ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
Pallmall
Messaggi: 786
Iscritto il: lunedì 24 agosto 2015, 18:23
Settore Stadio: Distinti
Località: San Benedetto del Tronto

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da Pallmall » martedì 17 aprile 2018, 9:45

kalemekbboss ha scritto:Purtroppo abbiamo incontrato le due squadre più in forma del campionato. Di una categoria e mezzo superiori a una squadretta fatta tanto per fare. Ci avrei messo la firma per un punto in due partite sinceramente. Però vediamola al contrario, Bari, Carpi, Foggia, Parma 6 punti non sono male. Ora siamo alla resa dei conti. Secondo me, se giochiamo con la dedizione di dieci giorni fa siamo in piena corsa anche per la salvezza diretta. Quello che mi preoccupa è che siamo volubili come i giocatori che dovrebbero guidare la truppa. Forse qualcuno che ha giocato sempre per motivi a me ignoti dovrebbe rifiatare. Speriamo che Serse ci arrivi con la sua coccia. Detto ciò la squadra è quello che è inutile tornarci sopra, per me con un cambio al timone ora (che comunque non avverrebbe in nessun caso) rischi di fare zero punti. Calma e lucidità che ci possiamo salvare.
Condivido la tua riflessione. La squadra ha valori tecnici imparagonabili a quelli del Parma. Non puoi sempre fare il punto solo sulla base della forza di volontà e l'agonismo. Quando Calaiò cambiava passo o arrestava la corsa per il cambio di direzione, i nostri difensori andavano in bambola. O lo stendi o ti fa male. Noi, a differenza di chi sa far girare palla ed inserirsi o lanciare negli spazi, siamo carenti nel creare schemi offensivi diversi dai cross da fondo area. Ma non è solo colpa dell'allenatore, è colpa del livello tecnico. Se poi trovi squadre che si allungano e si scollano tra difesa e centrocampo, allora riusciamo ad essere più pericolosi. Ma è un giochino che ormai anche i polli conoscono. Maresca insisteva nel possesso palla sulla mediana nella speranza che gli avversari, andando a pressare con linee più alte, creassero spazi per inserimenti dei nostri. Ma si trovava sempre a giocare a rimpiattino contro le squadre che nom aggredivano. Cosmi insiste su questo 5 3 2 mascherato da 3 5 2 con due terzini a fare gli esterni di centrocampo che non sanno ben difendere ma, soprattutto, non sanno attaccare. Ieri, il centrocampo era un campo desolato. Addae, nel primo tempo, aveva 30 metri da coprire sulla sua destra. Buzzegoli era schiacciato tra la linea di centrocampo e quella difensiva saltellando da sinistra verso destra sperando di intercettare qualcuno ma veniva sempre aggirato. D'Urso lo hanno ingabbiato. Era costretto a coprire palla spalle alla porta e cercare di smarcarsi con un tocco in più, dando tempo agli altri per raddoppiare. Ganz e Monachello sono stati presi a sportellate giocando sulla stessa linea, lontani dalla porta e senza mai avere qualcuno a 4-5 metri con il quale provare uno scambio corto per inserirsi alle spalle dei difensori. Il Parma è stato tatticamente ineccepibile con giocatori di livello. Era una impresa portare a casa il risultato. È vero che Lanni ha le sue colpe ma l'impressione che ho avuto è che ad un certo punti il Parma era talmente consapevole della propria capacità di poter far male che non ha volutamente accelerato ed infierito.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
_____________
FORZA PICCHIO
_____________

Avatar utente
ASKL
Messaggi: 15704
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 13:39
Settore Stadio: Curva Sud
Località: ASCOLI PICENO

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da ASKL » martedì 17 aprile 2018, 9:46

