BELLINI lascia o raddoppia?

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
Lorthirk
Messaggi: 7709
Iscritto il: venerdì 7 ottobre 2005, 16:02
Settore Stadio: SKY
Località: Udine

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da Lorthirk » martedì 3 luglio 2018, 6:37

orientabile ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 1:48
Finché non incassa i soldi delle vendite dalla Juve non vende niente. Nel frattempo squadra al limite della sopravvivenza come quest'anno se non peggio.
Sinceramente a questa lettura non ho mai creduto. Vedremo.

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28463
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da tozzi » martedì 3 luglio 2018, 7:01

Franz sempre un grande.

Inviato dal mio CUBOT H3 utilizzando Tapatalk

"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Nostalgico
Messaggi: 473
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2008, 12:42
Località: Ascoli

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da Nostalgico » martedì 3 luglio 2018, 8:17

franz ha scritto:Quanto vale l'Ascoli non lo so, non ho gli elementi e nemmeno la voglia di cercarli per poterlo calcolare. Sicuramente non si può stabilire basandosi sui soli incassi e dimenticandosi dei costi (i giocatori non vengono e giocano "aggratis" oltre agli altri costi).

Come diceva Picchio_Ale, di colpo siamo tutti diventati commercialisti, ma siccome le società di calcio sono particolari, penso di fare cosa utile suggerendo questi link.
E' una lettura forse un po' impegnativa ma dovrebbe servire a chiarire le idee:

https://tesi.luiss.it/16561/1/655491.pdf

http://my.liuc.it/MatSup/2012/A78615/Il ... 300413.pdf

Per quanto riguarda Pulcinelli, una piccola cosa che mi aveva fatto "storcere il naso" nella trattativa era il suo anticipare sui social, con dettagli, prima dei comunicati ufficiali. Cosa mia, penso che la serietà si veda anche dal saper tacere, però ricordo che anche la trattativa era uscita da Roma subito dopo la famosa "stretta di mano", come pure in passato venivano diffuse informalmente le cose discusse in riunioni interne della Società che, in teoria, dovevano restare riservate. Non vuol dire niente, potrebbe essere tutto un gioco di alto livello.
Sullo stesso genere il suo plauso, giusto e doveroso, a Tosti e Ciccoianni per il loro intervento. Però ciò mi innesca una riflessione:
in 45 mesi, stesse situazioni e stessi soggetti coinvolti, nessun problema; negli ultimi 8 mesi il problema si è presentato 3 volte (in due Bellini è dovuto tornare dal Canada).
Personale "distratto"? Chi doveva operare come i 45 mesi precedenti e non l'ha fatto? (per fortuna è tutto superato). Ah, ci si può mettere anche la storia dei fiori per la Signora Franca: con Bellini in Canada perché nessuno si è sentito in dovere di spendere 150/200 euro per una corona?

Potrebbe voler dire qualcosa anche che Tosti e Ciccoianni si siano attivati ora e non nelle altre due occasioni, probabile che le quotazioni Bricofer siano veramente in ascesa.

Fatto sta, però, restando terra terra, è che "la cera si consuma e la processione non cammina"
Ottima lettura della situazione.
In particolare il passaggio sulla pessima figura del funerale della sig.ra Franca Rozzi.
Possibile che nessuno dei locali provò a rimediare all'assenza dei Bellini (erano in Africa se non ricordo male).

Inviato dal mio DLI-L42 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
obn
Messaggi: 2533
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da obn » martedì 3 luglio 2018, 9:41

Non voglio aprir polemiche, però appare davvero traballante la contestazione del mancato intervento da parte di chi era stato estromesso da ogni ambito decisionale al punto che gli era stato precluso di accedere al campo di allenamento e di avere anche semplici contatti informali con i tesserati.

Avatar utente
BENITO
Messaggi: 2675
Iscritto il: giovedì 25 aprile 2013, 23:35
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Rossa

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da BENITO » martedì 3 luglio 2018, 10:11

Lovato appena entrato in sede. Ci siamo.

lafaina2
Messaggi: 2418
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da lafaina2 » martedì 3 luglio 2018, 10:17

obn ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 9:41
Non voglio aprir polemiche, però appare davvero traballante la contestazione del mancato intervento da parte di chi era stato estromesso da ogni ambito decisionale al punto che gli era stato precluso di accedere al campo di allenamento e di avere anche semplici contatti informali con i tesserati.


Tutti divengono grandi e hanno ragione, quando evitano di fare tutte le premesse.

Rammento il tutto.

