RIVOLUZIONE A GENNAIO

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Oetzi
Messaggi: 566
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Oetzi » martedì 14 novembre 2017, 11:23

mfavince ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 11:01
Un paio di pensieri minimi conseguenti alle dichiarazioni post débâcle di Ascoli-Foggia....

- ho sentito un Maresca vuoto e mi chiedo: può ancora dare qualcosa a questo Ascoli?

- Giaretta ha detto: "Ai ragazzi avevamo detto che la vittoria probabilmente sarebbe andata a chi sarebbe passato in vantaggio per primo e così è stato"...
effettivamente si è notata una mancata veemente reazione della squadra (che altre volte c'è stata) e mi chiedo: ma è questo il modo giusto di caricare la squadra? anche Bollini e Fabiani a Salerno faranno così?
Mentalità perdente. Sono d'accordo. Logico aver perso

Avatar utente
Grande Blek
Messaggi: 828
Iscritto il: lunedì 4 settembre 2006, 21:38

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Grande Blek » martedì 14 novembre 2017, 11:27

Oetzi ha scritto: Comunque non è giusto lasciare la D a Missi. Missi è in B come te e me. Missi è amareggiato come lo sono io per i risultati. Onestamente e non lo dico perché voglia sottolineare il l'avie' ditte io....già nella prima amichevole con la Salernitana si vedeva che era cencia. E lo era nella protervia....non nell'umiltà. A questo team manca quello che i militari chiamano la C2 ovvero la catena di comando e controllo. Manca l'intelligence, lo studio degli avversari e le contromisure da prendere. Manca la preparazione che è di livello elementare. Manca tecnica di base. Ogni giorno io farei semplicemente palleggiare destro sinistro destro sinistro per vedere quanti ne sono capaci. Manca conoscenza della cultura calcistica di una piazza particolarmente competente. Ad Ascoli vivono un sacco di allenatori o ex allenatori. Mazzone Iachini Silva Destro pergolizzi aloisi stallone e tanti altri....tanti ex giocatori ed è una piazza particolarmente attenta al calcio che è passione ma anche cultura. Eppure con un Centro Sportivo all avanguardia non riesce a sfornare un titolare degno della Lega Pro. Si dirà Orsolini....si ok ma guardiamo l'Atalanta non il Pontedera. Insomma molte cose su cui mettere mano per rimettere in sesto una baracca che necessita del proprio padrone
Si vabbè, io volevo dire che 'meglio l'eccellenza eccetera' è un discorso pessimista che ha fatto l'acido. Meglio la serie B fatta come si deve, che si puó fare.

Avatar utente
pikioboy
Messaggi: 3575
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 11:55
Settore Stadio: Curva Sud
Contatta:

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da pikioboy » martedì 14 novembre 2017, 12:11

Leggo di un possibile rinnovo Biennale di Giaretta.
Premesso che per giudicare il lavoro di Giaretta dovremmo conoscere quale fosse il budget a disposizione per il mercato. Senza avere questa informazione posso solo dire che questo rinnovo non mi dispiacerebbe. I giovani portati sono bravi...probabilmente i migliori tra quelli usciti dalle primavere...il problema è che dalle primavere non escono più giocatori già pronti per un campionato di B. E lo abbiamo visto sia con Orso due anni fa, sia con Favilli, Felicioli ed in parte Cassata lo scorso anno, che a Novembre erano criticatissimi.

Dall'altra parte della bilancia c'è da considerare Jaadi, Hallberg, Slivka e forse Bentivegna lo scorso anno. E quest'anno Varela (su cui lo ammetto sono un po' prevenuto).
"I tifosi hanno continuato a incitare la squadra che perde 4a0; Bravi davvero i tifosi dell'Ascoli, sembra quasi stiano vincendo 4a0. Un pubblico eccezionale che sa che deve incitare i propri giocatori e lo sta facendo ancora ora con un grande spettacolo e un grande colpo d'occhio."(Giovani Scaramuzzino, Tutto il calcio minuto per minuto, 26/3/11)
Paulista ha scritto: In generale, io invece di sbraitare dieci giorni di fila contro Maresca, mi tengo le bestemmie in serbo se non vedo un mercato degno dei soldi incassati con Orsolini e che probabilmente incasseremo con Favilli. Allora si che mi girano le palle.

