Ascoli la Nostra Storia. La fine degli Anni Quaranta.

On line dal 1999. Per parlare dell'Ascoli Calcio.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Rispondi
asbr73
Messaggi: 3931
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2007, 17:48

Ascoli la Nostra Storia. La fine degli Anni Quaranta.

Messaggio da asbr73 » domenica 30 aprile 2017, 17:11

1947/48

La Serie C 1947/48 è un torneo particolare in quanto volto a ristrutturare “la piramide” del calcio in Italia.
Solo le migliori squadre di ogni girone avrebbero mantenuto la categoria e dunque composto la Terza Divisione dall'anno successivo.
La stragrande maggioranza delle altre compagini pertanto sarebbe confluita nella Quarta Divisione (denominata Promozione Interregionale), analogo dell'odierna Serie D.
Anche quest'anno notevolissimo in quanto diametralmente opposto il divario fra rendimento interno ed esterno: in casa cediamo punti solo alle migliori squadre del girone ma vinciamo con quasi tutte le altre avversarie mentre in trasferta perdiamo praticamente ovunque (ancora umiliante la sconfitta contro la Portocivitanovese, che ci sommerge 5-1).
Fra le marchigiane sopravanziamo in classifica solo la Portocivitanovese, retrocessa assieme al ritirato Giulianova.
Maceratese e Samb (ammesse alla nuova Serie C), Tolentino e Fermana chiudono davanti a noi.
Spiccano i 4-0 su Tolentino e Lanciano e la doppia vittoria sulla Fermana.
In sostanza abbandoniamo la Serie C e ci ritroviamo nella categoria inter-regionale: ci rimarremo per 4 Stagioni, l'ultima nel 1951/52 quando arrivando terzi in classifica riusciremmo ad ottenere l'ammisione alla neonata IV Serie.

Sulla maglia del nostro portiere - sul finire del decennio - compare lo stemma "storico" della Società: un ovale diviso a metà, composto dal blasone comunale e dalle strisce bianco-nere.

Rispondi