Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Avatar utente
Johnny
Messaggi: 1578
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 23:34

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da Johnny » sabato 16 dicembre 2017, 10:44

Quella con Bellini è una sorta di partita a scacchi, con lui che parte in posizione di grosso vantaggio avendo il coltello dalla parte del manico...noi oltretutto, a mio modestissimo avviso, stiamo anche giocando male le nostre poche mosse possibili...
Antica Città Turrita.

“passeggiare per le strade di Ascoli Piceno, per i vicoli divisi tra ombra e sole, equivale a sfogliare a caso un libro di storia dell’arte italiana, imbattendosi nelle illustrazioni più rappresentative ed espressive”. (Jean Paul Sartre)

lapertecara
Messaggi: 94
Iscritto il: mercoledì 8 aprile 2015, 15:22
Settore Stadio: Radio

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da lapertecara » sabato 16 dicembre 2017, 11:11

mitico rozzi ha scritto:Un consiglio ... se posso.
Cosmi è stato preso, quindi grande tifo ed incoraggiamento in queste tre "drammatiche" partite. Rimandare le contestazioni eventualmente alla ripresa di gennaio, se il mercato non sarà stato all'altezza delle aspettative. Questa voglia di contestare subito perché non è stato mandato via Cardinaletti onestamente non la capisco, e credo non aiuterebbe di certo a raggiungere una insperata salvezza.



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Rex Erection
Messaggi: 108
Iscritto il: giovedì 5 ottobre 2017, 11:20
Settore Stadio: Radio

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da Rex Erection » sabato 16 dicembre 2017, 12:54

obn ha scritto:
sabato 16 dicembre 2017, 10:02
Soprattutto quella di oggi e la prossima sono due partite che possono lasciare aperta la porta a sviluppi positivi oppure chiudere ogni discorso, almeno per quest'anno
Bisogna provarci.
Ma io infatti non ve capisco..
Qua non bisogna fa contestazioni, qua bisgna fa li punti non ci sta ca##o perchè se non arriviamo a 20 punti e no 18, 20! qua seme retrocessi a natale.. ma quale mercato?
Che mercato??? ma che dite, chesse me sembrano le sparate alla grezzo, NON LI FACCIAMO 35 PUNTI NEL GIRONE DI RITORNO vi entra in testa?!
che mercato volete fà?

Qua bisogna tifà e vince, corre e vince e ai colazionisti-giocatori le ferie a giugno!
................................................ :bandiera2: ............................................

Nostalgico
Messaggi: 257
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2008, 12:42
Località: Ascoli

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da Nostalgico » sabato 16 dicembre 2017, 14:47

Ho scoperto, ahimé, che tiene più banco la vicenda di Cardinaletti che deve essere cacciato :( piuttosto che la battaglia di Avellino. Sigh

asbr73
Messaggi: 3927
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da asbr73 » sabato 16 dicembre 2017, 15:27

In effetti tristezza assoluta.
Ricordo che non siamo affatto in disarmo.

Avatar utente
franz
Moderatore
Messaggi: 9593
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 18:21
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da franz » domenica 17 dicembre 2017, 19:19

Rex Erection ha scritto:
sabato 16 dicembre 2017, 12:54
Ma io infatti non ve capisco..
Qua non bisogna fa contestazioni, qua bisgna fa li punti non ci sta ca##o perchè se non arriviamo a 20 punti e no 18, 20! qua seme retrocessi a natale.. ma quale mercato?
Che mercato??? ma che dite, chesse me sembrano le sparate alla grezzo, NON LI FACCIAMO 35 PUNTI NEL GIRONE DI RITORNO vi entra in testa?!
che mercato volete fà?

Qua bisogna tifà e vince, corre e vince e ai colazionisti-giocatori le ferie a giugno!

Tifare non penso sia un problema, l'appoggio a chi scende in campo c'è sempre stato e penso ci sarà sempre a prescindere da ogni altra cosa, come ampiamente detto e dimostrato dalla Sud.

Il tifo non basta a vincere, altrimenti saremmo in cima alla classifica. Serse è stato anche sfortunato ma la squadra, così com'è, sembra reagire e produrre anche se la sfortuna si è accanita in diversi episodi.

Col mercato e la squadra rafforzata ci saranno maggiori possibilità di salvarsi, quindi non capisco perché per te non serva. Non facciamo 35 punti in 20 partite? Può essere, ma mi sa che, nelle condizioni attuali, è più difficile farne 4 nelle prossime due.

