RIVOLUZIONE A GENNAIO

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Pantera
Presidente
Messaggi: 6287
Iscritto il: domenica 6 novembre 2005, 13:14
Località: Dallas, Texas *USA*

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Pantera » martedì 14 novembre 2017, 0:31

franz ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 0:24
Il calcio è finito ad Ascoli.
Grande Franz...su con l'animo ; Leggere una frase cosi da parte tua specialmente mi lascia non solo perplesso ma anche triste.
Mi piace piu questa :

Il Picchio sempre nel Cuore , indipendentemente da chi lo guida, indipendentemente da chi ci gioca,

Aspetto il ritorno di Bellini e mi affido al suo buon senso.

FORZA PICCHIO SEMPRE :coolguy:
Ultima modifica di Pantera il martedì 14 novembre 2017, 2:00, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Il Picchio e una fede, scritta nel cuore dei suoi tifosi con la matita del Piceno, che non possiede gomma per cancellarla,
E siccome e una fede, non si puo ne comperare, vendere o ridurrerre a parole,
Si puo soltanto viverla !
Forza Picchio sempre ed ovunque
:bandiera: :bandiera: :bandiera:

Avatar utente
wood
Messaggi: 5742
Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 0:36
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da wood » martedì 14 novembre 2017, 0:59

franz ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 0:24
Magari fossero vere queste voci, così da accontentare tanti, troppi, che non ne possono più di questa dirigenza e che da gennaio potranno esultare . io credo che a gennaio ci saranno acquisti "necessari" (chi li chiede ora forse non sa o fa finta di non sapere che il mercato è chiuso) e poi si vedrà. Magari fossero vere queste voci perché dei tifosi ascolani che aspettano solo l'abbandono di Bellini sinceramente mi sono rotto. Io tifo il Picchio, IN TUTTE LE SUE COMPONENTI. Vada bene o vada male non dimentico promozioni e retrocessioni passate, con Rozzi e Benigni, e dite quello che vi pare su questi due.
Magari fossero vere queste voci così da "rompere" con questo "muro contro muro" e cominciare una nuova "era" del Picchio. Poi vorrò vedere e leggere i tanti "l'avevo detto io". Io continuerò a tifare il Picchio, non sarò mai "contento" per una sconfitta o "dispiaciuto" per una vittoria.
Il senso della misura è perso, e quindi auspico anche io che Bellini se ne vada, si tiri fuori da questo bailamme, lasci campo libero a chi "è più in grado".
Vada come vada io ci sarò, e vorrò vedere chi ci sarà con me.
Il bambino che rompe il giocattolo e poi piange.........
Il Picchio sempre nel Cuore , indipendentemente da chi lo guida, indipendentemente da chi ci gioca, indipendentemente da.......... lasciamo perdere.
Il calcio è finito ad Ascoli.
Da ieri è stato il festival dell'"avevo detto io"
ImmagineImmagine

Avatar utente
missi
Messaggi: 1091
Iscritto il: sabato 22 novembre 2008, 18:33

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da missi » martedì 14 novembre 2017, 1:22

Io spero di essere ancora in tempo per invertire la rotta,ma secondo me non c è propria la voglia di farlo da parte di un imprenditore che ha preso l Ascoli unicamente per fare un investimento,ad oggi non ha mai mostrato amore per i nostri colori.A preso l Ascoli a circa 1 milione e solo con la vendita di Orsolini e Favilli si trova un gruzzoletto di circa 20 milioni.
Io non voglio i tuoi soldi , voglio che tu metta a disposizione almeno i 10 milioni della vendita di Orsolini che ti sei ritrovato senza aver investito 1 euro per mettere su una rosa di categoria non solo scommesse RISPETTA LA NOSTRA STORIA.Siamo sulla carta la rosa più scarsa della B.Tu che all' Oasi chiedi lo sconto anche per acquistare i biscotti del volantino.....AVRAI TANTI SOLDI MA NON SARAI MAI IL MIO PRESIDENTE. Sono anni che fai investiture e deleghe che poi puntualmente cancelli.Tu che vuoi solo YESMAN...PENSANDO CHE L Ascoli calcio sia una delle tue aziende....
Basta che uno ti dice che si può risparmiare tu faresti allenare anche Palma e compreresti , come hai fatto 20 emeriti sconosciuti.
Bellini BASTA !!! Nessuno ti tiene per la tua camicetta a quadri, TORNATENE IN CANADA noi faremo anche la serie D , ma spero con un PRESIDENTE TIFOSO sono tre anni che sbagli i tuoi collaboratori poi se ne trovi uno con personalitá lo fai FUORI ,Calciatori compresi ...CHE DELUSIONE SEI STATO ,e pensare che al tuo avvento PENSAVAMO DI SOGNARE INSIEME.....
PICCHIO ALE'
NON TIFO PER GLI SQUADRONI
MA TIFO TE
BIANCONERO E' UNA MALATTIA NON E' UN COLOR
LA MAGLIA CHE PORTI ADDOSSO E' LA MIA OSSESSION !!!!!!