asculàchegghievuofà ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 1:35
Beh ragazzi errare è umano, perseverare è Bussegoli.
Come al solito il gol nasce dall'ennesimo passaggio sbagliato di Buzzegoli. E questo, che non azzecca un passagio, che si fa regolarmente soffiare la palla dagli avversari, dall'inizio campionato, è il pilastro attorno a cui gira tutto il non gioco dell'Ascoli... Ma possibile che un allenatore non lo vede? Poi, prima c'era la scusa di non avere di meglio, ora hai visto che Kanoutè in mezzo ha cervello, è in grado di mettere ordine, è capace di fare un passaggio e, miracolo, raggiungere un compagno di squadra, in più non si fa soffiare regolarmente la palla: In panca!
Clemenza, che, in mezzo a giocatori che fanno fatica a stoppare la palla, sembra Maradona: in panca! E chi ci piazzi a fare da trequartista? Addae, che sarebbe utile come il pane davanti alla difesa, me lo piazzi a fare il trequartista: non a fermare l'avversario o recuperare palloni, ma a fare dribbling e passaggi smarcanti.
Poi il bello che i giocatori migliori me li fai entrare quando già la partita è compromessa, gli avversari sono a mille e gli riesce tutto bene. Dai ragazzi, la differenza si vedeva stasera, ma se Calaiò e Siligardi e gli altri fossero in grado di fare sempre quello che hanno fatto contro di noi, starebbero tutti in nazionale.
La verità è che lo fanno, se glielo lasci fare e se non sei in grado di ribattere colpo su colpo, se a centrocampo non vinci un contrasto, se, quando dovrebbe partire l'azione si preferisce appoggiare indietro, gli avversari diventano tutti Messi o Ronaldo...
Difesa a 4 troppo difficile da fare, vero?
Visto che abbiamo i 2 terzini che non spingono e non sanno difendere, almeno cerchiamo di rinforzare il centrocampo.
Ieri a centrocampo c'era un buco immenso, cosmi ci ha messo 1 ora per capire di inserire clemenza e mettere la difesa a 4.
A quel punto miracolosamente le ali si sono liberate, purtroppo ieri mogos brucava e mignanelli spesso si perde...
CIAO ALFREDO
Ci sono persone tra i nostri tifosi che nella vita non hanno vinto mai niente. Solo quando vince l'Ascoli si sentono protagonisti perchè riescono a vincere pure loro. Ecco, vede, quando penso a questi tifosi mi commuovo. (COSTANTINO ROZZI)
ZIOLATRO®

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 27355
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da tozzi » martedì 17 aprile 2018, 9:51

I risultati di stasera sono comunque importanti per capire che prospettive residuano.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 27355
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da tozzi » martedì 17 aprile 2018, 9:52

paolo69 ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 9:27
si ma addae va messo davanti alla difesa non spostato a destra o sinistra. lui deve fare Gesù Cristo no uno dei due ladroni.
Beh sì, questo è il minimo sindacale.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12 Maggio 1989).

Avatar utente
kalemekbboss
Messaggi: 1940
Iscritto il: martedì 24 febbraio 2015, 20:18
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da kalemekbboss » martedì 17 aprile 2018, 9:53

paolo69 ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 9:27
si ma addae va messo davanti alla difesa non spostato a destra o sinistra. lui deve fare Gesù Cristo no uno dei due ladroni.
Che Addae deve giocare davanti alla difesa e non ha le caratteristiche per fare la mezzala è una cosa cosí ovvia che un allenatore che non lo capisce per me dovrebbe fare un altro lavoro, senza ironia, non dovrebbe allenare a livello professionistico. Peccato per i casini extracalcistici perchè Mangia è stato l’unico allenatore degno di questo nome visto al Del Duca negli ultimi anni. Comunque vada a finire, e specie se dovessimo scendere spero si ricominci a giocare a pallone cioè 442.

Avatar utente
Pallmall
Messaggi: 786
Iscritto il: lunedì 24 agosto 2015, 18:23
Settore Stadio: Distinti
Località: San Benedetto del Tronto

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da Pallmall » martedì 17 aprile 2018, 9:53

Io sono dell'idea che questa squadra possa esprimere al meglio le sue capacità con un 4 2 3 1. Davanti alla difesa piazzi Addae e Kanoute. A centrocampo D'Urso affiacanto da Varela e Clemeza e Monachello punta avanzata.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
_____________
FORZA PICCHIO
_____________

TERZI1898
Messaggi: 1744
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 18:32
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da TERZI1898 » martedì 17 aprile 2018, 10:24

