
Per realizzare il sogno basterebbe fare bene quest'anno e riconfermare per 80% la rosa.........che con un anno in più di amalgama e qualche giusto innesto....potrebbe dire la sua!
Ma se ogni anno si cambiano 9/11 di squadra.......addio sogni.....

lafaina2
Messaggi: 2842
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Lo stadio

Messaggio da lafaina2 » venerdì 30 novembre 2018, 15:36

albatros.67 ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 15:25
Che dire....Speriamo al più presto di mettere un "pietra tombale" su questa tristissima,annosa e non edificante vicenda...

All'amico Maurizio(lafaina) dico sono che ha fatto benissimo a chiarire e puntualizzare alcuni punti e rivolgo il mio plauso a lui per essersi speso in prima persona in questa vicenda.

Per quanto mi riguarda ,ho solo evidenziato la difformità di trattamento nelle due vicende.Credo che ognuno possa valutare serenamente ciò che è accaduto.
Ovviamente la tribuna est,pur essendo molto più grave come caso,merita un approfondimento ,anche perchè gli interessi e gli attori in campo erano e sono molteplici.
Si, ma erano diversi gli attori protagonisti.
Specie quelli della curva.
Se a quei tempi, alcuni di quei protagonisti erano impegnati in prima fila con la politica ascolana e hanno sfilato anche con vessilli all'elezione successiva di celani, ormai oggi, quei protagonisti non sono più a capo della curva.
Adesso ci sono altri protagonisti che, in tutti i limiti del possibile, hanno tenuto la politica attiva fuori dalla curva e fuori dal tifo.

La contestazione eventuale, per la tribuna est, sarebbe stata deleteria, come si è rilevato nelle riunioni e anche nelle discussioni private, era ormai una guerra aperta tra comune e società e che riguardava anche altre faccende, quali la convenzione.
Mi spieghi dove avrebbe dovuto posizionarsi la curva senza farsi accusare di essere strumento di eventuali poteri politici (come è stato, velatamente, fatto) o addirittura della vecchia società?

Dai, sai benissimo che in Ascoli certe cose, te le ributtano in faccia alla prima occasione, anzi non aspettano altro.

Poi, adesso, ti scrivo in pvt per spiegarti anche un'altra faccenda che entra in questa cosa, ma che è relativa ad altri rapporti che, siccome privati, non è giusto mettere pubblicamente.

Avatar utente
albatros.67
Moderatore
Messaggi: 3548
Iscritto il: domenica 23 luglio 2006, 13:19
Settore Stadio: Curva Sud
Località: piceno

Re: Lo stadio

Messaggio da albatros.67 » venerdì 30 novembre 2018, 15:54

lafaina2 ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 15:36
Si, ma erano diversi gli attori protagonisti.
Specie quelli della curva.
Se a quei tempi, alcuni di quei protagonisti erano impegnati in prima fila con la politica ascolana e hanno sfilato anche con vessilli all'elezione successiva di celani, ormai oggi, quei protagonisti non sono più a capo della curva.
Adesso ci sono altri protagonisti che, in tutti i limiti del possibile, hanno tenuto la politica attiva fuori dalla curva e fuori dal tifo.

La contestazione eventuale, per la tribuna est, sarebbe stata deleteria, come si è rilevato nelle riunioni e anche nelle discussioni private, era ormai una guerra aperta tra comune e società e che riguardava anche altre faccende, quali la convenzione.
Mi spieghi dove avrebbe dovuto posizionarsi la curva senza farsi accusare di essere strumento di eventuali poteri politici (come è stato, velatamente, fatto) o addirittura della vecchia società?

Dai, sai benissimo che in Ascoli certe cose, te le ributtano in faccia alla prima occasione, anzi non aspettano altro.