Avatar utente
Wascoli
Messaggi: 1385
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2009, 23:09

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Wascoli » martedì 14 novembre 2017, 5:55

missi ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 1:22
Io spero di essere ancora in tempo per invertire la rotta,ma secondo me non c è propria la voglia di farlo da parte di un imprenditore che ha preso l Ascoli unicamente per fare un investimento,ad oggi non ha mai mostrato amore per i nostri colori.A preso l Ascoli a circa 1 milione e solo con la vendita di Orsolini e Favilli si trova un gruzzoletto di circa 20 milioni.
Io non voglio i tuoi soldi , voglio che tu metta a disposizione almeno i 10 milioni della vendita di Orsolini che ti sei ritrovato senza aver investito 1 euro per mettere su una rosa di categoria non solo scommesse RISPETTA LA NOSTRA STORIA.Siamo sulla carta la rosa più scarsa della B.Tu che all' Oasi chiedi lo sconto anche per acquistare i biscotti del volantino.....AVRAI TANTI SOLDI MA NON SARAI MAI IL MIO PRESIDENTE. Sono anni che fai investiture e deleghe che poi puntualmente cancelli.Tu che vuoi solo YESMAN...PENSANDO CHE L Ascoli calcio sia una delle tue aziende....
Basta che uno ti dice che si può risparmiare tu faresti allenare anche Palma e compreresti , come hai fatto 20 emeriti sconosciuti.
Bellini BASTA !!! Nessuno ti tiene per la tua camicetta a quadri, TORNATENE IN CANADA noi faremo anche la serie D , ma spero con un PRESIDENTE TIFOSO sono tre anni che sbagli i tuoi collaboratori poi se ne trovi uno con personalitá lo fai FUORI ,Calciatori compresi ...CHE DELUSIONE SEI STATO ,e pensare che al tuo avvento PENSAVAMO DI SOGNARE INSIEME.....
Come diceva Franz, il calcio ad Ascoli è finito, ed è finito per colpa di quelli come te, che piuttosto che tifare il Picchio stanno sempre a lamentarsi e fare i conti nelle tasche degli altri. Spero che tu e i tuoi compari sarete accontentati, tanto poi ricomincerete a rifare i conti nelle tasche del successore di Bellini e a lamentarvi. Questo purtroppo non è tifare, perchè tifare significa essere sempre orgoglioso della propria squadra anche se ultima in classifica, tifare significa sentire battere forte il cuore, come se scoppiasse, quando si vedono le nostre maglie scorazzare sul rettangolo verde, ecc.. Ma voi ormai più che tifosi siete diventati dei commercialisti.
E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.(A.Einstein)

nazzaz
Messaggi: 258
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2007, 10:23
Località: ascoli piceno

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da nazzaz » martedì 14 novembre 2017, 7:50

Nessuno guadagna col calcio, ak massimo rimette di meno. Acquista notorietà nel caso di Cosrantino immortalità ma nulla altro.

Avatar utente
obn
Messaggi: 2067
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da obn » martedì 14 novembre 2017, 8:07

Wascoli ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 5:55
Come diceva Franz, il calcio ad Ascoli è finito, ed è finito per colpa di quelli come te, che piuttosto che tifare il Picchio stanno sempre a lamentarsi e fare i conti nelle tasche degli altri. Spero che tu e i tuoi compari sarete accontentati, tanto poi ricomincerete a rifare i conti nelle tasche del successore di Bellini e a lamentarvi. Questo purtroppo non è tifare, perchè tifare significa essere sempre orgoglioso della propria squadra anche se ultima in classifica, tifare significa sentire battere forte il cuore, come se scoppiasse, quando si vedono le nostre maglie scorazzare sul rettangolo verde, ecc.. Ma voi ormai più che tifosi siete diventati dei commercialisti.
Quindi i tifosi, non nemici dell'Ascoli, sono solo quelli che vanno orgogliosi dell'ultimo posto. Quelli che anche di fronte ad un disastro evidente non possono avere una civile riflessione critica.
Buono a sapersi.