Avatar utente
missi
Messaggi: 1091
Iscritto il: sabato 22 novembre 2008, 18:33

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da missi » martedì 14 novembre 2017, 12:54

Wascoli ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 5:55
Come diceva Franz, il calcio ad Ascoli è finito, ed è finito per colpa di quelli come te, che piuttosto che tifare il Picchio stanno sempre a lamentarsi e fare i conti nelle tasche degli altri. Spero che tu e i tuoi compari sarete accontentati, tanto poi ricomincerete a rifare i conti nelle tasche del successore di Bellini e a lamentarvi. Questo purtroppo non è tifare, perchè tifare significa essere sempre orgoglioso della propria squadra anche se ultima in classifica, tifare significa sentire battere forte il cuore, come se scoppiasse, quando si vedono le nostre maglie scorazzare sul rettangolo verde, ecc.. Ma voi ormai più che tifosi siete diventati dei commercialisti.
Invece per me sono quelli come te che faranno finire il calcio,degli YESMAN senza personalitá che chiudono gli occhi per non affrontare la realtá dei fatti.Io giudico quello che vedo ,io non sono un commercialista ,ma mi sembra che nessuna squadra di serie b , e sottolineo nessuna abbia incassato quello che ha incassato l Ascoli calcio e tu non mi puoi presentare una rosa del genere fatta al risparmio.Io non voglio andare in serie A ma voglio fare un dignitoso campionato di serie B , oltretutto dopo l esperienza di due salvezza in extremis.
D altra parte di alzare l asticella sicuramente non è venuto da me ma da dichiarazioni ufficiali della societá.
Poi io ė dal 1974 che vado allo stadio e quindi ho vissuto tante pagine belle e meno belle della mia squadra del cuore , io non porto la Juve l Inter o il Milan, io porto orgogliosamente l Ascoli, e posso permettermi di dire che non mi piace la gestione di questo uomo.
PICCHIO ALE'
NON TIFO PER GLI SQUADRONI
MA TIFO TE
BIANCONERO E' UNA MALATTIA NON E' UN COLOR
LA MAGLIA CHE PORTI ADDOSSO E' LA MIA OSSESSION !!!!!!

Avatar utente
anziVINO
Messaggi: 451
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2013, 8:03
Settore Stadio: Distinti

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da anziVINO » martedì 14 novembre 2017, 13:20

missi ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 12:54
Invece per me sono quelli come te che faranno finire il calcio,degli YESMAN senza personalitá che chiudono gli occhi per non affrontare la realtá dei fatti.Io giudico quello che vedo ,io non sono un commercialista ,ma mi sembra che nessuna squadra di serie b , e sottolineo nessuna abbia incassato quello che ha incassato l Ascoli calcio e tu non mi puoi presentare una rosa del genere fatta al risparmio.Io non voglio andare in serie A ma voglio fare un dignitoso campionato di serie B , oltretutto dopo l esperienza di due salvezza in extremis.
D altra parte di alzare l asticella sicuramente non è venuto da me ma da dichiarazioni ufficiali della societá.
Poi io ė dal 1974 che vado allo stadio e quindi ho vissuto tante pagine belle e meno belle della mia squadra del cuore , io non porto la Juve l Inter o il Milan, io porto orgogliosamente l Ascoli, e posso permettermi di dire che non mi piace la gestione di questo uomo.
Quello che dice l'utente Wascoli é un discorso che non sta nè in cielo nè in terra. La squadra é ultima in classifica, gioca malissimo, Bellini ci dice che gioca benissimo, é giusto che prenda le critiche. I conti in tasca bisogna farli perché, come é successo in passato a noi e ad altre società, l'allestimento di squadre inadeguate spacciato per progetto incentrato sui giovani é significato l'inizio della fine, col presidente di turno che si é riempito il portafoglio e ha detto a tutti arrivederci e grazie (Battaglioni - Gaucci - Pulvirenti - Franza - Preziosi a Como - Zamparini a Venezia - Zamparini a Palermo - Casillo a Foggia e Salerno ). Sicuramente non é questo il caso (speriamo!) però credo sia ora di smetterla con la favola del Bellini salvatore della patria. Bellini é un imprenditore che sta cercando di trarre profitto dalla sua Azienda AscoliPicchio, non lo critico per questo, non voglio giudicare le linee guida della sua Mission Aziendale, ma in quanto tifoso giudico e critico i risultati. Vuoi continuare con Maresca? Bene, se continua a fornire prestazioni così indecorose io ti fischio. Se inizia a far punti ti dico bravo. Però è ora di finirla con la favola che se non ci fosse Bellini il calcio ad Ascoli sarebbe sparito. Anche perchè, per come stano le cose attualmente, il prossimo anno giocheremmo il derby con la Fermana e la Sambenedettese
http://www.youtube.com/watch?v=21G6C6turbM