Come al solito quando si perde si torna subito a dare contro ad un allenatore che per me già per il fatto che nutriamo ancora qualche speranza di salvezza merita comunque rispetto, invece qua ci sta gente che rimpiange Maresca e che vuole cambiare allenatore. Mi sembra inutile tornare sui limiti di questa squadra, ma visto che qualcuno ancora insiste mi trovo costretto a tornarci. Ieri abbiamo perso contro una squadra di una categoria superiore rispetto a noi. Lo dice la classifica, lo dice il fatto che ultimamente stanno pure in forma a differenza di altre squadre davanti. Certo anche secondo me la scelta di giocare con due punte aveva poco senso; anche io sono stufo di vedere Buzzegoli, ma vi ricordo che questo è il giocatore che era stato preso per fare il leader e ci sta che uno lo fa giocare; anche perchè dal centrocampo in su è l'unico che ha un pò di esperienza, è l'unico che in teoria può prendere in mano la squadra. Ieri potevi fare meglio, ma la loro superiorità è stata imbarazzante e se poi prendi un gol così dopo due minuti è chiaro che fai fatica. Loro avevano Di Gaudio e Ciceretti in panchina, noi non abbiamo un singolo giocatore meglio di questi due. Vacca che è entrato dopo con noi sarebbe titolare inamovibile; quindi di che stiamo parlando? Certo in passato abbiamo fatto risultato pure con squadre più forti, ma questa formazione non è in grado di farlo. Non è in grado perché non hai un singolo giocatore che si prende la responsabilità di fare la giocata quando devi recuperare come ieri, tutti che fanno il compitino e ce ne fosse uno che ad un certo punto dice: "oh datela a me che ci penso io"; ma questa non è una critica ai giocatori e su questo Cosmi ha ragione, non possiamo pretendere che un Clemenza si prenda la squadra sulle spalle, non lo faceva Jankto che è fortissimo, lo possiamo pretendere da lui che comunque ha talento, ma non vedo ancora un giocatore da grandi palcoscenici? Poi ancora che parliamo di moduli, abbiamo fatto 10 punti in 4 partite con questo sistema, affrontando pure squadre di livello superiore come Bari e Carpi, che senso ha cambiare adesso che il campionato va verso la fine? Anche perché ieri non mi sembra che una volta passati a 4 le cose siano migliorate, anzi sono andati più vicini al raddoppio loro che noi al pareggio.
"Noi non supereremo mai questa fase"

Dada85ap
Messaggi: 624
Iscritto il: venerdì 12 dicembre 2014, 15:31
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da Dada85ap » martedì 17 aprile 2018, 10:32

TERZI1898 ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 10:24
Come al solito quando si perde si torna subito a dare contro ad un allenatore che per me già per il fatto che nutriamo ancora qualche speranza di salvezza merita comunque rispetto, invece qua ci sta gente che rimpiange Maresca e che vuole cambiare allenatore. Mi sembra inutile tornare sui limiti di questa squadra, ma visto che qualcuno ancora insiste mi trovo costretto a tornarci. Ieri abbiamo perso contro una squadra di una categoria superiore rispetto a noi. Lo dice la classifica, lo dice il fatto che ultimamente stanno pure in forma a differenza di altre squadre davanti. Certo anche secondo me la scelta di giocare con due punte aveva poco senso; anche io sono stufo di vedere Buzzegoli, ma vi ricordo che questo è il giocatore che era stato preso per fare il leader e ci sta che uno lo fa giocare; anche perchè dal centrocampo in su è l'unico che ha un pò di esperienza, è l'unico che in teoria può prendere in mano la squadra. Ieri potevi fare meglio, ma la loro superiorità è stata imbarazzante e se poi prendi un gol così dopo due minuti è chiaro che fai fatica. Loro avevano Di Gaudio e Ciceretti in panchina, noi non abbiamo un singolo giocatore meglio di questi due. Vacca che è entrato dopo con noi sarebbe titolare inamovibile; quindi di che stiamo parlando? Certo in passato abbiamo fatto risultato pure con squadre più forti, ma questa formazione non è in grado di farlo. Non è in grado perché non hai un singolo giocatore che si prende la responsabilità di fare la giocata quando devi recuperare come ieri, tutti che fanno il compitino e ce ne fosse uno che ad un certo punto dice: "oh datela a me che ci penso io"; ma questa non è una critica ai giocatori e su questo Cosmi ha ragione, non possiamo pretendere che un Clemenza si prenda la squadra sulle spalle, non lo faceva Jankto che è fortissimo, lo possiamo pretendere da lui che comunque ha talento, ma non vedo ancora un giocatore da grandi palcoscenici? Poi ancora che parliamo di moduli, abbiamo fatto 10 punti in 4 partite con questo sistema, affrontando pure squadre di livello superiore come Bari e Carpi, che senso ha cambiare adesso che il campionato va verso la fine? Anche perché ieri non mi sembra che una volta passati a 4 le cose siano migliorate, anzi sono andati più vicini al raddoppio loro che noi al pareggio.
Squadra superiore in B esiste fino ad un certo punto.
L'Entella il Parma l'è fregat 2-0.

luigi61
Messaggi: 9490
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da luigi61 » martedì 17 aprile 2018, 10:35

tozzi ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 9:11
Io non so se un esonero ora serva a qualcosa e neanche se le colpe principali siano di Cosmi (anzi su questo punto sono certo che non sia cosi). Però ascoltando la sua intervista mi sembra che non creda di poter fare l'impresa e non creda nei suoi giocatori. E questo potrebbe essere in motivo in sé sufficiente per cambiare.