PS
Io sono invece orgoglioso di quelli che facevano i conti in tasca alla società e il 17 dicembre 2013 con il freddo stavano sotto la sede della società

Avatar utente
andreapame
Messaggi: 565
Iscritto il: lunedì 3 agosto 2009, 14:57

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da andreapame » martedì 14 novembre 2017, 8:10

missi ha scritto:Io spero di essere ancora in tempo per invertire la rotta,ma secondo me non c è propria la voglia di farlo da parte di un imprenditore che ha preso l Ascoli unicamente per fare un investimento,ad oggi non ha mai mostrato amore per i nostri colori.A preso l Ascoli a circa 1 milione e solo con la vendita di Orsolini e Favilli si trova un gruzzoletto di circa 20 milioni.
Io non voglio i tuoi soldi , voglio che tu metta a disposizione almeno i 10 milioni della vendita di Orsolini che ti sei ritrovato senza aver investito 1 euro per mettere su una rosa di categoria non solo scommesse RISPETTA LA NOSTRA STORIA.Siamo sulla carta la rosa più scarsa della B.Tu che all' Oasi chiedi lo sconto anche per acquistare i biscotti del volantino.....AVRAI TANTI SOLDI MA NON SARAI MAI IL MIO PRESIDENTE. Sono anni che fai investiture e deleghe che poi puntualmente cancelli.Tu che vuoi solo YESMAN...PENSANDO CHE L Ascoli calcio sia una delle tue aziende....
Basta che uno ti dice che si può risparmiare tu faresti allenare anche Palma e compreresti , come hai fatto 20 emeriti sconosciuti.
Bellini BASTA !!! Nessuno ti tiene per la tua camicetta a quadri, TORNATENE IN CANADA noi faremo anche la serie D , ma spero con un PRESIDENTE TIFOSO sono tre anni che sbagli i tuoi collaboratori poi se ne trovi uno con personalitá lo fai FUORI ,Calciatori compresi ...CHE DELUSIONE SEI STATO ,e pensare che al tuo avvento PENSAVAMO DI SOGNARE INSIEME.....
A me questi post fanno pena!

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk


Oetzi
Messaggi: 566
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Oetzi » martedì 14 novembre 2017, 8:20

missi ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 1:22
Io spero di essere ancora in tempo per invertire la rotta,ma secondo me non c è propria la voglia di farlo da parte di un imprenditore che ha preso l Ascoli unicamente per fare un investimento,ad oggi non ha mai mostrato amore per i nostri colori.A preso l Ascoli a circa 1 milione e solo con la vendita di Orsolini e Favilli si trova un gruzzoletto di circa 20 milioni.
Io non voglio i tuoi soldi , voglio che tu metta a disposizione almeno i 10 milioni della vendita di Orsolini che ti sei ritrovato senza aver investito 1 euro per mettere su una rosa di categoria non solo scommesse RISPETTA LA NOSTRA STORIA.Siamo sulla carta la rosa più scarsa della B.Tu che all' Oasi chiedi lo sconto anche per acquistare i biscotti del volantino.....AVRAI TANTI SOLDI MA NON SARAI MAI IL MIO PRESIDENTE. Sono anni che fai investiture e deleghe che poi puntualmente cancelli.Tu che vuoi solo YESMAN...PENSANDO CHE L Ascoli calcio sia una delle tue aziende....
Basta che uno ti dice che si può risparmiare tu faresti allenare anche Palma e compreresti , come hai fatto 20 emeriti sconosciuti.
Bellini BASTA !!! Nessuno ti tiene per la tua camicetta a quadri, TORNATENE IN CANADA noi faremo anche la serie D , ma spero con un PRESIDENTE TIFOSO sono tre anni che sbagli i tuoi collaboratori poi se ne trovi uno con personalitá lo fai FUORI ,Calciatori compresi ...CHE DELUSIONE SEI STATO ,e pensare che al tuo avvento PENSAVAMO DI SOGNARE INSIEME.....
Si può essere delusi. Ma non è corretto denigrare i meriti di un Presidente che ha rilevato una società fallita, si a costo zero ma con prospettive di deficit annuali importanti, averla subito riportata in B, seppur in maniera rocambolesca, averla mantenuta. Ora le cose stanno andando male. Si è speso poco è vero e la squadra naviga nei bassifondi. I metodi aziendalisti usati in altre sue aziende sembrano non funzionare con l ascoli. Però ritengo Bellini un uomo di grandi qualità, un tifoso, uno che ci ha messo la faccia non essendo obbligato a farlo. Forse è stato un errore trascinarlo qui per la giacca, forse era meglio una proprietà più vicina, ma chi al posto suo? I Della Valle prima devono vendere la Fiorentina e comunque se muore Renzi muoiono anche i loro investimenti. Gabrielli sembra distante da Ascoli più di Bellini. Faraotti è sottodimensionato. Palatroni si è buttato nel Monticelli. Chi rimane? Occorre pragmatismo. Io dico attacchiamo le scelte ok.....gli allenatori....la squadra....non il proprietario che è l'unico possibile.