Avatar utente
ilducabolognese
Messaggi: 3536
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2006, 0:13

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da ilducabolognese » martedì 14 novembre 2017, 13:40

Ai sambenedettesi se gli dici che l'anno prossimo potrebbero giocare il derby con noi in lega pro
li fai incazzare perchè son convinti di salire in B.

Avatar utente
acerbo
Messaggi: 1219
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 18:27
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da acerbo » martedì 14 novembre 2017, 14:28

sul fatto che Bellini abbia acquistato l'Ascoli dal fallimento per guadagnarci ho dei dubbi......il proposito di Bellini, come dichiarato più volte, sembra quello di ricostruire una società dalla base prevedendo l'autofinanziamento derivante dalla valorizzazione dei giovani e dallo sviluppo del merchandising.
io sarei d'accordo se non fosse che questa strada imboccata sta diventando sempre più difficile da percorrere per i fatti ben noti.... perchè non vedo alternative....non si può pensare di gestire ai nostri giorni una squadra di calcio come se fosse un Jukebox dove mettere soldi in continuazione per farlo suonare....

io credo che se non gli fanno togliere la voglia prima o poi la strada giusta la imbocca....
https://www.youtube.com/watch?v=oZA9Jb6iTds

lafaina2
Messaggi: 1960
Iscritto il: lunedì 12 gennaio 2015, 14:12
Settore Stadio: Tribuna Ovest Poltrona Gialla

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da lafaina2 » martedì 14 novembre 2017, 14:31

acerbo ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 14:28
sul fatto che Bellini abbia acquistato l'Ascoli dal fallimento per guadagnarci ho dei dubbi......il proposito di Bellini, come dichiarato più volte, sembra quello di ricostruire una società dalla base prevedendo l'autofinanziamento derivante dalla valorizzazione dei giovani e dallo sviluppo del merchandising.
io sarei d'accordo se non fosse che questa strada imboccata sta diventando sempre più difficile da percorrere per i fatti ben noti.... però io non vedo alternative....non si può pensare di gestire ai nostri giorni una squadra di calcio come se fosse un Jukebox dove mettere soldi in continuazione per farlo suonare....

io credo che se non gli fanno togliere la voglia prima o poi la strada giusta la imbocca....
D'accordo.
Ma ad un patto: che per imboccarla una volta parli con la propria tifoseria.
Magari gli diranno un sacco di cazzate ma vuoi vedere che, parlando parlando...
(e non i suoi consigliori, ascolani e non che lo hanno riempito di cavolate e di altro)

Avatar utente
anziVINO
Messaggi: 451
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2013, 8:03
Settore Stadio: Distinti

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da anziVINO » martedì 14 novembre 2017, 14:52

acerbo ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 14:28
sul fatto che Bellini abbia acquistato l'Ascoli dal fallimento per guadagnarci ho dei dubbi......il proposito di Bellini, come dichiarato più volte, sembra quello di ricostruire una società dalla base prevedendo l'autofinanziamento derivante dalla valorizzazione dei giovani e dallo sviluppo del merchandising.
io sarei d'accordo se non fosse che questa strada imboccata sta diventando sempre più difficile da percorrere per i fatti ben noti.... perchè non vedo alternative....non si può pensare di gestire ai nostri giorni una squadra di calcio come se fosse un Jukebox dove mettere soldi in continuazione per farlo suonare....

io credo che se non gli fanno togliere la voglia prima o poi la strada giusta la imbocca....
Se volevi valorizzare i giovani li prendevi e li mandavi a giocare in lega Pro: Castellano é palese che non è ritenuto pronto per la serie B, da De Santis (che pure sta nel giro della Nazionale giovanile) cosa vuoi pretendere se viene buttato nella mischia sempre in momenti drammatici? La crescita dei giovani (così come di gente come Baldini D'Urso Clemenza Santini De Feo) non avviene buttandoli contemporaneamente tutti nel calderone del rettangolo di gioco. Sullo sviluppo del merchandising: in Italia faticano le squadre di serie A, tu pensi seriamente che Bellini possa sperare di autofinanziarsi con portachiavi maglie e adesivi dell'ascolipicchio?
http://www.youtube.com/watch?v=21G6C6turbM