Poi, adesso, ti scrivo in pvt per spiegarti anche un'altra faccenda che entra in questa cosa, ma che è relativa ad altri rapporti che, siccome privati, non è giusto mettere pubblicamente.
Maurì....il mio appunto non era certo rivolto ai cosidetti ultras o al tifo organizzato....anzi,condivido praticamente in toto quello che hai scritto su di loro.
Le mie osservazioni erano rivolte alla gente comune,al tifoso "normale"...E cmq,non è una accusa e non nasconde nessuna volontà di polemizzare.
"IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA"
(F.De Andrè)


http://calciorusso.forumfree.it/

lafaina2
Messaggi: 2842
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: Lo stadio

Messaggio da lafaina2 » venerdì 30 novembre 2018, 16:01

albatros.67 ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 15:54
Maurì....il mio appunto non era certo rivolto ai cosidetti ultras o al tifo organizzato....anzi,condivido praticamente in toto quello che hai scritto su di loro.
Le mie osservazioni erano rivolte alla gente comune,al tifoso "normale"...E cmq,non è una accusa e non nasconde nessuna volontà di polemizzare.
Infatti, siccome ti conosco bene e siccome sai bene cosa succede, ho risposto a te per parlare a coloro che accusano questi ragazzi della curva di doppiopesismo.
Perchè hanno quotato e dato ragione al tuo post, intendendo proprio la curva.
A volte, si fa, amico mio, si parla a suocera affinchè nuora intenda.
eheheheheheheheh

ciao e ti ho scritto in pvt.

DIE HARD
Messaggi: 840
Iscritto il: lunedì 20 novembre 2017, 15:00
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Lo stadio

Messaggio da DIE HARD » venerdì 30 novembre 2018, 16:40

tozzi ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 13:13
Se non erro la copertura della ovest la ha fatta Pulcinelli. Ovviamente, immagino, in accordo col Comune. Questo per dire che forse il clima fortemente conflittuale che vi è stato con la società precedente, e sulle cui cause non mi pronuncio perché da non ascolano non ne sono informato, ha reso impossibili anche le cose facili. La est sta fuori da questo discorso, è un ritardo oggettivamente imbarazzante e che credo prescinda dai rapporti, passati o attuali, con la società sportiva. Come anche altre scelte molto discutibili dell'Amministrazione (es. i seggiolini, imposti dalla legge, messi proprio nel settore meno indicato e dove possono finanche essere fonte di pericolo, comunque di grosso fastidio). Almeno sul capitolo stadio un bilancio fallimentare. Non so sul resto, non sono di Ascoli.
Capitolo tifoseria. Secondo me stiamo esagerando. Intanto da che mondo è mondo e in ogni dove le tifoserie non contestano i sindaci, ma società, allenatori e calciatori. Del resto, essendo composte (nel nostro caso in larghissima misura) anche da non cittadini e non elettori, nemmeno ne avrebbero titolo. Quanto alla vicinanza politica, credo che sia frutto di una generalizzazione. Il sindaco è di centro destra, se vogliamo etichettarlo come destra facciamolo, ma non è minimamente quella la destra che possa definirsi tale a livello ideologico. Ad ogni modo, rispetto al passato (specialmente rispetto a quello glorioso del Settembre, che pure ha scritto la storia più bella della curva), mi pare che oggi la politica sia molto più fuori dalla curva e dai cori. A parte qualche strofa ogni tanto, non casualmente meno accompagnata (anche da me, mi zittisco) dei cori e delle parti di coro che riguardano l'Ascoli, ossia il 99 per cento di quello che si canta in curva.
Scusa Tozzi, ma ti sembra normale che la copertura della ovest sia stata realizzata dal club anzichè dal proprietario del bene pubblico arrivando con la precedente Società addirittura ad imputargliene meschinamente le colpe cavalcando l'onda del dissenso dei tifosi per un rapporto ormai logoro? Io penso che, nel momento in cui si è deciso di demolire la vecchia copertura -resto estremamente dubbioso sul metodo e i sondaggi che furono eseguiti- nel giro di pochi giorni si poteva incaricare un'azienda per il ripristino, questo anche al netto dell'emergenza notevole di quel periodo, o quanto meno da lì a 4 o 5 mesi provvedere alla sistemazione.