Non siamo spacciati, non mollare (così sembra da come scrivi).
PER CHI CI HA FATTO SOGNARE, E HA SCRITTO LA NOSTRA STORIA,
A ROZZI COSTANTINO, ONORE E ETERNA GLORIA!

marcello96
Messaggi: 218
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 0:19
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da marcello96 » lunedì 18 dicembre 2017, 0:16

Rex Erection ha scritto: Ma io infatti non ve capisco..
Qua non bisogna fa contestazioni, qua bisgna fa li punti non ci sta ca##o perchè se non arriviamo a 20 punti e no 18, 20! qua seme retrocessi a natale.. ma quale mercato?
Che mercato??? ma che dite, chesse me sembrano le sparate alla grezzo, NON LI FACCIAMO 35 PUNTI NEL GIRONE DI RITORNO vi entra in testa?!
che mercato volete fà?

Qua bisogna tifà e vince, corre e vince e ai colazionisti-giocatori le ferie a giugno!
Se si è salvato lo scorso anno l’avellino ... alla 19 esima era terzultima a 15 punti, a -5 dalla salvezza


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
PICCHIO ALÈ

Avatar utente
BENITO FORNACIARI
Messaggi: 2250
Iscritto il: giovedì 25 aprile 2013, 23:35
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Rossa

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da BENITO FORNACIARI » lunedì 18 dicembre 2017, 6:43

Giovedi sera abbiamo una partita fondamentale, arriva il Pescara con qualche problemino interno, i nostri saranno caricati a mille. Se non e’ proprio possibile rinviare questa contestazione, limitiamola a qualche coro e striscione nei confronti della societa’ ma non lasciamo soli i ragazzi ed il nostro mister, hanno bisogno del pubblico in questo momento.

tifoascoliebasta
Messaggi: 1494
Iscritto il: martedì 19 maggio 2015, 12:34
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da tifoascoliebasta » lunedì 18 dicembre 2017, 12:59

"NOI NON SIAMO L’ASCOLI PICCHIO MA SIAMO E SEMPRE SAREMO L’ASCOLI CALCIO."

《Considera il gregge che pascola di fronte a te: non sa che cosa sia ieri, che cosa sia domani, salta di qua e di là, mangia, riposa, digerisce, salta di nuovo, e così dalla mattina alla sera, giorno dopo giorno, poco legato al suo piacere e alla sua svogliatezza, cioè al paletto dell’istante, e perciò né malinconico né annoiato.
È doloroso per l’uomo vedere questo, perché egli si pavoneggia della sua umanità di fronte all’animale e, nonostante ciò, osserva con invidia la sua felicità, perché questo solo egli desidera: vivere come l’animale né annoiato né soggetto al dolore, e lo desidera vanamente, perché non lo vuole come l’animale. […]》

Avatar utente
ilducabolognese
Messaggi: 3586
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2006, 0:13

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da ilducabolognese » lunedì 18 dicembre 2017, 14:34

Pochi discorsi, al momento solo fatti. E i fatti per noi è manifestare totalmente la vicinanza
incondizionata alla squadra sostenendola senza esitazioni.

Avatar utente
Wascoli
Messaggi: 1430
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2009, 23:09

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da Wascoli » lunedì 18 dicembre 2017, 15:07

ilducabolognese ha scritto:
lunedì 18 dicembre 2017, 14:34
Pochi discorsi, al momento solo fatti. E i fatti per noi è manifestare totalmente la vicinanza
incondizionata alla squadra sostenendola senza esitazioni.
:okyy:
E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.(A.Einstein)

wheretheeaglesfly
Messaggi: 1279
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 17:31

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da wheretheeaglesfly » mercoledì 20 dicembre 2017, 11:54

tifoascoliebasta ha scritto:
lunedì 18 dicembre 2017, 12:59
"NOI NON SIAMO L’ASCOLI PICCHIO MA SIAMO E SEMPRE SAREMO L’ASCOLI CALCIO."

《Considera il gregge che pascola di fronte a te: non sa che cosa sia ieri, che cosa sia domani, salta di qua e di là, mangia, riposa, digerisce, salta di nuovo, e così dalla mattina alla sera, giorno dopo giorno, poco legato al suo piacere e alla sua svogliatezza, cioè al paletto dell’istante, e perciò né malinconico né annoiato.
È doloroso per l’uomo vedere questo, perché egli si pavoneggia della sua umanità di fronte all’animale e, nonostante ciò, osserva con invidia la sua felicità, perché questo solo egli desidera: vivere come l’animale né annoiato né soggetto al dolore, e lo desidera vanamente, perché non lo vuole come l’animale. […]》
L'unico "gregge" che vedo è quello rappresentato dai tifosi che, senza logica nè raziocinio, corrono ancora dietro al "sogniamo insieme".
Come si dice .... "CHI PECORA SI FA, IL LUPO SE LA MANGIA": se lasciamo ancora spazio ai sogni di gloria, piuttosto che concentrarci a salvare il salvabile, anche prendendo posizioni dure, rischiamo tutti di fare quella fine.
"L'Ascoli è un bene sociale" C.Rozzi