Avatar utente
Grande Blek
Messaggi: 828
Iscritto il: lunedì 4 settembre 2006, 21:38

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Grande Blek » martedì 14 novembre 2017, 15:31

anziVINO ha scritto: Se volevi valorizzare i giovani li prendevi e li mandavi a giocare in lega Pro: Castellano é palese che non è ritenuto pronto per la serie B, da De Santis (che pure sta nel giro della Nazionale giovanile) cosa vuoi pretendere se viene buttato nella mischia sempre in momenti drammatici? La crescita dei giovani (così come di gente come Baldini D'Urso Clemenza Santini De Feo) non avviene buttandoli contemporaneamente tutti nel calderone del rettangolo di gioco. Sullo sviluppo del merchandising: in Italia faticano le squadre di serie A, tu pensi seriamente che Bellini possa sperare di autofinanziarsi con portachiavi maglie e adesivi dell'ascolipicchio?
Concordo. Quella descritta da Acerbo è l'unica via per noi che è quella che vorrebbe Bellini. Altrimenti vai a culo ti capita l'anno buono, ma poi rischi che in 5 anni sparisci. È pur vero che devi fare bene i calcoli, stare attento anche alla guida tecnica per non mandare tutto all'aria. Qualche rischio comunque te lo devi prendere. Quindi giusta la strategia ma a mio parere quest'anno paghiamo gli errori degli anni passati e la cattiva gestione dei senatori che hanno ritardato decisioni e provocato il mancato completamento della rosa. La squadra non è sbagliata, è incompleta.
Il merchandising non serve a sostentare la squadra peró se gestito bene ed unito ai risultati alimenta il resto.

SEGUACE
Messaggi: 151
Iscritto il: lunedì 27 settembre 2010, 19:17

SOLO ASCOLI

Messaggio da SEGUACE » martedì 14 novembre 2017, 15:54

Perdonatemi se ne apro uno nuovo ma sento l'importanza di ribadire alcune cose:

Voglio continuare a fidarmi de mio presidente.

Bellini ha rilevato l'Ascoli (dopo fallimento ovviamente):Non era obbligato certo a farlo ,ne tantomeno aveva o ha tuttora bisogno di notorietà o di affermarsi, lui il suo impero lo ha creato da tempo.
Si è mosso con lo spirito di amore x questa terra e da tifoso.

Inesperto di calcio (lo ha ammesso lui stesso appena arrivato)ma è certo uno stupido:

Pensate davvero che sia venuto qui x cosa ? a perder tempo? che abbia iniziato ad investire (il centro sportivo sarà una favola) per poi fallire?Non credo.

Anche a me piacerebbe avere tutto e subito ma nono è cosi' ragà.

Una casa ha bisogno di fondamenta solide .Se corri corri poi la casa crolla (similitudine purtroppo attuale)

All'inizio parlò di progetto triennale, in 3 anni in B.Poi abbiamo avuto la fortuna (o sfortuna a questo punto non lo sò) di arrivarci subito,con tutte le conseguenze del caso.
Ha sbagliato tanto ma lui stesso se ricordate disse all'inizio che,proprio perchè inesperto , si sarebbero fatti degli errori, ma in buona fede.

Quest' anno ha tirato di nuovo una linea.Da qui a tre anni in A..e da qui a tre anni vedrete che ci saremo

Si continua a sbagliare?ad affiancarsi persone sbagliate?Può darsi ma anche qua ha detto ce ci avrebbe rimesso mano a gennaio, che sarebbe tornato x restare.

E' tardi? non credo, la squadra può essere debole ma non è da lega pro.Se sei davvero inferiore non facevi già 13 punti..massimo ne facevi la metà.
E se guardiamo partita x partita sono più i punti che ci mancano perchè quando meritavamo di perdere abbiamo perso, non si può dire lo stesso con la vittoria.
Se ora avevamo tre (3) punti appena in più eri quasi a metà classifica e tutto stò finimondo non sarebbe avvenuto...ma siamo Ascolani e passionali quindi o sottoterra o sopra il cielo no?