Inviato dal mio ASUS_A007 utilizzando Tapatalk
Tozzi non so se un esonero serva a qualcosa o no. Ma tanto è inutile pure parlarne perchè è un evento che mai accadrà.
Rifletto, come riflettevo ieri sera dopo i post di Sanfilippo (che credo non abbia capito quanto ho scritto), sul fatto che in questo momento, io non vedo una società che possa prendere una decisione del genere! Anzi, io non vedo proprio una società!!
La cosa più avvilente (è uno dei motivi per cui ieri rispondevo al tuo post dicendo che invidiavo il tuo ottimismo che io non riesco ad avere) è che in momento in cui ci sarebbe bisogno di una compattezza tra società, allenatore e giocatori, la cosa che vedo è:
1) una società che non c'è (non so che fine abbiano fatto Cardinaletti e Giaretta, sono ancora in zona?)
2) dei giocatori che dovrebbero avere la bava alla bocca che mi sembrano degli scolaretti impauriti al primo giorno di scuola, che hanno una paura fottuta a giocare la palla (che immagino pesa intorno al quintale) e al massimo azzardano un passaggio al compagno vicino a due metri, categoricamente all'indietro (non sia mai....), senza un po' di ardore, reazione e soprattutto senza un minimo di gioco
3)- un allenatore che in tutti questi mesi non ha portato NULLA di suo a questa squadra, nè un gioco, un cencio di schema e soprattutto, un po' di carattere e di voglia. Anzi, dopo aver prima elogiato la bontà dei giocatori in rosa e avere lodato il mercato di gennaio, ora mi viene a dire che sì, i giovani sono bravi, ma....e ma gli infortuni...... e ma gli arbitri...... insomma, come a dire, cerco qualcosa per pararmi il culo in vista del tracollo finale.

Tutto ciò a prescindere da ieri sera dove la superiorità del Parma è stata schiacciante ed evidente, tra noi e loro c'era più di una categoria di differenza, ma in ogni caso non mi si venga a dire che pur se più forti, non si potesse da parte nostra fare meglio del nulla che si è fatto!!!
Ti giuro che stare ieri sera allo stadio, è stata una delle sofferenze più grandi.
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

Avatar utente
paolo69
Messaggi: 736
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2017, 16:47
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da paolo69 » martedì 17 aprile 2018, 10:38

cosmi non va cambiato ma dire che siamo scarsi è giustificare di fatto la retrocessione. se volessimo entrare nei singoli ci sarebbe da stare a parlare per giornate intere. lucarelli per dirne una ha 41 anni. o calaiò che oggi si ritrova un campione negli ultimi anni cosa ha combinato? 9 goal a la spezia e 13 in serie c anno scorso. sicuramente è stato forte e sta vivendo una stagione a 36 anni impensabile. dico loro due perchè dite squadra di altra categoria. ma voi ce li vedete in serie A? tutto questo per riflettere su un campionato mediocre, dove noi si abbiamo giocatori non eccelsi ma nemmeno così scarsi come si vuol far credere e passare. gli errori sono di una gestione prima a livello di creare un bel gruppo sia societario che poi nello spogliatoio, poi i calciatori ci mettono del loro, hanno anche limiti ma non sono così scadenti da non potersi salvare. castaldo sta salvando l'avellino 36 anni anche per lui.

Avatar utente
kalemekbboss
Messaggi: 1940
Iscritto il: martedì 24 febbraio 2015, 20:18
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da kalemekbboss » martedì 17 aprile 2018, 10:52

Pallmall ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 9:53
Io sono dell'idea che questa squadra possa esprimere al meglio le sue capacità con un 4 2 3 1. Davanti alla difesa piazzi Addae e Kanoute. A centrocampo D'Urso affiacanto da Varela e Clemeza e Monachello punta avanzata.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Anche a me piacerebbe. Credo però che il problema sia pratico, cioè non abbiamo difensori attualmente in grado di giocare a quattro. Per esempio Mengoni è fondamentale ma dubito possa coprire gli spazi a quattro. Infatti anche gli esterni giocano bassi per aiutare una difesa mezza rotta. Cherubin stesso discorso. Forse Padella. Gli altri manco li considero.