Alle 12.00 del venerdì se ne va per sempre la Signora Franca.
Dopo tutte le condoglianze sui social dei tifosi e di altri personaggi pubblici.
Dopo che le autorità cittadine, la cciaa, altri ordini e enti hanno fatto i loro telegrammi;
Alle 20.00 circa arrivano sul sito della società le condoglianze del Presidente dell'Ascoli e della moglie (era in Canada, per giustezza delle cose).
I soci ascolani, estromessi da ogni decisione e dalla società e dal picchio village e diffidati i giocatori ad avere rapporto con loro, si sono mossi in privato e per conto loro.
Al funerale, non è una questione di fiori (che cmq non c'erano), ma proprio di presenza dell'Ascoli in una forma ufficiale con qualche suo rappresentante che è mancata totalmente.
Neanche un impiegato col gagliardetto del nuovo Ascoli Picchio.
Neanche un ragazzo delle giovanili con la tuta dell'Ascoli, alla cerimonia. ecc...

Mentre erano presenti ufficialmente e in privato tutte le componenti cittadine e del territorio.

Un'assenza avvertita pesantemente al duomo.

Almeno dieci persone, sia nell'attesa, sia durante che dopo la messa, sono venute da me a chiedere: come mai non c'è nessuno dell'Ascoli?
Stessa cosa che mi chiedevo io e la trovavo davvero maleducata e sfacciata.

Colpa, secondo me, del clima creato dai reggenti in società. Ma anche del presidente che non ha, magari dopo il fatto, lavato il capo a qualche testa e chiesto scusa pubblicamente per la grave mancanza.
Gravissima per chi porta l'Ascoli.

A me, quando verso la fine ho visto la delegazione ufficiale della tifoseria avvicinarsi al feretro e omaggiarlo con la sciarpa, si è aperto il cuore.
Accanto a me c'era il presidente del club montegiorgio, c'era l'ex presidente benigni in forma privata e da solo, c'erano i vecchi dipendenti dell'ascoli, c'era la stampa sia sportiva che no ecc...mancava solo l'Ascoli.

pare normale e giustificabile questo?
Ultima modifica di lafaina2 il martedì 3 luglio 2018, 10:44, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
ilsardo
Messaggi: 532
Iscritto il: venerdì 17 maggio 2013, 10:55
Settore Stadio: Distinti
Località: Ascoli Piceno

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da ilsardo » martedì 3 luglio 2018, 10:31

Parafrasando il leggendario Paolo Villaggio, di cui oggi ricorre l'anniversario della scomparsa, mi sembra di essere in una situazione simile agli impegati costretti a sorbirsi la Corazzata Cotionkin mentre:
"Correvano voci incontrollate.... che Bellini avesse venduto a Bill Gates e che i primi acquisti del Nuovo Ascoli Calcio siano Neymar e Cristiano Ronaldo.... e che la tribuna est sarà ultimata entro il 14 agosto..... "

wheretheeaglesfly
Messaggi: 1453
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 17:31

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da wheretheeaglesfly » martedì 3 luglio 2018, 10:38

lafaina2 ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 10:17
[/b]

pare normale e giustificabile questo?
E' stata l'applicazione pratica e concreta del pensiero espresso da Marisa nella lettera.
franz ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 4:20
Come diceva Picchio_Ale, di colpo siamo tutti diventati commercialisti
E di cosa dovrebbero parlare i tifosi dell'Ascoli Picchio in questo momento? Di calcio???? :mrgreen:
"L'Ascoli è un bene sociale" C.Rozzi

TERZI1898
Messaggi: 1963
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 18:32
Settore Stadio: Curva Sud

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da TERZI1898 » martedì 3 luglio 2018, 11:20

ilsardo ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 10:31
Parafrasando il leggendario Paolo Villaggio, di cui oggi ricorre l'anniversario della scomparsa, mi sembra di essere in una situazione simile agli impegati costretti a sorbirsi la Corazzata Cotionkin mentre:
"Correvano voci incontrollate.... che Bellini avesse venduto a Bill Gates e che i primi acquisti del Nuovo Ascoli Calcio siano Neymar e Cristiano Ronaldo.... e che la tribuna est sarà ultimata entro il 14 agosto..... "
:sogghigno: :sogghigno: :sogghigno: beh dai, di Neymar e Ronaldo può essere pure credibile....ma la tribuna est pronta proprio no....
"Noi non supereremo mai questa fase"

Avatar utente
Lusica
Messaggi: 17340
Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 21:51
Settore Stadio: Curva Sud

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da Lusica » martedì 3 luglio 2018, 11:31