Avatar utente
obn
Messaggi: 2067
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da obn » martedì 14 novembre 2017, 8:42

Oetzi ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 8:20
Si può essere delusi. Ma non è corretto denigrare i meriti di un Presidente che ha rilevato una società fallita, si a costo zero ma con prospettive di deficit annuali importanti, averla subito riportata in B, seppur in maniera rocambolesca, averla mantenuta. Ora le cose stanno andando male. Si è speso poco è vero e la squadra naviga nei bassifondi. I metodi aziendalisti usati in altre sue aziende sembrano non funzionare con l ascoli. Però ritengo Bellini un uomo di grandi qualità, un tifoso, uno che ci ha messo la faccia non essendo obbligato a farlo. Forse è stato un errore trascinarlo qui per la giacca, forse era meglio una proprietà più vicina, ma chi al posto suo? I Della Valle prima devono vendere la Fiorentina e comunque se muore Renzi muoiono anche i loro investimenti. Gabrielli sembra distante da Ascoli più di Bellini. Faraotti è sottodimensionato. Palatroni si è buttato nel Monticelli. Chi rimane? Occorre pragmatismo. Io dico attacchiamo le scelte ok.....gli allenatori....la squadra....non il proprietario che è l'unico possibile.
:okyy:
Né clava, né prosciutto.
Ma misura e buon senso

Avatar utente
walter junior
Messaggi: 5967
Iscritto il: mercoledì 4 giugno 2008, 15:00
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da walter junior » martedì 14 novembre 2017, 9:04

La direzione presa dalla società è condivisibile .... anche alla luce dell'eliminazione dell'Italia di ieri.
La federazione deve incentivare lo sviluppo delle primavere e di calciatori italiani altrimenti il giocattolo si rompe ..... attualmente sia nelle prime squadre che nelle formazioni primavera ci sono troppi giocatori stranieri.
Favilli, Orsolini, Felicioli, Cassata .... Castellano, Baldini,De Santis, Paolini, Quaranta ...... la direzione è giusta.
Il problema è che vendere giorgi e cacia (tra l'altro entrambi flop nelle rispettive squadre) e non sostituirli degnamente è stato un errore imperdonabile ..... la ns è una buona squadra di legapro, inutile nascondersi.

Difensore Centrale .... Tonucci (panchina a Bari)
Terzino sx ..... Felicioli (panchina a Verona)
Centrocampista di regia ..... Viola (titolare nel Benevento, già retrocesso in serie A)
Esterna offensivo ... Mustacchio (panchina a Perugia)

sono obbiettivi impossibili per questa società, anche alla luce della cessione di Favilli a Gennaio ???

io dico di no

luigi61
Messaggi: 9073
Iscritto il: lunedì 26 gennaio 2009, 18:59
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da luigi61 » martedì 14 novembre 2017, 10:16

Oetzi ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 8:20
Si può essere delusi. Ma non è corretto denigrare i meriti di un Presidente che ha rilevato una società fallita, si a costo zero ma con prospettive di deficit annuali importanti, averla subito riportata in B, seppur in maniera rocambolesca, averla mantenuta. Ora le cose stanno andando male. Si è speso poco è vero e la squadra naviga nei bassifondi. I metodi aziendalisti usati in altre sue aziende sembrano non funzionare con l ascoli. Però ritengo Bellini un uomo di grandi qualità, un tifoso, uno che ci ha messo la faccia non essendo obbligato a farlo. Forse è stato un errore trascinarlo qui per la giacca, forse era meglio una proprietà più vicina, ma chi al posto suo? I Della Valle prima devono vendere la Fiorentina e comunque se muore Renzi muoiono anche i loro investimenti. Gabrielli sembra distante da Ascoli più di Bellini. Faraotti è sottodimensionato. Palatroni si è buttato nel Monticelli. Chi rimane? Occorre pragmatismo. Io dico attacchiamo le scelte ok.....gli allenatori....la squadra....non il proprietario che è l'unico possibile.
Ti quoto, mi sembra la risposta più sensata a tante cose non sensate.
Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati
Johann Wolfgang von Goethe