Sulla est sono d'accordo con te e c'è solo da stendere un velo pietoso. Quello su cui non sono d'accordo è sul fatto che la politica oggi sia meno negli stadi rispetto a ieri. Il polverone per la questione SOSAAA, ad esempio, con tanto di striscioni, cori durante la partita e pesanti accuse tutt'altro che celate si è dimostrato coi fatti una fake incredibile
che grida ancora vendetta e se la paragoniamo all'assordante silenzio sulla gestione tribuna est ci sarebbe da mettersi a piangere. Quindi diciamo che a volte si alza la voce su determinate questioni extracalcistiche, altre volte perchè col calcio non c'entrano nulla si fa gli struzzi. Che poi al politico quello che interessa è il consenso pubblico e se certe cose gliele dici di persona anzichè gridarle ai quattro venti finisci solo per fargli un favore.

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 29457
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Lo stadio

Messaggio da tozzi » venerdì 30 novembre 2018, 18:12


DIE HARD ha scritto: Scusa Tozzi, ma ti sembra normale che la copertura della ovest sia stata realizzata dal club anzichè dal proprietario del bene pubblico arrivando con la precedente Società addirittura ad imputargliene meschinamente le colpe cavalcando l'onda del dissenso dei tifosi per un rapporto ormai logoro? Io penso che, nel momento in cui si è deciso di demolire la vecchia copertura -resto estremamente dubbioso sul metodo e i sondaggi che furono eseguiti- nel giro di pochi giorni si poteva incaricare un'azienda per il ripristino, questo anche al netto dell'emergenza notevole di quel periodo, o quanto meno da lì a 4 o 5 mesi provvedere alla sistemazione.

Sulla est sono d'accordo con te e c'è solo da stendere un velo pietoso. Quello su cui non sono d'accordo è sul fatto che la politica oggi sia meno negli stadi rispetto a ieri. Il polverone per la questione SOSAAA, ad esempio, con tanto di striscioni, cori durante la partita e pesanti accuse tutt'altro che celate si è dimostrato coi fatti una fake incredibile
che grida ancora vendetta e se la paragoniamo all'assordante silenzio sulla gestione tribuna est ci sarebbe da mettersi a piangere. Quindi diciamo che a volte si alza la voce su determinate questioni extracalcistiche, altre volte perchè col calcio non c'entrano nulla si fa gli struzzi. Che poi al politico quello che interessa è il consenso pubblico e se certe cose gliele dici di persona anzichè gridarle ai quattro venti finisci solo per fargli un favore.
Copertura ovest: è normale che gravi sul Comune e infatti credo che Pulcinelli la scomputerå dal fitto. Prima il clima era tale da rendere impossibile anche queste piccole cose, per colpa di chi non lo so e ormai non mi interessa.
Quanto alla politica meno presente di prima in curva mi riferivo ai cori. Ai tempi (ribadisco gloriosi) del Settembre era un continuo, oggi no. La contestazione su SOSAAA era contro la società, forse come dici tu era una fake, non saprei francamente, ma la politica con quella questione non c'entra nulla. Era una contestazione fra le tante mosse alla gestione precedente, rispetto a una questione che interessava da vicino gli ultras per aver promosso la raccolta. Se era basata su presupposti sbagliati era una contestazione infondata, se i presupposti erano giusti era fondata, ma cosa c'entra la politica?
Per me la politica in curva sono cori politicamente orientati e oggi rispetto a trent'anni fa non ne sento quasi più (giusto la strofetta sul sole che non sorge più a est).

Inviato dal mio ASUS_A007 utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 29457
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Lo stadio

Messaggio da tozzi » venerdì 30 novembre 2018, 21:01

Manco a farlo apposta oggi pomeriggio Pulcinelli si è visto con Castelli. Qui l'intervista al patron che nella seconda parte tratta a fondo la questione stadio, prospettando scenari interessanti.

http://lnx.radioascoli.it/podcast/pulci ... di-gruppo/

Inviato dal mio ASUS_A007 utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Rispondi