Immagino che solo a me questa storia del funerale della Sig.ra Rozzi ha fatto l'acido.
E non c'entra niente il rispettare la memoria o meno, ma mi sembra che invece di farla riposare in pace, se ne usi il funerale (e la sicura maleducazione mostrata dalla società) per fini propagandistici.
Sarà pure che io personalmente credo poco nei fiori e nelle partecipazioni di facciata, ma tant'è. Opinione personale mia, che valgo uno.
Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada, lì ricomincia la storia del calcio.
(Jorge Luis Borges)

Avatar utente
ilsardo
Messaggi: 532
Iscritto il: venerdì 17 maggio 2013, 10:55
Settore Stadio: Distinti
Località: Ascoli Piceno

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da ilsardo » martedì 3 luglio 2018, 11:39

TERZI1898 ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 11:20
:sogghigno: :sogghigno: :sogghigno: beh dai, di Neymar e Ronaldo può essere pure credibile....ma la tribuna est pronta proprio no....
:sogghigno:

Ncazzuse
Messaggi: 90
Iscritto il: lunedì 5 marzo 2018, 21:48
Settore Stadio: Curva Sud

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da Ncazzuse » martedì 3 luglio 2018, 13:34

Riflessione personale.
Il presidente Bellini è rimasto un bel po' ad Ascoli l’ultimo volta, ha fatto una conferenza stampa e parlato con i giornali: io ho sentito solo parlare di debiti, bilancio, valutazioni, costi di gestione, valore di mercato, garanzie, fideiussioni e argomenti simili. Di calcio giocato, mercato, calciatori zero di zero.
Quando leggo tanti che rimproverano i tifosi di essere diventati tutti commercialisti ed esperti di finanza, io dico che questa proprietà ci ha portato su questo terreno.
Personalmente non vedo l’ora di tornare a parlare di calcio, di ambizioni, di emozionarmi per la trattativa di acquisto di un calciatore....quello che è sempre stato in passato.
Il tema unico del denaro lo ha imposto il presidente, per me sbagliando.

Avatar utente
BENITO
Messaggi: 2675
Iscritto il: giovedì 25 aprile 2013, 23:35
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Rossa

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da BENITO » martedì 3 luglio 2018, 14:04

Ncazzuse ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 13:34
Riflessione personale.
Il presidente Bellini è rimasto un bel po' ad Ascoli l’ultimo volta, ha fatto una conferenza stampa e parlato con i giornali: io ho sentito solo parlare di debiti, bilancio, valutazioni, costi di gestione, valore di mercato, garanzie, fideiussioni e argomenti simili. Di calcio giocato, mercato, calciatori zero di zero.
Quando leggo tanti che rimproverano i tifosi di essere diventati tutti commercialisti ed esperti di finanza, io dico che questa proprietà ci ha portato su questo terreno.
Personalmente non vedo l’ora di tornare a parlare di calcio, di ambizioni, di emozionarmi per la trattativa di acquisto di un calciatore....quello che è sempre stato in passato.
Il tema unico del denaro lo ha imposto il presidente, per me sbagliando.

Urlodeldrago
Messaggi: 4334
Iscritto il: lunedì 10 gennaio 2011, 19:00
Settore Stadio: Distinti
Località: Ascoli Piceno

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da Urlodeldrago » martedì 3 luglio 2018, 14:21

Ncazzuse ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 13:34
Riflessione personale.
Il presidente Bellini è rimasto un bel po' ad Ascoli l’ultimo volta, ha fatto una conferenza stampa e parlato con i giornali: io ho sentito solo parlare di debiti, bilancio, valutazioni, costi di gestione, valore di mercato, garanzie, fideiussioni e argomenti simili. Di calcio giocato, mercato, calciatori zero di zero.
Quando leggo tanti che rimproverano i tifosi di essere diventati tutti commercialisti ed esperti di finanza, io dico che questa proprietà ci ha portato su questo terreno.
Personalmente non vedo l’ora di tornare a parlare di calcio, di ambizioni, di emozionarmi per la trattativa di acquisto di un calciatore....quello che è sempre stato in passato.
Il tema unico del denaro lo ha imposto il presidente, per me sbagliando.
Esatto.
Penso che sia un pensiero comune di noi tutti visto che negli ultimi anni a quest'ora un thread su calciomercato andava già in ebollizione invece quest'anno non ne possiamo parlare

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 28463
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: BELLINI lascia o raddoppia?

Messaggio da tozzi » martedì 3 luglio 2018, 16:04

Spostati i battibecchi. Oltretutto il topic serve adesso per monitorare questioni di stretta attualità. Ribadisco la mia idiosincrasia per il costume insopportabile di attaccare personalmente gli utenti, anziché ribattere nel contenuto dei messaggi.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Bloccato