Avatar utente
Grande Blek
Messaggi: 828
Iscritto il: lunedì 4 settembre 2006, 21:38

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Grande Blek » martedì 14 novembre 2017, 10:29

Oetzi ha scritto: Si può essere delusi. Ma non è corretto denigrare i meriti di un Presidente che ha rilevato una società fallita, si a costo zero ma con prospettive di deficit annuali importanti, averla subito riportata in B, seppur in maniera rocambolesca, averla mantenuta. Ora le cose stanno andando male. Si è speso poco è vero e la squadra naviga nei bassifondi. I metodi aziendalisti usati in altre sue aziende sembrano non funzionare con l ascoli. Però ritengo Bellini un uomo di grandi qualità, un tifoso, uno che ci ha messo la faccia non essendo obbligato a farlo. Forse è stato un errore trascinarlo qui per la giacca, forse era meglio una proprietà più vicina, ma chi al posto suo? I Della Valle prima devono vendere la Fiorentina e comunque se muore Renzi muoiono anche i loro investimenti. Gabrielli sembra distante da Ascoli più di Bellini. Faraotti è sottodimensionato. Palatroni si è buttato nel Monticelli. Chi rimane? Occorre pragmatismo. Io dico attacchiamo le scelte ok.....gli allenatori....la squadra....non il proprietario che è l'unico possibile.
Si. Tra l'altro io lascio tranquillamente la serie D a Missi e mi tengo la serie B zoppicante con questa società.

mfavince
Messaggi: 314
Iscritto il: domenica 12 febbraio 2012, 19:48
Settore Stadio: Radio

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da mfavince » martedì 14 novembre 2017, 11:01

Un paio di pensieri minimi conseguenti alle dichiarazioni post débâcle di Ascoli-Foggia....

- ho sentito un Maresca vuoto e mi chiedo: può ancora dare qualcosa a questo Ascoli?

- Giaretta ha detto: "Ai ragazzi avevamo detto che la vittoria probabilmente sarebbe andata a chi sarebbe passato in vantaggio per primo e così è stato"...
effettivamente si è notata una mancata veemente reazione della squadra (che altre volte c'è stata) e mi chiedo: ma è questo il modo giusto di caricare la squadra? anche Bollini e Fabiani a Salerno faranno così?

Avatar utente
Lorthirk
WebMaster
Messaggi: 7160
Iscritto il: venerdì 7 ottobre 2005, 16:02
Settore Stadio: SKY
Località: Udine

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Lorthirk » martedì 14 novembre 2017, 11:08

Ma soprattutto, se a dei giocatori dici "Chi prima segna vince", pensi di farlo non tirando in porta?

Non so, non mi torna più niente.

Oetzi
Messaggi: 566
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: RIVOLUZIONE A GENNAIO

Messaggio da Oetzi » martedì 14 novembre 2017, 11:20

Grande Blek ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 10:29
Si. Tra l'altro io lascio tranquillamente la serie D a Missi e mi tengo la serie B zoppicante con questa società.
Comunque non è giusto lasciare la D a Missi. Missi è in B come te e me. Missi è amareggiato come lo sono io per i risultati. Onestamente e non lo dico perché voglia sottolineare il l'avie' ditte io....già nella prima amichevole con la Salernitana si vedeva che era cencia. E lo era nella protervia....non nell'umiltà. A questo team manca quello che i militari chiamano la C2 ovvero la catena di comando e controllo. Manca l'intelligence, lo studio degli avversari e le contromisure da prendere. Manca la preparazione che è di livello elementare. Manca tecnica di base. Ogni giorno io farei semplicemente palleggiare destro sinistro destro sinistro per vedere quanti ne sono capaci. Manca conoscenza della cultura calcistica di una piazza particolarmente competente. Ad Ascoli vivono un sacco di allenatori o ex allenatori. Mazzone Iachini Silva Destro pergolizzi aloisi stallone e tanti altri....tanti ex giocatori ed è una piazza particolarmente attenta al calcio che è passione ma anche cultura. Eppure con un Centro Sportivo all avanguardia non riesce a sfornare un titolare degno della Lega Pro. Si dirà Orsolini....si ok ma guardiamo l'Atalanta non il Pontedera. Insomma molte cose su cui mettere mano per rimettere in sesto una baracca che necessita del proprio padrone

Rispondi