Riguardo allo stadio, ci avrebbe messo subito mano se purtroppo il sisma non avesse distrutto la nostra terra (scusate se abbiamo avuto non uno ma una serie di forti terremoti lo scorso anno è)


Sicuramente il comune (proprietario) ha tergiversato un pò (anche per ricevere i famosi fondi post sisma) ma anche qui, una volta data la concessione, il presidente farà vedere che alle chiacchiere preferisce i fatti

Scusate ancora se mi sono dilungato.Chiudo dicendo ancora di restare uniti, non distruggiamo ciò che pian piano si stà cercando di fare..VEDRETE CHE NE RACCOGLIEREMO I FRUTTI

SEMPRE FORZA PICCHIO

Avatar utente
GREZZO
Messaggi: 17530
Iscritto il: lunedì 22 maggio 2006, 18:10
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da GREZZO » martedì 14 novembre 2017, 16:51

anziVINO ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 14:52
Se volevi valorizzare i giovani li prendevi e li mandavi a giocare in lega Pro: Castellano é palese che non è ritenuto pronto per la serie B, da De Santis (che pure sta nel giro della Nazionale giovanile) cosa vuoi pretendere se viene buttato nella mischia sempre in momenti drammatici? La crescita dei giovani (così come di gente come Baldini D'Urso Clemenza Santini De Feo) non avviene buttandoli contemporaneamente tutti nel calderone del rettangolo di gioco. Sullo sviluppo del merchandising: in Italia faticano le squadre di serie A, tu pensi seriamente che Bellini possa sperare di autofinanziarsi con portachiavi maglie e adesivi dell'ascolipicchio?
Non è così. I giocatori li stai valorizzando altrochè. PARLATI, BALDINI, SANTINI è gente che non solo sta giocando titolare ma ha pure segnato. Per un addetto ai lavori non ci vuole uno studio che sono giocatori interessanti, soprattutto PARLATI e BALDINI, quest'ultimo oggettivamente grande profilo tecnico-tattico. ROSSETI si presenta da solo come curriculum, è reduce da un brutto infortunio e inattività non è che si può chiedere tutto e subito ma ha totalizzato comunque le sue 2 reti e sta giocando comunque. FAVILLI si presenta da solo. DE SANTIS sta comunque giocando e fa curriculum, è molto giovane. MOGOS è un terzino che al 100% ha e avrà il suo mercato per la categoria. Probabilmente il giocatore che ha sorpreso di più. Clemenza è della JUVE e lo stai comunque facendo giocare con continuità. Manca solo CASTELLANO ancora all'appuntamento per quanto riguarda i giovani e se vogliamo considerare De Feo un giovane ci mettiamo pure lui che forse non sta trovando fiducia. Quindi dal punto di vista della valorizzazione i giocatori li stiamo valorizzando altrochè. Ho lasciato D'URSO. E di brutto!! E' che i risultati non stanno arrivando........................................purtroppo!
Però la SOCIETA' si deve ricordare che questa è una squadra di calcio che ha un TIFO e i suoi TIFOSI. Non può continuare a DIRMI............GUARDA UN PO' COME SONO BRAVO COME TI SVILUPPO DEI GIOCATORI GIOVANI e poi passo alla CASSA......mi deve un attimino anche dare dei rusltati che non sia sempre sofferenza. Prima mi dai la GIOIA poi mi dici guarda sono bravo a sviluppare i giocatori.
E' un grosso equivoco cioè: il TIFOSO è e deve fare il TIFOSO cioè sostenere la squadra sul CAMPO verso i risultati. Poi viene il resto. Del CENTRO SPORTIVO che caz zo può fregare ad un tifoso? Che ci va il tifoso ad allenarsi? Può essere contento il giocatore non il tifoso. Il TIFOSO ci si potrà vantare solo dopo che le cose vanno BENE e se hai quindi raggiunto i risultati. Non esiste il TIFOSO che ragiona dicendo...........si le sto perdendo tutte, magari retrocedo, sarà una sofferenza.........PERO' ho un grande centro sportivo, le magliette NIKE e sviluppo un sacco di giovani campioni per il futuro. Ma che cazze me ne frega!
NON parliamo poi del concetto di DIGNITA'.............lasceme perde. Uno dovrebbe cercare di NON ESSERE IPOCRITA nella vita!
........ma rimango dell'opinione che una volta braccata la preda la devi sbranare, e non fartela scappare all'ultimo........by Zebro'