Avatar utente
Piceno
Messaggi: 1942
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 16:11
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Piazza del Popolo

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da Piceno » mercoledì 20 dicembre 2017, 13:12

wheretheeaglesfly ha scritto:
mercoledì 20 dicembre 2017, 11:54
L'unico "gregge" che vedo è quello rappresentato dai tifosi che, senza logica nè raziocinio, corrono ancora dietro al "sogniamo insieme".
Come si dice .... "CHI PECORA SI FA, IL LUPO SE LA MANGIA": se lasciamo ancora spazio ai sogni di gloria, piuttosto che concentrarci a salvare il salvabile, anche prendendo posizioni dure, rischiamo tutti di fare quella fine.
Qui ogni critica viene presa "sul personale", come se ci stessero fazioni.
Per come la vedo io, slogan tipo "Siamo noi l'Ascoli Calcio" sono fini a se stessi. Perché oggettivamente è fuori contesto reale. È come se mia madre mi chiedesse ancora: "Che ha fatto la Del Duca Ascoli?".
Non è che non accettare il fatto che l'Ascoli Calcio come società non esista più ci rende immortali. I fallimenti esistono purtroppo. Dire che l'Ascoli Calcio siamo noi forse può significare che "la passione per l'Ascoli Calcio" non morirà mai e sarebbe anche bellissimo.
Ma nel momento in cui si ribadisce il concetto "Noi siamo l'Ascoli Calcio e NON SIAMO l'Ascoli Picchio", prendendo le distanze dalla realtà...più di qualcosa non quadra.
Perché domani giocherà l'Ascoli Picchio...se qualcuno non ci si rivede, non dovrebbe venire allo stadio per coerenza. Se dovessimo segnare, chi scrive NOI NON SIAMO L'ASCOLI PICCHIO esulterà?
La nostra storia oggi si chiama Ascoli Picchio. Non è stata colpa nostra, è stata colpa di chi ha ucciso l'Ascoli Calcio...
Poi se qualcuno mi spiegherà come sia possibile oggettivamente essere noi l'Ascoli Calcio, non essere l'Ascoli Picchio ma andare a tifare la squadra dell'Ascoli Picchio, esultare se un giocatore dell'Ascoli Picchio segnerà e poi cantare "Noi siamo l'Ascoli Calcio!" allora gli dirò grazie.
Ora è Più importante salvarci, rispetto a tutte ste questioni teologiche...almeno per me.
LA NOSTRA FEDE NON FALLIRA' MAI !!!

wheretheeaglesfly
Messaggi: 1279
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 17:31

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da wheretheeaglesfly » mercoledì 20 dicembre 2017, 14:39

Piceno ha scritto:
mercoledì 20 dicembre 2017, 13:12
Qui ogni critica viene presa "sul personale", come se ci stessero fazioni.
Per come la vedo io, slogan tipo "Siamo noi l'Ascoli Calcio" sono fini a se stessi. Perché oggettivamente è fuori contesto reale. È come se mia madre mi chiedesse ancora: "Che ha fatto la Del Duca Ascoli?".
Non è che non accettare il fatto che l'Ascoli Calcio come società non esista più ci rende immortali. I fallimenti esistono purtroppo. Dire che l'Ascoli Calcio siamo noi forse può significare che "la passione per l'Ascoli Calcio" non morirà mai e sarebbe anche bellissimo.
Ma nel momento in cui si ribadisce il concetto "Noi siamo l'Ascoli Calcio e NON SIAMO l'Ascoli Picchio", prendendo le distanze dalla realtà...più di qualcosa non quadra.
Perché domani giocherà l'Ascoli Picchio...se qualcuno non ci si rivede, non dovrebbe venire allo stadio per coerenza. Se dovessimo segnare, chi scrive NOI NON SIAMO L'ASCOLI PICCHIO esulterà?
La nostra storia oggi si chiama Ascoli Picchio. Non è stata colpa nostra, è stata colpa di chi ha ucciso l'Ascoli Calcio...
Poi se qualcuno mi spiegherà come sia possibile oggettivamente essere noi l'Ascoli Calcio, non essere l'Ascoli Picchio ma andare a tifare la squadra dell'Ascoli Picchio, esultare se un giocatore dell'Ascoli Picchio segnerà e poi cantare "Noi siamo l'Ascoli Calcio!" allora gli dirò grazie.
Ora è Più importante salvarci, rispetto a tutte ste questioni teologiche...almeno per me.
Definire pecore coloro che stanno seriamente pensando al futuro del CALCIO ad Ascoli (come hanno fatto in passato) quando tutti se ne stavano a casa aspettando la manna dal cielo..... la definisci una critica?
Beato te, io ci vedo solo veleno.
Per il resto ti lascio alle tue elucubrazioni sulle denominazioni societarie: è evidente che gli Ultras intendessero dire che NOI siamo L'ASCOLI o il CALCIO in Ascoli fai tu (quello che qualche presidente ha definito morto, mentre qualche altro Presidente diceva che si trovasse sopra ogni cosa, anche sopra se stesso), che rappresenteremo e tiferemo a prescindere dalle proprietà, da cui si possono anche prendere le distanze senza per questo abbandonare la maglia. Concetti semplici da comprendere per chi respira l'aria di Ascoli e vive per l'Ascoli.
"L'Ascoli è un bene sociale" C.Rozzi