Avatar utente
Wascoli
Messaggi: 1535
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2009, 23:09

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da Wascoli » martedì 17 aprile 2018, 10:53

paolo69 ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 10:38
cosmi non va cambiato ma dire che siamo scarsi è giustificare di fatto la retrocessione. se volessimo entrare nei singoli ci sarebbe da stare a parlare per giornate intere. lucarelli per dirne una ha 41 anni. o calaiò che oggi si ritrova un campione negli ultimi anni cosa ha combinato? 9 goal a la spezia e 13 in serie c anno scorso. sicuramente è stato forte e sta vivendo una stagione a 36 anni impensabile. dico loro due perchè dite squadra di altra categoria. ma voi ce li vedete in serie A? tutto questo per riflettere su un campionato mediocre, dove noi si abbiamo giocatori non eccelsi ma nemmeno così scarsi come si vuol far credere e passare. gli errori sono di una gestione prima a livello di creare un bel gruppo sia societario che poi nello spogliatoio, poi i calciatori ci mettono del loro, hanno anche limiti ma non sono così scadenti da non potersi salvare. castaldo sta salvando l'avellino 36 anni anche per lui.
Anche la Ternana è scarsa ma DeCanio è riuscito a dargli un gioco, cosa che noi non abbiamo, l’unica cosa che sappiamo è fare passaggi all’indietro o per Linee orizzontali, oppure lanci lunghi, non siamo capaci di mettere gli attaccanti in condizioni di poter fare il proprio lavoro, vedi Ganz una sola palla decente ha avuto e l’aveva messa dentro.
E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.(A.Einstein)

Avatar utente
paolo69
Messaggi: 736
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2017, 16:47
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da paolo69 » martedì 17 aprile 2018, 10:56

ma cosmi ha delle responsabilità ci mancherebbe altro. io l'unico schema che ho visto applicato ripetutamente fino allo sfinimento e che devo dire ci riesce è lancio largo per mogos che in terzo tempo spizza la palla di testa. lo ha capito pure uno cieco.

Mortimer
Messaggi: 8217
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 21:03
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da Mortimer » martedì 17 aprile 2018, 11:27

kalemekbboss ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 9:53
Che Addae deve giocare davanti alla difesa e non ha le caratteristiche per fare la mezzala è una cosa cosí ovvia che un allenatore che non lo capisce per me dovrebbe fare un altro lavoro, senza ironia, non dovrebbe allenare a livello professionistico. Peccato per i casini extracalcistici perchè Mangia è stato l’unico allenatore degno di questo nome visto al Del Duca negli ultimi anni. Comunque vada a finire, e specie se dovessimo scendere spero si ricominci a giocare a pallone cioè 442.

TERZI1898
Messaggi: 1744
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 18:32
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : PARMA 0 : 1 FUORI LE@@@@@@@@@LE

Messaggio da TERZI1898 » martedì 17 aprile 2018, 11:28

Dada85ap ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 10:32
Squadra superiore in B esiste fino ad un certo punto.
L'Entella il Parma l'è fregat 2-0.
Ma infatti anche noi due anni fa battemmo il Cagliari, però credo che, nonostante ci salvammo comunque all'ultima giornata, avevamo giocatori di altra caratura che ti potevano far vincere queste partite. Questa squadra contro un avversario superiore fa fatica: contro le prime 4 abbiamo fatto 1 punto con il Palermo all'andata e solo con il Frosinone all'andata credo abbiamo poi fatto una buona partita, per il resto le abbiamo sempre prese e male. (le due con Empoli, le due con il Parma, Palermo e Frosinone in trasferta). Soprattutto se poi dopo tre minuti subisce il gol dell'1-0, poi in quel modo, contro una squadra che comunque adesso sta in grande forma. Per pareggiare una partita come quella di ieri hai bisogno di giocatori che ad un certo punto si prendono la responsabilità di fare la giocata, anche rischiando di fare figuracce: noi questi giocatori non li abbiamo, ne abbiamo altri con altre caratteristiche, ma questa cosa non ce l'hanno (l'Entella per dire ha gente come Troiano, De Luca, La Mantia).
"Noi non supereremo mai questa fase"

Rispondi