Lesson n° 2: SCANZETEVE!!! by Zebrò

"Il passato non lo puoi più cambiare, il futuro lo puoi cambiare" By Francesco Bellini

Avatar utente
obn
Messaggi: 2066
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da obn » martedì 14 novembre 2017, 17:26

Appunto, siamo ultimi in classifica con un outlook (si può dire così?) per i più non positivo.
E c'è qualcosa che non quadra.
La valorizzazione è reputata importante, però se retrocedi la catena della valorizzazione finisce; e allora perché non ammettere (da parte della società) che hai scommesso troppo su troppe cose insieme?
Perché aspettare almeno altre due partite per provare a cambiare i tecnici?

Avatar utente
obn
Messaggi: 2066
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: SOLO ASCOLI

Messaggio da obn » martedì 14 novembre 2017, 17:33

SEGUACE ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 15:54
Perdonatemi se ne apro uno nuovo ma sento l'importanza di ribadire alcune cose:

Voglio continuare a fidarmi de mio presidente.

Bellini ha rilevato l'Ascoli (dopo fallimento ovviamente):Non era obbligato certo a farlo ,ne tantomeno aveva o ha tuttora bisogno di notorietà o di affermarsi, lui il suo impero lo ha creato da tempo.
Si è mosso con lo spirito di amore x questa terra e da tifoso.

Inesperto di calcio (lo ha ammesso lui stesso appena arrivato)ma è certo uno stupido:

Pensate davvero che sia venuto qui x cosa ? a perder tempo? che abbia iniziato ad investire (il centro sportivo sarà una favola) per poi fallire?Non credo.

Anche a me piacerebbe avere tutto e subito ma nono è cosi' ragà.

Una casa ha bisogno di fondamenta solide .Se corri corri poi la casa crolla (similitudine purtroppo attuale)

All'inizio parlò di progetto triennale, in 3 anni in B.Poi abbiamo avuto la fortuna (o sfortuna a questo punto non lo sò) di arrivarci subito,con tutte le conseguenze del caso.
Ha sbagliato tanto ma lui stesso se ricordate disse all'inizio che,proprio perchè inesperto , si sarebbero fatti degli errori, ma in buona fede.

Quest' anno ha tirato di nuovo una linea.Da qui a tre anni in A..e da qui a tre anni vedrete che ci saremo

Si continua a sbagliare?ad affiancarsi persone sbagliate?Può darsi ma anche qua ha detto ce ci avrebbe rimesso mano a gennaio, che sarebbe tornato x restare.

E' tardi? non credo, la squadra può essere debole ma non è da lega pro.Se sei davvero inferiore non facevi già 13 punti..massimo ne facevi la metà.
E se guardiamo partita x partita sono più i punti che ci mancano perchè quando meritavamo di perdere abbiamo perso, non si può dire lo stesso con la vittoria.
Se ora avevamo tre (3) punti appena in più eri quasi a metà classifica e tutto stò finimondo non sarebbe avvenuto...ma siamo Ascolani e passionali quindi o sottoterra o sopra il cielo no?

Riguardo allo stadio, ci avrebbe messo subito mano se purtroppo il sisma non avesse distrutto la nostra terra (scusate se abbiamo avuto non uno ma una serie di forti terremoti lo scorso anno è)


Sicuramente il comune (proprietario) ha tergiversato un pò (anche per ricevere i famosi fondi post sisma) ma anche qui, una volta data la concessione, il presidente farà vedere che alle chiacchiere preferisce i fatti

Scusate ancora se mi sono dilungato.Chiudo dicendo ancora di restare uniti, non distruggiamo ciò che pian piano si stà cercando di fare..VEDRETE CHE NE RACCOGLIEREMO I FRUTTI

SEMPRE FORZA PICCHIO
Coltivando l'aspettativa evidenziata, gradirei, molto prosaicamente, che intervenisse subito per evitare a tutti lo stress di dover fare due promozioni consecutive.

Avatar utente
ilducabolognese
Messaggi: 3536
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2006, 0:13

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da ilducabolognese » martedì 14 novembre 2017, 17:44

Purtroppo ho il timore che Parma serva poco per consentire una valutazione sul lavoro dei tecnici :
troppo lanciati ed euforici gli emiliani , troppo scoraggiati e indeboliti noi.

Rispondi