Avatar utente
Piceno
Messaggi: 1942
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 16:11
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Piazza del Popolo

Re: Il Comunicato Ufficiale degli Ultras 1898

Messaggio da Piceno » mercoledì 20 dicembre 2017, 15:36

wheretheeaglesfly ha scritto:
mercoledì 20 dicembre 2017, 14:39
Definire pecore coloro che stanno seriamente pensando al futuro del CALCIO ad Ascoli (come hanno fatto in passato) quando tutti se ne stavano a casa aspettando la manna dal cielo..... la definisci una critica?
Beato te, io ci vedo solo veleno.
Per il resto ti lascio alle tue elucubrazioni sulle denominazioni societarie: è evidente che gli Ultras intendessero dire che NOI siamo L'ASCOLI o il CALCIO in Ascoli fai tu (quello che qualche presidente ha definito morto, mentre qualche altro Presidente diceva che si trovasse sopra ogni cosa, anche sopra se stesso), che rappresenteremo e tiferemo a prescindere dalle proprietà, da cui si possono anche prendere le distanze senza per questo abbandonare la maglia. Concetti semplici da comprendere per chi respira l'aria di Ascoli e vive per l'Ascoli.
Allora onore agli anconetani che in prima categoria festeggiano i loro record!! L'Ancona sono loro e gli basta questo per gioire anche in Prima Categoria.
Comunque quando dici che c'è chi aspetta la manna dal cielo rispetto a chi pensa al futuro del calcio ascolano, intendi dire che se ci sarà il calcio in Ascoli il merito sarà dei secondi? O magari perché il calcio per i tifosi ascolani è qualcosa che fa parte della loro vita a prescindere dalla manna dal cielo?
Comunque vadano le cose, le medaglie contano poco.
La passione e la maglia valgono più della proprietà, ma anche più del mio essere tifoso. Nel senso che non sono tifoso di me stesso, ma tifo l'Ascoli.
Per chiudere sui concetti "semplici" da comprendere per chi vive in Ascoli e vive per l'Ascoli, ti chiedo: sei certo che siano semplici per tutti i tifosi? Come lo spiegheresti a mio figlio di 5 anni che NOI NON SIAMO L'ASCOLI PICCHIO, quando è nato e cresciuto con uova di Pasqua Ascoli Picchio, portachiavi, tazze e bicchieri Ascoli Picchio, maglia e felpa Ascoli Picchio...tutto questo mentre suoi coetanei di 5 anni vestono giornalmente casacche ufficiali di Milan, Juve, Roma...nel piccolo anche lui VIVE PER L'ASCOLI...inoltre sei certo che lui e tutti i ragazzini che forse riusciremo a strappare alle grandi, un domani farà piacere dirgli che è brutto tifare ASCOLI PICCHIO e che NOI SIAMO L'ASCOLI CALCIO?
Noi ragioniamo da "dentro" un meccanismo che non ci fa più essere semplici tifosi...come eravamo negli anni 70 e come sono oggi i ragazzini dai 5 ai 15 anni...e che ce ne freghiamo di cosa pensano i nostri figli è la cosa più grave di tutte.
Il futuro del calcio in Ascoli sono loro, anche se loro stanno aspettando la "manna dal cielo"...ossia che la palla rotoli e che un giocatore BIANCONERO faccia gol!!
LA NOSTRA FEDE NON FALLIRA' MAI !!!

Rispondi